Precarietà

About

La poesia di Wistava Szymborska ha iniziato a essere conosciuta in Italia a dopo il Premio Nobel del 1996, con una certa sorpresa di pubblico e critica. La sua voce, cinica, distaccata, ma anche molto passionale (come solo una donna può essere), lascia i più sorpresi, se non destabilizzati. Aveva un modo veramente unico di descrivere la natura umana, attraverso il quotidiano, che riusciva a trasformare nello stato d’animo più universale possibile. Aveva la capacità di dare e togliere speranza nello stesso momento, attraverso la stessa poesia, lo stesso verso.

In questa dualità contraddittoria mi sento oggi, e propongo una sua poesia, “Vestiario”, tratta dalla raccolta “Gente sul ponte”, del 1986. Il tema è quello della morte, o meglio della paura di conoscere la data di “scadenza”, e degli affanni e l’angoscia che ci assale solo perché immaginiamo la eventuale malattia.

Come ascolto propongo un brano di Franco Battiato molto conosciuto, “E ti vengo a cercare”, ma nella versione dei CSI. Questa versione, che abbina la dolcezza del testo e della voce di Ginevra di Marco nel sottofondo a suoni graffianti della chitarra e della voce (sempre al limite della stonatura) di Ferretti, si abbina bene con il materno cinismo con cui Szymborska ci racconta delle cose della vita.

Buona lettura e buon ascolto. 🙂

VESTIARIO [Wistava Szymborska]

Ti togli, ci togliamo, vi togliete
cappotti, giacche, gilè, camicette
di lana, di cotone, di terital,
gonne, calzoni, calze, biancheria,
posando, appendendo, gettando su
schienali di sedie, ante di paraventi,
per adesso, dice il medico, nulla di serio
si rivesta, riposi, faccia un viaggio,
prenda nel caso, dopo pranzo, la sera,
torni fra tre mesi, sei, un anno,
vedi, e tu pensavi, e noi temevamo,
e voi supponevate, e lui sospettava;
è già ora di allacciare con mani ancora tremanti
stringhe, automatici, cerniere, fibbie,
cinture, bottoni, cravatte, colletti
e da maniche, borsette, tasche, tirar fuori
sgualcita, a pois, a righe, a fiori, a scacchi la sciarpa
riutilizzabile per protratta scadenza.

Precarietàultima modifica: 2017-09-28T07:43:38+02:00da Luna_eva

Lascia un commento

2017 Lunaeva