Blog
Un blog creato da great.star il 16/04/2007

Galassia d'Andromeda

Je n'ai pas encore fait avec toi mon voyage dans la lune et le ciel

 
 


"E quindi uscimmo a riveder le Stelle"
Dante Alighieri - La
Divina Commedia,
Inferno XXXIV 139

 

 

AREA PERSONALE

 

 

  

 

L'amore, se capita, capita una volta sola nella vita, tutto il resto è una reale parvenza, una verosimiglianza, un'imitazione, un suo alter ego, una mascheratura di sentimento misto ad attrazione...
L'amore è tutto, la sua parvenza è il niente.


Scritta per te il 9 ottobre 2007

 


Venice Twilight-Claude Monet-1908

 

 
Prof. S.W.Bumhan-astronomo

 


Venezia: un'alba

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della Luna... punito perchè vede l'alba prima degli altri - Oscar Wilde 

 

I MIEI BLOG AMICI

    Su Marte saremo amanti

Su Marte saremo amanti
e avrò il tuo collo fra le mie labbra.
I mari si calmeranno
e sul tuo petto faremo approdo.

Su Marte vorrai baciarmi
e sarò vino nel tuo bicchiere.
Con gioia mi svestirai
sarai sentiero fra le mie dune.

Su Marte saremo soli
e bruceremo pesi e legami.
Leggera mi cullerai
con arie e zefiri da bisbigliare.

Il cuore ti batterò:
avrai il mio dentro e io il tuo fuori.
Su Marte saremo amanti
in un lampo acceso come l'amore.

Geomangio, dal web

 

La Luna secondo Leopardi
Vaga, serena, graziosa, contenta, cara, benigna, queta, cadente, fortunata, paga, silenziosa, candida, intatta, solinga, pensosa, muta, grande, recente, diletta
Luna.
Da: Asceta, Alla Luna, Canto notturno di un pastore errante dell’Asia, Il sabato del villaggio,  La sera del dì di festa, La vita solitaria, Ultimo canto di Saffo.

 


Il Sole-
Giuseppe Pellizza da Volpedo
1908, olio su tela cm 38 x 31,5

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

La rosa che piace a me

E' il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante.
(Antoine de Saint-Exupery)

 


Rosso come l'amore

 

TAG

 

Non c'è rosa senza spine

 

 

E grido

Post n°2818 pubblicato il 30 Maggio 2015 da great.star
 


Ho moltiplicato per te le mie voci, i miei vocaboli, le mie vocali:
e grido, adesso, che sei il mio vocativo.


Edoardo Sanguineti (1930-2010)
da "Sequentia"

 
 
 

vedo...

Post n°2817 pubblicato il 29 Maggio 2015 da great.star
 


Saleh Bakri nel film "Salvo", 2012

Nel divino sguardo tuo,
vedo la storia di un uomo errante
senza sosta a ricercare frammenti 
di contagiose leggerezze...


Cristina Zavloschi, contemporanea

 

 
 
 

...sotto la pelle

Post n°2816 pubblicato il 28 Maggio 2015 da great.star
 

Mi cuci l’amore addosso?
Stretto stretto
col filo rosso
Stretto stretto
che non deve scappare
forte forte
che lo devo sentire
così tanto da far battere il cuore.
Me lo cuci per favore?
Che non lo perda nel bosco
non lo smarrisca nel sentiero
che non avvenga un incantamento
che non si strappi
o lo portino via
che non scompaia nel buio
che non si spenga alle stelle.
Cucilo qui… sotto la pelle.

Roberta Lipparini (1964, contemporanea)

 
 
 

Sentimenti e passioni

Post n°2815 pubblicato il 27 Maggio 2015 da great.star
 


Giorgio Faletti (1950-2014)


Non ho esperienza di sentimenti. Non ne ho mai provati per cui ho sempre cercato di sostituirli con le passioni.

 
 
 

Confidare (come l'arabo avvolto...)

Post n°2814 pubblicato il 26 Maggio 2015 da great.star
 


Peter o'Toole(1932-1913) in "Lawrence d'Arabia", 1962


Ho tanta fede in te. Mi sembra
che saprei aspettare la tua voce
in silenzio, per secoli
di oscurità.

Tu sai tutti i segreti,
come il Sole:
potresti far fiorire
i gerani e la zàgara selvaggia
sul fondo delle cave
di pietra, delle prigioni
leggendarie.

Ho tanta fede in te. Son quieta
come l'arabo avvolto
nel barracano bianco,
che ascolta Dio maturargli
l'orzo intorno alla casa.

Antonia Pozzi (1912-1938)
8 dicembre 1034

 
 
 

Siamo fatti di...

Post n°2813 pubblicato il 25 Maggio 2015 da great.star
 


Non c'è domanda che io ti possa fare
se mi rispondi sempre che sei mare.
Del resto il nostro incontro è stato vento,
vento che urlava per strettoie e forre.
Mare che invade coste e le sommerge,
furia, sudore, corpo a corpo.
Non siamo e non saremo mai pace e silenzio, ferma calma,
la brezza dolce che accarezza e passa.
Siamo fatti di carne, tu ed io
quella carne che uccide e che germoglia.
Di pelle che trema per una carezza,
di scuotimenti improvvisi e terremoti.
Siamo fatti di carne tu ed io
e di natura che non ha domande.

Abner Rossi (1946, contemporaneo)

 
 
 

"Tutto"

Post n°2812 pubblicato il 24 Maggio 2015 da great.star
 


HD 189733b, il Pianeta blu

 

“Tutto”

una parola sfrontata e gonfia di boria.
Andrebbe scritta fra virgolette.
Finge di non tralasciare nulla,
di concentrare, 
includere, 
contenere e avere.

E invece è soltanto
un brandello di bufera.

Wisława Szymborska (1923-2012)

 
 
 

Il colloquio

Post n°2811 pubblicato il 23 Maggio 2015 da great.star
 


Cocoon Nebula, courtesy by www.skyfactory.org


Quando ti avrò raggiunto sulla sponda del fiume di luce
e tu mi chiederai che ho fatto tant’anni senza di te,
io ti risponderò: “Ho continuato il colloquio”.
Tu riderai per dolcezza tutto il riso de’ tuoi bianchi denti,
e cingerai le mie spalle col tuo gesto securo di despota.
E lungo i prati di viole che fioriscono solo pei morti
continueremo il colloquio.

Ada Negri (1870-1945)

 
 
 

tu

Post n°2810 pubblicato il 22 Maggio 2015 da great.star
 




Tu.
Non c’è
un’altra forma del mondo
che si appoggi al mio cuore
con quel tocco, quell’orma.
Tu.

Mariangela Gualtieri (1951, contemporanea)

 
 
 

il piacere

Post n°2809 pubblicato il 21 Maggio 2015 da great.star


"Couple" by Auguste Rodin (1840-1917)


Questa spiritualizzazione del gaudio carnale, causata dalla perfetta affinità dei due corpi era forse il più saliente tra i fenomeni della loro passione. Un bacio li prostrava più d'un amplesso.


Gabriele D'Annunzio (1863-1938)
da “Il piacere”
 

 
 
 

Come penso a te?

Post n°2808 pubblicato il 20 Maggio 2015 da great.star
 


Penso a te
nei vari modi in cui la pioggia scende.
(sempre di più, con l'età,
odio le metafore - la loro rigidità
la loro inadeguatezza.)
A volte questi pensieri sono
pioggerellina, appena percettibile, niente
di più leggero:
a volte uno scroscio battente, una
solerte pulizia primaverile della mente:
a volte, un terribile temporale.
Sempre di più, con l'età,
odio le metafore, amo la leggerezza,
temo i temporali.

Norman MacCaig (1910-1996)

 
 
 

...imploro...

Post n°2807 pubblicato il 19 Maggio 2015 da great.star
 


Painting by Rafał Kostrzewa (1961, contemporaneo)


La fame sono io.
Per fame, intendo quel buco spaventoso
di tutto l'essere, quel vuoto che attanaglia,
quella aspirazione non tanto all'utopica pienezza
quanto alla semplice realtà:
là dove non c'è niente,
imploro che vi sia qualcosa.


Amélie Nothomb (1966, contemporanea)

 
 
 

Cicatrici

Post n°2806 pubblicato il 18 Maggio 2015 da great.star
 

 

Chiunque abbia mai amato porta una cicatrice.

Alfred De Musset (1810-1857)

 

 
 
 

come un fiore

Post n°2805 pubblicato il 17 Maggio 2015 da great.star
 


Con lo sguardo nei tuoi occhi
Tutta la mia vita mi si allunga davanti
Si estende come un fiore
Riconduce la mia esistenza alla terra

David Sylvian 1958, (contemporaneo)
"Alberi splendenti"

 
 
 

Ti offro

Post n°2804 pubblicato il 16 Maggio 2015 da great.star
 


Ti offro strade difficili,
tramonti disperati
la Luna di squallide periferie.
Ti offro le amarezze di un uomo
che ha guardato a lungo
la triste Luna.
Ti offro quel nocciolo di me stesso
che ho conservato, in qualche modo
il centro del cuore che
non tratta con le parole,
né con i sogni
e non è toccato dal tempo,
dalla gioia, dalle avversità.
Ti posso dare la mia tristezza,
la mia oscurità, la fame del mio cuore.
Cerco di corromperti con l'incertezza,
il pericolo, la sconfitta.

Jorge Luis Borges (1899-1986)

 
 
 
Successivi »
 
 

Spegnete la luce,
accendete la notte

Campagna
contro l'inquinamento luminoso

 

 

  

 

Un paese, una civilizzazione,
si può giudicare dalla maniera
in cui tratta gli animali.
Mahatma Gandhi (1869-1948)
 

 

 

 

               
Premio Brillante Weblog ricevuto da
http://blog.libero.it/esposione/

    
    FLASHING HEART TROPHY


Premi ricevuti da Luponero1971
http://blog.libero.it/blackwolf71
                         

Premio ricevuto da angelo.senza.veli con la seguente motivazione:
"...perchè anche se non vado spesso da lei, quando passa di qui ha sempre un dolce sorriso per me" :-))
http://blog.libero.it/unANGELOaNUDO/

 

Io sono Gagarin,
per primo ho volato
e voi volaste dopo di me.
Uomini, o uomini
ingenui spacconi
Pensate…
Come potete cadere tanto in basso se volate così in alto?

da

Io sono Gagarin, il figlio della terra
Juri Evtushenko

 
 

Frasi dal mondo 

Tu guardi le stelle, stella mia, e io vorrei essere il cielo per guardare te con mille occhi.
Platone

Il cuore non ha rughe.
Madame de Sevigné

L'amore immaturo dice: ti amo perché ho bisogno di te. L'amore maturo dice: ho bisogno di te perché ti amo.
Erich Fromm

Tutto ciò che è fatto per amore è sempre al di là del bene e del male.
Friedrich Nietzsche

Non biasimare un re che si umili per amore, poichè abbassarsi per amore é segno di potenza ed equivale a essere due volte re.
Proverbio arabo




Spesso, la gelosia non è che un presentimento.
Roberto Gervaso

In guerra e in amore, tutto è lecito.
Saggezza popolare

Un codardo non è capace di dichiarare il proprio amore. Questa è una prerogativa del coraggioso.
Gandhi

In amore c'é sempre qualcuno che dà un bacio e qualcuno che offre la guancia.

Anonimo

C
hi sogna di giorno, conosce molte cose che sfuggono a chi sogna solo di notte.
Edgar Allan Poe

 

 

ULTIMI COMMENTI

grazie... merito dell'immensa Alda Merini :)
Inviato da: great.star
il 14/05/2015 alle 01:42
 
bel post. ciao. gi
Inviato da: maresogno67
il 13/05/2015 alle 22:00
 
Io toglierei il solo.....
Inviato da: endless.moment
il 28/03/2015 alle 14:06
 
è vero, allora "tu potresti, se solo volessi"...
Inviato da: great.star
il 28/03/2015 alle 00:22
 
Alle volte il potere nn basta se nn c'è la volontà di...
Inviato da: endless.moment
il 27/03/2015 alle 09:05
 
 

Innaffia la mia rosa,
godrai del suo profumo.

 

Una spiaggia, qualche palma e...
l'impossibile


 

ULTIME VISITE AL BLOG

great.starADRI92giuliohycarte1245lubopomoschettiere62gloriaagostinellideteriora_sequorbraliconicmarcovale2makavelikasybilla_cTamilhaantropoeticomi.descrivo
 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 


20 luglio 1969

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom