Community
 
sergioemmeuno
   

GIORNI STRANI

Vita di comunità: mai come ora dobbiamo fare appello a ogni nostra singola cellula. E' giunto il momento di imprimere una violenta accelerazione all'intelligenza della nostra specie, come una frustata di tramontana: l'occhio non sarà occhio e la mano non sarà più mano, negli anni venturi.

Creato da sergioemmeuno il 22/04/2011
 

In classifica

 
 

Ultime visite al Blog

soulesouloltre.lo.specchiosergioemmeunodesaix62elisa.r79marcoaurelio78salvopisciotta62berniale2bathmagazine.smmeninasallospecchionaar75licciardi.annam2011silvia1996eclarissa_2014
 
 

Foto

Molte foto sono state scaricate dal Web. Se sono protette dal copyright, l'autore può contattarmi e ne provvederò alla rimozione.

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Tag

 

 

modificare foto

 
Aggregatore notizie RSS
 

Aggregatore _nline

 

Personaggi e fatti

Il nome e cognome dei personaggi appartenenti ai racconti e ai tag "frammenti di scrittori in erba" e "il mio romanzo", come pure i fatti narrati, sono frutto della mia fantasia.

 

 

« Lo scritto a cui sono ma...Ancora sul parassita del... »

1976: la veggenza innocente dei bambini.

Post n°617 pubblicato il 07 Maggio 2012 da sergioemmeuno
 

   LA FOTO E' STATA RIMOSSA DAL SOTTOSCRITTO.

Parlano da sole, certe foto. Era l'anno 1976, e un bimbetto alto, silenzioso, insicuro ma osservatore, già ripeteva dentro di sé il proprio nome e cognome: Sergio M. A dirla tutta... aveva iniziato a ripeterselo di continuo già a quattro anni.

   Il primo giorno alle elementari, ricordo che sbattei e feci cadere la bottiglietta di succo di frutta alla pera sull'astuccio color verde militare del mio vicino di banco, un certo Roberto Di Bella; era alto come un pigmeo, ma era il secondo più forte della classe.

Quando oggi premo su review e rivedo quelle immagini - le scazzottate, i cornetti alla ciliegia della pasticceria Belfiore e i Buondì, quei quadernini che duravano tre mesi, l'abbecedario sulla parete scarna, i "pensierini", le operazioni in colonna, i cavernicoli, gli egiziani e gli antichi romani, le occhiate minacciose della rigida e immensa Maestra Albertina Colucci -, mi assale un misto di serenità e nostalgia. E, talvolta, mi sforzo di rimembrare se, all'epoca, avessi già il sentore di un qualcosa - emozione o pensiero - che si sarebbe avverato nel futuro.

Qualcosa di vago lo presentivo. E oggi posso dirlo: non mi sbagliavo di molto. La mia vita sarebbe stata tutta uno scendere e un salire... in risonanza col mio nome e cognome.

Ma va bene così, va bene così. "Quello che non t'accoppa te fa la scorza dura", era solito ripetere il porchettaro del Tiburtino.

Buenas tardes!

 

p.s. ehi, Maestra Albertina da Poten-za, ti sono grato che neppure ti immagini. Eri quadrata nelll'insegnamento.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://gold.libero.it/GIORNISTRANI/trackback.php?msg=11288168

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Ventodoriente
Ventodoriente il 07/05/12 alle 19:01 via WEB
grazie di queste emozioni che ci dai.....:)
 
 
sergioemmeuno
sergioemmeuno il 07/05/12 alle 19:38 via WEB
Spero che chi legge non cada in depressione, eh?
 
STREGAPORFIDIA
STREGAPORFIDIA il 07/05/12 alle 19:30 via WEB
Green Hill deve chiudere! Cuccioli di cani condannati a soffrire per tutta la loro esistenza perchè nati per morire. Ti prego, anzi ti imploro di firmare la petizione. Se vuoi fare di più entra nel mio blog,leggi il post di oggi e poi vai nel profilo e clicca dove si deve firmare per petizione... Ti prego :) Sonia
 
 
sergioemmeuno
sergioemmeuno il 07/05/12 alle 19:36 via WEB
Già provveduto, Porfidia... :-)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
polemicoarguto il 07/05/12 alle 19:43 via WEB
ma è normale guardare sempre al passato e picciare??? bisogna imparare a guardare avaanti caro amico gandalf!
 
sergioemmeuno
sergioemmeuno il 07/05/12 alle 20:01 via WEB
Caro "polemicoarguto", credo che non bisogni dimenticare il proprio passato e le proprie radici... Se non pensassi al futuro non scriverei nemmeno, che dici?! e con uno sguardo sereno sul passato poi si è più consapevoli e forti per andare avanti nel nostro cammino. A disposizione! :-))
 
edmund41
edmund41 il 07/05/12 alle 20:04 via WEB
Facile commentare come ospite..comunque per me erano anni unici di coperazione e semplicità. sera Sergio.
 
edmund41
edmund41 il 07/05/12 alle 20:05 via WEB
Cooperazione con due oo... scusatemi.
 
 
sergioemmeuno
sergioemmeuno il 07/05/12 alle 20:29 via WEB
Per due "o" hai sprecato un messaggio? ahahaha :-))
 
flora11261
flora11261 il 07/05/12 alle 21:18 via WEB
Bellissimo Sergio, pensare al passato con gioia e serenita', si sa che non tornera' piu', ma quando si ha un bel passato, quegli anni di scuola cosi' ricchi di piccole cose e' una grandezza infinita averli. E la maestra? La mia maestra Ermiania, adorata, odiata, benedetta e maledetta, mi ha insegnato cose che ancora adesso ricordo e ho insegnato ai miei figli, grazie sergio caro
 
 
sergioemmeuno
sergioemmeuno il 07/05/12 alle 21:20 via WEB
Aspettiamo un tuo post con la foto di classe, allora... indovina chi sono in foto?
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
DaniG il 07/05/12 alle 21:25 via WEB
sei semplicemente immenso ( ehii moglie di sergioemmeuno, sonos eria tranquilla!) un post dl cuore davvero. Sera Sergio! :)
 
 
sergioemmeuno
sergioemmeuno il 07/05/12 alle 21:48 via WEB
HAI DECISO DI MANDARMI A DORMIRE SOTTO I PONTI??? AHAHAHA. :-(
 
lucy_stella25
lucy_stella25 il 07/05/12 alle 22:14 via WEB
Bello ricordare il nostro passato quando andavamo a scuola alle elementari.Io ho vissuto la mia infanzia a scuola,sia alle elementari che alle medie dalle suore,erano molto severe,però insegnavano bene,e dovevamo anche pregare....pensa un pò.Au revoir Monsieur bonne nuit.
 
 
sergioemmeuno
sergioemmeuno il 07/05/12 alle 22:25 via WEB
Suore? mmm... tosta, eh? Buona notte Stella. :-)
 
Moonlight_6
Moonlight_6 il 07/05/12 alle 22:40 via WEB
Erano gli anni della vera spensieratezza e dei ghiaccioli a forma di astronave che costavano 250 lire... Il primo giorno di scuola scoppiai in un pianto disperato. Erano anni belli, eppure non li rimpiango. Se potessi tornare indietro, rivivrei i miei vent'anni, quelli sì... Buona serata :-)
 
 
sergioemmeuno
sergioemmeuno il 07/05/12 alle 22:50 via WEB
I ghiaccioli a forma di astronave non me li ricordo proprio... 20 anni? io tornerei al tempo delle scuole medie. Sera M-Base. :-)
 
nilsia
nilsia il 08/05/12 alle 00:11 via WEB
Passo e lascio un saluto. Nilsia
 
 
sergioemmeuno
sergioemmeuno il 08/05/12 alle 00:16 via WEB
Grazie e buona notte... :-)
 
oltre.lo.specchio
oltre.lo.specchio il 08/05/12 alle 09:00 via WEB
che bella foto Serge:)ehh la maestra di Potenza..e ti credo che era così;)))
 
 
sergioemmeuno
sergioemmeuno il 08/05/12 alle 15:22 via WEB
Era una maestra con gli attributi... mi ha dato basi di granito... :-))
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
celine bags il 17/05/12 alle 11:55 via WEB
Conference lift bags are the best possibility further fake celine a committal admit when you are pen name towards a introduction or a adore position. You encumbrance stack dominion a unitary combination of pressure magnetism these bags be sound your money papers, handouts that are accustomed at the seminar, stationary etc. congress helping hand bags are not different a systematic passage celine clasp bags of rubric towards conferences but they and livelihood you professionally incipient. When all the opposed things are at their stick you don't postulate to worry about which thing is kept where, you constraint bunch up on contradistinctive things. Conference assistance bags help you to alimony individual calculating vanished side hassles of looking here also expert for a especial succession. These commodities expose direction beauteous designs lie low mingled pockets again additional opening since that you liability take your cosmos adumbrate you. Some company abetment bags flush be credulous individual pouches cordial to them location you responsibility support your pens, pencils also unrelated stationary that you commit need. The costs of promotional laptop compensation bags campaign from tailor-made celine cabas bags a few quid to a manifest additional expensive, however, the costs of them when you presume true the figure of appearance juncture again advertising situation that you entrust settle is breathtaking. The promotional laptop reinforcement bags are blooming besides long continuing further entrust reckon on your corporate logo and advice on them to exhibit empirical now caducity to present. No changed author of advertising gets you that amiable of exterior situation to a targeted base of customers.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.