Creato da: carloreomeo0 il 03/06/2014
pensieri in libertà
Citazioni nei Blog Amici: 36
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 36
 

Ultime visite al Blog

carloreomeo0ITALIANOinATTESAthorn2021alberto.gambinerijigendaisukeprefazione09tempestadamore_1967xavierwheelmiccoli_48chiedididario66e_d_e_l_w_e_i_s_sQuartoProvvisoriocristiano.bertedi.bianchini
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 06/02/2021

 

IL COVID CI HA INSEGNATO...

Post n°429 pubblicato il 06 Febbraio 2021 da carloreomeo0

 

Il Covid-19 ci ha insegnato o avrebbe dovuto insegnarci, che può bastare un virus infinitesimamente piccolo per ridimensionare le nostre manie di grandezza, la nostra presunzione di poter piegare ai nostri voleri la natura e le sue forze o per mettere a tacere le nostre brame di onnipotenza.

Questo virus ci ha ricordato, o avrebbe dovuto ricordarci, che siamo infinitamente fragili anche se ci sentiamo invincibili, che può bastare una pandemia per spazzare via le nostre vite, la nostra civiltà, quel progresso di cui tanto andiamo fieri, la nostra stessa specie o semplicemente per recluderci in casa, per bloccare la nostra economia, per sovvertire quegli equilibri mondiali che credevamo essere consolidati e inamovibili, per fermare noi che pensavamo di essere inarrestabili, per farci comprendere che quella nostra scienza in cui si rispecchiava la nostra intelligenza, che credevamo onnisciente in realtà sono ancora troppe le cose che ignora.

Questo virus ci ha fatto comprendere o avrebbe dovuto farci comprendere, che la nostra presunzione può ucciderci e l’umiltà salvarci, facendoci mettere nel giusto ordine le cose veramente importanti per noi, per la nostra salute e il nostro benessere, che finanziare le banche e tagliare i finanziamenti alla sanità pubblica equivale ad un suicidio di massa. Che non ha alcun senso il perpetuarsi di guerre fra popoli per colpa di religioni contrapposte, che il razzismo è un’autentica follia e che discriminare è sempre sbagliato al di là dei motivi che ci spingono a farlo e che l’errore più grande di questa nostra umanità sta nel ricercare ogni giorno nuovi pretesti per dividerci in fazioni sempre più piccole, invece di spingerci finalmente a vedere i mille punti che ci accomunano e ci uniscono.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso