Per me

Il mio Universo....

 

Banner del mio Sito

 
Image Hosted by ImageShack.us 

 Chi c'è in linea

visitor stats

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ric500lasdecreallive0Sissy_NOSOUL2007antony_cavadesire966piercarloccontaecamminapeppinoemigilibertiMrRoby51willow.90pian_pianostefan.omary.simioli
 

I MIEI BLOG AMICI

- magnum.3 -di cui sono Membro-
- My Cinema di mio figlio Francesco
- Adotta un amico- Blog di mia figlia e della sua amica Rosa-
- Sardigna e altro...
- A= Amicizia -di cui sono Membro-
- Anton d'Argento
- La mia dimensione
- Anima in volo
- Katarealismo
- Idvir
- ammutinata_di_cuore
- DIRITTI E LIBERTA'
- Stairway to heaven
- Io e Me
- mirea8 ©®
- sensazioni
- Rime
- follemente_io (Grafica e simili)
- poesia di lucasmile
- STUPENDE CREATURE
- ANGELEYE76 (Connettere la testa!)
- Donna vuol essere...
- Il ritorno
- frapeace
- vita
- LA VOCE DEL CUORE
- Mare (Blog di Grazia)
- Garden Rose (Ele)
- NEAPOLIS
- LUNAR KNIGHTS
- LE PAROLE DEL CUORE
- @Ascoltando il Mare@
- Pelle di Luna
- LE_ALI_SPEZZATE (Patty)
- DONNE ATTENTE
- Natura e animali
- TROVARE UN SENSO ...
- Blog Magazine
- LE MIE SENSAZIONI
- Dubium Sapientae Ini Vito
- ITS MY LIFE
- **ILSUONODELCUORE**
- LAMIAVITA:LE SOLEIL
- Fra i miei pensieri
- La mia Anima...
- CORSARI DITALIA
- SENTIMENTI di Michela
- AngeloSenzaVeli
- FUFFYTOSAMENTE Milladgl1
- lady.anima
- Stella del Sud
- Le Poesie del Cuore
- Cosebelledellavita
- LA MIA VITA...
- Attimi Eterni
- IO E TE...NAPOLI
- Mio pikkolo mondo
- LANGOLO DELLAMORE!
- il castello colorato
- Pezzi daria
- viola dei pensieri
- Le mie emozioni.....
- dagherrotipi
- Un caffè dolce amaro
- QUELLO CHE VORREI
- PerlaRara
- sissunchi
- tendresse
- oltre il mio destino
- IL MONDO DEI SOGNI
- IO E LA MIA VITA....
- SOFFIO DI STELLE
- FOLLOW YOUR DREAMS
- *Tu* la mia Favola
- DEDICATO A ......TE
- frammenti..di eclissi72
- Uno sguardo oltre ..
- Riflessioni
- MY REVENGE
- liberi
- Spirito Libero49
- Immafelicità
- Marte.67©
- *Viola*-Purple
- Lolly
- il mio blog-chianesesimeone2008-
- INQUIETUDINE
- La riva dei pensieri
- WINDOW ON THE WORLD-Mario-
- umanita violenta
- La vita continua...
- fluido.a-Francesco-
- MONDOLIBERO
- Amore x la cucina
- SAGGEZZA INDIANA
- P come pensieri...
 
 

NO ALLA PEDOFILIA!

Le violenze sui minori sono in costante aumento,
e, ogni giorno navigano in Internet
25 milioni di bambini e si prevede
che nel 2005 diverranno 44 milioni.
1 bambino su 4 ha almeno una volta
visitato un sito pornografico,
1 bambino su 5 ha avuto proposte sessuali.
La preoccupazione del 75% dei genitori
e' giustificata se si pensa che 2 milioni
di bambini nel mondo vivono in stato
di schiavitu' sessuale
(il giro d'affari legato allo sfruttamento
 sessuale dei bambini nei paesi
extra-europei si aggira
intorno agli 11.000 miliardi di lire).
Ma ricordiamoci che Internet non e’ un orco:
nessun filtro o accorgimento vale in ogni caso
l’attenzione di genitori e adulti responsabili,
vigili e presenti che sappiano indirizzare
i bambini ad essere in grado di selezionare,
di capire dove c’e’ pericolo e in cosa consiste.
Il nostro aiuto è importante per debellare questa piaga!
Si vuole segnalare un Sito Internet
sospetto di pedofilia?
Scrivere presso:

immagine

telefonoarcobaleno@telefonoarcobaleno.com

O telefonare al numero verde:

immagine

Segnalare gli abusi,
non è solo un dovere civico,
ma un Imperativo Morale.

Sono PolisciottoWeb
(nick carol)

immagine

Navigo in Internet per scovare
Siti pedopornografici
da segnalare a
www.pedofilia.it

immagine

 
Citazioni nei Blog Amici: 53
 

 


 


 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 

 

 

« Considerazioni che non s... VIAGGIO NEL CUORE DI NAPOLI … »

Alcuni termini napoletani loro significato e traduzione

Post n°67 pubblicato il 14 Giugno 2005 da carol042004
 

ZARRO:  e ‘ pigliate nu’ zàrro frase ricorrente nella forma dialettale partenopea. Ostacolo sull’acciottolato: col carretto o a piedi nun’piglià o zàrro. Pietra sporgente su cui si è andati a cozzare. 
FETECCHIA: e’ fatte fetecchia ; Sei andato a vuoto; hai preso una cantonata; non hai indovinato;
non hai centrato il bersaglio;  hai fatto cilecca; sei andato a buca;
Parola considerata a torto volgare in quanto accostata per un determinato periodo in maniera inesatta a scorreggia non rumorosa.
TURZO :  sì nu’ turzo ; sei un babbeo; sei un credulone, sei un fesso; sei incredibilmente ingenuo tanto da farti raggirare; sei uno sprovveduto; sei uno sciocco; sei un’incapace.
Parola associata a torso, di frutta, di stelo, di gambo,di verdura
NZORFARE:  Accendersi di collera; alterarsi strepitando;                            
La parola ha origini dalle frequenti eruzioni verificatesi; opera tutta dello zolfo quindi zorfo, da cui nzorfare. Attualmente usata anche come nzurfare.
NCIARMARE:  Prendere, maneggiare, mettere insieme, attivarsi per trovare una soluzione momentanea, ricavare da quello che è rimasto qualcosa di buono, un’insieme di idee che consentono un piano, creare in pochi istanti un programma valido. Pare che l’origine non sia francese e nemmeno latina, più probabile che sia di origine toscana, da ciurmare, ciurmatore.
NFONNERE:  Me‘sò nfùso; mi sono bagnato; bagnare, Gettare acqua su qualcuno o qualcosa. Nfùso sott’o chiovere: tipica espressione dialettale partenopea che lascia intendere l’essenza stessa dell’azione. L’origine della parola  proviene dal latino infundere.
NTROPPECARE: aggio ‘ntruppecato, sono inciampato, ho fatto capitombolo, mi sono ribaltato.
FARENELLA "Si 'nu farenella" Nessuna attinenza col grano e suoi derivati. L'origine del termine va ricercata nel mondo teatrale ove gli attori così come oggi attraverso iltrucco tendevano ad apparire belli. Una bellezza che accoppiata ad una svenevole galanteria rasentava l'effemminato.
AMMACCHIARE Di certo proviene da macchia o macchiare, nel tempo ha subito un'evoluzione che l'ha portato a perdere questo significato. A Napoli sta per nascondersi, inselvarsi, (nun 't ammacchià) non confonderti tra gli altri
CUFECCHIA Di origine greca. Inizialmente cofecchia trasformato nel tempo in cufecchia. Sta maliziosamente a sottolineare una sottile trasgressione; burlare un tipo, inciuciare, sparlare con piccole falsità, spettegolare 
SCHIZZECHIA Oggi schizzichea. E' uno dei termini del dialetto napoletano portato ad esempio per la sua peculiarità.La traduzione risulta dura e non renderà mai giustizia alla completezza del ns. schizzichea. Pioviggina, pioggia sottile, spruzzi d'acqua
LAVINARO Strada di Napoli ove venivano confluite le acque piovane provenienti dalle colline. Queste acque ristagnavano emanando odori sgradevoli. Questa associazione faceva sì che per Lavinaro s'intendesse luogo invaso da acque e scarsamente igienico.
IACOVELLE Da un personaggio della commedia italiana, certo Giacomo Coviello. Perdere tempo, tergiversare anche se in maniera simpatica, fare un giro di parole inutili senza arrivare al sodo.
Pesone  O’ pesone cioè la pigione, da tempo immemorabile sta a significare la scadenza per i meno ambienti e non possessori di abitazione del pagamento del canone di locazione al proprietario dell’immobile. Indubbiamente è un peso, ma pesone non deriva da questo, ma  bensì da appeso, a rischio,  di chi si trova in una situazione di dipendenza con un debito da onorare periodicamente. Da questo deriva "o pesonaro" da chi vive con pigioni
Chiommata Facile dedurre che la sua origine provenga dal piombo. Piombata, caduta giù; successivamente trasformato in  nchiummata e/o nchiummato, acquisendo il significato di bloccato, arrestato improvvisamente, fermato  all’istante, proprio come quando lanci il piombo che ha la caratteristica grazie alla sua struttura una volta caduto a terra di bloccarsi sul posto. Altro modo di dire:  “Se nchiummato ncopp’ o stommaco” Si è bloccato allo stomaco e mi crea una fastidiosa pesantezza; oppure “te sì nchiummato la’”  ti sei fermato lì e non ti sei più mosso. Anche in questo caso la traduzione non rende giustizia al nostro “nchiummato”
 
Janara Spesso usato in maniera dispregiativa sta a significare brutta donna, strega, maldicente, “Sì na’ janara (scritto anche ghianara) donna  facile ad ingiuriare. Associato anche a fattucchiera. Nel dialetto beneventano non esiste la strega, ma la janara. E' con tale nome infatti che si indica una donna, che possiede poteri magici, conosce le virtù delle erbe, pratica alcune operazioni mediche.
Zizzenella  Bellissimo termine molto usato nel parlato quotidiano. Risulta facile ed intuitiva l’associazione al seno femminile  (a Napoli “zizze”). Il seno è sinonimo di allattamento, quindi  latte materno dolce e nutriente. “e truvato a zizzenella” hai trovato dove poter attingere il dolce; hai trovato la fonte che elargisce in maniera gratuita  ciò che cercavi; ti stai adagiando in una situazione a te favorevole. Naturalmente “e truvato a zizzenella” ha diverse interpretazioni a secondo del tono, ma il più delle volte è detto in maniera simpaticamente ironica.  
 
Mazzamma Spesso usato in senso di disprezzo, sta ad indicare ogni genere di rimanenza. Ciò che rimane è spesso inteso come scarto, da cui “scartato a dint’e o ‘malamente”. Mazzamma racchiude in se il significato di un’insieme di cose o persone di qualità scadente. 
 
Pe’ tramente  Stupendo avverbio di tempo partenopeo, nella forma italiana trova significato in  “nel mentre” oppure “per il momento”,  ”frattanto”  anche se questi non ne soddisfano in pieno il significato.

 
 
 

INFO


Un blog di: carol042004
Data di creazione: 15/11/2004
 

TESTAMENOBIOLOGICO

Appello per il Diritto alla Libertà di cura

Clicca il banner per aderire

 

MIO BANNER

immagine

 ONORIFICENZA

immagine

 
08-03-'07
BLOG DEL GIORNO!



 

Creative Commons License
Queste opere sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Copyright © 2004-108 by carol042004.it All rights Reserved.

Page copy protected against web site content infringement by Copyscape

 
contatore
 




 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 


 

 

 

DEDICATA A TE TESO'

High  (Lighthouse Family)

 
 
 

 

CONDIVIDO...

“Si c'est ici le meilleur
des mondes possibles,
que sont donc les autres?”
(Voltaire)

immagine

___________________

immagine

____________

immagine

immagine

 

LA MIA CITTÀ

 

 

CONDIVIDO...

Prendi un sorriso,
regalalo a chi non l’ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole,
fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente,
fa bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza,
e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà,
e donala a chi non sa donare.
Scopri l’amore,
e fallo conoscere al mondo.

immagine

Tu ed io non siamo che una sola cosa.
Non posso farti del male senza ferirmi. 
(Gandhi)

L'Amore non conosce genere

immagine

STOP All'Infibulazione!

immagine


Basta! Parlamento pulito

 

ADERISCO ALLA LAV

immagine

immagine

Nel 2001 è stato scoperto, grazie ad un'investigazione effettuata dall'associazione americana HSUS, l'uccisione milioni di cani e gatti per la produzione di pellicce.Tranne rarissime eccezioni, le pelli di questi animali non vengono etichettate per ciò che realmente sono, ma possono essere venduti come: WILDCAT, GOYANGI, KATZENFELLE (gatti) e GAE-WOLF, SOBAKI, ASIAN JAKAL, LOUP D'ASIE (cani), oltre a molti altri. Per ogni pelliccia vengono usati 12 cani o 24 gatti, ma se si prendono in considerazione anche gli altri animali il numero è destinato a salire; si pensi che per un capo di ermellino si arriva fino a 240 esemplari.Oltre a ciò la produzione di pellicce contribuisce all'inquinamento di fiumi e mari, a causa della composizione chimica dei prodotti usati nella concia delle pelli; è stato dimostrato che una pelliccia ecologica inquina 20-30 volte meno di una vera!

 

Alla: LILA

immagine

E sono contro la caccia!

immagine