Creato da RavvedutiIn2 il 20/05/2013

Ravvedimento morale

Alto pensiero ( ? )

 

 

VABBUO' ... PAISA' ...

Post n°469 pubblicato il 23 Ottobre 2017 da RavvedutiIn2

Noto che molti ci restano male constatando che al nord in genere ci siamo rotti le ... dello Stato così com'è . Beh , mica son leghista e neanche razzista , ma forse ormai l' impressione è questa . Poveraccio chi non comprende che ormai  i Popoli vanno verso la decentralizzazione , questo ovunque e sotto varie forme . Tornando da sgobbo , entrando ed uscendo dal supermercato , qualche pappa per i tre gatti , il moretto che staziona davanti oggi non mi ha regalato il solito "  buongiorno " , ne son stato contento . E dire che basterebbe poco per fare uno Stato serio , veramente FEDERALE . Ma a Roma , Napoli  e  purtroppo anche Milano hanno troppo bisogno del sudore di chi lavora , al nord ... e anche al  sud . Tutto qui il mio post . Son fascista , razzista , ignorante , cinico ed egoista ? A me pare proprio di non esserlo . Ciao a tutti . VABBUO'  ... PAISA' !!! Mo'  vediamo che succede ... 

 
 
 

Ma cosa me ne importa se ... ?

Post n°468 pubblicato il 18 Ottobre 2017 da RavvedutiIn2

Ma  cosa me ne importa se ... ? , vengo ( magari ) etichettato  come  razzista , quando non lo sono , e questo per certo .  Dicono di non scrivere cose troppo personali , o di non dare troppi punti di riferimento , importa ben poco questo a me , oltretutto , come del resto la maggior parte delle persone ( quelle comunemente definite " normali " , termine che francamente detesto ) , dicono di non fare in modo che la gente ti odi , io faccio il contrario . Di solito , non sempre . So questo di me , e adesso , pur se in termini confusi ( come amo fare ) , cercherò di metterlo su ... carta . Mi sono sempre esposto in prima linea , in prima persona . Mio papà , parola più bella di " padre " era  un militare , sottufficiale dell' Esercito , una persona buona sul serio , ben poco militarista , proveniente dal sud italia ( italia in minuscolo , volutamente ) cercava e  riusciva , Egli , di portare un " franco e anca el pan " a casa . Nel corso del suo primo trasferimento per motivi di lavoro , ha conosciuto mia mamma , in quel di Telgate , provincia di Bergamo per chi non lo sapesse . Si sono sposati ... ah , noi ignoranti qui al NORD usiamo ben poco il passato remoto nelle occasioni in cui parliamo in italiano , questo lo faccio anch'io , mica come al SUD dove quando si parla di una cosa accaduta tre minuti prima si dice " io feci , ebbi , conobbi , incontrai , ecc ecc . Preferisco i modi di dire e di fare del nord , mi si voglia scusare per questo . Ma va bene anche il contrario , cioè che non mi si scusi , tanto me ne frega poco . A Telgate son nato io , son molto orgoglioso di essere una testa dura del bergamasco  , reputo quella gente fra le migliori del nostro Paese . All' età di sei anni , a cavallo del primo anno di elementari , veniva poi trasferito qui ... a Verona , città che considero da sempre come mia vera città , in tutti i termini . Ci abito da allora , dal 1968 , non sono pochi anni , vero ? Qui ho conosciuto il razzismo , o quanto meno l' ostilità in termini culturali , di fiducia , di accettazione da parte degli " autoctoni " . Poi , col tempo è passata , ho imparato BENE il dialetto , che uso QUASI SEMPRE SE NON SEMPRE ... in alcune occasioni divertendomi con i napoletani o romani ... o milanesi di turno , quando chiedono informazioni . Si lo so di essere antipatico e stronzo , lo so , lo so ... Ora , e la faccio corta veramente , a me non sta bene per niente che persone presenti qui da poco tempo , fosse anche un relativamente limitato numero di anni , abbiano la cittadinanza . Sono contro lo " ius soli " , sono contro questo melting pot voluto dall'alto e certamente non dalla gente comune ... Dai , andate in giro a chiedere a quanti sta bene vedere rumeni , indiani e cingalesi , ed altri ed altri ancora , che lavorano ( o spacciano , o delinquono in mille modi ... ) e girano su macchinoni e son aiutati dai servizi sociali , quelli che lasciano indietro gl'italiani , andate in giro a chiedere queste cose ... e fatevi un'idea , REALE , CAZZO , se tutti coloro che la pensano come me ... siano dei neonazisti !!! Dai ,  SVEGLIAAAAA !!! D' ora in poi , mi son detto , perché non usare il blog (  e la testa , la mia e  solo la mia ) per affermare ciò che ai miei occhi è EVIDENTE  REALTÀ ? E allora ... lo faccio . Ciao  a  tutti  , benpensanti , antifascisti , antirazzisti , radical chic ... e  anche povere bestie ignoranti ... come me ...

 
 
 

Aumento di un inutile controllo , guardie giurate armate sugli autobus cittadini , esercito coi mitra in stazione e ovunque .

Post n°467 pubblicato il 04 Ottobre 2017 da RavvedutiIn2

Su di una cosa so di non essere cambiato , neanche all'interno del tumultuoso disordine mentale ( che non coincide col termine " follia " , voglio rassicurare innanzitutto me stesso ) che caratterizza questi ultimi due anni : non amo , non ho mai amato , il controllo esasperato , le varie reti e cancelli , le telecamere poste in ogni luogo , le varie divise con relative armi in ogni angolo della città , città peraltro relativamente piccola la mia , sicuramente ben diversa da alcune metropoli presenti sul territorio nazionale . 

Eppure , terrorismo islamico a parte , il cambiamento di umore , comportamentale , l'inconscio tentativo di fuga a livello di massa e la relativa risposta repressiva dall'altro lato , sono tutte componenti che hanno cominciato ad esistere con l'inizio della crisi economica , quest'ultima assolutamente non casuale ma anzi voluta , imposta dall'alto . Ora , e la faccio breve , se anche in una città di medie dimensioni come Verona , siamo arrivati ad avere pattuglie armate ovunque , parlo anche di corpi che prima svolgevano attività di semplice monitoraggio , dove stiamo andando a finire ? Sugli autobus , se eri senza biglietto , ti lasciavano anche perdere , adesso ti bloccano e chissà cosa ti capita se decidono di portarti " dentro " . Perdonate la banalità , che non vorrebbe essere , anche se lo è . Sugli  autobus i controllori di corpi privati , armati , ragazzini che si picchiano a sangue , ragazzini di quattordici o tredici anni . La gente si guarda in cagnesco , questo ovunque . Tutti che parlano del lavoro che non c'è , dei soldi maledetti che mancano , delle continue rassicurazioni da parte dello Stato nei confronti di una ripresa fittizia , i problemi derivanti da una immigrazione senza alcuna regola , voluta solo per far cassa ad alto livello , la rabbia del popolo , la rabbia o altrimenti la paura del ridotto strato che " popolo " non lo si può sicuramente definire , eppure tutto va avanti giorno per giorno , forse in attesa di una sollevazione o almeno di una presa di coscienza che pare non ci sarà tanto presto . E intanto le telecamere riprendono il tutto . Ed io ci capisco sempre meno ... Bah ! , ora mi leggo due pagine di qualche libro e la finisco qui ... 

 
 
 

Cosa si fa , a volte - ... e quanto , col tempo , si può cambiare ... dentro e fuori di sé stessi .

Post n°466 pubblicato il 28 Settembre 2017 da RavvedutiIn2

Non è passato molto tempo , questo lo dico in senso lato , da quando ero " comunista duro e puro " e transitavo regolarmente al di fuori di qualunque binario che potesse condurre a discorsi ( e realtà , aggiungo ) concreti , reali , logici , dettati da buonsenso e non unicamente da slogan datati , illogici , perdenti su tutti i fronti ormai da almeno due decenni , quelli appunto " liberamente " riconducibili ai " dettami  e dogmi " di coloro che affermano da sempre di essere liberi da qualsiasi dogma . Tento di spiegare quel che penso ormai da un paio d'anni , dal 1° maggio 2015 , data della mia ultima ( definitivamente ultima ) partecipazione ad un congresso autodefinitosi comunista o almeno riconducibile a quella data area di pensiero politico . In breve , il relatore più importante , sosteneva che la teoria di Marx ha vinto su quella ascrivibile , per esempio , a Malthus , che è stato un importante esponente del pensiero che esistono limiti ferrei di crescita demografica , economica , industriale , di consumo in genere , che concerne lo sfruttamento del nostro pianeta . Diceva , questo poveraccio , che il futuro sarà composto da grandi metropoli , che tutti avranno un lavoro che li occuperà poche ore al giorno , che lo Stato penserà a tutto ( riuscendoci pure ... ) , che con la tecnologia del futuro non vi sarà né fame ne' guerra né disoccupazione , e tante ma tante altre belle cose . Io invece penso ormai da tempo che dobbiamo riuscire a contenere la popolazione mondiale , che dobbiamo , al limite , sviluppare tecnologie che consentano un uso giusto e calibrato dei terreni coltivabili , credo inoltre che " integrare " il richiedente asilo , regolare o meno che sia , significa garantirgli un lavoro ed una vita dignitosa , questo senza prevaricare gli autoctoni , cioè quelli nati sul posto ed aventi legami di sangue e non ultimo legami culturali col ( e  nel ) proprio Paese . Credo che bisogna ostacolare a tutti i costi queste ultime spinte ai separatismi vari , vedasi ad esempio quello della Catalogna , son convinto che la guerra tra poveri è voluta e favorita dagli ignoranti che siano di destra o di sinistra , ma dico pure che non tutta la destra è necessariamente fascista  , razzista e xenofoba , quest' ultima rozza convinzione è degna del classico radical chic col portafoglio ben gonfio . Sono contrarissimo al cosiddetto " ius soli " , non amo vedere gente che gira col nihab o in genere col pigiama addosso , non amo zingari , ghetti ed occupazioni varie ... dunque son diventato fascista tutto in un colpo , ecco qui !!! Ma non è così , non son fascista ma neanche cieco , evidentemente qualche libro da me letto sui misfatti di " entrambe " le teorie ( e loro susseguenti applicazioni nel corso del tempo ) ha pure  fatto il suo benefico seppur tardivo effetto . Non so , so solo che son cambiato , non giudico me stesso nel dire se in bene o in male , ma so per certo che non è integrazione avere il moretto davanti al supermercato che ti apostrofa con " ehi capo dammi qualcosa " , come non lo è avere i campi nomadi ovunque , come non è  giusto avere una sinistra fasulla , una sinistra di merda , quella che si vede da almeno vent' anni , quella che si basa sui lavori interinali per affermare che c'è la ripresa , quella che non si occupa dei poveri di casa sua ma li va a cercare altrove e li fa pure entrare a frotte con la scusa dell' umanità ... tutte balle , insomma . Un conto è essere di sinistra , altro è essere ancora dei fessi . Se poi ricordo che ho avuto anche uno scambio con un ex esponente della lotta armata degli anni '70 - '80 , mi viene da piangere , ma è meglio che io rida ... e lo faccio pure contento di essermi svegliato , finalmente , se poi si presta orecchio al fatto che tutti ormai parlino di contenimento dei flussi migratori , o del diritto ad un reddito di cittadinanza ( cittadinanza vera , però , non riferita a quelli arrivati ieri e che domani se ne vanno via ... ) , se si presta orecchio dicevo , alla REALTÀ e  si mollano per sempre le illusioni e gli errori di una politica che può vivere solo sui libri ... allora si acquista forse l' odio di chi questo non riesce a fare ... ma si acquista il rispetto di sé stessi . E che lo si voglia o meno ...  si cambia , ci si  modifica . Così  come  accade per le cose , per i tempi . Ciao a tutti . 

 
 
 

Consapevolezza / Cecità

Post n°465 pubblicato il 20 Settembre 2017 da RavvedutiIn2

L ' unica maniera che attualmente reputo di conoscere , ma che purtroppo applico neanche a metà , l ' unica maniera dicevo di cambiare o almeno di comprendere questo brutto mondo , consiste nel tentativo di cambiare , modificare almeno in parte , me stesso , uscendo cioè , rinnegando , letteralmente uccidendo , il " me " che c' è in me e cercando al contempo di far rivivere " l ' io " , il vero " io " , quello dove tuttora vivono , soprattutto nei sogni a volte non voluti che arricchiscono certe rare notti , quelle più fortunate , quelle dove i desideri non legati alla realtà materiale riescono a prendere forma , seppure per pochi minuti , minuti che forse in un ' altra realtà ed in un altro spazio - tempo sono vera linfa , vera ed unica realtà assoluta , realtà che cancella del tutto questo triste e fantasmagorico teatrino nel quale ci ritroviamo a dover vivere . Lo so , mi capisco solo io , ora che è un periodo in cui ascolto poca musica , leggo molto ma poco comprendo , osservo nuvole di altri mondi , mondi non virtuali ma neppure tanto facilmente accessibili . Consapevolezza che la felicità o almeno la serenità sono stati d ' animo ovunque e sempre presenti , consapevolezza del fatto che , se guardo la realtà con occhi diversi , essa probabilmente , col tempo , diverrà reale anche per me . Cecità , dal lato opposto , che tuttora m ' impedisce di farlo . Lavori in corso e  forti disagi , dunque , in questa mia assai  strana scatola  cranica . Ma non demordo , e dunque continuo a cercare ... o forse solo a sognare . Un " ciao " ed un vero abbraccio a tutti . 

 
 
 
Successivi »
 

UMBERTO D

 

ULTRAVOX

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 44
 

ULTIME VISITE AL BLOG

endokeRavvedutiIn2ilmivisoarw3n63slavkoradiccastello_niceQuivisunusdepopulopaneghessafin_che_ci_sonomaristella0109carla.bossoapungi1950sagredo58simona_77rm
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom