Creato da endoke il 25/05/2009

LIBERA NOS, DOMINE

Non costituisco un esempio sono solo fedele a ciò che sono

 

 

« Mhumm... po' èsse, ma io...Citazione ad hoc: [anche... »

Mancavo dal mio blog da un po' e...

Post n°1454 pubblicato il 07 Agosto 2018 da endoke

[Un persona di carattere non è quella che urla più forte o che picchia più duramente... una persona di carattere, è quella che domina le proprie debolezze e che è capace di rialzarsi ogni volta che cade]


... questa frase mi sembra cada a fagiolo per ricominciare a scrivere perchè nessuno di noi è esente dalle battaglie della vita anche se non sta sempre lì a piangersi addosso (o addosso agli altri il che è pure peggio).

Dicevo che nessuno di noi è esente dalle battaglie della vita ed io non solo non faccio eccezione, ma diciamo pure che me le vado anche a cercare perchè, pur non andando a salvare le foche, non sono certamente quel che si dice una persona remissiva e/o accondiscendente.

Che poi se volessimo andare a guardare il pelo nell'uovo non so cosa sia più valoroso se avere bisogno della tribù (o talvolta peggio, del branco) o lottare da solo in nome di un principio ed essere inamovibili costi quel che costi perchè quando dici un NO! da solo, sei molto più indifeso che se ti mischi alla massa. Ma lasciamo stare che mi addentrerei in un terreno impervio in cui in pochi saprebbero seguirmi, men che meno scalzi come me.

In questi ultimi sei mesi mi è capitato spesso di trovarmi a discutere con i miei capi perchè, per quanto dall'alto della mia magnanimità usi sempre la cortesia di avvisare chicchesia di non cercarmi la lingua, ci sono persone che pensano di poter abusare a loro piacimento della mia pazienza o della mia educazione solo perchè rispetto la scala gerarchica.

Tuttavia li capisco. Sono senz'altro più abituati al bieco servilismo che all'educata discussione. Crescendo ho imparato a controllare la lingua almeno per una manciata di secondi e mi sono imposta di chiedere sempre per almeno tre volte se sono sicuri di voler affrontare quel dato argomento. Certo è che sono volutamente provocatrice perchè in genere quando si pone una domanda diretta sembra che trovino il coraggio (ma è anche una questione di ego) e rispondono in modo affermativo ma poi... nun je regge la pompa mentre io serafica elenco loro tutti i punti in un ordine cronologicamente preciso senza dimenticare alcun passaggio dalla lupa che allattava Romolo e Remo sino ad oggi.

Sono d'accordo sul fatto che ognuno debba essere libero di comportarsi come meglio crede, ma sono altrettanto convinta che dentro il mio spazio vitale dei cinque palmi dal mio bip! questa libertà diventi se non automaticamente nulla, sicuramente viene contrastata con dignitosa fermezza.

Sono stati sei mesi duri soprattutto per la reiterata dimostrazione che la meritocrazia che per me è imprescindibile, per altri esiste solo come parola di un vocabolario tutt'altro che scarso, ma spesso e volentieri non accompagnato da un comportamente altrettanto meritocratico.

Lo so che basterebbe poco, lo so che se abbassassi un po' la testa tutto sarebbe più facile ma, come dico sempre, c'è una netta differenza tra essere una rompicogxxoni e una scassacaxxi ed io sono una scassacaxxi doc. Sto attenta a comportarmi bene con il mio prossimo e quando il mio prossimo non capisce che è il caso di "farla basta" non posso starmene zitta.

E poco importa che si tratti di una parola fuori posto, di un aggettivo usato ad minkiam o del tentativo di mischiarmi le carte in tavola.

Conosco troppo bene i miei limiti e le mie debolezze e quando non riesco a vincerli ci convivo ma non ho zavorre che mi impediscono di andare avanti per la mia strada. Posso rallentare il passo o persino fermarmi per riprendere fiato e rimettere tutto in tazza senza però dimenticare mai che il rispetto che pretendamo dagli altri, dobbiamo darcelo noi per primi, sempre e comunque.


EndokeSempreEPerSempreDallaStessaParte

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Avevo sempre saputo che
il vero amore è al di sopra di tutto
e che sarebbe stato meglio morire,
piuttosto che cessare di amare.
Ma pensavo che solo gli altri
ne avessero il coraggio.
In quel momento, invece,
scoprivo di esserne capace anch'io.
Anche se avesse dovuto significare
partenza, solitudine, tristezza,
l'amore valeva comunque
ogni centesimo del suo prezzo.
(Paulo Coelho)


 

 

Quem nos decepciona
não necessariamente
não presta.
Ás vezes,
a decepção é causada
por nós mesmos
que esperamos
das pessoas além
do que elas podem dar...
Especialmente por...
compararlas conosco.

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

...

 

ULTIMI COMMENTI

ULTIME VISITE AL BLOG

AleClioWilliamszeronuvolettaSIRIANA.72endokeTerzo_Blog.GiusalessandracalvaraRosario55Coralie.frtempestadamore_1967savignanomichelesLisa20141Lilit2018Sono44gattinfilax6.2robyrestivo
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CONTIGO (MA COME SONO STATA BRAVA)


No puedo dejar de quererte...
Te añoro y te quiero...
Y si volvieras...
Aqui estaré esperándote...
me perdería en tu abrazo...
callando en ti... mi llanto...