Creato da Primosire il 11/08/2008

Alla tavola rotonda

Delle donne, della politica e riflessioni sulla maturità.

 

 

« Senza titoloBob ti voglio bene »

Fare poesia.

Post n°137 pubblicato il 10 Maggio 2012 da Primosire

Guardate:
hanno di nuovo decapitato le stelle,
insanguinando il cielo come un mattatoio!
Ehi, voi!
Cielo!
Toglietevi il cappello!
Me ne vado!
Sordo.
L’universo dorme,
poggiando sulla zampa
l’enorme orecchio con zecche di stelle.

Questi sono bei versi, forti, potenti, che sollevano immagini.

Se poi si conosce un pò il colore del tempo nel quale sono stati scritti e la ragione, per la quale sono stati scritti, se ne comprende ancora di più il senso e la forza.

E ancora dallo stesso poema:

Una volta pensavo
che i libri si facessero cosi:
arriva un poeta,
lievemente disserra la bocca,
e di colpo comincia a cantare il sempliciotto ispirato:
di grazia!
E invece risulta che i poeti,
prima di effondersi nel canto,
camminano, incalliti dal lungo girellare,
e dolcemente diguazza nella melma del cuore
la stupida tinca dell’immaginazione.

La poesia è questa.

E' così.

Majakovskij Frammento, per l'intero, qui: http://www.larici.it/culturadellest/letteratura/majakovskij/nuvola_in_calzoni.pdf

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

ULTIME VISITE AL BLOG

graziamariagfioredilotorossoPrimosiremaresogno67Emozioni_in_Paroledoreroberta_2011annaincantodaunfioreStolen_wordscercandoitacapabonerudaMoneyforloveprocino995esmeralda.carinilorenzo1mazara1950
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom