Creato da: upmarine il 02/10/2006
Reporter a stile libero, anzi senza. Ovvero, un gatto attaccato ai maroni! Con le unghie. :-((

L’angolo dei barlumi

Però, dall'alto della mia età, ho visto fiordalisi correre dietro ai papaveri che si nascondevano tra le onde del grano. Ero giovane e molto meridionale.







Signore,
perché i nostri ragazzi hanno smesso di sognare il proprio futuro, mimetizzandosi nel gregge alla ricerca di un mediocre consenso?
Perché hanno perso la capacità di volare ad ali spiegate, al di sopra della vuota quotidianità?
Perché non si ribellano alla volontà di chi trova necessario che siano imbrigliati nel regno delle scimmie urlanti?
Perché hanno sacrificato il proprio diritto di sfidare il mondo?
Perché negano l'affermazione della propria capacità di eccellere?

Nemmeno Tu conosci la risposta. Vero?

 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

RSS

immagine
Creative Commons License Add to Technorati Favorites
 

Ultime visite al Blog

ilike06bal_zaccoppiaperta67MARIONeDAMIELBasta_una_scintillaag_veranoPrimosireninokenya1lettorecautoscoontrosanohrmamirtillinomatrix444tgoldkampaGioiasole
 

Che tempo che fa a Cervia

Per sempre

Io che sono l'uomo più buono della terra (spero che kidgloves non mi citi per plagio) vi faccio questo regalo. E' una delle poche cose che mi fa pensare a Dio. Per due motivi: il primo è che solo grazie a Dio possono esistere queste meraviglie; il secondo è che non può esistere un Dio capace di togliercelo dalla Terra, prima o poi.

 

Visitatori nel mondo

Ultimi commenti

Buon anno, Up :) W.
Inviato da: falco58dgl
il 04/01/2011 alle 16:09
 
Mi serve un antiossidante: passi tu?
Inviato da: Gioiasole
il 26/09/2010 alle 16:45
 
Gli antiossidanti del mirtillo sono intelligenti. Loro...
Inviato da: scoontrosa
il 23/09/2010 alle 07:23
 
Io sono convinta, ormai da anni, che per prevenire le...
Inviato da: Gioiasole
il 22/09/2010 alle 11:41
 
giovanni ha detto no al colesterolo... però è morto lo...
Inviato da: Eric_Van_Cram
il 21/09/2010 alle 10:05
 
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

 

 

scandaloso... diffondilo!

Post n°227 pubblicato il 30 Agosto 2011 da upmarine
 

....e i parlamentari dovrebbero solo vergognarsi  !!!!!

Per la prima volta viene tolto il segreto su quanto costa ai contribuenti l'assistenza sanitaria integrativa dei deputati.

Si tratta di costi per cure che non vengono erogate dal sistema sanitario nazionale (le cui prestazioni sono gratis o al più pari al ticket), ma da una assistenza privata finanziata da Montecitorio.

A rendere pubblici questi dati sono stati i radicali che da tempo svolgono una campagna di trasparenza  denominata Parlamento WikiLeaks.

Va detto ancora che la Camera assicura un rimborso sanitario privato non solo ai 630 onorevoli. Ma anche a 1109 loro familiari compresi (per volontà dell'ex presidente della Camera Pier Ferdinando Casini) i conviventi more uxorio.


Ebbene, nel 2010, deputati e parenti vari hanno speso complessivamente

10 milioni e 117mila euro.

Tre milioni e 92mila euro per spese odontoiatriche.
Oltre tre milioni per ricoveri e interventi (eseguiti dunque non in ospedali o strutture convenzionati dove non si paga, ma in cliniche private).

Quasi un milione di euro (976mila euro, per la precisione), per fisioterapia. Per visite varie, 698mila euro. Quattrocentottantotto mila euro per occhiali e 257mila per far fronte, con la psicoterapia, ai problemi psicologici e psichiatrici di deputati e dei loro familari.

Per curare i problemi delle vene varicose (voce "sclerosante"), 28mila e 138 euro. Visite omeopatiche 3mila e 636 euro. I deputati si sono anche fatti curare in strutture del servizio sanitario nazionale, e dunque hanno chiesto il rimborso all'assistenza integrativa del Parlamento per 153mila euro di ticket.

Ma non tutti i numeri sull'assistenza sanitaria privata dei deputati, tuttavia, sono stati desegretati. "Abbiamo chiesto - dice la Bernardini - quanti e quali importi sono stati spesi nell'ultimo triennio per alcune prestazioni previste dal 'fondo di solidarietà sanitaria come ad esempio balneoterapia, shiatsuterapia, massaggio sportivo ed elettroscultura (ginnastica passiva).

Volevamo sapere anche l'importo degli interventi per chirurgia plastica, ma questi conti i Questori della Camera non ce li hanno voluti dare". Perché queste informazioni restano riservate, non accessibili? Cosa c'è da nascondere?

Ecco il motivo di quel segreto secondo i Questori della Camera: "Il sistema informatizzato di gestione contabile dei dati adottato dalla Camera non consente di estrarre le informazioni richieste. Tenuto conto del principio generale dell'accesso agli atti in base al quale la domanda non può comportare la necessità di un'attività di elaborazione dei dati da parte del soggetto destinatario della richiesta, non è possibile fornire le informazioni secondo le modalità richieste".

Il partito di Pannella, a questo proposito, è contrario. "Non ritengo - spiega la deputata Rita Bernardini - che la Camera debba provvedere a dare una assicurazione integrativa. Ogni deputato potrebbe benissimo farsela
per conto proprio avendo gia l'assistenza che hanno tutti i cittadini italiani
. Se gli onorevoli vogliono qualcosa di più dei cittadini italiani, cioè un privilegio, possono pagarselo, visto che già dispongono di un rimborso di 25 mila euro mensili, a farsi un'assicurazione privata.

Non si capisce perché questa 'mutua integrativà la debba pagare la Camera facendola gestire direttamente dai Questori". "Secondo noi - aggiunge - basterebbe semplicemente non prevederla e quindi far risparmiare alla collettività dieci milioni di euro all'anno".

Mentre  a noi  tagliano  sull'assistenza  sanitaria e  sociale  è deprimente scoprire che alla casta rimborsano anche massaggi e chirurgie plastiche private - è il commento del presidente dell'ADICO, Carlo Garofolini - e sempre nel massimo silenzio di tutti.

Far circolare.

Si sta promuovendo un referendum per l' abolizione dei privilegi di tutti i parlamentari ........... queste informazioni possono essere lette solo attraverso Internet in quanto quasi tutti i massmedia rifiutano di portarle a conoscenza degli italiani .....

PER FAVORE CONTINUA LA CATENA

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Passaparola!

Post n°226 pubblicato il 04 Maggio 2011 da upmarine

Mail di Mariachiara Alberton del 20 aprile 2011


Ciao a tutti,
confermo la necessità di questo passaparola,
aggiungendo che si tratta di informazione per
ri-affermare i diritti costituzionalmente
garantiti . Il dramma è che sembra la maggior
parte della popolazione non sia consapevole di
quanto sta avvenendo.
Quello che Vi porto è solo un piccolo esempio.
Sono una ricercatrice, mi occupo di diritto
ambientale e di risorse idriche.

Ieri mattina  dovevo intervenire ad un programma

RADIO RAI

(programmato ormai da due settimane) per parlare
del referendum sulla privatizzazione dell'acqua
e chiarirne meglio le implicazioni giuridiche.
E arrivata una circolare interna RAI alle 8 di
ieri mattina che ha vietato con effetti
immediati a qualunque programma della RAI di
toccare l'argomento fino a giugno (12-13 giugno
quando si terrà il referendum), quindi il
programma è saltato e il mio intervento pure.

Questo è un piccolo esempio delle modalità con
cui "il servizio pubblico" viene messo a tacere
e di come si boicotti pesantemente la
possibilità dei cittadini di essere informati e
di intervenire (secondo gli strumenti garantiti
dalla Costituzione) nella gestione della res
publica. Di fronte a questa ennesima
manifestazione di un potere esecutivo assoluto
che calpesta non solo quotidianamente le altre
istituzioni, ma anche il popolo italiano di cui
invece si fregia di esser voce ed espressione,
occorre  riappropriarci della nostra voce prima
di perderla definitivamente.

 Il referendum è evidentemente anche questo!

RICORDATEVI CHE DOVETE PUBBLICIZZARLO VOI IL
REFERENDUM... perchè il Governo non farà passare
gli spot ne' in Rai ne' a Mediaset.
Sapete perché ? Perché nel caso in cui riuscissimo a raggiungere il quorum
lo scenario sarebbe drammatico per i governanti ma stupendo per tutti i
cittadini italiani:
Vi ricordo che il referendum passa se viene raggiunto il quorum. E'
necessario che vadano a votare almeno 25 milioni di persone

Il referendum non sarà  pubblicizzato in TV.

I cittadini, non sapranno nemmeno che ci sarà un referendum da votare il
12 giugno.      QUINDI : I cittadini, non andranno a votare il referendum.

Vuoi che le cose non vadano a finire cosi ? Copia-incolla e pubblicizza il
referendum a parenti, amici, conoscenti e non conoscenti.
Passaparola!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Diffidate gente, diffidate

Post n°225 pubblicato il 21 Settembre 2010 da upmarine
 

Se penso che c'è qualcuno in giro che è convinto del fatto che mangiando quella o quest'altra cosa riesca a prevenire le malattie, mi chiedo se c'è modo di misurare la relazione tra dose ed effetto. Quanti litri di succo di mirtillo dovrò ingurgitare per assicurarmi la dose di antiossidanti naturali tale da sconfiggere sul nascere le malattie degenerative? Eppure c'è qualcosa che mi sfugge: la stessa vita si basa sulla ossidazione (respiriamo, vero?)  e pertanto come fanno gli antiossidanti del mitrtillo a riconoscere e permettere la respirazione mentre contrastano ogni altra forma di degradazione? Possiamo ipotizzare l'esistenza di molecole intelligenti che sanno riconoscere il nemico e distinguerlo dal buono? Come si fa a misurare l'intelligenza di una molecola?

Eppure il futuro si gioca proprio nella dieta personalizzata: il segreto è misurare quanto ci si avvicina o ci si allontana dallo stato di benessere ogni volta che adottiamo  una dieta piuttosto che un'altra. E non ha nulla a che fare (o meglio non solo) con il peso forma.

A proposito di forma: provate a descrivere la forma di una nuvola mentre si dissolve o si gonfia. C'è modo di descrivere la forma di un oggetto che si evolve continuamente?

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Titolo provvisorio

Post n°224 pubblicato il 22 Luglio 2010 da upmarine

zzzbzbzbzzbzzbzbzbzbzbzbzzbzbzbzbzb

Ssa ssA, prova prova. Mi sentite? Porca miseria mi si deve essere arrugginito l'impianto di amplificazione. Se trovo quel ragno che mi ha cagato sull'altoparlante, gli spezzo le gambucce ad una ad una.


Vado a cercare uno spolverino. E poi vado a comprare le sigarette. Torno tra un po'!

(Ma se non fumo!!)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Clima d'odio su ... Upmariner Channel

Post n°223 pubblicato il 26 Dicembre 2009 da upmarine
 
Tag: clima, odio

Rivedendo il film di Troisi "Ricomincio da tre" ho pensato che non mi sembrava giusto che il buon Dio avesse ritenuto opportuno sottrarci una persona di quel genere mentre, forse, ci sarebbero stati ben altri da chiamare a Se, tanto per toglierceli di torno.

Poi, dopo una breve riflessione, ho realizzato che non esiste sufficiente cattiveria nelle persone che conosco da meritare una prematura dipartita.

E poi parlano di clima d'odio.

Up

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

laurea negata ... su Upmariner Channel

Post n°222 pubblicato il 17 Luglio 2009 da upmarine
 

Roma, 16 luglio 2009

Egregio professore,

il 2 luglio scorso, il Consiglio della facoltà di Architettura dell’Università di Sassari ha espresso parere negativo alla proposta della facoltà di Giurisprudenza, di conferire una laurea honoris causa, quale “esperto di diritto” (!) al dittatore libico Muhammar Gheddafi. In precedenza, il nuovo rettore dell’Università di Sassari Attilio Mastino aveva già manifestato, subito dopo l’elezione, pesanti critiche e riserve circa questa sciagurata idea.

Grazie dunque anche al nostro appello, grazie anche alla firma Sua e di altri circa 1350 docenti universitari, uno sfregio alla democrazia, al diritto e allo Stato di diritto è stato impedito.

Una volta di più, grazie di cuore.

Grazie per avere concorso, con noi, a scongiurare che si scrivesse l’ennesimo, mortificante capitolo del degrado politico e civile del nostro paese. Grazie per avere trovato, con noi, la forza di volontà necessaria per respingere questa nuova, grave offesa alla civiltà e alla cultura liberale.

 

Con viva cordialità,

Emma Bonino

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A caccia di modelli ... su UPmariner Channel

Post n°221 pubblicato il 29 Giugno 2009 da upmarine
 
Tag: Sassi

Puoi convicere qualcuno di una cosa in cui non credi?

Non so se avete mai visto quei comici che recitano la parte di una famiglia molto sfortunata: la figlia piuttosto che desiderare di fare la zoccola ha in mente solo la laurea. Il padre è incazzato perché ritiene che la figlia sia un caso unico e disperato.

E' davvero quasta l'idea collettiva? Rinunciare alla possibilità di emergere attraverso la via che tutte praticano e cioè portarsi a letto il potente di turno.

Non ha tutti i torti nel sentirsi un genitore incapace. Evidentemente non era fortemente motivato e se non lo sei personalmente non puoi motivare tuo figlio.

Meno male che non sono genitore. O forse no.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Un pezzo di carta ... su UPmariner Channel

Post n°220 pubblicato il 11 Giugno 2009 da upmarine
 

... nemmeno tanto assorbente.

Questo è il titolo di studio corrispondente alla Laurea.

Una volta questo documento testimoniava il riconoscimento di un alto valore culturale raggiunto in una disciplina. Valore conseguito personalmente, ovviamente.

Pertanto, la Laurea in se non rappresenta un valore universale ma contraddistingue il cultore di una particolare materia.

Se il Laureato in Scienze delle Comunicazioni si sente sminuito perché é stata conferita la Laurea Honoris Causae a Valentino Rossi, semplicemente perché ritenuto "comunicativo", vorrà dire che ha scelto la Laurea sbagliata per sentirsi culturalmente speciale. D'altronde non sono nemmeno sicuro che chi è diventato scienziato delle comunicazioni studiando sui libri, e non col culo sulla motocicletta, sia più preparato di Valentino Rossi. E poi, su che?

Stesso discorso vale per la Laurea in Giurisprudenza? Mi chiedo quale sia la conoscenza specifica che deve possedere un dottrinato in tale disciplina per essere considerato all'altezza di quel titolo. L'ho persa di vista in quanto non mi è chiaro il motivo del conferimento di tale Laurea a Muammar Gheddafi.

Io al posto del Colonnello mi sentirei offeso: perché non una laurea in Chimica? E' meno inflazionata ed assicura il lavoro.

Laurea o non Laurea, ora più che mai, ai miei studenti dico di non accontentarsi del titolo di studio e basta. Devono pretendere di essere veramente preparati in qualsiasi campo decidano di avventurarsi. Perché, prima o poi, il merito verrà valutato.

Mi ostino a ripeterlo, nonostante che nei loro occhi io legga una risposta nei miei confronti che, grosso modo, suona cosi:

"povero fesso!".

A più tardi (che non vuol dire in giornata ma fra qwalke mese).

Francesco

P.S. Mi scuso per la scomparsa. Ho appena finito di organizzare un convegno internazionale. Grande soddisfazione finale proporzionale alla grande preoccupazione preliminare. Grazie anche per gli auguri. Il mio compleanno non mi rende particolarmente felice ma a voi perdono anche l'insolenza degli auguri.

 

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

punti caldi per la febbre suina

Post n°219 pubblicato il 30 Aprile 2009 da upmarine
Foto di upmarine

Inesattezze su Google Maps. Montecitorio è sfuggito alla segnalazione. Nessuno è porco oppure nessuno ha l'influenza?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Esame di coscienza ... su UPmariner Channel

Post n°218 pubblicato il 10 Aprile 2009 da upmarine
 

Il terremoto in Abruzzo forse un effetto positivo lo avrà, almeno per geometri ed ingegneri.

Il ministro della giustizia Alfano ha proposto che dopo la revisione periodica di caldaie, che arricchisce gli idraulici, e delle automobili, che arricchisce i meccanici, vi sia una nuova revisione periodica degli immobili, in modo tale da arricchire anche quei poveri ingegneri e geometri.

Tra tutte le cazzate che ho sentito dire ai nostri politici in questa tragica occasione questa merita particolare attenzione. Tanto per evitare che il terremoto diventi il festival della cuccagna per alcune categorie dette lobby.

Anche perché gli immobili che sono caduti al suolo per il terremoto non sono diventati vulnerabili col tempo: sono stati costruiti con mattoni di risulta e tondini lisci di ferro che non hanno alcun potere coesivo per le strutture portanti. Non credo che la revisione periodica convinca i pilastri a restare uniti ai solai quando è stato usato materiale a basso costo per massimizzare i guadagni degli imprenditori. Oppure credono che basti il battesimo per sanare il peccato originale?

L'Italia dell'emergenza e delle grandi dichiarazioni: il più grave reato da perseguire in tutta questa vicenda è lo sciacallaggio. Come se non avessimo già reati abbastanza ripugnanti da meritare sanzioni esemplari. E magari beccano lo sciacallo che non è altro che qualche miserabile a caccia di qualche coperta.

E c'è chi parla di bella tendopoli, mentre Vespa ringrazia tutti i suoi ospiti per aver reso più bello lo spettacolo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »