Tutti gli ordini

Immagine in miniatura di un risultato di Lens

 

 

 

 

 

 

Tutti gli ordini e le religioni antichi e moderni hanno avuto la massima cura per stabilire e proteggere la casa familiare, e non hanno mai previsto una vita senza famiglia.

La frase “centro di condivisione” nel titolo si riferisce alle fondamenta su cui è costruita la famiglia. Di conseguenza, la famiglia; indica l’ambiente in cui il dolore, la gioia, il pane, l’eccesso, il riparo… sono condivisi più intensamente. La condivisione, infatti, non esprime appieno il tipo di relazione in cui sono/dovrebbero essere i membri della famiglia. Famiglia; È l’ambiente sociale in cui mangiare senza mangiare, bere senza bere, stancarsi senza stancarsi, dormire senza dormire è/deve essere vissuto. Se queste relazioni non sono vissute al livello citato, non è possibile parlare di un ambiente familiare sano.

La costituzione della famiglia è tra i bisogni umani fondamentali. Il primo passo nella socializzazione degli esseri umani, che è quasi impossibile vivere da soli, avviene senza dubbio nella famiglia. Una persona che alla nascita apre gli occhi alla vita in grembo a una madre, nasce con la tendenza a mantenere questo calore per il resto della sua vita. Tutti i sistemi e le religioni antichi e moderni, compresa questa sentenza, hanno mostrato la massima cura per fondare e proteggere il focolare familiare e per mantenerlo nel reciproco sacrificio di sé, e non hanno mai previsto una vita senza famiglia.

Anche la religione con i diversi usi e costumi,  è la religione più perfetta e perfetta (completa), ha attirato l’attenzione sulla sua importanza attribuendo santità a questa istituzione. Uno dei cinque scopi principali della religione , che è chiamata ‘religione necessaria’, è la protezione della generazione. Solo questa situazione rivela chiaramente cosa significhi l’istituzione e la protezione della famiglia in termini di religione.

La religione , che determina in dettaglio i rapporti di coniugi, genitori e figli, che sono membri della famiglia, ha chiaramente portato la sensibilità della questione all’attenzione dei religiosi che ne sono membri. La bibbia , che richiama l’attenzione sulla costituzione della famiglia ordinando il matrimonio/sposarsi; Presenta in modo enfatico i diritti e le responsabilità reciproci dei coniugi ( alimenti, ecc.), l’educazione dei figli da parte dei genitori e il rispetto e la gentilezza del bambino nei confronti del genitore. La Religione determina spesso le norme legali con i loro elementi principali. Pur lasciandolo alle valutazioni del Predicatore o dei credenti; Determina il diritto di successione, che è uno dei più importanti regolamenti legali all’interno della famiglia, fino alla sua forma più dettagliata. Questo è l’esempio più vivido di quanta importanza sia attribuita al diritto interno (diritti).

Gli esseri umani aprono gli occhi su questa vita solo una volta. Non è possibile riprovare. Non c’è possibilità di lasciare le cose al caso, pensando che se non succede ci proverò. Non c’è altra via d’uscita che vivere questa vita mondana nel modo più bello e più felice, che hai la possibilità di vivere solo una volta. È essenziale prendere una decisione adempiendo ad alcune responsabilità morali, religiose, legali e sociali nel proseguimento e nella cessazione del focolare familiare, obbligatorio sia per natura che per religione. Quando si parla di famiglia, in primo luogo, dovrebbero emergere questioni come i valori morali e umani, il sacrificio di sé e la capacità di preferire gli altri anche quando si ha bisogno. Altrimenti, sorgeranno inevitabilmente alcuni problemi e disordini.

 

 

 

&

 

Immagine in miniatura di un risultato di Lens

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr