Creato da OsirideDioDeiMorti2 il 15/11/2010

ViaggiatoriNelTempo

ANTICO EGITTO

 

blog.libero.it/osiris2

 

 

 

 

 

 

 

centro assistenza

 

 

 

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 52
Prov: RM
 
Citazioni nei Blog Amici: 25
 

TAG

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

« Akhenaton e NefertitiLa patologia di Akhenato... »

Akhenaton...introduzione

Post n°32 pubblicato il 13 Gennaio 2011 da OsirideDioDeiMorti2
 

Il modo disarmante con cui Akhenaton instaurò in breve tempo la moda di far rappresentare la sua vita familiare nei monumenti ha afferrato l'immaginazione degli scrittori contemporanei e lo ha fatto apparire il più moderno e il più comprensibile di quell'antica incarnazione degli dei che sono i faraoni. Un tale uomo non può non piacerci, pur aldilà di un così immenso abisso di tempo e di mutamenti. Negli ultimi anni le tendenze ridimensionatrici degli storici moderni hanno conferito ad Akhenaton una fisionomia molto meno attraente. Il suo monoteismo è stato assimilato a semplice enoteismo, cioè alla fede in un unico dio supremo senza alcuna rivendicazione di una sua unica natura. E' stato negato che abbia introdotto innovazioni sociali e politiche. Il suo pacifismo e il suo internazionalismo sono stati screditati. L'idillio domestico con Nefertiti e la famiglia ha subito colpi brutali. Soltanto le innovazioni artistiche gli sono state lasciate; e invero, di fronte al misterioso turbamento che i suoi colossi di Karnak incutono, sarebbe arduo ammettere che qui Akhenaton seguiva la tradizione, sebbene le fondamentali convenzioni dell'arte egizia siano piuttosto distorte, anzichè trascese. Le antiche testimonianze sul regno di Akhenaton sono pervenute fino a noi in una forma ancora più tenue di quelle di molti altri sovrani. Il ricercatore non solo deve lottare con le occasionali cancellazioni operate nel tempo, ma anche con le soppressioni fatte deliberatemente dall'uomo. Per questo i dati evidenti dai quali deve dipendere qualsiasi ricostruzione del periodo sono piuttosto scarsi, e il fatto che essi esistano è dovuto esclusivamente alla sagacia e all'industria di generazioni di archeologi, i quali hanno pazientemente rintracciato e messo insieme gli sparsi indizi, dopo che gli antichi egizi avevano deliberatamente cancellato la maggior parte delle testimonianze di Akhenaton, oltre a espungere ogni citazione di lui dai documenti ufficiali e a fare del loro meglio per eliminare dalla propria coscienza il ricordo di un faraone il quale apparentemente non si era conformato alla secolare tradizione che voleva la perpetuazione del primitivo modello di regolarità così come era stato trasmesso dagli dei.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ULTIMI COMMENTI

Come sempre Ŕ un piacere fare visita in questo mondo egizio...
Inviato da: matteo
il 19/08/2014 alle 22:16
 
Eccoci qui dopo un lungo periodo di assenza a fare un...
Inviato da: Matteo
il 09/06/2014 alle 20:15
 
Che effetto tornare qui dopo tanto tempo..che sogno, che...
Inviato da: animad.argento
il 15/09/2013 alle 13:57
 
buonasera a tutti i visitatori di questo mondo antico...
Inviato da: princemat
il 09/04/2013 alle 20:42
 
sempre affascinante e fantastico entrare in questo mondo...
Inviato da: princema
il 04/03/2013 alle 20:55