Creato da LunaRossa550 il 21/04/2012
leggero senza superficialità

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

da ascoltare sino alla fine.....

 

Ultime visite al Blog

LunaRossa550alb.55zpaolodesimonis1946monellaccio19ixtlanndondolino61e_d_e_l_w_e_i_s_smenisdutaarno1liviaRonagmassimiliano.mocciacorradodastolirosmar1962jubaldan
 

Ultimi commenti

I miei link preferiti

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

Statistiche

 

 

« I disabili, che brutto s...Ma... i muratori... come fanno? »

Costosi souvenir

Post n°415 pubblicato il 31 Luglio 2016 da LunaRossa550
 

Costerà caro portarsi a casa come souvenir sabbia e ciotoli dalle spiagge del comune di Baunei (in Ogliastra, ovvero la parte centrale della costa orientale  della Sardegna).
Il sindaco infatti ha elevato le multe per chi verrà sorpreso a sottrarre la rena di Golorize o i ciottoli bianchi di Cala Mariolu. Le multe potranno arrivare sino a 9000 euro, perché, come dice il sindaco, "il tkt di 6 euro per entrare nelle spiagge, non include la possibilità di fare razzie di quello che le stesse  offrono".
Bene ha fatto ad alzare le tariffe delle oblazioni, a parte che voglio vedere se le faranno rispettare e come...   non vorrei che, sapendo di non poter far pagare 9000 euro ai trasgressori, avessero deciso di far cassa mettendo le mani nelle tasche di tutti coloro che vogliono andare in queste spiagge.
Ora ... mi va benissimo che si cerchi di tutelare il territorio, mi va benissimo che  chi disobbedisce alle ordinanze emesse,  venga punito ed anche pesantemente, mi sta un po' meno bene che vengano fatti pagare tkt per percorrere a piedi sentieri che ti portano nelle diverse spiagge, perché ritengo sbagliato monetizzare la bellezza della natura che non è di proprietà di nessuno, ma che dovrebbe essere a disposizione di tutti.
Questo per me vale per Baunei, come vale per le Cinque Terre, dove per percorrere a piedi i vari sentieri che le uniscono, devi pagare un tkt che, se non ricordo male, qualche anno fa era cira 12.000 lire, oggi 7,50 euro... o per entrare in Val di Mello, o ancora, visto che sono in Sardegna, per parcheggiare presso tutte  le spiagge di Villasimius, dove i parcheggi costano 5 euro  (nei vari anni hanno messo a pagamento TUTTI i parcheggi (rigorosamente sterrati e senza servizi) ... oltre tutto,  oltre al discorso che le spiagge (come le vette dei monti)  sono patrimonio dell'umanità,   ti pare che se voglio andare, fare un bagno e tornarmene indietro senza soffermarmi sulla spiaggia(tanto a me non piace fare la lucertola al sole),  non posso nemmeno pagare un  biglietto ridotto proporzionalmente al tempo che mi soffermo?
Si lo so, sono una brontolona ... abbiate pazienza ... in realtà sono più tollerante di quanto appaia

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
aldogiorno
aldogiorno il 31/07/16 alle 23:29 via WEB
CIAO LUNA ROSSA, COMPLIMENTI PER IL POST. UNA SERENA NOTTE ED UN CARO SALUTO ALDO.
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 01/08/16 alle 15:38 via WEB
Ciao Aldo, non vai in vacanza?
(Rispondi)
arw3n63
arw3n63 il 31/07/16 alle 23:30 via WEB
Appunto non basta già che si paghi il posteggio, non trovo giusto anche l'ingresso in spiaggia, che dovrebbe essere liberamenre accessibile.
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 01/08/16 alle 15:40 via WEB
Capisco la necessità di regolare i flussi, ma mettere un pedaggio... che poi nello specifico sono 6 euro a testa per andare in spiaggia... una famiglia di 4 persone pagherebbe 24 euro, e senza avere offerto nulla (ombrelloni o sdraio) se non il diritto di calpestare il suolo. ciao Lory
(Rispondi)
 
 
arw3n63
arw3n63 il 01/08/16 alle 16:37 via WEB
Infatti ci fossero almeno ombrelloni e sdraio, docce.Leggevo che le spiagge sono sono demaniali, di proprieta' dello Stato demandate a regioni e comuni in teoria nostre.E in teoria andrebbe lasciato il passaggio libero tra uno stabilimento balneare e l'altro proprio per poter accedere. Non si può però sostare, mettere l'ombrellone o l'asciugamano, ma il diritto di passaggio dovrebbe essere gratuito, a meno che la Sardegna si fa regole sue.Certo un conto è andare da soli ma una famiglia cosa deve spendere per accedere? Almeno si dia la possibilità di docce, cabine, bagni e pattumiere dove buttare la spazzatura compreso la possibilità di stendere l'asciugamano.
(Rispondi)
 
 
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 02/08/16 alle 19:18 via WEB
qui trovi ancora spiagge dove le docce non esistono ed in alcune non ci sono ancora i bagni (son quelle che preferisco)... non riuscirei mai a passare le ferie in quei carnai dove ci sono più ombrelloni che granelli di sabbia (si fa per dire)
Capisco che debbano fare qualcosa per salvare le coste, ma non credo sia il modo corretto. Ciao Lory :)
(Rispondi)
monellaccio19
monellaccio19 il 01/08/16 alle 12:09 via WEB
La speranza è sempre una: tutelare le nostre bellezze paesaggistiche e far in modo, se è possibile, di evitare di schiaffare tutti dentro. Quando non ci sono alienazioni monetarie siamo tutti bravi a fare gli sbruffoni e a non rispettare posti e natura. Quando c'è da pagare allora si spera che l'esborso freni il flusso. Il danaro seleziona mia cara e fa decidere se cogliere o meno una occasione. Poi che ci sia il pagante ladro e sporcaccione, allora è proprio della natura umana di certi individui. Buon giorno mia cara.
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 01/08/16 alle 15:46 via WEB
Così però selezioni in base alle possibilità economiche e non in base alla civiltà di una persona, cosa peraltro impossibile a fare. Che mettano pure multe salatissime e facciano rispettare i divieti, ma il pedaggio per godere della natura non mi pare una cosa giusta. Piuttosto multa chi butta le cicche si sigaretta sulla spiaggia (ce ne sono tanti) ....che fastidio... ciao Carletto :)
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 02/08/16 alle 11:10 via WEB
E'vero, ma ti rendi conto che ormai ogni italiano vorrebbe il suo carabiniere al seguito? Cara mia, non c'è più censo o casta, soldi o morti di fame: occorre civiltà e mi pare che da noi scarseggi moltissimo. Per cui, suggerisci tu un buon sistema per star sereni tutti e senza dover affibbiare a ciascuno un vigile attento!!!! Buondì Lauretta.
(Rispondi)
 
 
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 02/08/16 alle 19:22 via WEB
lo so che non è semplice, ma visto che per far pagare i parcheggi pagano le persone, possono farlo per farle girare sulla spiaggia e far rispettare le ordinanze. E' inutile che fai pagare a me iò parcheggio e poi non multi i cretini, e ce ne sono tanti, che camminano sulle dune dove NON potresti andare perchè le stanno proteggendo (come pure la flora che cresce sulle stesse)
Ciao Carletto :)
(Rispondi)
ranocchia56
ranocchia56 il 01/08/16 alle 13:43 via WEB
Sto cadendo veramente dalle nuvole, è vero che sono più di venti anni che non vado nelle Cinque Terre, ma ci ho passato più di trenta anni e non si pagava niente per percorrere i sentieri come è giusto che sia. Trovo veramente inaccettabile che si debba pagare per entrare in una spiaggia libera o percorrere sentieri, addirittura qui in Liguria che è anche una regione costosa, ci sono luoghi dove la spiaggia Comunale gestita da Cooperative, lasciano entrare chiunque senza pagare purchè non prendano ombrello e sedie. La natura è di tutti e tutti hanno il diritto di goderla gratis, chiaramente non deturpandola. No che non sei una brontolona, per hai più che ragione. Ciao:))
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 01/08/16 alle 15:49 via WEB
guarda, l'ultima volta che ci sono stata sarà stato 17 anni fa (perchè mia figlia avrà avuto una decina di anni)e già si pagava. Non sono pochi i posti dove han messo dei pedaggi, però io che sono sempre stata rispettosa della natura, mi sento defraudata di qualcosa. Ciao Rosa vacanze nulla?
(Rispondi)
ninograg1
ninograg1 il 01/08/16 alle 19:25 via WEB
bè allora lo sono anch'io....brontolone
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 02/08/16 alle 19:15 via WEB
mi sento risollevata, possiamo dividerci il titolo ah ah ah ciao Nino :)
(Rispondi)
 
 
ninograg1
ninograg1 il 02/08/16 alle 21:37 via WEB
già... io però oltre che brontolare farei pressione affinchè quest'abitudine cessi, agli italiani mettigli le mani in tasca e subito cambiano registro!!!! Multe vere però non minacciate..
(Rispondi)
 
 
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 02/08/16 alle 23:46 via WEB
bravo, sono d'accordo con te, fin che abbaiano ma non mordono, che deterrente vuoi che siano le multe?
(Rispondi)
PRONTALFREDO
PRONTALFREDO il 01/08/16 alle 22:32 via WEB
Diversi anni fa il gestore di una caletta dell'isola d'Elba ha avuto da ridire perché ho riempito una bottiglietta d'acqua con la sabbia e me la sono messa in tasca. Blaterava qualcosa tipo vincolo paesaggistico. Ho subito replicato che la sabbia sarebbe comunque restata sul Pianeta Terra e che non me sarei portata via con l'astronave.
Infatti ce l'ho ancora con me, qui in campagna, nella stessa bottiglietta in cui l'ho prelevata: ho un pezzo d'isola d'Elba in casa...
(Rispondi)
sweetcolonel
sweetcolonel il 02/08/16 alle 09:28 via WEB
Perchè portarsi a vasa souvenirs inutile' perchè una volta a casa diventano inutili e li butti su una mensonala o su un tavolo diventando ricettacolo di polvere e basta! Se le menti vacanziere pensassero che dopo di loro arriveranno i loro figli, nipoti e pronipoti ad ammirare le meraviglie della natura, forse qualcosa cambierebbe, ma come sempre sono i comportamenti che devono cambiare, le sanzioni non sortiscono a nulla o poco. Ciao luna :)
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 02/08/16 alle 19:28 via WEB
Ciao bella, hai ragione , c'è un menefreghismo ed un egoismo fuori misura. Io non riesco a non pensare a come lascerò questo mondo ai miei nipoti... se davvero tutti lo facessero, non ci sarebbe bisogno nè di multe nè di pedaggi. Le sanzioni non servono perchè non le fanno... non è cmq semplice beccarli sul fatto, meglio far pagare tutti... rispettosi o no... sigh. Ciaooo
(Rispondi)
mpt2003
mpt2003 il 02/08/16 alle 11:59 via WEB
in effetti pagare per percorrere un sentiero mi sembra un po' tanto....ma forse ci si vuole tutelare dal veder depredato quel bello che ci circonda. ciao! :)
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 02/08/16 alle 19:30 via WEB
sicuramente lo scopo è quello, ma contesto il fatto che non sia equa come ordinanza. Se io volessi andare in quelle spiagge tutti i giorni, alla fine spendo più nei pedaggi che nel mangiare... assurdo. Ciao Maria Paola :)
(Rispondi)
woodenship
woodenship il 02/08/16 alle 20:21 via WEB
Se può farti piacere,anch'io sono un brontolone:odio i tiket e odio questo malinteso senso di preservazione.Mi sento piuttosto una mucca da mungere,come viaggiatore e turista.La natura non può essere uno spettacolo a pagamento,altrimenti è come andare al cinema.E,se si pretende rispetto,si deve fare in modo che,a rispettarla,siano per primi gli indigeni. Preferisco non andare in questi posti e che se li tengano pure ben stretti...Un bacio scintillante di stelle cadenti.....W........
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 02/08/16 alle 23:58 via WEB
certo che mi fa piacere, mi sento meno marziana :)
io vengo qui da 34 anni, ho visto cambiare il paesaggio, fare scempi e fare anche cose buone. un tempo non c'era nessuna spiaggia a pagamento... NON ho visto migliorare le cose da quando han messo a pagamento tutte le spiagge della zona... sono legata a questa terra, amo questo mare... mi sento scippata di qualcosa che deve essere accessibile a tutti e non voglio rinunciarci. Ciao wOOD :)
(Rispondi)
amoon_rha_gaio
amoon_rha_gaio il 03/08/16 alle 11:03 via WEB
non sapevo di questa scelta di far pagare il passaggio dei sentieri. Con quello che costano poi le spiagge stesse. Poi ci si lamenta se la gente sceglie le spiagge greche o spagnole, dove lì è tutto free e se vuoi qualcosa (tipo ombrellone o sdraio) lo paghi. Ma appunto solo se lo vuoi.
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 03/08/16 alle 16:52 via WEB
infatti Amoon, ormai siamo arrivati al punto che ti costerebbe meno una vacanza all'estero. Io qui ho la casa, quindi non ho grosse spese (a parte che i prezzi sono per turisti... )
In Grecia gli ombrelloni, se li vuoi, li paghi un terzo che qua. Sì i sentieri (non tutti) li paghi, tre esempi li ho citati, ma immagino non siano gli unici esistenti in Italia. Ciao Amoon :)
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.