Auguri di una serena Pasqua.

Immagine

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

j-k-i-ng:
“““Untitled“ by | John Weatherby” ”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Care colleghe, cari colleghi,
abbiamo finora affrontato questo momento di emergenza con responsabilità gli uni verso gli
altri, nel rispetto delle indicazioni ricevute dalle autorità; continuiamo a farlo, prorogando al 3
maggio p.v. , come stabilito dal DPCM del 10 Aprile 2020, tutte le misure finora messe in atto per
diminuire il pericolo di infezione da COVID 19.
Non siamo stati con le mani in mano, in questo periodo, abbiamo garantito la prosecuzione
di tutte le normali attività, siamo riusciti a trasformare questa sfida in un’opportunità, ognuno
ingegnandosi come meglio ha saputo fare, reagendo alle difficoltà e cercando le migliori soluzioni
per andare avanti. Abbiamo messo le nostre competenze al servizio del Paese, delle scuole,
dell’intero sistema della ricerca, abbiamo reso disponibile gratuitamente la nostra infrastruttura di
calcolo CRESCO6 per la ricerca sul COVID-19 in particolare su farmaci e vaccini, abbiamo donato
e condiviso con il territorio su cui insistono alcuni dei nostri Centri un numero cospicuo di
dispositivi sanitari, ci siamo messi persino a produrre in proprio disinfettanti per le mani.
Siamo stati capaci di cambiare i nostri comportamenti, di trovare nuovi strumenti di
collaborazione, anche virtuali, di ottimizzare i tempi dedicandoci alla formazione, obbligatoria e
non, per sviluppare nuove competenze e per condividere le soluzioni trovate affinché possano
essere utili anche agli altri.
Non è certamente questo il momento di abbassare la guardia ma si comincia ad intravedere
uno spiraglio e con ottimismo possiamo iniziare a pianificare la fase 2 che speriamo possa portare
ad una veloce ripresa delle nostre attività ordinarie.
Con questa speranza, colgo l’occasione per rivolgere a voi e alle vostre famiglie i migliori
auguri di una serena Pasqua.