Creato da: carloreomeo0 il 03/06/2014
pensieri in libertà
Citazioni nei Blog Amici: 36
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 36
 

Ultime visite al Blog

inellafilomenaAnonimo.LocoQuartoProvvisorioprefazione09diego2020200vecchiotexEstelle_kcarloreomeo0dalsilenzioalf.cosmosamici.futuroieriCoulomb2003vita.perezs1g
 

Ultimi commenti

È un mondo difficile Carlo.. interpretazioni,legittime...
Inviato da: Estelle_k
il 23/11/2021 alle 00:03
 
Sono d'accordo e rispetto la Costituzione...
Inviato da: prefazione09
il 20/11/2021 alle 07:35
 
Anch'io penso che Draghi sia un illusionista e anche...
Inviato da: prefazione09
il 20/11/2021 alle 07:27
 
la massa è sotto ipnosi....
Inviato da: alf.cosmos
il 17/11/2021 alle 18:37
 
che tristezza....
Inviato da: alf.cosmos
il 02/11/2021 alle 19:24
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« GREEN PASSVACCINI: LA BUFALA DELLA... »

CAMPAGNA VACCINALE IN UE

Post n°540 pubblicato il 05 Settembre 2021 da carloreomeo0

 

Nel momento in cui scrivo circa il 73% della popolazione italiana oggetto della campagna vaccinale ha ricevuto entrambi le dosi del vaccino, siamo quindi tra i Paesi dell’Unione Europea con il maggior numero di vaccinati, meglio della tanto decantata Germania con il 64,4% o del Regno Unito (UK) con il 70,57 e alla pari con la Francia, ma in nessun Paese dell’UE sembra esserci tanto accanimento verso i non vaccinati, come invece accade in Italia, infatti, nessun altro Paese dell’UE ha ventilato l’ipotesi di far scattare l’obbligo per la vaccinazione di massa o di imporre il green pass per accedere sul luogo di lavoro a qualunque categoria di lavoratori, che equivarrebbe alla vaccinazione obbligatoria, senza che però lo stato si assuma alcuna responsabilità, neanche la Germania uno dei pochi Paesi UE dove il Green Pass è più restrittivo che in Italia è arrivata a tanto, mentre altri Paesi ne hanno abolito l’utilizzo, come la Spagna che addirittura lo ha dichiarato anticostituzionale. Come si può notare il vaccino è uno solo, con le sue sempre più numerose varianti, i vaccini sono ormai noti, ma i modi per affrontare la pandemia e per gestire la campagna vaccinale cambiano di Paese in Paese, perché? Perché non vi è una linea comune di intenti, di provvedimenti, emendamenti, leggi e linee guida per affrontare in modo compatto e coeso una pandemia come una comunità, degna di questo nome dovrebbe fare?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Virtualizzato/trackback.php?msg=15589804

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
alf.cosmos
alf.cosmos il 13/09/21 alle 21:04 via WEB
La situazione è paradossale....stanno levando diritti alla gente...tutto è illogico...se il vaccino fosse veramente valido, efficace e indispensabile, non ci sarebbe bisogno di fare delle leggi stile razziale....discriminanti...tanto chi è vaccinato dovrebbe essere a posto, no? C'è qualcosa che non quadra in tutto questo. Si sta costruendo una società distopica se non ci sarà una presa di coscienza...non so se si fa ancora in tempo, visto come vanno le cose...Un abbraccio cosmico :-) Alf
(Rispondi)
 
 
carloreomeo0
carloreomeo0 il 16/09/21 alle 22:14 via WEB
Ci sono troppe incongruenze, troppo contraddizioni, troppe cose che anche solo usando la logica non tornano. Un abbraccio anche a te Alf.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.