Blog
Un blog creato da amoon_rha_gaio il 21/09/2007

Immagini dal mondo

i miei viaggi, i miei pensieri

 
 

BABBO NATALE - UOMO DI DICEMBRE

 
 

RIEPILOGO DEI MIEI POST

Immagini dal mondo
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

 

tumblr analytics

 

QUESTO SONO IO

 

IL POTERE DI UN ABBRACCIO

 

QUANTI MI STANNO LEGGENDO

site statistics
 

AREA PERSONALE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 187
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Ansia da pacco

Post n°2135 pubblicato il 18 Dicembre 2014 da amoon_rha_gaio
 
Foto di amoon_rha_gaio

Vi confesso che sto dormendo 3 ore a notte da ieri. Il motivo? le feste che ho organizzato. Stanotte ho sognato addirittura che partecipavo nudo al pranzo di sabato: il motivo era che avevo lasciato i miei vestiti a lavare in una lavanderia posta nelle vicinanze del locale.

 

http://ri.pinger.pl/pgr354/8464016d0000173753078364/sexy+sprzataczka.jpg

Al momento di pagare poi il titolare della lavanderia mi ha dato dei soldi falsi.

Insomma che vorrà dire?

Non riesco più a gestire gli stati d'ansia: mi faccio prendere e portare via. Sono loro che comandano.

Come se non bastasse alla cena di domani ho 2 persone che mi hanno già fatto sapere che forse non vengono. Forse appunto. Io avrei ordinato già la cena per 9 persone.

Per il pranzo di sabato nel locale invece ieri 2 persone, quasi in contemporanea, mi hanno fatto sapere che non ci saranno. Oggi per forza di cose dovrò andare nel locale a regolarizzare la prenotazione.

http://i.ytimg.com/vi/CjKinkt8aBc/hqdefault.jpg
L'aereo più pazzo del Mondo

Intendiamoci sono dispiaciutissimo per chi non può venire ma queste disdette dell'ultimo minuto non fanno altro che farmi crescere l'ansia. Insomma avrei bisogno di essere schiaffeggiato ripetutamente per calmarmi, e so già che in questo caso si formerebbe la fila senza defezioni.

Amoon

 
 
 

Lasciate stare i bambini

Post n°2134 pubblicato il 17 Dicembre 2014 da amoon_rha_gaio
 
Foto di amoon_rha_gaio

https://www.ansa.it/webimages/img_457x/2014/12/16/dd09ae59fb78c8b2bdbdbdcd37803019.jpg

C'è un momento a mio avviso in cui, per quanto uno voglia fare il cretino qui parlando di intimo in pizzo da uomo o raccontare con disagio le proprie avventure sentimentali, ci si deve fermare un attimo e riflettere.

Il fatto accaduto ieri in Pakistan, un commando Talebano dentro una scuola di bambini e la morte degli stessi, è di una disumanità senza limiti. Leggevo ieri che neppure i terroristi Ceceni, che fecero altrettanto, avevano intenzione di ammazzare.

Una razza, quella umana, che ammazza i bambini non è degna di esistere e meriterebbe l'estinzione.

Non ci sono parole per descrivere il fatto e pensare poi, anche se in piccolo e di tutt'altra natura, a ciò che invece avviene in casa nostra. Siamo quotidianamente bombardati dalle vicende di Veronica, la madre accusata dell'omicidio del figlio di 8 anni Loris. Ebbene non passa giorno che ai telegiornali non parlino dell'accaduto giusto per parlarne. Già, perchè di novità sul caso dopo il fermo della madre, non ce ne sono state.

Eppure se ne continua a parlare perchè è un fatto che richiama attenzione e ascolti. La mercificazione degli infanticidi forse non è squallida come il commando che ammazza 100 bambini in una scuola, ma fa schifo uguale.

 

http://image.excite.it/tv/news/borgia-cacciatore-default.jpg

 

http://tvzap.kataweb.it/wp-content/uploads/2014/12/vlcsnap-2014-12-16-14h53m34s141.jpg

http://static.fanpage.it/wp-content/uploads/sites/16/2014/12/striscia-smaschera-la-durso-638x425.jpg

Pensate al caso del programma Pomeriggio 5. Avevo letto che l'avrebbero chiuso e invece è lì che continua con Barbara D'Urso. L'inviata Alessadra Borgia inventa un teatrino in diretta fingendo di incrociare per caso il cacciatore che per primo ritrovò il cadavere del piccolo Loris. Casualità poi smascherata da un fuori onda di Striscia la Notizia.

Dobbiamo pensare che la mercificazione degli infanticidi non contrasti col codice deontologico dei giornalisti?


Amoon

 
 
 

La nuova moda: l'intimo maschile in pizzo

Post n°2133 pubblicato il 16 Dicembre 2014 da amoon_rha_gaio
 
Foto di amoon_rha_gaio

http://i00.i.aliimg.com/wsphoto/v0/32233717400_1/1pcs-lot-2014-new-Sexy-See-Through-font-b-Lace-b-font-font-b-Men-b.jpg

Quando ho visto questa cosa mi è venuto un brivido in ogni dove. Sarà mica la risposta maschile alle foto hot in intimo di Belen?

Questo non c'è dato sapere. Quello che è certo è che alcuni marchi di intimo stanno per mettere sul mercato una linea di intimo maschile completamente in pizzo.

Insomma il limite che separava uomo donna almeno da un punto di vista della biancheria viene così superato da questa trovata che forse farà discutere.

Dico forse, perchè prima di far discutere uno deve avere lo stomaco forte. E ve lo dico io che sono gay che a me ste cose non garbano per nulla, figuriamoci ad un etero maschile.

http://2.bp.blogspot.com/-DCkc4quSL2s/UwjnKvoK8XI/AAAAAAAAAqE/0wP4g56oJQY/s1600/uomo-pizzo4.jpg

Ma alle donne un uomo così piacerà? di questo passo prima o poi molte coppie avranno un unico cassetto per la biancheria intima.

A mio avviso è più appetitoso un uomo così

http://img.photogallery2.tiscali.it/repository/592/591483.jpg

Amoon Pizzo

 

 
 
 

Sciopero dal lavoro ma non astinenza dalle carni

Post n°2132 pubblicato il 15 Dicembre 2014 da amoon_rha_gaio
 
Foto di amoon_rha_gaio

http://www.welovemercuri.com/images/jesus_luz-thumb.jpg

Che week end lungo ragazzi.

Innanzi tutto venerdì ho aderito allo sciopero generale. E' il secondo sciopero che faccio nella mia vita e confesso mai mi sarei aspettato, io di sinistra, di farlo ad un governo di sinistra. Ma avevo le mie buone ragioni anche perchè non è che ami vedermi decurtare lo stipendio per seguire la massa.

Cosa fare quindi quel venerdì? Nei giorni precedenti avevo conosciuto un ragazzo. Giovane, intorno ai 27 anni, nato in Brasile ma adottato da una famiglia italiana.

Era la prima volta che incontravo un ragazzo non italiano: intendiamoci lui italiano lo è ma è chiaramente brasiliano dai tratti somatici. C'è stata intesa fin da subito, l'ormone gioca brutti scherzi, così il giovane decide di venirmi a trovare giovedì sera nel mio paese adottivo. Abbiamo passato una notte e una giornata insieme. Tra film - divano e letto.

Non credo sia la persona giusta per me, ma è un bravo ragazzo e tutto sommato piacevole starci insieme.

Tornato a Torino nella serata di Venerdì, forse complice il troppo "sbattimento" dei giorni precedenti, mi sono trasformato nella protagonista de "L'Esorcista".

 

http://2.bp.blogspot.com/-BX-jQwtr9QE/Ulvn4Mm7I4I/AAAAAAAAAfw/mQ7pLm7GJYQ/s1600/esorcista.jpg

Insomma a farla breve una paurosa influenza intestinale con annessi fuochi d'artificio orali mi ha scombussolato la giornata di sabato: praticamente sono rimasto chiuso in casa come una monaca di clausura.

Fortuna che questo malanno, con annessi fuochi d'artificio orali (ve l'avevo già detto?) è durato solo un giorno: già nella giornata di ieri uscivo per cercare di farmi bello.

Perchè vi ho parlato di fuochi d'artificio orali proprio di lunedì mattina?

Perchè in fondo vi voglio bene

Buongiorno

Amoon

 
 
 

Quel qualcosa in più

Post n°2131 pubblicato il 11 Dicembre 2014 da amoon_rha_gaio
 
Foto di amoon_rha_gaio

https://chefpirata.files.wordpress.com/2012/05/sexy-pirate.jpg

Ho deciso che per il gran giorno dei festeggiamenti dovrò essere superfigo e si dovrà notare che sono io il festeggiato...per un qualcosa in più.

Già ma come fare?

Il costo per un lifting e liposuzione non è certo alla mia portata, così sabato ho optato per un sano shopping torinese.

In giro per negozi non mi sono fatto abbindolare da luci colorate del Natale e profumo di caldarroste. Mi sono diretto nel mio negozio di fiducia, che si trova a due passi dalla Stazione di Torino Porta Nuova.

Qui ho trovato un paio di pantaloni beige elasticcizzati, vita bassa, con un'originale fantasia a rombi. Con ogni probabilità li indosserò con i miei anfibi Dr Martens e una camicia azzurrona.

Vi confesso che la chicca voleva essere il papillon: non vado quasi mai vestito con giacca e cravatta, quindi vi lascio immaginare solo lo sforzo per vedermi indossare un papillon.

Accanto alla Rinascente a Torino c'è un piccolo negozio che vende accessori per uomini. Certo il locale non è proprio giovanile, ma dentro la signora, dal vago accento francese, riesce a consigliarti bene. E così alla fine ho optato per una cravatta stretta blu scuro.

 

http://www.bestmovie.it/wp-content/gallery/ian-ziering-spogliarellista/kika3440610_ianziering.jpg

Il papillon non faceva per me evidentemente: la cravatta ho intenzione di portarla morbida, con il nodo allentato cioè, e la camicia leggermente aperta.

Manca ancora una chicca e cioè un maglione degno di nota, ma per il resto il mio outfit compleanno direi che è decisamente pronto.

Probabilmente l'arrivo dei 40 anni mi sta rincoglionendo o forse lo ero già prima.

Buongiorno

Amoon

 

 
 
 
Successivi »
 
 

LA FOTO DELLA SETTIMANA: 40 ANNI E ANCORA FIGO

http://i2.dailyrecord.co.uk/news/article1225688.ece/alternates/s615b/Beckham.jpg


 

Seguimi su Libero Mobile

 

SONO SU FACEBOOK E TWITTER

 

Wikio - Top dei blog

 

 

DETTAGLI VISITE

 

 

LA MIA STORIA IN BREVE - AL 13/01/2011

Sono gaio (e non solo gay!) da sempre. Il mio percorso di accettazione è stato molto lungo e la mia prima vera storia importante nasce all'età di 28 anni. Sono stato 3 anni con un ragazzo a cui ho voluto bene e a cui ancora oggi, dopo 2 anni di silenzi, penso. La nostra storia era una storia a distanza (1000 km) ed è questo l'unico motivo per cui dopo 3 anni ci siamo lasciati. Da quel giorno è nato questo blog: ci sono state storielle di qualche settimana e storie più importanti:quella con E. E' durata qualche mese, il tempo di affezionarmi a lui anche se penso proprio oggi, a distanza di un anno da quando ci siamo lasciati, che non sia la persona giusta per me. E. dopo una breve esperienza in Australia ora vive a Londra e da giugno 2010 non ci sentiamo più. Questa però è stata anche la mia fortuna, perchè da quel giorno credo di essere diventato una persona migliore.

 

ULTIMI COMMENTI