IL FENOMENO DI RAYNAUD…..

Sindrome di Raynaud: cos'è, cause, sintomi e suggerimenti

Una patologia un pochino complessa, nella sua dinamica. Mi spiego. Le sue caratteristiche sono l’alterata sensibilità, pallore e spesso dolore alle dita delle mani e dei piedi. Generalmente è associata alla Sclerosi sistemica. E questo è una delle ragioni principali, che il paziente venga monitorato presso un centro specializzato per la Sclerodermia, al fine di ottenere la diagnosi differenziale. Va detto, che il soggetto, presenta una particolare caratteristica del fenomeno di Raynaud, che  può essere esente di altra patologia correlata oppure può essere la spia più importante quale la Sclerosi sistemica.

Me soffermo sullo specificco del “fenomeno di Raynaud” che vede come effetto patogeno la vasocostrizione, che è pi, quella che è alla base delle dita fredde, delle estremità fredde, che in realtà è un meccanismo di sopravvivenza; cioè, un modo per conservare il calore del corpo a fronte di temperature fredde esterne; quindi il nostro organismo reagisce vasocostringendo i capillari, quindi evita la dispersione di calore dall’organismo verso l’esterno, il che è un meccanismo molto utile, ma che come tutte le cose utili, quando sono “Esagerate” generano dei  problemi. Molti hanno le stremità  sempre fredde e fredde saranno, ma questo  non vuol dire  patologia: è una caratteristica, e questo fa parte della normalità. Può succedere però, a volte, quando il soggetto ha un cambio di temperatura, cioè a dire, quando passa da un ambiente caldo in uno più freddo, specie se il freddo è umido, manifesta una risposta “Esagerata” a questo cambio di temperatura. Allora, ecco che ci sono quelle persone che hanno  le mani piuttosto che i piedi  rossi, a volte sudate, freddi: condizione che ha come definizione “Acrocianosi” una condizione che genera  preoccupazione molto frequenti in giovane età 15-16 anni che vedono le loro estremità “bianche” che poi diventano rosse e poi diventano bluastre. Ebbene, questo è il Fenomeno di Raynaud. Ma come nasce questo fenomeno? Il soggetto espone le sue mani e i suoi piedi al freddo, per cui avviene il fisiologico  meccanismo vasocostrittivo, solo che, in questo caso è esageratamente prolungato, quindi, patologico per cui il sangue  non arriva  e le dita diventano bianche. Va detto anche che il nostro corpo si cura da solo e ha dei meccanismi  di allarme, così, quando questo periodo di Ischemia, a un certo  punto fa liberare delle sostanze che inducono  una vasodilatazione massiva; da bianche diventano rosse, fino a quando è talmente  vasodilatato, talmente bloccata questa circolazione che assume  il colore cianotico. Questo cosiddetto fenomeno di Raynaud, molto spesso è idiopatico, ma in una certa percentuale di casi è secondaria a un’altra patologia, che ho accennato all’inizio, e che è assai più importante del  fenomeno di Raynaud in sè.

Ma quali sono queste patologie  che generano questo fenomeno ? Spesso sono su base Reumatologico o Autoimmune. Su questo necessita argomentare a parte.

 

IL FENOMENO DI RAYNAUD…..ultima modifica: 2021-04-16T12:40:06+02:00da un_uomonormale0

9 pensieri riguardo “IL FENOMENO DI RAYNAUD…..”

  1. Io ho sempre avuto le mani poco calde, direi piuttosto fredde,ma senza mai rossori od altro.Tante notizie mediche, anche se non riguardano i nostri problemi di salute, è sempre interessante attenzionarle e capirne qualcosa, anche se mai si potrà fare a meno dell’attenzione e la visita competente del medico specialista. Sempre grazie, Dott. per la tua meritoria ed utile opera divulgatrice .Ciao

  2. Sono passati otto anni.. ma io lo temo ancora… Dopo essere stata rivoltata come un calzino in day hospital in una clinica specializzata.. mi è stato diagnosticato il fenomeno di Raynaud.. causato da un forte stress emotivo… Fortunatamente si è manifestato solo sulla mano sinistra… Dopo circa tre anni.. (ne ero già informata).. come per incanto tutto è tornato alla normalità… Il mio timore è che si possa ripetere ancora.. sia per il dolore che per il fastidio non indifferente che provoca.. anche se in cuor mio spero di no… Grazie mille e BuonaGiornata …

    1. Quindi la causa scatenante è stata legata al forte stress emotivo. Avrai ottenuto i necessari consigli. Io posso consigliarti di indossare guanti di lana nel periodo invernale freddo, se fumi, niente fumo assolutamente. Le cure mediche verosimilmente le avrai avute da parte dello specialista, quindi, non pensare “se possa ritornare”. In conclusione, il tuo” fenomeno Raynaud fa parte della categoria primaria e non secondaria, quindi la “profezia” dello specialista è stata giusta, perchè spesso va via da sola. Tranquilla

    1. Per questa patologia si riconosce la forma primaria e la forma secondaria. Nel primo caso ( primaria ), molto spesso non si conoscono effettive cause, quindi non viene associata alle malattie sistemiche ( vedi sclerodermia ), cosa che ha la forma secondaria. Quindi, oserei tranquillizzarti.

Lascia un commento