Anoushka oltre il mito Shankar

Shankar

Il leggendario Ravi Shankar suonatore indiano di sitar è famoso, tra le altre cose, per aver insegnato a suonare il sitar a George Harrison dei Beatles e per aver contribuito a diffondere la musica indiana in Occidente. Il Sitar perciò viene utilizzato anche dai Rolling Stones, dagli Yes, dai Metallica,  dagli Oasis,  da Yngwie Malmsteen e dalle Orme. Scomparso nel ’92 aveva suonato anche al festival di Woodstock nel 1969. Qui ci preme ricordarlo come il padre della cantante americana Norah Jones e di Anoushka che ha proseguito l’arte del sitar, il tre corde  degli Dei, antichissimo strumento indiano di risonanza, che accompagna melodie e drone.

Anoushka, è stata la prima donna indiana ad essere nominata ai Grammy Award, è infatti particolarmente impegnata nel sostenere i diritti delle donne e la giustizia sociale. A novembre 2021  ha riprogrammato Il Reflektor Festival presso l’iconica Elbphilharmonie per presentare una vasta gamma di forme d’arte e artisti dell’Asia meridionale a lei cari.

Ha suonato con Sting, Herbie Hancock, Lenny Kravitz e Thievery Corporation; con Pedro Ricardo Miño.

Con  Norah realizza il suo secondo disco “Traces of you“, dedicato alla memoria di Ravi . La Jones presta la sua voce in tre brani: “The sun won’t set”, la title track e “Unsaid“, dove suona anche il suo inconfondibile piano. Traces of you suona come un ardito incrocio tra il folk degli Appalachi e quello sub himalayano, nel suggestivo duello tra chitarra e sitar. Unsaid, è scritta a quattro mani dalle due sorelle.  Il brano è da ascoltare per la magia degli strumenti suonati magistralmente, una voce quella di Norah per una grande emozione …sotto il grande abbraccio paterno.

୭̥⋆*。╔═══════════════╗༄
ғrαмιlle

 

 

Anoushka oltre il mito Shankarultima modifica: 2021-11-15T13:28:20+01:00da MilleGaranziePerTe

3 Comments Add yours

  1. che dolcezza, padre …ຕɪƖƖє

  2. Tanya00 scrive:

    Una voce che scalda il cuore e accarezza l’anima

  3. Felice che tu abbia condiviso questo articolo perchè la bellezza Shankar non ha eguali nel panorama musicale. Ho cercato di evidenziare il lavoro del leggendario Ravi ma soprattutto le due bellisime figlie entrambe note musiciste; per una carezza all’anima, si♥

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.