Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 24
 
Creato da: lubopo il 30/09/2014
IL MIO AVATAR SONO IO

Messaggi di Luglio 2019

 

APPUNTI DA FELITTO

Post n°117 pubblicato il 19 Luglio 2019 da lubopo
Foto di lubopo

Venerdì 14 Giugno 2019 ore 11.30.
Partenza da Pozzuoli, direzione Sud. Dobbiamo raggiungere Salerno, proseguire per Battipaglia e da lì verso il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. La nostra meta è Felitto, un borgo medievale di poco più di mille anime.
Domani la Carlo Faiello Ensemble terrà un concerto in occasione della festa patronale dedicata a San Vito.
Carlo ci è già stato, più volte, anche per una breve vacanza estiva. Durante il viaggio ci racconta dei suggestivi paesaggi bucolici, dell’assordante cinguettio degli uccelli, dell’escursione fatta in canoa lo scorso anno, del suono dell’acqua del Calore Lucano che dal Monte Cervati, tra strette e alte pareti rocciose, giunge scrosciante in località Remolino, trascinando con sé una gran quantità di sassi e ciottoli. In alcuni punti dà origine a suggestive cascate. Il Fiume, considerato tra i più puliti d'Europa, riveste una notevole importanza, oltre che dal punto di vista paesaggistico, anche da quello naturalistico per la presenza della rara Lontra europea.
Già queste informazioni sono sufficienti per generare aspettative per questo originale weekend.
Ma non basta. Il viaggio è lungo (circa tre ore) e Carlo ha tutto il tempo per farci "pregustare", virtualmente, le eccellenze dell’enogastronomia cilentana. Innanzi tutto, “U' fusillu” che vanta una secolare tradizione: un cilindro di pasta cavo fatto con l'ausilio di un ferro sottilissimo che richiede una particolare manualità che possiedono solo le Felittesi.
In auto siamo in tre, io Carlo e Rosario che malauguratamente soffre di mal d’auto. Il posto accanto al guidatore è suo. Peccato, non sarà possibile fare dei cameracar… Ho portato con me una telecamerina palmare, una Sony Handicam HDR CX 160 vecchia di parecchi anni, insomma, per capirci, vale meno di un cellulare di qualità medio bassa. Ovviamente lo scrivo per giustificare la scadente qualità delle immagini e del sonoro, tenuto conto che non è neanche dotata di un ingresso microfonico.
Vabbè, fa nulla, come al solito mi arrangerò con un po’ di esperienza. Prima sosta all’area di servizio di Pompei dove abbiamo appuntamento con Luigi, Clara e Andrea. Consumiamo in loco un frugale pasto preparato da Clara e ripartiamo. Siamo a Battipaglia, potevamo mai sottrarci alla tentazione di assaporare la famosa mozzarella? No di certo! Sapete che differenza c’è tra la mozzarella della Valle del Sele e quella dei Mazzoni? In quella dei Mazzoni (Mondragone, per intenderci) la lavorazione prevede la salatura della pasta, mentre in quella salernitana si sala il siero. Dopo la scorpacciata di mozzarella e di informazioni raccolte nel caseificio, ci rimettiamo in viaggio. Abbandoniamo la zona costiera e ci inoltriamo nell’entroterra cilentano. Salite e curve a non finire tra i paesaggi poco prima descritti da Carlo. Finalmente arriviamo a Felitto. Prendiamo possesso della casa famiglia fittata per l’occasione e attendiamo l’arrivo di Rosi e Donato.
Rosi Di Stasi è la presidentessa dell’Associazione APS “Pasquale Oristanio”, Donato Stabile è un artista, compagno di Rosi.
Rosi ha vissuto più di quarant’anni in Germania dove svolgeva l’attività di infermiera. È emigrata a 19 anni. Oggi la sua ragione di vita è quella di far sì che i giovani non debbano più andar via da Felitto. Per questo è impegnata su più fronti e con tante idee e spunti, per il recupero di una memoria collettiva attraverso un’identità culturale e storica millenaria. Il Palazzo delle Cento Stanze, da poco acquistato da Rosi, è la prova del suo impegno: sarà destinato alla realizzazione di un Centro Culturale.
Rosi è assolutamente convinta che l’insieme dei valori storici, culturali, artistici e paesaggistici dell’entroterra cilentano possano assurgere a vero e proprio attrattore turistico. Senza trascurare che efficaci politiche di promozione del territorio, aumenterebbero anche l’indice di attrattività dei prodotti enogastronomici locali, proprio perché evocativi di sensazioni e valenze della zona d'origine.
Ci dà il benvenuto e ci racconta, entusiastica, quello che avverrà nel fine settimana. Ma adesso basta chiacchiere e lasciamo spazio a questi appunti audiovisivi.
Ah dimenticavo, ho dovuto eliminare alcune scene ritenute, da alcuni “compagni” di viaggio: “troppo private”:
un esterno giorno dove in una panoramica si intravedeva un mio “compagno” a torso nudo (c’erano quasi 40 gradi);
un interno/giorno girato in casa dove un secondo “compagno” era in bagno a lavare una t shirt (scambiata per una mutanda) mentre intonava, tra l’altro con una magnifica voce, una canzone del repertorio classico napoletano;
un interno/giorno, sempre girato in casa, dove riprendevo il gruppo di “compagni” impegnati, di buon ora, in un raffinato e salutare allenamento di Tai Chi (sui cui esiti di benessere psicofisico, alla luce di quanto accaduto, nutro seri dubbi… ahahahahahahah).

buona visione.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

lubopoalf.cosmosioosvaldotujanelapulcechesaltaCherryslRavvedutiIn2GrishailkappaflLutero_PaganolascrivanaAlice.nel.webdolcesettembre.1Psy1972massimo.sbanderno
 

Ultimi commenti

Luigi ti auguro un dolce compleanno ^-^
Inviato da: lucre611
il 26/04/2019 alle 18:59
 
Ti ringrazio, per il passaggio e per questo video. Mi piace...
Inviato da: Roberta_dgl8
il 26/04/2019 alle 00:10
 
Molto bello!
Inviato da: maresogno67
il 16/04/2019 alle 21:33
 
I giovani sono abbastanza consapevoli di ciò che succede,...
Inviato da: nina.monamour
il 31/03/2019 alle 18:09
 
Speriamo che non sia solo un fuoco di paglia... ma la...
Inviato da: aliasnove
il 30/03/2019 alle 15:53
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom