Community
 
amoon_rha_g...
   
Blog
Un blog creato da amoon_rha_gaio il 21/09/2007

Immagini dal mondo

i miei viaggi, i miei pensieri

 
 

GIANLUCA VACCHI - UOMO DI AGOSTO

 
 

RIEPILOGO DEI MIEI POST

Immagini dal mondo
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

 

tumblr analytics

 

QUESTO SONO IO

 

IL POTERE DI UN ABBRACCIO

 

QUANTI MI STANNO LEGGENDO

site statistics
 

AREA PERSONALE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 177
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

La vacanza

Post n°2060 pubblicato il 27 Agosto 2014 da amoon_rha_gaio
 

La vacanza non è solo un momento di relax e piacere che uno si concede dopo un anno di lavoro, è anche assenza. E mi sembra di mancare da questo posto davvero da tanto tempo anche se poi in relatà sono passate poco più di due settimane.

Sono ancora in ferie e sto cercando di rilassarmi ancora un po' anche se materialmente le gite tipo mare o comunque fuori da dove vivo sono terminate.

Vi racconterò tutto in un prossimo post, per ora vi posso preannunciare di aver fatto tante cose, che tutto ciò che avevo programmato è riuscito ed è andato tanto bene, compresa una cosa organizzata l'ultima sera prima di partire per le ferie liguri.

Sono soddisfatto e ve lo dico oggi anche se le ferie non sono terimate: come unico neo il mio stato di salute. Pensavo che la mia fase digestiva si risistemasse in assenza di stress e invece non è cambiato poi un granchè. Ma questa è un'altra storia e ne riparleremo più avanti.

Voi che fate?

Arrivederci a prestissimo....

Amoon

 
 
 

Trilogia: e poi c'è Amoon gay

Post n°2059 pubblicato il 07 Agosto 2014 da amoon_rha_gaio
 
Foto di amoon_rha_gaio

http://www.teladoiofirenze.it/wp-content/themes/glam/tt.php?src=http://www.teladoiofirenze.it/wp-content/uploads/2012/02/4503645889_fceb4d2f6a_b.jpg&w=690&h=300&q=95&zc=1

Concludo questo trittico parlando di me.

Non è che ci siano grandissime cose da dire, ma nell'ambito della trilogia mi faceva piacere inquadrarmi tra i due post precedenti.

Oggi è anche l'ultimo giorno che aggiornerò questo blog prima delle vacanze che ormai sono davvero agli sgoccioli.

Cosa è successo ad Amoon?

Verso gli inizi di luglio, quando mi sono assentato da questo blog, ho conosciuto un ragazzo. 2 occhi azzurri come il mare, riccio e leggermente in carne ma non grasso. Devo dire che dal vivo la sensazione che ho avuto, quando l'ho visto, è migliorata rispetto alla visione delle sole foto.

Da quel giorno ci stiamo...em ecco non ho ancora capito cosa siamo. Ci vediamo con una certa regolarità anche se questa regolarità è al momento una volta a settimana quando va bene. Una sera mi ha portato in una trattoria carina di Torino, in un posto vicino la stazione ferroviaria. Luci soffuse, lume di candela: abbiamo mangiato semplice e ci siamo divertiti.

A fine serata sono stato a casa sua e abbiamo fatto l'amore. Dico questo perchè dopo quella volta ci siamo ancora visti e questo mi fa pensare che non cerchi solo una cosa "mordi e fuggi".

Cosa non va? Alle volte vorrei che facesse qualche passo avanti questa conoscenza, o per lo meno sentirmi desiderato, cercato, ecc... Forse è complice il periodo vacanziero che vedrà me partire per le vacanze e poi lui a settembre. Che stia aspettando un periodo più tranquillo dopo le ferie o meglio che non voglia vincolarsi prima delle ferie?

Staremo a vedere...a proposito di ferie per me iniziano oggi: vi abbraccio, ci rileggiamo presto

 

http://static.fanpage.it/gossipfanpage/wp-content/uploads/2011/09/Chris-Rockway-al-mare-638x425.jpg

Amoon

 
 
 

Trilogia: il gay precoce

Post n°2058 pubblicato il 06 Agosto 2014 da amoon_rha_gaio
 
Foto di amoon_rha_gaio

http://static.gaywave.it/gaywave/fotogallery/625X0/41255/francisco-lachowski.jpg

Tra le varie sfaccettature di questo mondo gaio non poteva certo mancare il gay precoce.

Il gay precoce, tendenzialmente, è un ragazzo di giovane età. Difficilmente gay di una certa età oggi possono essere annoverati tra i gay precoci: 20-30 anni fa vivere la propria omosessualità non era certo facile come oggi.

Il gay precoce è un ragazzo in genere dai 20 ai 30 anni che ha avuto esperienze sin da giovanissimo.
Qualche sera fa ho incontrato un ragazzo di 24 anni: molto carino, palestrato, ben messo. Me lo ricordavo, anni fa in un locale torinese venne eletto Mr gay. Quando sul sito internet mi ha contattato, non potevo credere ai miei occhi di poter piacere ad un bel tipo così.

Quando ci siamo visti, tra milano e torino dove vive, mi ha raccontato che già da quando aveva 13 anni aveva avuto esperienze gay: "sai ho iniziato presto, ormai ho avuto molte esperienze". Quando sento queste cose mi sento incredulo e in imbarazzo: incredulo perchè se a 24 anni hai già vissuto tutto direi che è un po' triste, in imbarazzo perchè invece io ho iniziato a 26 anni....sigh!

Il bel tipo, col quale non è successo nulla, mi racconta anche una storia straziante: lui è disoccupato, i suoi genitori anche. Ha l'auto, ma il bollo per ovvi motivi non è stato pagato. "Sai cerco lavoro qui in zona, perchè per esempio un colloquio a Milano o Torino non saprei come andare a farlo, non avrei neppure i soldi per il biglietto del treno".

In effetti una storia triste. Poi domenica scorsa, mentre ero in una discoteca gay di Torino, me lo vedo tutto trullo ballare insieme agli amici.

Conclusione: il gay precoce è anche un po' ballista, ma contenti loro....

Amoon

 
 
 

Trilogia: il Gay represso

Post n°2057 pubblicato il 05 Agosto 2014 da amoon_rha_gaio
 
Foto di amoon_rha_gaio

Con oggi e per 3 giorni, nasce un viaggio alla scoperta del mondo gay e del modo gay cioè di come ci si può comportare essendo omosessuale.

Tra le tante sfaccettature del mondo gay, perchè ho ognuno di noi è semplice e complesso allo stesso modo, c'è chi pur essendo gay e sapendolo nel proprio io non si accetta.

Si tratta del gay represso che spesso può agire in due modi diversi.

Si può sposare e avere figli perchè nega a se stesso la propria omosessualità. Salvo poi dopo mesi di convivenza rendersi conto della propria natura. Ma è codardo il gay represso e non pensa, in genere, a lasciare la moglie/marito ma opta per il tradimento e mere esperienze di sesso.

L'altro modo di agire è decisamente più virulento: nella maggior parte dei casi il gay represso è omofobo. Inutile aggiungere altro.

Se ci fosse meno intolleranza nella società verso chi vive esperienze gay, chissà se il gay represso si estiguerebbe.

Buongiorno

Amoon

 

 
 
 

Risate infrangibili

Post n°2056 pubblicato il 04 Agosto 2014 da amoon_rha_gaio
 
Foto di amoon_rha_gaio

http://3.bp.blogspot.com/-HaJ4sqPo0IM/T7jyIk99z1I/AAAAAAAABjY/IB_E3whi3S4/s640/lingerie-homme-P0021.jpg

Stress

Che parola: ormai il mio vocabolario non ne conosce altre. I miei problemini di salute (gastrite?) credo di giustificarli così, vedremo dopo l'estate.

Sarò cattivo ma a parte le mie paturnie sentimentali devo direi che l'altra fonte di stress sono i miei genitori: in quei due giorni che vado a trovarli non fanno altro che lamentarsi di terze persone, litigare fra loro e ripetermi 500 volte sempre le stesse cose.

Sabato mi sono portato madre in un grande centro commerciale nel torinese: colazione relax, giro shopping distensivo tra i negozi e poi, giunta l'ora di pranzo, siamo andati in un self service. Ebbene sapete come funziona: prendi il vassoio e ti servi.

Peccato che dopo averlo riempito nel cercare di prendere una bottiglia d'acqua mi è acaduto tutto per terra: piatti con pietanze e bicchiere in mille frantumi, alcuni dei quali sulle mie gambette che si sono tagliate. Un signore del locale molto, con fare scocciato, arriva con una scopa e mi dice: "prenda un altro vassoio".

Rosso come un peperone lo ringrazio e mentre torno verso mia madre la vedo barcollate buttare a terra un bicchiere. La vergogna sale ma le risate fatte a tavola non hanno avuto prezzo (chissà cosa avranno pensato i gestori del locale).

Il punto è che finita questa giornata di relax-ilarità tutto è tornato come prima: problemi problemi problemi....mi ripete sempre le stesse cose. Le ho  fatto il lavaggio del cervello: se un lato voglio che si sfoghi, dall'altro non voglio che si apra la bocca per dire sempre le stesse cose, per raccontare di problemi anche là dove non ci sono.

Sono stato cattivo e duro forse, ma forse merito anche io un po' di tranquillità.

Poi dopo questo attacco di crisi per calmarmi un bel cocktail: cazzi miei, relax, vacanze, mare il tutto shakerato con sapienza....grazie!

Don't stress Amoon

 
 
 
Successivi »
 
 

LA FOTO DELLA SETTIMANA: 40 ANNI E ANCORA FIGO

http://i2.dailyrecord.co.uk/news/article1225688.ece/alternates/s615b/Beckham.jpg


 

Seguimi su Libero Mobile

 

SONO SU FACEBOOK E TWITTER

 

Wikio - Top dei blog

 

 

DETTAGLI VISITE

 

 

LA MIA STORIA IN BREVE - AL 13/01/2011

Sono gaio (e non solo gay!) da sempre. Il mio percorso di accettazione è stato molto lungo e la mia prima vera storia importante nasce all'età di 28 anni. Sono stato 3 anni con un ragazzo a cui ho voluto bene e a cui ancora oggi, dopo 2 anni di silenzi, penso. La nostra storia era una storia a distanza (1000 km) ed è questo l'unico motivo per cui dopo 3 anni ci siamo lasciati. Da quel giorno è nato questo blog: ci sono state storielle di qualche settimana e storie più importanti:quella con E. E' durata qualche mese, il tempo di affezionarmi a lui anche se penso proprio oggi, a distanza di un anno da quando ci siamo lasciati, che non sia la persona giusta per me. E. dopo una breve esperienza in Australia ora vive a Londra e da giugno 2010 non ci sentiamo più. Questa però è stata anche la mia fortuna, perchè da quel giorno credo di essere diventato una persona migliore.

 

ULTIMI COMMENTI