Frittelle di ricotta

Post n°13 pubblicato il 09 Febbraio 2010 da chefchezvous0
 

Ciao care amiche  e amici oggi vi scrivo la ricetta  delle frittelle alla ricotta, sono veloci e molto buone :

Ricetta per circa 1 kg di frittelle.

250 gr ricotta

300-350 gr farina

200 gr zucchero

8 gr lievito bertolini

70 gr uvetta

120 gr uova

100 gr liquore al rum

1 limone non trattato solo la buccia grattugiata

1 arancia non trattata solo la buccia grattugiata

Vanillina,

un pizzico si sale

olio per friggere

zucchero a velo per dopo la cottura

Procedimento:

Mescolate ricotta con lo zucchero , poi aggiungete le uova, i limoni , l’ arancia, sale e la vanillina; poi dopo aver mescolato bene il tutto aggiungete l’uvetta e il liquore, infine la farina e il lievito chimico; se l’impasto e troppo morbido aggiustatelo con ancora un po’ di farina fino a che non si riesca a fare delle palline con il cucchiaio.

Quando l’olio é caldo formare con un cucchiaio  delle palline  nell’olio caldo farle dorare bene , scolarle , quando sono fredde, dategli una spolverata con lo zucchero a velo. Servitele calde.

Buon carnevale a tutti

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Cucina Molecolare

Post n°12 pubblicato il 06 Febbraio 2010 da chefchezvous0
 

Ciao care  amici e amiche, oggi volevo precisare alcune cose : nell’ultimo periodo alcuni programmi televisivi ( striscia la notizia in primis) stanno facendo un sacco di polemica con  i servizi “ fornelli Polemici” rispetto alla cucina molecolare. A parer mio non sono totalmente contrario  agli additivi se presi in giusta quantità: se oggi mi va di andare a mangiare “creativo” ci può anche stare mangiare qualcosa di diverso ogni tanto ed è molto piacevole sentire consistenze diverse,es. spume al profumo di mango,etc. (si, lo ammetto i costi di un piatto sono eccessivi ), ma la cosa che mi fa più arrabbiare e che non spiegano è che da tantissimi anni  le industrie dolciarie e non solo li hanno sempre usati. Non penso che nessuno di voi non abbia mai mangiato una merendina o biscotti , Kinder, Mulino bianco ,Plasmon, Nesquik un panino al Mc Donald, un piatto con prodotti surgelati .Ce ne sarebbero da dire infiniti di prodotti che hanno dentro degli additivi, ma tutti li mangiamo, io stesso mangio alcune volte merendine ma non vado in crisi dicendo che fanno male alla salute e non penso che se le mamme lo sapessero non darebbero più il Danito al bambino o la merendina mulino bianco .  Sono pienamente d’accordo che se vado al ristorante ci debba essere scritto che si usano additivi ma se il ristorante è a norma dovrebbe avere una tabella degli ingrediente, tra cui anche gli additivi,  non mi aspetto che sul menu ci sia scritto “pasta alle vongole con spuma di lecitina di soia” perché lo ripeto molti  dei prodotti che si usano in cucina, in tutte le cucine, comprese le nostre  hanno  alcuni additivi o conservanti, e quelli non sono chimici? Perché le pubblicità delle grosse industrie non le dicono queste cose? Ho trovato un spiegazione interessante su un sito: http://www.dissapore.com/salute/la-cucina-molecolare-di-ferran-adria-spiegata-a-striscia-la-notizia/

Rifletteteci …..

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Frappe ,Crostoli,Galani, Chiacchiere

Post n°11 pubblicato il 05 Febbraio 2010 da chefchezvous0
 
Foto di chefchezvous0

Care  amiche e amici è arrivato il carnevale e come tutti gli anni faccio le frappe ( in alcune regioni Chiacchiere, altri Crostoli, o Galani ma sono sempre la stessa cosa) .In questa ricetta è necessario avere un mattarello o una macchina che spiana la pasta. 

Ricetta ( qui non metto le persone ) per circa 1Kg

3 uova

500 gr farina “00”

50 gr zucchero

50 gr burro ammorbidito

3 tappi di grappa

Vanillina 

Buccia di un arancia

Chi vuole  un pizzico di lievito per dolci (quello chimico in polvere)

Olio per friggere

Zucchero a velo per dopo cottura

Carta da forno 

Farina  perché non si attacchino 

Procedimento:

Mescolare bene tutti gli ingredienti fino a raggiungere un’impasto liscio ,lasciare riposare mezz’oretta, stendere con il mattarello o con la macchina, usate fogli di carta da forno e abbastanza farina tra uno strato e l’altro di frappe quando le fate ;  lo spessore della pasta e una cosa molto soggettiva a chi piace sottilissimi ma molto molto fragili, chi un po’ più spessi che si sentano bene in bocca. Comunque ricordate che non lievitano molto . Friggerli in olio ben caldo che si dorino un po’ prima in un lato poi nell’altro se avete usate una pinza di acciaio per la cucina e molto meglio cosi non va sprecato molto olio. Quando freddi, dategli una spolverata con lo zucchero a velo.

I Bambini ma anche gli adulti ne vanno matti!!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Gnocchi di ricotta al burro e salvia

Post n°10 pubblicato il 04 Febbraio 2010 da chefchezvous0
 

 

Ciao care e cari, scusate la mia assenza nel blog ma ho lavorato in questo periodo come dovreste sapere Chef a domicilio (www.chefchezvous.it) Oggi vi scrivo una ricetta velocissima :

Gnocchi di ricotta al burro e salvia

Ricetta per 3/4 persone:

400 gr ricotta fresca di mucca 

150 gr parmigiano reggiano grattuggiato

120 gr farina “00”

3 uova

Noce moscata Q.b.

Per il condimento:

Burro  Q.B

Salvia Q.B

Procedimento:

In una terrina mescolate bene tutti gli ingredienti fate bollire dell’acqua salatela nel frattempo fate sciogliere il burro in una padella bella larga e fate soffriggere un po’la salvia tritata ;Quando l’acqua bolle con un cucchiaino da thè formate dei piccoli gnocchi direttamente nell’acqua ,quando gli gnocchi salgono sono pronti scolateli man mano che  li fate nella padella del burro. Attenzione non mescolarli troppo che diventano pappetta!!!

Buon appettito!!

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Involtini di verza con riso venere , porcini e guanciale

Post n°9 pubblicato il 29 Gennaio 2010 da chefchezvous0
 

Care amiche e amici, oggi ho fatto  degli involtini di verza con riso venere (quello nero)  ,guanciale ,funghi porcini. Premetto a me non piace la verza ma volevo mangiare qualcosa di diverso.!!!

E’ venuto buonissimo

Non è una ricetta semplicissima ma  solo perché ci  si mette un po’ di più tempo del normale

Ricetta per 2/3 persone

4/6 foglie di verza

50 gr guanciale

100 gr funghi porcini

100 gr riso venere

20 gr parmigiano

Olio,sale,prezzemolo q.b.

100/150gr besciamella

Parmigiano per gratinare

Procedimento:

Sbollentare le verze in acqua salate per renderle morbide, nel frattempo lessare  il riso circa 16 minuti, saltare il guanciale con un filo d’olio poi aggiungete i funghi e il prezzemolo. Quando il riso è cotto,scolatelo e  mescolate i funghi e il guanciale con 20 gr di parmigiano fino ad avere un  unico preparato  e fate degli involtini con le foglie di verza esternamente. Mettete in una pirofila e cospargete il tutto di besciamella; aggiungere infine il parmigiano . Gratinate in forno microonde combinato 5 /8 min o in forno tradizionale circa 10 minuti.  servire caldo.

Buon appetito!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Merluzzo all'acqua pazza rivistato

Post n°8 pubblicato il 29 Gennaio 2010 da chefchezvous0
 

 

Care amiche e amici oggi sono stato al mercato del pesce e ho comprato dei bei merluzzetti freschi, pescati, non di allevamento e ho pensato di fare il merluzzo all’acqua pazza (rivisitato da me).

Vi scrivo la ricetta per 2 persone:

4 merluzzetti circa 400 gr

30 gr sedano

30  gr carote

2 pomodori non troppo grandi

Timo ,alloro,

n°10 olive nere denocciolate

1 spicchietto d’aglio

¾ bicchiere di acqua

½ bicchiere di vino bianco

Un pizzico di sale

Prezzemolo q.b.

Procedimento:

Ho tagliato le verdure grossolanamente o aggiunto aglio,alloro, timo,le olive  e l’acqua; ho fatto  bollire il tutto in tegame: quando bolle ci mettete anche il merluzzo,aggiungete il vino e il sale e fate cuocere 3 min con coperchio e 3 senza coperchio; infine il prezzemolo .I pesci sono piccoli e non vanno cotti troppo . Poi li ho serviti con una bella insalatina gentile. Se volete aggiungete un po’  di limone ma io sono un po’ contrario se il pesce è buono il limone non serve.

Buon appetito!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Stagiolatita della frutta e verdura

 

Ciao  oggi volevo chiarire una cosa che Molti ignorano;  (molto bambini anche non giovanissimi di mie care amiche pensano che l’insalata nascano direttamente nelle buste bonduelle!!!) la  Frutta e la verdura ha una certa stagionalità. E’ si  vero che nella grande distribuzione si trova tutto in tutte le stagione ma vorrei ribadire che la verdura e la frutta costa molto meno ed molto più gustosa quando cresce negli orti e non nelle serre!! Ogni 2 mesi scriverò cosa dovete comprare di gustoso

Per i mesi di Gennaio e Febbraio

Come verdure:

Barbabietole , Bietole, Carciofi,Carote,Cavolfiore,Cavoletti di Bruxelles,Cavolo broccolo,Cavolo Cappuccio,Cavolo verze, Cicoria,Finocchi,Indivia,Lattuga, Patate bisestili,Porri,Radicchio, Rape,Sedano,Spinaci

Solo da Febbraio Il Prezzemolo

Come frutta:

Arance, Clementine,Limoni,Mandarini,Mele,Pompelmi

Quindi Usate le cose di stagione

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Tortino di radicchio

Post n°6 pubblicato il 28 Gennaio 2010 da chefchezvous0
 
Foto di chefchezvous0

 

Ciao care e cari Oggi facciamo i  tortini di radicchio tradivo di tv

Ricetta:per 3/4 persone

Panna 250 gr

Radicchio tardivo 150 gr

Uova  n°3

Sale e pepe  Q.B.

Noce moscata Q.b

Parmigiano  gr 50

Burro per ungere gli stampi

Farina Q.b.

Procedimento:

Saltare leggermente in una padella il radicchio tagliato e lasciarlo raffreddare . Nel frattempo ammorbidire un po’ di burro , ungere degli stampini  mono dose in alluminio “tipo Cuki” e spolverarli con un po’ di farina. Quando il radicchio  è freddo, in una terrina mettere le uova sbattute il radicchio il sale ,il pepe  e la noce moscata , ed infine il resto degli ingredienti  mescolare bene gli ingredienti e versarli a ¾ su gli stampi infornare a 150°C per circa 12 minuti .Care amici e amiche ricordatevi che ogni forno è diverso, quindi le temperature e i tempi possono variare!!!!!

Buon Appetito!!!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Spaghetti alla carbonara

Post n°4 pubblicato il 23 Gennaio 2010 da chefchezvous0
 
Foto di chefchezvous0

Ciao care e cari amici, oggi a pranzo ho fatto una buonissima carbonara: Ŕ molto veloce e molto semplice quando non si ha molto tempo ma si vuole mangiare qualcosa di sostanzioso; io incomincio sempre con mettere l’acqua sul fuoco e tra la bollitura dell’acqua e la cottura della pasta che non Ŕ mai meno dei 9 min si fanno delle cose buonissime. E adesso vi scrivo la ricetta:per 2 persone170/200 gr di spaghetti2 uova 30 gr di formaggio parmigiano1 cucchiai di panna o 3 di lattePrezzemolo q.b se piace150-200 gr pancetta affumicataVino bianco q.b.Pepe q.b.Sale per l’acqua q.b.Procedimento:in una terrina ho sbattuto le uova e aggiunto poi il formaggio, il prezzemolo e la panna( la rende meno compatta ), poi ho cotto la pancetta su una padella senz’olio, e l’ho sfumata con il vino. Quando la pasta Ŕ cotta l’ho scolata ; l’ho riversata nella pentola dove l’ho cotta, insieme ad una piccola parte di uova sbattute e la pancetta, e mescolato tutto a fuoco spento ho poi versato il tutto nella terrina con le uova rimescolato e ho servito. Attenzione: il segreto sta proprio nel fare tutto a fuoco spento, per evitare che le uova si cuociano troppo e vi ritroviate con una frittata al posto della vostra carbonara!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

La Colla di pesce o Gelatina alimentare

Post n°3 pubblicato il 20 Gennaio 2010 da chefchezvous0
 
Foto di chefchezvous0

Ciao care e cari amici oggi volevo solo darvi un'informazione tecnica sulla colla di pesce chiamata anche gelatina alimentare:Dovete sapere che la Colla di pesce una volta veniva fatta con le viscere dello storione , ma dato che lo storione e un pesce sempre pi¨ raro e costoso utile specialmente per il caviale; adesso la colla di pesce Ŕ fatta con la cotica del maiale, molto meno pregiato!!! QUINDI A TUTTE LE PERSONE CHE NON POSSONO O NON VOGLIONO MANGIARE IL MAIALE ,( esempio di religione Mussulmana) quando vi portano una mousse,una bavarese o un aspic di pesce o carne al 90%uno degli ingredienti Ŕ colla di pesce fatta con il maiale!!! Non solo ma che almeno per quella delle pasticceria, (non so se quella al supermercato) non sono riportane ne la data di scadenza o produzione ne gli ingredienti utilizzati.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Mandorle Glassate come quelle delle fiere

Post n°1 pubblicato il 18 Gennaio 2010 da chefchezvous0
 
Foto di chefchezvous0

Ciao care e cari!! Oggi 18 Gennaio 2010 ho aperto il mio blog :sarÓ un Blog di cucina con ricette e consigli .Oggi inizieremo con un cosa che a me piace veramente tanto, LE MANDORLE GLASSATE che si comprano ( molto care)quando arrivano le giostre nelle sagre paesane.Vedrete sono veramente semplici!!!!! e poco costose!!!RICETTA:300 Gr di Mandorle sgusciate( per intenderci quelle con la pelle scura) SE NON CE LE AVETE!! COMPRATELE!!!!HIHI 200 Gr di zucchero75 Gr di acqua Procedimento:Vi consiglio un casseruola con un manico antiaderente alta!!Mettete lo zucchero con l'acqua a bollire fino a che le bollicine che si formano saranno piuttosto piccole,( per le pi¨ fornite che hanno il termometro per lo zucchero a 115░C) poi versate le mandorle mescolare sul fuoco fino che le mandorle non sono ricoperte di zucchero (crosta bianca), togliete dal fuoco e mescolando sempre lasciatele un po raffreddare "1 minuto"; poi rimettete tutto sul fuoco vivo, sempre mescolando fatele scurire (mi raccomando sempre mescolando) fino a che non prendono un colore bruno, NON nero, stendetele su di un foglio di carta da forno e....Buon appetito!!!!Se avete dubbi scrivetemi in molti e visitate il mio sito!!!!WWW.CHEFCHEZVOUS.IT

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

CLAUDIOFFeltionadonadellolaura.tarquinidolce.e.presentejosejose0EXTRASPAZIOgiulipradiaesdlgnomottogvaprojectdimecofrossellaferrighimerlin58dglba820
 

Ultimi commenti

Grazie per le ricette verza!
Inviato da: chiaracarboni90
il 17/10/2011 alle 14:56
 
la carbonara!il mio primo preferito!!
Inviato da: discoverysergio
il 22/02/2010 alle 17:47
 
OK! Un saluto...
Inviato da: Dolciando
il 11/02/2010 alle 23:11
 
provale e se ti piacciono dimmelo!!!
Inviato da: chefchezvous0
il 11/02/2010 alle 19:36
 
Devono essere molto buone! Complimenti!! Ciao, Barbara
Inviato da: Dolciando
il 11/02/2010 alle 16:26
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom