Creato da: carloreomeo0 il 03/06/2014
pensieri in libertà
Citazioni nei Blog Amici: 36
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 36
 

Ultime visite al Blog

alberto.gambineridaunfioree_d_e_l_w_e_i_s_sroberto.lafiandraraffaele.oppedisanomarinovannicarloreomeo0xavierwheeljigendaisukeQuartoProvvisoriomassimocoppavenere_privata.xautot.lambertijoe_strello
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« M5S: CRISI D'IDENTITA'QUESITI FONDAMENTALI »

L'OMBRA DELLA DEMOCRAZIA

Post n°446 pubblicato il 23 Febbraio 2021 da carloreomeo0

 

In questi ultimi tempi, per svariati motivi mi sono ritrovato spesso ad argomentare sulla democrazia, mi rendo però conto che il concetto stesso di democrazia, al pari della verità, è divenuto soggettivo, una sorta di convenzione, un astrattismo linguistico per esprimere attraverso questo termine pensieri e ideali diversi. Io credo che siamo talmente disabituati alla democrazia, sia politica che sociale, mentre siamo talmente abituati a farcela raccontare, travisare e distorcere dai mezzi di informazione, dai libri di storia, da chi usa, abusa del termine, ne distorce il significato per promuovere o nascondere i suoi fini, che in pratica pochi di noi hanno visto in faccia la vera democrazia, tutti gli altri non hanno visto altro che proiezioni d’essa, un po' come nel mito della caverna di Platone, possiamo dire che ciò che molti di noi definiscono democrazia non sia altro che la sua ombra, proiettata sul muro di questa società incatenata e schiava delle sue convinzioni e convenzioni, un’immagine bidimensionale, monocromatica e priva di spessore che poco o niente ha a che vedere con la vera democrazia.  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Virtualizzato/trackback.php?msg=15371891

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
jigendaisuke
jigendaisuke il 23/02/21 alle 22:28 via WEB
Da qualche tempo, ci penso anch'io. Ma mi chiedo spesso se l'idea di democrazia che si ha oggi è la stessa che avevano coloro che ci hanno dato la Costituzione, che hanno dato la vita per darcela. Di sicuro con pensavano lontanamente alla webcrazia che impera oggi un po' ovunque e a quanto, invece, vengono apprezzate le autocrazie come quella della Russia di Putin. Comunque, sono sempre più convinto che i candati vanno scelti ponderatamente fra persone che hanno una certa competenza, sennò davvero non usciamo più dal baratro.
(Rispondi)
 
 
carloreomeo0
carloreomeo0 il 23/02/21 alle 22:36 via WEB
concordo con il tuo pensiero, aggiungerei, se me lo permetti, che i candidati vanno sì scelti fra persone competenti ed esperti, ma soprattutto che abbiano dimostrato nella loro carriera di aver messo questa loro competenza ed esperienza al servizio della collettività, per il benessere del Paese e non solo per favorire sempre e solo i soliti noti.
(Rispondi)
 
prefazione09
prefazione09 il 24/02/21 alle 18:25 via WEB
(Io credo che siamo talmente disabituati alla democrazia, sia politica che sociale, siamo talmente abituati a farcela raccontare, travisare e distorcere dai mezzi di informazione, dai libri di storia, da chi usa, abusa del termine, ne distorce il significato per promuovere o nascondere i suoi fini,...) e soprattutto non bisogna dimenticare che la globalizzazione non aiuta affatto, il concetto di unione e democrazia. O meglio; la globalizzazione non induce ad un operandum di pura ideologia democratica. Anzi abbiamo risultati mediocri, tutto a favore dei stati dittatoriali. Un sommerso di lavoro poco retribuito e socialmente degradato,,continua
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.