Blog
Un blog creato da great.star il 16/04/2007

Galassia d'Andromeda

Je n'ai pas encore fait avec toi mon voyage dans la lune et le ciel

 
 


"E quindi uscimmo a riveder le Stelle"
Dante Alighieri - La
Divina Commedia,
Inferno XXXIV 139

 

 

AREA PERSONALE

 

 

  

 

L'amore, se capita, capita una volta sola nella vita, tutto il resto è una reale parvenza, una verosimiglianza, un'imitazione, un suo alter ego, una mascheratura di sentimento misto ad attrazione...
L'amore è tutto, la sua parvenza è il niente.


Scritta per te il 9 ottobre 2007

 


Venice Twilight-Claude Monet-1908

 

 
Prof. S.W.Bumhan-astronomo

 


Venezia: un'alba

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della Luna... punito perchè vede l'alba prima degli altri - Oscar Wilde 

 

I MIEI BLOG AMICI

    Su Marte saremo amanti

Su Marte saremo amanti
e avrò il tuo collo fra le mie labbra.
I mari si calmeranno
e sul tuo petto faremo approdo.

Su Marte vorrai baciarmi
e sarò vino nel tuo bicchiere.
Con gioia mi svestirai
sarai sentiero fra le mie dune.

Su Marte saremo soli
e bruceremo pesi e legami.
Leggera mi cullerai
con arie e zefiri da bisbigliare.

Il cuore ti batterò:
avrai il mio dentro e io il tuo fuori.
Su Marte saremo amanti
in un lampo acceso come l'amore.

Geomangio, dal web

 

La Luna secondo Leopardi
Vaga, serena, graziosa, contenta, cara, benigna, queta, cadente, fortunata, paga, silenziosa, candida, intatta, solinga, pensosa, muta, grande, recente, diletta
Luna.
Da: Asceta, Alla Luna, Canto notturno di un pastore errante dell’Asia, Il sabato del villaggio,  La sera del dì di festa, La vita solitaria, Ultimo canto di Saffo.

 


Il Sole-
Giuseppe Pellizza da Volpedo
1908, olio su tela cm 38 x 31,5

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

La rosa che piace a me

E' il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante.
(Antoine de Saint-Exupery)

 


Rosso come l'amore

 

TAG

 

Non c'è rosa senza spine

 

 

Malaugurio

Post n°2634 pubblicato il 27 Novembre 2014 da great.star
 


Ti agguanti la coscienza
la consapevolezza
profonda
umana
del dolore che mi stai procurando

Ti agguanti e ti sbatta davanti il mio male
ti costringa a guardarlo
a capirlo
e che lo sgomento della comprensione
ti si infili dentro
tutto
a forza
che ti infesti
che ti lasci ammutolito

Non ti auguro nessun altro dolore
se non il mio

Roberta Lipparini, contemporanea

 
 
 

Ti offro il mio silenzio

Post n°2633 pubblicato il 26 Novembre 2014 da great.star
 


Perché mi lasciasti
bruciata da carezze
in un letto senza domani
nuda di emozioni
vestita della tua assenza
ti offro il mio silenzio
pugno di vento
che sibila il tuo nome.

Lucia Rivadeneyra (1957, contemporanea)

 
 
 

Potresti...

Post n°2632 pubblicato il 25 Novembre 2014 da great.star
 


"Donna con bambole e lampada tonda sdraiata sopra un pavimento"
Foto di Klaus Zaugg (1937-1994)


Potresti anche telefonarmi
e dirmi in un soffio di vita
che hai bisogno del mio racconto:
favole di una bimba che legge i sospiri,
favole di una donna che vuole amare,

una donna che cerca un prete
per avere l'estrema unzione.

Alda Merini (1931-2009)

 
 
 

Cosa scriverò?

Post n°2631 pubblicato il 24 Novembre 2014 da great.star
 


Che cosa scriverò
dopo la festa del tuo corpo tra le mie mani?

Avrò pianto sul tuo petto
riso nella tua bocca
dimenticato quali le tue mani, quali le mie.
E gridato.
Poi il sonno, come una condanna eseguito
a perfetta regola d'arte compiuto
come non fossimo pieni di paura
del risveglio temendo l'evaporare già visto.

Alessandra Fanti, contemporanea

 
 
 

anch'io sono parte di quell'oceano

Post n°2630 pubblicato il 23 Novembre 2014 da great.star
 

 

Dall'ondeggiante oceano, la folla, venne teneramente a me una goccia, mormorando

Io ti amo, tra non molto morirò

ho fatto un lungo viaggio solo per guardati, toccarti,
perché non potevo morire sinché non ti avessi parlato,
perché temevo di poterti poi perdere.

Ora ci siamo incontrati, ci siamo guardati, siamo salvi,
ritorna in pace all'oceano mio amore,
anch'io sono parte di quell'oceano amore, non siamo così separati,
considera il grande globo, la coesione del tutto, quanto è perfetta!
Ma per me, per te, il mare irresistibile deve separarci,
e se per un'ora ci tiene lontani, non potrà tenerci lontani per sempre;
non essere impaziente - un istante - sappi che io saluto
l'aria, l'oceano e la terra,
ogni giorno al tramonto per amor tuo,
amore.

Walt Whitman (1819-1892)

 
 
 

"Disarmato"

Post n°2629 pubblicato il 22 Novembre 2014 da great.star
 


"Disarmato", era l'unica parola che poteva descrivere il mio cuore mentre era accanto al suo.

Sylvia Plath (1932-1963)

 
 
 

Andarmene!

Post n°2628 pubblicato il 21 Novembre 2014 da great.star



Desiderami, stremami, versami, sacrificami.
Chiedimi. Raccoglimi, contienimi, nascondimi.

Voglio esser di qualcuno, voglio esser tua,
è la tua ora. Sono colei che passò saltando sopra le cose
la fuggitiva, la dolente.

Ma sento la tua ora,
l’ora in cui la mia vita gocciolerà sulla tua anima,
l’ora delle tenerezze che mai non versai,
l’ora dei silenzi che non hanno parole,
la tua ora, alba di sangue che mi nutrì d’angosce,
la tua ora, mezzanotte che mi fu solitaria.
Liberami di me. Voglio uscire dalla mia anima.
Io sono ciò che geme, che arde, che soffre.
Io sono ciò che attacca, che ulula, che canta.
No, non voglio esser questo.
Aiutami a rompere queste porte immense.
Con le tue spalle di seta disseppellisci
queste àncore.

Così una sera crocifissero il mio dolore.
Liberami di me. Voglio uscire dalla mia anima.
Voglio non aver limiti ed elevarmi verso quell’astro.
Il mio cuore non deve tacere oggi o domani.
Deve partecipare di ciò che tocca,
dev’essere di metalli, di radici, d’ali.
Non posso esser la pietra che s’innalza e non torna,
non posso esser l’ombra che si disfa e passa.

No, non può essere, non può essere.
Allora griderei, piangerei, gemerei.
Non può essere, non può essere.
Chi avrebbe rotto questa vibrazione delle mie ali?
Chi m’avrebbe sterminato? Quale disegno, quale parola?
Non può essere, non può essere, non può essere.
Liberami di me, voglio uscire dalla mia anima.

Perché tu sei la mia rotta.
T’ho forgiato in lotta viva.
Dalla mia lotta oscura contro me stessa, fosti.
Hai da me quell’impronta di avidità non sazia.
Da quando io li guardo i tuoi occhi son più tristi.
Andiamo insieme. Spezziamo questa strada insieme.
Sarò la tua rotta. Passa. Lasciami andare.
Desiderami, stremami, versami, sacrificami.
Fai vacillare le cinte dei miei ultimi limiti.

E che io possa, alfine, correre in fuga pazza,
inondando le terre come un fiume terribile,

sciogliendo questi nodi, ah Dio mio, questi nodi,
spezzando,
bruciando,
distruggendo
come una lava pazza ciò che esiste,
correre fuor di me stesso, perdutamente,
libera di me, furiosamente libera.
Andarmene,
Dio mio,
Andarmene!

Pablo Neruda (1904-1973)

 
 
 

Eravamo...

Post n°2627 pubblicato il 20 Novembre 2014 da great.star
 


Eravamo la goccia che chiude il mondo
e l'incauta felicità
la nota che s'alza dal flauto
e penetra il cielo.

Elio Pecora (1934, contemporaneo)

 
 
 

io ti vedo guardare

Post n°2626 pubblicato il 19 Novembre 2014 da great.star
 



Quello che sei
mi distrae da quello che dici.
Lanci parole veloci,
pavesate di risa,
invitandomi
ad andare dove mi porteranno.
Non ti presto attenzione, non le seguo:
sto guardando
le labbra da cui sono nate.
Intanto guardi lontano.
Fissi lo sguardo laggiù,
non so in cosa, e già si precipita
a cercarlo la tua anima
affilata come saeta.
Io non guardo dove guardi:
io ti vedo guardare.

Pedro Salinas (1891-1951)

 
 
 

...scelto per cominciare il giorno

Post n°2625 pubblicato il 18 Novembre 2014 da great.star
 


Ti scrivo da vicino, come se la mano
ti fosse oggetto breve affiorato,
come se dalla strada ti arrivasse
la piccola certezza per l'acquisto
dei minuti seguenti. Da vicino
come il sole, come la cicala.
Come un silenzio pieno
che ti venisseagli occhi di mattina
e amarti fosse l'abito
scelto al cominciar del giorno.

Pedro Tamen (1934, contemporaneo)

 
 
 

...quasi finita

Post n°2624 pubblicato il 17 Novembre 2014 da great.star
 

 


Photo by Noell S. Oszvald


Posso dirti un addio veloce veloce?
Giusto così, con un filo di voce
Ti amo e con te amavo 
persino la vita
Te lo dico adesso, che è quasi finita...

Roberta Lipparini (1964, contemporanea)

 
 
 

...senza età e ricordi

Post n°2623 pubblicato il 16 Novembre 2014 da great.star
 


"Cuore di Voh", Nuova Caledonia - photo by Yann Arthus-Bertrand


Prendi il mio cuore
e portalo lontano,
dove nessuno ci conosce,
dove il tempo non esiste,
dove possiamo incontrarci,
senza età e ricordi,
senza passato.

Saffo (640 a.C.-570 a.C.)

 
 
 

Seguimi!

Post n°2622 pubblicato il 15 Novembre 2014 da great.star
 

 

Seguimi, lettore! Chi ti ha detto che non c’è al mondo un amore vero, fedele, eterno? Gli taglino la lingua malefica, a quel bugiardo.
Seguimi, lettor mio, segui me solo, e io ti mostrerò un simile amore!

Michail Bulgakov (1891-1940)
da "Il Maestro e Margherita"
 
 
 

Andare

Post n°2621 pubblicato il 14 Novembre 2014 da great.star
 


Andare sulla luna, non è poi così lontano.
Il viaggio più lontano è quello all’interno di noi stessi.
 

Anaïs Nin (2903-1977)

 
 
 

o sognare che...

Post n°2620 pubblicato il 13 Novembre 2014 da great.star
 


"Treno in corsa alla stazione di Bologna" by Stefano Mancuso



Sono passato dalla stazione.

Forse volevo partire.
O sognare che arrivasse qualcuno.

Stefano Benni (1947, contemporaneo)

 
 
 
Successivi »
 
 

Spegnete la luce,
accendete la notte

Campagna
contro l'inquinamento luminoso

 

 

  

 

Un paese, una civilizzazione,
si può giudicare dalla maniera
in cui tratta gli animali.
Mahatma Gandhi (1869-1948)
 

 

 

 

               
Premio Brillante Weblog ricevuto da
http://blog.libero.it/esposione/

    
    FLASHING HEART TROPHY


Premi ricevuti da Luponero1971
http://blog.libero.it/blackwolf71
                         

Premio ricevuto da angelo.senza.veli con la seguente motivazione:
"...perchè anche se non vado spesso da lei, quando passa di qui ha sempre un dolce sorriso per me" :-))
http://blog.libero.it/unANGELOaNUDO/

 

Io sono Gagarin,
per primo ho volato
e voi volaste dopo di me.
Uomini, o uomini
ingenui spacconi
Pensate…
Come potete cadere tanto in basso se volate così in alto?

da

Io sono Gagarin, il figlio della terra
Juri Evtushenko

 
 

Frasi dal mondo 

Tu guardi le stelle, stella mia, e io vorrei essere il cielo per guardare te con mille occhi.
Platone

Il cuore non ha rughe.
Madame de Sevigné

L'amore immaturo dice: ti amo perché ho bisogno di te. L'amore maturo dice: ho bisogno di te perché ti amo.
Erich Fromm

Tutto ciò che è fatto per amore è sempre al di là del bene e del male.
Friedrich Nietzsche

Non biasimare un re che si umili per amore, poichè abbassarsi per amore é segno di potenza ed equivale a essere due volte re.
Proverbio arabo




Spesso, la gelosia non è che un presentimento.
Roberto Gervaso

In guerra e in amore, tutto è lecito.
Saggezza popolare

Un codardo non è capace di dichiarare il proprio amore. Questa è una prerogativa del coraggioso.
Gandhi

In amore c'é sempre qualcuno che dà un bacio e qualcuno che offre la guancia.

Anonimo

C
hi sogna di giorno, conosce molte cose che sfuggono a chi sogna solo di notte.
Edgar Allan Poe

 

 

    Ogni giorno sorge il Sole

 

ULTIMI COMMENTI

Innaffia la mia rosa,
godrai del suo profumo.

 

Una spiaggia, qualche palma e...
l'impossibile


 

ULTIME VISITE AL BLOG

Lord_Of_ShadowssoulesoulAlexsixtyfourcarraro.giada0great.starD4sFXantropoeticotobias_shuffleagenti.studiorizzutolinovenasifabriRa.In.MeMinni13blumannarocall.me.Ishmael
 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 


20 luglio 1969

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom