Diario di bordo

Racconti di vita quotidiana

 

ULTIME VISITE AL BLOG

cercasi_sorrisoMargueriteGdaunfioreTerzo_Blog.Giusdivinacreatura59chiacristofagramassimo.sbandernodolcesettembre.174pollonPathos_ErosMrs_NadineTorello600DoNnA.SStoriadiunacapinera
 
 

PENSIERI DI EDUARDO DE FILIPPO

 

 

 

"Il Teatro sintetizza in un paio d’ore tutti gli stati d’animo della vita. Se ci si pensa un momento è un fatto semplicemente miracoloso! Il pubblico viene a Teatro, si accomoda in poltrona, le luci si spengono, si leva il sipario e la gente senza alcun problema viene proiettata in un’altra dimensione, un’altra epoca. E subito ci crede. Questo è il miracolo,la magia."

Eduardo De Filippo

 

VALE MOLTO DI PIÙ....

"Vale molto di più un gesto intenso

che

una frase enfatizzata!"

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

I MIEI LINK PREFERITI

 

16 luglio 2001 - 16 luglio 2019

Post n°881 pubblicato il 16 Luglio 2019 da MargueriteG

Oggi è un giorno particolare!!!

E' il 18° anniversario del mio effettivo trasferimento in Toscana. 

Conto i giorni, sì. Come fanno gli esiliati. E' vero, non è molto bello come gesto ma a me viene spontaneo anche se sono contenta della mia scelta e non tornerei indietro ma guardo con rammarico ciò che ho dovuto lasciare, i miei affetti, i miei amici, il mio mare, il mio sole, la mia aria seppur quasi mai limpida... Mi mancano tante cose della mia Terra ma un giorno so che come ultimo desiderio da esaudire vorrò tornarci e lo farò!!!

Oggi è anche il mio giorno speciale perchè è capitato qualcosa di inaspettato e molto molto gradito. Si è rifatta viva una persona che mi ha dato lo slancio per ripartire da zero, per credere ancora che nulla è perso e nemmeno le speranze! Che nella Vita tutto può accadere proprio quando meno te lo aspetti!!

Che belle che sono le SORPRESE INASPETTATE!!! Non smetterò mai di dirlo!!!

 

 
 
 

6 luglio 2019

Post n°880 pubblicato il 08 Luglio 2019 da MargueriteG

Prima delle 13,00 ho avuto il piacere di presentarTi la persona più importante della mia Vita, quella dalla quale traggo ogni giorno ispirazione e buon senso, quella che ha dedicato tutta la Sua esistenza ai suoi tre figli trascurando completamente la Sua figura di Donna e mettendo al primo posto quella di Mamma a tempo pieno.

Sono stata felice di averTela presentata e non mi sarei mai aspettata che Tu ti slanciassi in complimenti nei miei confronti che sono stati anche molto graditi perchè rivolti a Lei che è la "causa" del mio carattere estroverso e positivo!!!

Dal giorno del mio compleanno, quando mi hai fatto recapitare il libro che ancora non ho iniziato a leggere, Ti ho chiesto di ricevere sullo stesso una dedica personale affinché nel tempo riaprendo quelle prime pagine potessi ricordarmi chi me lo avesse regalato. Per me i libri sono sacri e raccontano una parte della nostra storia, della nostra vita perché su di ognuno di essi io ci scrivo il periodo in cui l'ho letto o dove e perché l'ho comprato o cose che facciano riferimento ad un'epoca ben precisa, un po' come a lasciare tracce del mio vissuto!!!

Avevo già spillato ad una delle prime pagine la breve "dedica" che accompagnava il  libro quel giorno ma non era abbastanza perché mi potesse far ricordare di Te, della Tua grande Amicizia e della Tua similitudine con me. Ho voluto così che Tu ti sforzassi di scrivere qualcosa di più e Tu hai accettato volentieri raccontandomi che quella dedica aveva mutato varie volte le sue parole ma alla fine l'ha definita ed è stata bellissima!!!

 
 
 

30 giugno 2019 una giornata triste!!!

Post n°879 pubblicato il 01 Luglio 2019 da MargueriteG

Ieri alle 12.22 mi è arrivato un messaggio WhatsApp che ci annunciava la dipartita di Zio Tonino. Non eravamo parenti in realtà ma essendo sempre stati in loro compagnia per anni e continuando a tenere contatti anche se a distanza con due dei suoi tre figli, per me era come uno Zio vero!!!

I parenti si possono anche scegliere ed io avevo scelto loro da bambina.
La moglie è una compagna di scuola di mia mamma, una vita che si conoscono!
Per me sono stati sempre dei parenti. I figli sono i miei "cugini".
Abbiamo trascorso delle estati insieme per le vacanze e siamo sempre andati d'accordo.
Ieri quando F. mi ha scritto non volevo crederci. Mi ha fatto malissimo leggerlo e  mi ha fatto molto male sapere che non stava bene e che noi, se lo avessimo saputo soltanto qualche giorno prima, avremmo potuto andare a salutarlo in ospedale.
Accidenti ad andare soggetti ad altri per potersi muovere dalla provincia senza mezzi di trasporto adeguati!!!
Accidenti ad abitare a km e km di distanza dalla propria città di origine....

Quando ti allontani per migliorare la tua vita dovresti sempre fare i conti anche con ciò che lasci e con le difficoltà che dovrai affrontare in caso di situazioni difficili o irreparabili come queste....

 

 

 
 
 

Così vai via, l'ho capito sai.....

Post n°878 pubblicato il 27 Giugno 2019 da MargueriteG

Molti anni fa una canzone di Claudio Baglioni citava queste parole: "così vai via, l'ho capito sai..."

Beh, ogni volta che qualcosa "finisce" io ripenso a quella canzone...

È strano come nella Vita ci si possa legare ed affezionare a persone che entrano nella nostra esistenza all'improvviso e ci cambiano improvvisamente l'umore, la giornata, lo stato d'animo.
I pensieri diventano positivi e le giornate si colorano! 

Quando questo accade e non è detto che sia così scontato che succeda, bisognerebbe saper raccogliere tutto il bello che in quei momenti si potrà vivere perché non si sa quanto quell'idiliio durerà.
Le Amicizie possono essere per sempre oppure brevi ma intense!
La nostra è più vicina alla seconda ipotesi.
Ci siamo ascoltati, capiti e consolati a vicenda.
Ci siamo sostenuti e confidati, ci siamo resi conto di cose di noi che non avremmo mai potuto notare da soli ed abbiamo "osato" sopra le righe. 

Abbiamo voluto sfidare le nostre menti così simili e vedere fino a che punto potevamo arrivare poi, il più saggio dei due, ha fatto un passo indietro decidendo di fermarsi. 

So che forse, è meno doloroso e soprattutto doveroso per entrambi ma, mi mancherà leggermi dentro e parlare con me stessa come ho fatto con Te! 

Ho già ammesso di aver "approfittato" troppo della situazione e Ti ho chiesto scusa per il mio comportamento poco corretto e non rispettoso della Tua persona Amico mio ma ci tengo a dirTi che mi mancherai moltissimo!
Molto più di quello che Tu possa immaginare e mi auguro di ritrovarTi prima o poi ma quando sarà tutto più semplice per entrambi!!!

Il mio è solo un "arrivederci!" 😉 

(Similitudine)

 

 

 
 
 

20 giugno 2019 Il mio "particolare" compleanno.

Post n°877 pubblicato il 25 Giugno 2019 da MargueriteG

Oggi è il giorno del mio compleanno e come mia abitudine da qualche anno mi sono svegliata e mi sono dedicata la canzoncina "Tanti auguri a Te".
Inizialmente avevo pensato di mettermi davanti allo specchio e farmi gli auguri ma mi sono sentita ridicola ed ho tralasciato ^_^

Dopo la canzoncina di rito, sono scesa a fare colazione con calma ed ho iniziato a leggere tutti i messaggi di auguri che mi sono arrivati.
Il primo era delle 00.02 e me lo ha inviato Marisa, è stata molto carina ed ho apprezzato moltissimo. 
Subito dopo sono arrivati  altri auguri che ho gradito moltissimo!!!
Avevo messo in conto invece che qualcuno avrebbe fatto in modo da dimenticarsene volontariamente ma sono stata contenta di essermi sbagliata!
Una delusione l'ho avuta lo stesso, la mia collega di stanza ha fatto finta di non essersene ricordata per nulla ed ha dribblato il regalo che ogni anno ci siamo sempre scambiate. Poco male questo dimostra la falsità dei gesti passati fatti da parte Sua.
Ho ricevuto, invece, una piacevolissima sorpresa quando sono arrivata in ufficio, sulla mia scrivania c'era un pacchetto di Amazon ad attendermi ed ho capito subito chi me l'ha inviato. All'interno del pacchetto c'era un libro ed una dedica speciale che ho apprezzato moltissimo e che conserverò per sempre con il libro.
Moltissimi auguri sono arrivati dalle persone che meno mi sarei aspettata e mi hanno reso molto felice ed i regali non sono mancati anzi.... 
In serata per chiudere in bellezza mi sono regalata uno spettacolo teatrale di Pirandello chiamato "L'altro figlio" ed interpretato da attori del corso di teatro del primo anno della mia Maestra di teatro Monica Menchi. 
E' stato bellissimo assistere perché le interpretazioni non sembravano affatto amatoriali ed è stato emozionante essere in prima fila e per di più seduta al posto d'onore che di solito occupa proprio la mia Maestra!!! Più regalo di così!!!! 
Prima di andare a teatro mi sono fermata alla Coop che mi era di strada ed ho comprato una tortina e delle candeline e tornata a casa alle 22.30 mi sono autocelebrata la mia giornata speciale!
Domani andrò a Napoli e festeggerò con le persone a me care.
 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: MargueriteG
Data di creazione: 03/10/2005
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

I pensieri creano la realtà.

 

Oggi scelgo quelli che mi fanno stare bene!

 

"Date alle donne occasioni adeguate ed esse possono fare tutto."

Oscar Wilde

 

"La maggior parte  delle donne non riesce ad avere neanche un quarto di paradiso,

e io ne avevo avuto uno intero tutto per me. 

Ero fortunata."

Marcela   Serrano  

"I quaderni del pianto"

 
 
 

Aime-moi quand je le mérite le moins

parce que ce sera quand j'en aurai le plus besoin.

 

ESSERE

"Implacabile ed attento regista dei comportamenti è il nostro stesso esistere con le sue regole ed imposizioni sociali che sin dal primo affacciarci alla luce, ci costringe, quasi inconsapevolmente a recitare, spesso a soggetto, la commedia della vita.

 Ad ognuno di noi è dato di impersonare il ruolo più consono alla propria personalità e di operare le scelte interpretative più opportune col fine ultimo di cogliere il consenso di quella platea, critica ed esigentissima, che altro non è che il mondo che ci osserva..."

L. Pirandello