Blog
Un blog creato da g1b9 il 10/01/2009

Sentimentalmente

Tutto ció che mi dá emozioni....

 
 

***

   Nel mio blog utilizzo  immagini trovate sul Web. Alcune siuramente hanno il copyright;  qui sono usate con scopo culturale , divulgativo  e critico, tuttavia toglierò immediatamente l'immagine, qualora questo uso dispiacesse agli autori.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

 

 

Messaggi di Giugno 2019

Nel soffio di vento...

Post n°4274 pubblicato il 23 Giugno 2019 da g1b9

 

  Sonetto XXII

Quando mi passò accanto velocemente,
l’orlo della sua veste mi sfiorò.
Dall’isola sconosciuta d’un cuore
venne improvviso un respiro caldo di primavera.
Fu un tocco fugace che svanì
in un momento, come il petalo di un fiore reciso
trasportato nell’aria.
Ma si fermò sul mio cuore come un sospiro
del suo corpo, come un sussurro dell’anima.

Rabindranath Tagore



 

 Nel soffio di vento ti sento

nel soffio di vento mi abbracci

nel soffio di vento la tua voce,

sulla mia bocca l'alito del mio cuore

 per te, petali di viole,

rose e gelsomini .

Profuma  il nostro amore!

gb

 

 

 
 
 

Tra il nulla e l'amore...come un fiume!

Post n°4273 pubblicato il 22 Giugno 2019 da g1b9
 

 

Quando vedo che non sono nulla, questa è saggezza. Quando vedo che io sono tutto, questo è amore. E tra le due cose, la mia vita scorre.

Nisargadatta Maharaj

 


 
 
 

Cercare ...

Post n°4272 pubblicato il 21 Giugno 2019 da g1b9
 



Cercare-una-cosa

Cercare una cosa
è sempre incontrarne un’altra.
Così, per trovare qualcosa,
bisogna cercare quello che non è.
Cercare l’uccello per incontrare la rosa,
cercare l’amore per trovare l’esilio,
cercare il nulla per scoprire un uomo,
tornare indietro per andare avanti.
La chiave del cammino,
più che nelle sue biforcazioni,
il suo incerto inizio
o il suo dubbio finale,
è nel caustico umore
del suo doppio senso.
Si arriva sempre,
ma da un’altra parte.
Tutto passa.
Però al contrario.

Roberto-Juarroz-




 
 
 

Quel luogo dove vivere...

Post n°4271 pubblicato il 20 Giugno 2019 da g1b9
 

 

Sarebbe tutto più semplice se non ti avessero inculcato questa storia del finire da qualche parte, se solo ti avessero insegnato, piuttosto, a essere felice rimanendo immobile. Tutte quelle storie sulla tua strada. Trovare la tua strada. Andare per la tua strada. Magari invece siamo fatti per vivere in una piazza, o in un giardino pubblico, fermi lì, a far passare la vita, magari siamo un crocicchio, il mondo ha bisogno che stiamo fermi, sarebbe un disastro se solo ce ne andassimo, a un certo punto, per la nostra strada, quale strada?, sono gli altri le strade, io sono una piazza, non porto in nessun posto, io sono un posto.

       A.Baricco___City





Quante verità in questo semplice brano, dove voglio soffermarmi sul bisogno di felicità, che in fondo è il fine unico, anche se spesso volutamente accantonato per altro, ritenuto più utile a farci diventare ricchi, famosi, insomma diventare qualcuno. Trovare la propria strada dovrebbe essere  indirizzarci alla scoperta di quel noi vero, che sta dentro di noi, che , fin da piccoli , viene messo da parte per esigenze sociali molto spesso. Quanti sono in genitori  frustrati, che vedono nel figlio la realizzazione di loro stessi attraverso una persona, che in molti casi avrebbe altri sogni ?Quanti vivono  certe scelte dei figli in malo modo, fino al punto di rinnegarli perchè  hanno scelto la felicità, hanno scelto di restare in un mondo semplice, di non muoversi da quel posto, di lasciarsi attraversare dal tempo cogli eventi della vita. Credo fermamente che dovremmo essere noi genitori ad intraprendere un percorso di conoscenza interiore dei nostri figli, non solo valutandone le attitudini, ma  la loro volontà di crescere e vivere a modo loro,nel rispetto dgli altri, nella società in cui vivono. Quella è la loro strada, che a volte li porterà anche molto lontani da noi fisicamente, ma sicuramente sempre vicini , cuore a cuore.

 
 
 

Una sborgna di felicità...

Post n°4270 pubblicato il 19 Giugno 2019 da g1b9
 

 

 Migliaia e migliaia d'istanti fanno la nostra vita, e quando in uno di questi la tristezza non ti fa respirare, pensi a come farla passare, alla felicità, ma cos'è la felicità? Forse è come guardare un'immagine sbiadita, un sorriso che è diventato un bacio, poi un altro , poi sospiri di estasi,un odore, una musica,un risveglio, un rumore di strada, il telefono che squilla... e quella era la felicità perduta o dimenticata, rinata tra le lacrime di un  ricordo, che vorremmo trattenere sulla pelle, mentre scorre via l'illusione di averla ritrovata; perchè quella era la felicità e ce ne accorgiamo quando è tardi, quando, come naufraghi ce ne andiamo alla deriva, aggrappati ad un relitto   di vita , lontani chilometri da quella sborgna...

 

 
 
 
 
 

RELATHIONSHIP

Don't let someone become a priority in your life , when you are an  optional in their life... Relationships work best when they are balanced.

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

davide.russiellobasilissalauraneopensionataa.s.90g1b9nicoletto.enricodivinacreatura59licsi35peNuvola_volaMario939paoloem07Terzo_Blog.GiusmassimocoppaANGELOBIS64PoeticareMusicale
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

motori ricerca

 


contatori internet

popoli e comunità