LA MIA SICILIA

Storia cultura e politica

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

- il mare infinito
- parlodime
- Rew
- semaforo verde
- Il mio rifugio
- Ilpunzecchiatore
- Memorie Silenziose
- Let&agrave; dei sogni
- coazione a ripetere
- esperiMenti
- altrochemela
- Moleskine
- come le nuvole
- Sconfinando
- antonia nella notte
- kallide &sect; azioni
- TAM-TAM PEOPLE
- Di Me
- Annachesogna
- tam-tam pipol
- La mosca bianca
- energia alternativa
- Senza Nuvole
- the &quot;Enola gay&quot;
- tuttiscrittori
- Kremuzio
- Il neurone single
- BLOGIARDO
- Dietro langolo
- IL MIO TEMPO
- scripta manent...
- Cerco il coraggio
- viaggiando... meno
- T R A S T E V E R E
- le matite dellanima
- ...ma anche no
- ancora pezzettini
- Lanima nel piatto
- BAR CENTRALE
- un giorno scrivero..
- antropoetico
- ISPIRAZIONE VIENI!
- LA FATA IGNORANTE
- Disincontrata
- YukatankaYotanka
- anchio
- Maelstrom
- Chiuso per furia
- La favola di Orfeo
- Poesiando
- @Ascoltando il Mare@
- ..Uomini...
- coredoce
- ROMA ANTICA
- le ali nella testa
- ehi ce nessuno qui
- Il Bosco e la Fata
- Scintille
- di arte e di poesia
- Serendipity
- TRISTESSE DE LA LUNE
- pensieri ed emozioni
- Whats happened ? ~
- Cut my spirit
- Un po di me.
- AngeloNero
- parole imprigionate
- &sect;*FLEUR DU DESERT*&sect;
- MARCO PICCOLO
- SBILANCIA_MENTI
- riflettendorifletto
- Writer
- giornale di bordo
- surfista danime
- voglio volare....
- Gemutlisch
- TRA PARENTESI
- I fiori nellanima
- sciolta e naturale
- Awhero and Nohea
- monologo in rosso
- Un blog al giorno...
- Zibaldo.net
- Elisir damore
- Books lover
- DREAM SEQUENCE
- LA Costruzione
- Sogno e realt&agrave;
- PENSIERI...LIBERI
- back to black
- LeCoccinelleVolano
- Domani si adesso no
- Una Strega per amica
- DelittiSenzaCastighi
- ALCHIMIA
- Passioni
- variopinta
- LikaLaFemme
- Ilsentiero
- TWILIGHT NEW MOON
 
Citazioni nei Blog Amici: 21
 

 

IRRIPETIBILI ACQUE GELIDE DEL MAR JONIO

Post n°54 pubblicato il 19 Giugno 2012 da santinove
 

Irripetibili acque gelide dello ionio accolgono le mie tre giornate in Sicilia. Il grande orizzonte laggiù è chiuso da Capo S.Alessio. Ogni tanto occorrerebbe distinguere la storia dalla cronaca l'universale dal particolare. Sollevarsi dalle quotidiane inquietudini e vivere al di là. Così, a Taormina lungo la via del teatro antico, eccezionalmente silenziosa, deserti pensieri mi spingono in fugaci tuffi nel solco delle mie radici, poi la momentanea magia viene spezzata da un 'allegra improvvisa comitiva che non sa che il teatro è chiuso. E' quasi mezzanotte e torno ad immergermi nel corso ancora intenso. 

 
 
 

ELEZIONI NELLA RIVIERA JONICA:RISCOPRIRE IL GUSTO PER LA PROGETTUALITA’

 

Strategie e tattiche sono utili per vincere le elezioni ma sono poco conducenti per governare, con lungimiranza, i nostri paesi. Il governo Monti è guidato dal principio del “Siamo al punto del non ritorno” e dell’inevitabilità delle scelte. Così prima di essere ulteriormente, ristretti dall’alto, v’è la necessità-ultimo appello, di trovare l’accordo su alcuni punti di mera sopravvivenza per ripartire contrapponendo scelte concrete a tagli indiscriminati. Cosa fare? Nessuno ha la ricetta in tasca. Tuttavia propongo un esempio: visto che autostrada e ferrovia hanno compresso il nostro tessuto urbano, occorrerebbe trasformare queste barriere in opportunità. Battersi perché il tratto Taormina- AliTerme sia escluso dal pagamento del pedaggio (sull’autostrada Varese-Milano non si paga fino a Gallarate), ricavare un certo numero di uscite e collegarle con i paesi dell’entroterra, con tecniche rispettose dell’ambiente. Spesso mi si dice che il progetto di Città Insieme sia ancora valido. Io ringrazio,  ma replico sottolineando che il tempo passa e bisogna aggiornarsi. Di quello strumento però vorrei ricordare l’equilibrio fra dimensione amministrativa, economica (con la strutturazione di un assessorato allo sviluppo economico) e sociale e l’attenzione alle risorse umane. Continuo a considerare i dipendenti  pubblici e comunali, in particolare, come un bene da valorizzare e non come numeri, persino da   sopprimere. Detto questo non esistono idee immodificabili o perfette: si deve discutere evitando di non demonizzare o screditare ad ogni costo le idee altrui. Di tagli e di censure si muore. Per guarire dalla necrosi occorrono lealtà dialogo e progettualità. Se qualcosa non è cambiato, dal 23 gennaio 1994, è: “Non c’è futuro senza memoria, non c’è memoria senza onestà, non c’è futuro senza onestà.”

 

 

N.B. Se il lungomare di Letojanni è diventato un salotto, lo si deve al fatto che la statale passa a monte del centro storico.

 
 
 

2015: MESSINA SI PROPONGA COME SEDE DELLA UNIONE EUROPEA DI DIFESA

Post n°52 pubblicato il 05 Aprile 2012 da santinove
 

 

Nel 1955 la storia passa da Messina, che diventa tappa fondamentale per la nascita e lo sviluppo di quella che oggi è l’Unione Europea. Il cinquantennio ha avuto per la città peloritana un rilievo meramente celebrativo. Invece il 2015 deve essere occasione per un rilancio strutturale per l’Europa e l’Italia. La vastità delle crisi regionali la gravità delle problematiche di polizia internazionale impongono una risposta meno estemporanea  dell’Unione nel suo complesso o, almeno,  degli stati fondatori.  Per l’Italia  una vera riforma della pubblica amministrazione non può prescindere da una riorganizzazione della difesa e dell’ordine pubblico con ricadute interessanti sul fisco e sulle autonomie. Il recupero di quel progetto iniziale della comunità, che si disperse tra le fobie di Francia ed Inghilterra, sarebbe un’occasione anche per noi per valorizzare ancor di più professionalità acquisite sul campo. E Messina, che ha aree sufficienti, e posizione strategica nel Mediterraneo, potrebbe riscoprire la sua vocazione internazionale.

 
 
 

FAUSTO PUGLISI OVVERO NON SOLO PASTA CON LE SARDE

Post n°51 pubblicato il 22 Marzo 2012 da santinove
 

In post precedenti avevo rilevato come la Sicilia avesse conquistato la California con la pasta con le sarde. E magari questo ce lo aspettavamo visti gli osanna alla cucina nostrana. Meno avvezzi, malgrado illustri precedenti, al successo di uno studente di giurisprudenza in veste di fantasista della moda. Fausto Puglisi, talentuoso siciliano (finalmente uno che non venga qualificato come  noto bancarottiere siculo) ha scosso Sanremo con Belen e i suoi vertiginosi spacchi, ma nelle settimane precedenti aveva dato lustro ad altrettante dee neoclassiche. Dove voglio andare a parare cari miei conterranei? Sono il primo a lamentarmi della attenzione dei governanti di turno a defraudare le nostre potenzialità con la scusa che siamo mafiosi, ma troppa cartellonistica vige in tal senso. Non ho l’aria del continente non mi si addice, quand’ero candidato sindaco e risiedevo nell’isola solevo ripetere “ E’ finito il tempo dello stato papà”, pur aborrendo questa specie di liberismo privo di regole. Lamento piuttosto la mancanza di progettualità e malgrado ciò e a dispetto di ciò continuano a proliferare le eccezioni come la componentistica elettronica per cui si parla di Etna Valley, ma per questo avremmo bisogno di svariati tomi, cui volentieri rinvio.

 
 
 

COME ERAVAMO BELLI LEGGERI ED ELEGANTI A SANTA TERESA DI RIVA

Post n°50 pubblicato il 17 Marzo 2012 da santinove
 

 

 

1987 Piazza Scuole Elementari momento finale di “Fantasia ’86-87” aleggiano le note di Acquarello, gli animatori son lì dalle sette del mattino ad affiggere i disegni dei bambini. E’ una sottile alchimia quella che fa giocare in contemporanea tutti quanti. Dopo alcuni mesi di incontri nelle classi con l’occasione delle attività motorie dei disegni delle drammatizzazioni, coinvolgendo direttore didattico insegnanti assessori volontari il momento culminante è festa pura, presso le sponde del mar jonio messinese. Ricordo volentieri questa edizione, non dimenticando le altre successive, perché evocata dall’aver ascoltato per radio la canzone Acquarello. E’ proprio  strano il teatro della memoria. Oggi mi fanno rabbrividire quei cartelli posti nelle palestre, non dello sport professionistico, ma addirittura di quello “educativo”,  con scritte come “Vincere non è importante  è l’unica cosa che conta.” Per questo predico alle mie allieve: “L’importante è riuscire ad essere belle leggere ed eleganti.” Messaggio un po’ più ermetico, su cui bisogna lavorare, ma che nasce da come eravamo belli leggeri ed eleganti in quegli anni a S.Teresa di Riva.

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: santinove
Data di creazione: 16/10/2009
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Elemento.Scostanteandrew_mehrtenscall.me.Ishmaelfenormone0amorino11lacey_munroalbachiara.btobias_shufflenilsialightdewMARIONeDAMIELsantinovela.cozzasalvatoremaurici
 

ULTIMI COMMENTI

non arrenderti al tuo compleanno..;) auguri
Inviato da: lightdew
il 16/10/2013 alle 09:49
 
grazie
Inviato da: santinove
il 06/10/2012 alle 21:10
 
Auguri per il romanzooooo
Inviato da: lafatadelmare
il 06/10/2012 alle 20:54
 
sogno o son desta? In bocca al lupo :-)
Inviato da: wolftyz
il 19/09/2012 alle 20:03
 
il sogno... dunque ..avrebbe prima che una funzione...
Inviato da: santinove
il 30/08/2012 alle 13:55
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom