Creato da marea14 il 13/02/2007

Pensieri in libertà

politica e società

 

 

« A fianco di Freedom FlotillaOmaggio a Vittorio Arrigoni »

Diciotto anni dopo, Palermo non dimentica

Post n°124 pubblicato il 18 Luglio 2010 da marea14
 

 

Diciotto anni dopo Palermo non dimentica

                         

Ha scritto Salvatore Borsellino, fratello del giudice Paolo Borsellino, assassinato il 19 luglio 1992:
“E' passato un anno da quando ci siamo ritrovati tutti a Palermo, in via D'Amelio, per impedire che quel luogo reso sacro dal sacrificio di Paolo e dei suoi ragazzi venisse ancora una volta profanato.
Profanato dagli avvoltoi che, tornando sulla scena del delitto, arrivavano come ogni anno ad assicurarsi che Paolo fosse veramente morto. Ad assicurarsi che non potesse più mettersi di traverso rispetto ad una ignobile trattativa stretta tra Stato e antistato. Ad assicurarsi che potessero continuare a godere i frutti di quel patto scellerato e continuare a pagare le cambiali contratte per concludere quel patto.
L'anno scorso, in via D'Amelio abbiamo per la prima volta stretto in mano e levato al cielo le nostra Agende Rosse e per la prima volta nessun rappresentante delle Istituzioni ha avuto il coraggio di arrivare in quella via.
[omissis]
Con quelle Agende Rosse siamo … [omissis] saliti, levando le nostre grida di rabbia, lungo le rampe assolate che portano al Castello Utveggio, sul monte Pellegrino.
Da lì abbiamo visto con i nostri occhi come chi ha azionato il detonatore che ha provocato la strage potesse, ad occhio nudo, vedere, davanti al portone di Via D''Amelio, il Giudice Paolo suonare il campanello del casa dove lo aspettava sua madre.
Con quelle Agende Rosse siamo stati in via D'Amelio, nell'ora della strage, quando è calato il silenzio e ciascuno di noi ha potuto sentire battere forte il proprio cuore e, nel battito del cuore degli altri ha riconosciuto il battito del cuore di Paolo e dei suoi ragazzi.
[omissis]
Ora è passato un anno e Paolo ci chiama ancora una volta nel posto dove ha guardato l'ultima volta il cielo azzurro di Palermo, dove il suo sangue si è mescolato a quello dei suoi ragazzi, dove qualcuno ha sottratto dalla sua borsa quell'Agenda Rossa che è diventata il nostro simbolo.
Tante cose sono cambiate in questo anno, il nostro paese sta sempre più scivolando verso il baratro di un regime, la nostra Costituzione viene sempre più messa sotto tiro e chi ne dovrebbe essere il garante è sempre più preda della sua ignavia, i magistrati sono sempre più attaccati e vilipesi ma nonostante questo alcuni di loro, a Palermo e a Caltanissetta stanno forse per togliere il velo che finora ha impedito di arrivare ai mandanti occulti delle stragi del '92 e del '93.
Dei nuovi collaboratori di Giustizia stanno parlando con i magistrati, tanti personaggi hanno improvvisamente, a 17 anni di distanza, riacquistato barlumi di memoria e cominciano a fare delle ammissioni sulla "trattativa".
Solo uno, Nicola Mancino, continua a fingere di non ricordare ma forse dovrà presto scavare nella propria memoria davanti ai magistrati.
Noi siamo pronti per rispondere alla chiamata di Paolo, saremo a Palermo il 17, il 18, chi potrà, e il 19 tutti perché Paolo ha bisogno di noi, ancora una volta Palermo si riempirà delle nostra Agende Rosse e delle nostra grida di incitamento alla RESISTENZA.”
(Salvatore Borsellino)




Apri gli occhi, OSSERVA
non chiudere le orecchie, ASCOLTA
solo così SENTIRAI
IL FRESCO PROFUMO DI LIBERTÀ

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/marea14/trackback.php?msg=9069117

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
jigendaisuke
jigendaisuke il 18/07/10 alle 12:49 via WEB
già ma intanto hanno buttato a terra le statue in gesso di falcone e borsellino! buona domenica
 
 
marea14
marea14 il 18/07/10 alle 15:31 via WEB
Che dire? … purtroppo anche la mafia ha fatto sentire la propria presenza per il diciottesimo anniversario della strage di via D’Amelio …
Uno sfregio intollerabile …
Buona domenica anche a te
 
Fajr
Fajr il 18/07/10 alle 16:56 via WEB
Il titolo del tuo post esprime una speranza... la cronaca della giornata registra la presenza di un centinaio di persone in via D'Alemio in gran parte provenienti da altri luoghi d'Italia e non da Palermo... Sembra che insieme all'agenda rossa di Borsellino siano riusciti a far sparire anche quel gran movimento civile, fatto di impegno e senso civico, che le due terribili stragi del '92, avevano suscitato nell'opinione pubblica. C'è solo da sperare che siano vere le parole pronunciate oggi da Rita Borsellino: non per un giorno, ma per ciascun giorno vale la memoria.
 
 
marea14
marea14 il 18/07/10 alle 18:10 via WEB
Il movimento del 1992, sorto in concomitanza con le stragi di Capaci e di via D’Amelio, è durato pochissimo. L’assenza dello Stato, la mancanza di verità e di giustizia, il senso dell’abbandono, la sensazione di trovarsi in una via senza uscita come se tutto fosse finito con la morte di Falcone e Borsellino, contribuirono a mettere una pietra tombale sulla ribellione dei palermitani.
Il movimento delle “Agende Rosse”, invece, è nato lo scorso 19 luglio, sull’onda dei nuovi sviluppi delle indagini delle Procure di Palermo e Caltanissetta e dopo una serie di iniziative di Salvatore Borsellino in molte scuole e località dell’Italia intera.
Giudici come Ingroia, Lari, Scarpinato, Di Matteo hanno aperto nuove speranze, anche se tra i palermitani (ed i siciliani in genere) c’è molta disillusione.
Anche io mi aspettavo un numero maggiore di partecipanti alla manifestazione di questa mattina ma devo anche aggiungere che non mi ha meravigliato il numero esiguo dei presenti: hai idea di quanto sia massacrante andare da via D’Amelio al Castello Utveggio? … e soprattutto come sia massacrante sotto il sole cocente di luglio? Io ci sono stata l’anno scorso: sono oltre due ore di cammino lungo una salita ripidissima. Ancora oggi non so dirti come ho fatto ad arrivare fino al Castello Utveggio: molte volte sono stata tentata di fermarmi, sedermi a terra e non muovermi più.
Indubbiamente è un percorso che ha una forte valenza simbolica di denuncia: quasi certamente è da lì (da una sede dei Servizi Segreti) che è stato azionato il telecomando che ha scatenato l’inferno in via D’Amelio. Ma è anche un percorso incredibilmente estenuante (è per questo che, poiché non mi sono ancora completamente ripresa dall’infortunio al piede, quest’anno non sono andata a Palermo).
Ieri sera, invece, al dibattito che si è svolto presso la facoltà di Giurisprudenza (sempre a Palermo), c’erano molte più persone.
Con questo non voglio dire che c’è un grande movimento, ma che qualcosa si sta muovendo … e potrebbe essere qualcosa di molto importante …
Completamente d'accordo con le parole di Rita Borsellino.
 
swala_simba
swala_simba il 29/03/11 alle 09:37 via WEB
quando ritorno vengo qui a respiare aria buona :)
 
 
marea14
marea14 il 15/04/11 alle 21:33 via WEB
Grazie del pensiero e delle belle parole che hai sempre per me. Un abbraccio :-)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 
immagine
 

GIÙ LE MANI DALLA LEGGE 194


leggi QUI
Firma la PETIZIONE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

masaneta2profsalrizzoelviprimobazarmariarosetta80babi77bpantaleoefrancasabrina.albiatirichardG5carloreomeo0Superfragilisticswala_simbaleaderxforzaFajrKahirmax_6_66
 

ULTIMI COMMENTI

8 Marzo 2013: un abbraccio
Inviato da: swala_simba
il 08/03/2013 alle 11:33
 
From all the remarks in your articles, it appears such as...
Inviato da: jocuri cu dora
il 17/11/2011 alle 16:29
 
Sinceramente ho gioito anch'io....... Purtroppo...
Inviato da: mangiosempre
il 14/11/2011 alle 19:35
 
Thanks a lot for the informative and interesting...
Inviato da: barbie
il 13/11/2011 alle 18:38
 
bentornata e buona domenica
Inviato da: jigendaisuke
il 13/11/2011 alle 12:32
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 51
 

I MIEI BLOG AMICI

- antonia nella notte
- Papere e pannocchie
- Omnia munda mundis
- Quando
- Viaggi e miraggi
- Solo pace
- beatitudineecastigo
- lupopezzato
- musica!!!!
- Nataieri73
- L'anticonformista
- Tracce di rossetto.
- un modo di essere
- Burlamacco
- LA VOCE DEL CUORE
- bruno14
- independent_world
- Giovani Holden
- bimbadepoca
- Ripeness is all - snoopy
- Mente e cuore - VegaLyrae
- Sconfinando - SandaliAlSole
- di tutto e di più - ginopolo
- La parola... - vi_di
- Soli contro la mafia - Eclissex
- Guarda fuori - carlofedele
- nuvola viola - cateviola
- osservatorio politic - giampi1966
- Libertà di parola - merlo006
- IlMioFavolosoMondo - Remedios
- Patchwork - review
- 8 marzo - yellowwoman
- Auroranova - aurorarosa
- Non verrà; trasmesso - fernet
- Francesca Darima - Fatti2003
- Violenza sulle donne - firdhaus
- la nona onda - legs_68
- Il cielo dIrlanda - storiavitale
- IL MIO CANTO LIBERO - M.Grazia
- musica e altro - iononsonoio
- Adiacenze - cuoredigabbiano
- Gall Audiovis - fluidvideocrew
- Mare - ondadgl5
- ECCHIME - jigendaisuke
- donnesudestbarese
- A Room of Ones Own - lilith_0404
- Le parole - liberante
- AMORI - maryargiolas
- Emozioni - Mariauna cuoredigab
- FAJR
- ANDATAeRITORNO - grazia.pv
- Lollapalooza - BobSaintClair
- Riforme e Progresso - Aldus_r
- Il Tarlo Parolaio - Brandbit
- Arrancame la vida! - Alexis
- ...nel tempo -swala_simba
- LIBERA USCITA - nadine6I
- ROBIN HOOD - silvia.robin1
- PENSIERI...LIBERI - martha76.mt
- Jatakamala 2 - Suresh.07
- IoSoCarmela - alfio38
- faziosa - primula_rossa_66
- Cioppo bbello -massimodonai
- Spiaggia libera - Longu
- Cyrano e Rossana
- Anilina days - terpix
- Writer - falco58dgl
- villaggio Fanhe
- Sonoviva - Superfragilistic
- Federica Pezzoli
- gpf - gpf85
- I_will_be_around - ain_talking
- Red Devils - devil_124
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

visitor stats

 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31