Blog
Un blog creato da amoon_rha_gaio il 21/09/2007

Immagini dal mondo

i miei viaggi, i miei pensieri

 
 

ANTOINE GRIEZMANN - UOMO DI LUGLIO

https://i.pinimg.com/originals/9d/23/a3/9d23a38f6ceaefafa7095b859002e281.jpg

 

ULTIME VISITE AL BLOG

 
 

tumblr analytics

 

IL POTERE DI UN ABBRACCIO

 

QUANTI MI STANNO LEGGENDO

site statistics
 

AREA PERSONALE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 194
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Vacanza mordi e fuggi

Post n°2695 pubblicato il 19 Luglio 2019 da amoon_rha_gaio
 

https://www.litalianoparrucchieri.it/wp-content/uploads/2017/07/cura-capelli-uomo.png

 

In un periodo come quello estivo, dove il caldo e il sole chiamano alle vacanze, quest'anno devo dire che sono rimasto un po' fregato.

I soldi non sono tanti e con gli amici non è sempre stato facile organizzarsi. Così quest'anno le mie vacanze estive saranno nella "economica" Liguria, comoda perchè vicina.

Sento davvero il bisogno di staccare la spina per qualche giorno e così quest'anno ho sperimentato brevi periodi di ferie a distanza di mesi. E' la prima volta che mi capita e per il momento questa specie di esperimento sta dando i suoi frutti. Ora però a distanza di un mese dall'ultimo periodo sento di nuovo la necessità: è stato un anno difficile, vuoi per la situazione familiare non sempre al top con alti e bassi di genitori anziani, vuoi anche per la situazione lavorativa come vi ho descritto ieri.

Lunedì parto per la Liguria, ci rivediamo tra qualche giorno

Amoon

 
 
 

Cambiamenti

Post n°2694 pubblicato il 18 Luglio 2019 da amoon_rha_gaio
 

https://www.noidelplatani.it/wp-content/uploads/2014/02/Varie-Uomo-si-spoglia.jpg

Ormai sono quasi due anni che sto a Torino. Sembra volato questo periodo anche se per qualcuno non sembra così: poco fa ho ricevuto una telefonata di un'agenzia immobiliare che mi chiedeva se stavo cercando casa.

Il tempo trascorso a Torino città mi piace: non ho subito grossi problemi nel passaggio da una città piccola ad una grande. E poi devo dire che a livello di conoscenze mi sto ritagliando nuovi spazi, specialmente con alcuni colleghi conosciuti.

Colleghi, non tutti però. Quelli con cui lavoro in maniera più stretta, diciamo così, sono insopportabili. Lo dico io che penso di avere un livello di sopportazione molto alto. In realtà l'ambiente lavorativo trovato è quello dei più classici: gente che non si parla, gente che ti scambia per telefono amico e passa ore nel mio ufficio a lamentarsi degli altri o a lamentarsi che ha troppo lavoro ( e allora vattene dal mio ufficio).

Per me ad un certo punto questa situazione è diventata insostenibile e per questo ho chiesto un cambio di mansione. Certo non  sarà immediato ma ho gettato in questi giorni le base per un cambiamento, spero in meglio.

Io sono fatto così: è difficile, quando ho un problema, che passi le giornate a lamentarmi o a piangere su me stesso. Cerco di risolverlo e spero di andare in questa direzione anche se, chiaramente, il cambio di mansione, non mi assicura un miglioramento della qualità della mia vita rispetto a quanto provo qui da mesi.

Amoon

 
 
 

L'araba fenice

Post n°2693 pubblicato il 17 Luglio 2019 da amoon_rha_gaio
 

https://hochu.ua/pictures_ckfinder/images/men-lie.jpg

Sono giorni che sto pensando di tornare a scrivere con una certa continuità: del resto le cose si fanno bene o non si fanno.

Ho notato che da maggio non aggiornavo questo blog e un po' mi dispiace. Si perchè quando nei mesi floridi di 1000 visualizzazioni giorno pensavo all'ovvia morte di questo posto, tutto mi sarei aspettato fuorchè abbandonato così.

E allora mi sono detto no, non così. Se deve finire non può finire così, con una pagina sospesa senza un chiarimento personale.

Chissà ci riuscirò?

La volontà c'è vedremo se c'è anche la continuità cioè quello che dovrebbe caratterizzare un blog che si rispetti.

Amoon

 
 
 

Dove eravamo rimasti?

Post n°2692 pubblicato il 09 Maggio 2019 da amoon_rha_gaio
 

https://www.guidatorino.com/wp-content/uploads/2018/05/salone-libro-torino-2019-date.jpg

Mamma mia quanto tempo è trascorso dall'ultimo post.

E dire che di cose da dire e da raccontarvi ne avrei....poco male, proverò a farne un sunto in qualche riga.

Il mese di Aprile è scivolato via velocemente, forse complice le festività, i ponti e anche qualche giorno di ferie. Già perchè come vi avevo preannunciato sono stato a Cracovia ad inizio Aprile. La cittadina offre un centro davvero grazioso e, se solo il tempo fosse stato clemente, anche piacevole da girare a piedi. In ogni caso non ci siamo fatti intimorire e così io e il mio amico ogni giorno abbiamo macinato km. Cracovia è una città a dimensione umana, accogliente e pulita. Prendere i mezzi pubblici lasciando l'auto a casa si può fare: gli autobus sono puntualissimi e sono davvero tanti. I prezzi? non certo paragonabili all'Italia: neanche un euro per fare una tratta sub-urbana.

Già l'unica scocciatura è che lì l'euro non c'è e così ti devi arrangiare con la loro moneta, lo Zloty.

Di ciò che ho visto sicuramente i campi di concentramento di Aushwitz- Birkenau sono stati la punta di diamante: agghiacciante soprattutto Birkenau dove tutto è rimasto come quando i tedeschi se ne sono andati. Mi ha molto colpito l'affermazione della nostra guida: "Noi viviamo grazie ad una piccola percentuale che ci passa l'Unesco e soprattutto grazie ai turisti come voi che pagano queste visite guidate".

Fa impressione pensare che esistono giornate della memoria e poi non ci sono sovvenzioni per tenere in vita questi posti, veri simboli di memoria. Ma forse questo è il periodo sbagliato per fare questi discorsi: soffia un vento di revisionismo, soffia un vento di democrazia distorta dove il fascismo viene derubricato da crimine ad opinione con stessa dignità delle altre. Ma stiamo scherzando?

Sono felice che a Torino stiano cercando di estromettere la casa editrice, che non nominerò, di un tizio dichiaramente fascista. Non è ammissibile, oggi più che mai, far cadere l'attenzione. Il fascismo/nazismo è vero si combatte con la cultura, con il sapere, e quindi mi sembra un controsenso dare la parola ai fascisti in questi luoghi. Non possiamo abbassare la guardia.

Buongiorno

Amoon

 
 
 

Uno strano caso: il tifoso del Toro

Post n°2691 pubblicato il 08 Aprile 2019 da amoon_rha_gaio
 
Foto di amoon_rha_gaio

http://www.mediagol.it/wp-content/uploads/sites/27/2017/04/GettyImages-634891144.jpg

Il tifoso di calcio è un essere (umano?) che, pur essendo capace di intendere e volere, spesso agisce in maniera razionale.

Spsso il tifoso di calcio è violento, ma di questa forma del tifoso preferisco non parlare.

Tra i tanti tifosi di calcio, quello che più conosco è quello del Toro. Già per una persona di Torino tifare granata in una città dove la Giuventus vince non è facile: ma questo è un pregio, tifare Toro è passione, fegato, coraggio, sofferenza...e gli altri cosa vuoi che ne sappiano?

Detto questo di recente si assiste ad un fenomeno strano che gli scienziati moderni hanno definito "fuoco amico". Ci sono tifosi del Toro che, nonostante il miglior campionato del Torino degli ultimi anni in termini di punti, sono insoddisfatti: vabbè, direte voi, i tifosi sono sempre insoddisfatti e vogliono sempre qualcosa di più. La cosa non va bene quando però si è ancora ampiamente in lotta per una posizione europea per cui serve che la gente inciti la propria squadra, come dovrebbe fare un vero tifoso, e non che vi spali merda contro!

Nelle ultime settimane abbiamo assistito a questi discorsi:

Il toro vince:
(reazioni)

- abbiamo giocato male dove andiamo?

- (se il toro gioca bene) eh ma la prossima la perdiamo

Il Toro perde:

- Cairo Vattene

- Mazzarri vattene

Serve un po' di equilibrio certo e come lo si può chiedere al tifoso che non ragiona col cervello, ma con la pancia? (forse non tutti con la pancia)

Io mi chiedo però, anzi...lo chiedo a questi strani tifosi: ma se voi doveste fare un lavoro preferireste avere accanto a voi gente che vi dice che lavorate male o che siete in gamba?

Concludo sapendo di essere impopolare per quello che sto per scrivere. Leggo di molti che dicono che Zaza, attaccante del Toro, gioca male ed è indegno di questa maglia. Opinioni che posso anche condividere, ma dobbiamo ricordarci che gioca nel toro.
Mi auguro che domenica contro il Cagliari, qualora dovesse giocare, lo stadio gli sia a favore e non contro. Perchè? per il motivo che vi dicevo prima: per far rendere meglio le persone non si può insultarle mentre "lavorano". Le critiche se e quando ci saranno, dovranno essere a fine campionato quando i risultati ci faranno capire di che pasta è fatta davvero questa squadra.

Amoon

 

 
 
 
Successivi »
 
 

L'UCCELLINO DI AMOON

 

RIEPILOGO DEI MIEI POST

Immagini dal mondo
 
 

Wikio - Top dei blog

 

 

DETTAGLI VISITE

 

 

ULTIMI COMMENTI

Mia madre andava sempre in Liguria: ogni estate ospite di...
Inviato da: maandrax
il 20/07/2019 alle 10:20
 
sarò verso ponente... conosci? ciao
Inviato da: amoon_rha_gaio
il 19/07/2019 alle 13:11
 
Ponente o Levante? :-) Ciao e buone vacanze, Giorgio
Inviato da: maandrax
il 19/07/2019 alle 11:47
 
grazie :*
Inviato da: amoon_rha_gaio
il 18/07/2019 alle 15:35
 
dici? :)
Inviato da: amoon_rha_gaio
il 18/07/2019 alle 15:35