Creato da OsirideDioDeiMorti2 il 15/11/2010

ViaggiatoriNelTempo

ANTICO EGITTO

 

blog.libero.it/osiris2

 

 

 

 

 

 

 

centro assistenza

 

 

 

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 52
Prov: RM
 
Citazioni nei Blog Amici: 25
 

TAG

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

« IL REGNO DI AKHENATON E ...IL REGNO DI AKHENATON E ... »

IL REGNO DI AKHENATON E LE SUE CONSEGUENZE - IV° Parte

Post n°122 pubblicato il 10 Agosto 2012 da OsirideDioDeiMorti2
 




Questo simbolo esteriore poteva
avere un significato universale
nei domini stranieri dell'Egitto,
in un modo di cui erano totalmente
prive le vecchie divinità
antropomorfiche e zoomorfiche;
e, per indicare la potenza imperiale
dell'Aton, il nome esteso o didattico
del dio veniva racchiuso in due cartigli,
come quello di un faraone dando così
l'idea di un supremo dio vivente.

 
 
(anx ra-Hr-Ax.ty HqA Ax.ty Hay m Axt)| (m rn=f ra-it ii m itn)| (Vivente è Ra-Horakhty, signore dei due orizzonti, esaltato all'orizzonte)| (nel suo nome di Ra-padre che ritorna come Disco solare)|

Lo zelo del giovane faraone per
il nuovo culto fu evidente fin
dal principio. A Karnak venne
innalzato un poderoso tempio
all'Aton;
mentre Tebe fu allora chiamata
"La Città dello Splendore di
Aton" invece che "La città di
Amun". La casta sacerdotale di
Amun, il vecchio dio di Tebe,
il cui potere e la cui ricchezza
si erano grandemente accresciuti
durante la dinastia, non poteva
vedere con soddisfazione
queste misure. I sacerdoti di
Amun avevano elevato alla
carica di re il grande
conquistatore Tutmosi III e
avrebbero potuto sostituire
con uno di proprio gradimento
il giovane sognatore che ora
sedeva sul trono, se Amenofi IV
non fosse stato dotato di una
straordinaria forza di
carattere e non fosse stato
il discendente di un'illustre
progenie di sovrani troppo
forte per poter essere
messa da parte da una pur così
potente casta sacerdotale.
Ne seguì un amaro conflitto,
il cui esito fu aspramente
conteso fra l'Aton e gli
antichi dei. La permanenza a
Tebe divenne intollerabile per
il sovrano, il quale decise di
rompere del tutto con
i vecchi culti e di fare dell'Aton
l'unico dio. I sacerdoti vennero
spodestati, la venerazione
ufficiale degli dei nei
templi fu sospesa in tutto il
paese e i loro nomi vennero
cancellati dai monumenti;
perfino la forma plurale della
parola "dio" fu raschiata.
La persecuzione contro Amun
fu particolarmente severa.
Durante quest'orgia di
cancellazioni non venne
rispettato neanche il cartiglio
del padre sovrano, perchè
conteneva il nome dell'odiato
dio, mentre il nome del giovane
faraone fu mutato da
Amenofi in Akhenaton. Tebe
come residenza del sovrano
venne abbandonata e una nuova
capitale di nome Akhet-Aton,
cioè "il Luogo di Riposo dell'Aton"
fu fondata nel Medio Egitto,
là dove oggi sorge Tell el-Amarna.
Nel sesto anno di regno.... 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/osiris2/trackback.php?msg=11500020

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
bahkty
bahkty il 10/08/12 alle 20:29 via WEB
Posso immaginare venissero cancellate oggi le principali religioni per fondarne una nuica, togliendo di mezzo tutta la casta sacerdotale, grande faraone, buona serata.
 
barbara59lopez
barbara59lopez il 10/08/12 alle 22:10 via WEB
lieta serata..Dony
 
maryrose59
maryrose59 il 11/08/12 alle 23:30 via WEB
molto intaressante Andy .... un caro abbraccio e buona serata
 
solic1
solic1 il 13/08/12 alle 19:34 via WEB
Un rivoluzionario questo faraone, ha rivoluzionato il regno e contrastato il poetere dei sacerdoti, perfino le sue raffigurazioni sono diverse e ritraggono una figura reale con i suoi difetti, dovuti probabilmente ad una grave malattia, amava farsi ritrarre con la famiglia e adorava le sue figlie. Ovviamente non poteva imporre a lungo il nuovo sisiema ma io mi chiedo spesso cosa abbia fatto scattare in lui il desiderio di sovvertire l'ordine delle cose e da chi si sia fatto influenzare. Buona serata Andy.
 
mariselene
mariselene il 15/08/12 alle 12:03 via WEB
Anche allora la casta sacerdotale era troppo forte e il faraone forse pensava che introdurre il culto di un solo dio avrebbe favorito il controllo dei sacerdoti... bel post! Un sorriso da luisa
 
emozionami1960
emozionami1960 il 10/09/12 alle 18:45 via WEB
ad Agosto sono andata al museo egizio di Torino ...ho accompagnato un mio grandissimo amico...ero li a girare tra la magia quando mi sei arrivato in mente tu...e questo meraviglioso blog...spero che i miei impegni si riescano a risolvere per avere più tempo ...un abbraccio..Lady
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ULTIMI COMMENTI

Come sempre è un piacere fare visita in questo mondo egizio...
Inviato da: matteo
il 19/08/2014 alle 22:16
 
Eccoci qui dopo un lungo periodo di assenza a fare un...
Inviato da: Matteo
il 09/06/2014 alle 20:15
 
Che effetto tornare qui dopo tanto tempo..che sogno, che...
Inviato da: animad.argento
il 15/09/2013 alle 13:57
 
buonasera a tutti i visitatori di questo mondo antico...
Inviato da: princemat
il 09/04/2013 alle 20:42
 
sempre affascinante e fantastico entrare in questo mondo...
Inviato da: princema
il 04/03/2013 alle 20:55