Creato da kayfakayfa il 10/01/2006

LA VOCE DI KAYFA

IL BLOG DI ENZO GIARRITIELLO

 

 

« IL RIGORE DELLE MERKEL T...ALL'ITALIA IL BISCOTTO ... »

MARIA MADDALENA TRA LEGGENDA E REALTA'

Post n°1257 pubblicato il 12 Giugno 2012 da kayfakayfa
 

(Maria Maddalena: dipinto di Piero della Francesca, chiesa di San Donato/Arezzo)

 

Una delle figure più enigmatiche del nutrito pantheon cristiano è sicuramente Maria Maddalena.

Senza addentrarci in ragionamenti pindarici, citando vangeli apocrifi e gnostici, che ci farebbero passare per novelli Dan Brown bensì attenendoci scrupolosamente alla storia ufficiale della Chiesa e ai Vangeli canonici, l’episodio, narrato nel Vangelo di Giovanni, del Cristo che, appena risorto, appare alla Maddalena affidandole il compito di recarsi dagli altri apostoli per comunicare loro la sua risurrezione (Gv 20: 1,18) ci fa presumere che tra lei e il Maestro esistesse un rapporto particolare.

Infatti, considerando che ci stiamo riferendo a un’epoca storica e a un contessto sociale dove la figura femminile era repressa, ghettizzata tanto che la sua testimonianza non aveva valore giuridico, questa scelta di Gesù resuscitato – perché di scelta si tratta! - di manifestarsi a lei per primo, tanto da farle meritare l’appellativo di apostolo degli apostoli, alimenta una ridda di domande e di insinuazioni alcune perfino pruriginose…

Se poi si aggiunge che Maria Maddalena era presente sia sotto la croce al momento della crocifissione insieme alla madonna e a Maria di Cleofa, la sorella della madre di Gesù, (Gv 19,25), sia alla deposizione del corpo del Maestro nella tomba di Giuseppe di Arimatea, la convinzione che tra lei e il Messia esistesse davvero un legame speciale si consolida.

Altrettanto difficile è identificare chi fosse Maria Maddalena. C’è chi la individua in Maria di Betania, insieme a Marta, sorella di Lazzaro (Luca 10: 38, 42 e Gv 11: 1, 45) la quale lavò i piedi e unse il capo di Gesù in casa di Simone il lebbroso (Gv 12: 1,11 e Mt 26: 6,13); altri nella peccatrice che a sua volta unse i piedi e levò il capo di Gesù in casa di Simone il fariseo (Luca 7: 36,50).

Si consideri che tra gli ebrei l’unzione dei piedi e il lavaggio del capo rientravano tra i rituali dell’incoronazione di  un re, gesto che non poteva certo compiere una persona qualunque, soprattutto se si fosse macchiata del peccato!

C’è chi identifica la Maddalena nell’adultera che Gesù salva dalla lapidazione (Gv 8: 1,11).
L’unico degli evangelisti che cita testualmente Maria Maddalena è Luca il quale la identifica in una delle donne guarite o liberate da Gesù dai demoni che lo seguivano e sostenevano con i propri beni (Lc 8: 2,3)

Il mistero su chi fosse esattamente Maria Maddalena fu risolto da Papa Gregorio Magno che nel 591 stabilì che in lei doveva identificarsi l’adultera redenta da Gesù!

Questa imposizione pontificia lascia intendere che all’epoca all’interno della Chiesa esistessero forti discussioni in merito alla reale identità della santa così come ai suoi albori ne esistevano sulla natura di Gesù.

Fu infatti solo nel 325, durante il Concilio di Nicea, che si formalizzò la natura divina di Gesù.
Fino allora in ambito ecclesiastico esistevano diverse correnti sul tema in conflitto tra loro: alcune sostenevano che Gesù fosse davvero il Figlio di Dio, altre lo riconoscevano come profeta affermando la sua natura di uomo!

L’intervento del Concilio stabilì quella che tuttora è la linea ufficiale della Chiesa!  

Tutto risolto? Per niente visto che circa 1400 anni dopo, esattamente nel 1969, il concilio Vaticano II rigettò la tesi di Gregorio Magno!

La coincidenza temporale tra la decisione del Concilio e i movimenti politici del 68 - in particolare  l’avvento del movimento femminista radicale che il 7 luglio 1969 lanciò a New York il suo manifesto di denuncia contro lo sfruttamento della donna da parte degli uomini -, lascerebbe intendere che quella della Chiesa fu più una mossa politica imposta dai tempi anziché il frutto reale di una certezza maturata nel corso di ricerche storiche protrattesi nei secoli.

Anche perché tuttora molti preti durante le omelie si riferiscono alla Maddalena come la peccatrice andando contro i dettami del Concilio…

Allo stesso modo non si può escludere che altrettanto fu una mossa politica quella di Gregorio Magno di riconoscere nella Maddalena l’adultera salvata dalla lapidazione.
Così facendo la Chiesa insufflava negli animi dei peccatori l’implicito messaggio che solo Gesù libera dal peccato e conduce al Regno dei cieli.
Per cui essendo la Chiesa portatrice e esecutrice della parola di Gesù e mediatrice in terra tra Dio e gli uomini, solo seguendo i suoi dettami gli uomini potevano sperare di accedere al regno di Dio e "vivere" in eterno!

Due mosse politiche di notevole spessore.

Ritornando alla Maddalena, una leggenda medievale – La Leggenda aurea di Jacopo da Varagine – narra che Maria Maddalena e alcuni discepoli di Gesù, catturati dagli infedeli, non gli islamici bensì gli ebrei - probabilmente i farisei, gli stessi che lo avevano condannatoa morte, o i sadducei - due ordini religiosi dell'epoca, avversi a Gesù - furono fatti salire in una barca senza remi e gettati in mare in balia della tempesta con l’intento che annegassero ma la Provvidenza Divina intervenne e fece sì che la barca approdasse sulle coste della Francia Meridionale.

Non sappiamo se la leggenda dica il vero o enfatizzi.
Certo è che nel sud della Francia esiste un culto molto radicato di Maria Maddalena.
Addirittura a Saint Maximin la Saint Baume, in Provenza, vi è una chiesa gotica in cui si dice che vi sia conservato il teschio della santa.

In questa zona si sviluppò l’eresia catara che oltre a credere nel dualismo, ossia nell'eterna lotta tra il bene e il male - questo mondo sarebbe opera del dio del male mentre il Regno dei Cieli, verso cui l'uomo deve tendere sacrificando la materia per il beneficio dello Spirito, opera del Dio del Bene  - a adottare come vangelo solo quello di Giovanni e a praticare molti rituali che ricondurrebbero agli esseni, di cui si dice Gesù fosse maestro, riteneva che il Cristo e la Maddalena fossero stati sposati e che dalla loro unione sarebbe nata addirittura una discendenza.

A riguardo non possiamo esimerci dal far notare che alcuni dipinti, tra cui uno di Piero della Francesca nella chiesa di San Donato ad Arezzo, ritraggono la Maddalena con il vaso di olio in una mano e col ventre leggermente gonfio quasi fosse gravida…

Per mettere a tacere quest’eresia la Chiesa non esitò a compiere uno degli stermini più cruenti che la storia dell’umanità ricordi: nel 1208 Papa Innocenzo III bandì la crociata contro gli albigesi che durò vent’anni, dal 1209 al 1229, sterminando dalla linguadoca i catari e loro dottrina dualista che aborriva tra l’altro la sessualità (il termine cataro significa “puro”) 

Chi fosse esattamente Maria Maddalena resta tuttora un mistero.

Di certo è una figura scomoda per la Chiesa visto che ancora oggi basta menzionarla al cospetto di un prete perché questi sorrida ironicamente e inizi a dare evidenti segni di nervosismo nemmeno gli avessimo nominato il demonio! 

Perché?

 

 

 

Commenti al Post:
bimbadepoca
bimbadepoca il 13/06/12 alle 15:25 via WEB
Che domanda :-)) Forse perché Gesù aveva scelto una donna come apostolo fra gli apostoli??? Forse perché gli riconosceva un'importanza superiore agli uomini??? e invece, se non ricordo male, la chiesa non riconosce alle donne ruoli di potere, continua a indicarci come peccatrici e si è inventata il reato di stregoneria.
 
 
kayfakayfa
kayfakayfa il 13/06/12 alle 16:05 via WEB
Anche!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

- Abbandonare Tara
- pensieri nel vento
- Il diario di Nancy
- sciolta e naturale
- Per non dimenticare
- il posto di miluria
- Arte...e dintorni
- dagherrotipi
- C'era una volta...
- passaggi silenziosi
- le ali nella testa
- Grapewine
- FAVOLE E INCUBI
- critica distruttiva
- GallociCova
- estinzione
- Starbucks coffee
- L'angolo di Jane
- In Esistente
- Comunicare
- Writer
- Chiedo asilo.....
- antonia nella notte
- Quaderno a righe
- come le nuvole
- Contro corrente
- Scherzo o Follia?
- La dama della notte
- MARCO PICCOLO
- Fotoraccontare
- epochè...
- considerazioni
- ESSERE E APPARIRE
- Oniricamente
- prova ad afferrarmi
- Nessuno....come te
- confusione
- io...Anima Fragile.
- evalunaebasta
- La MiA gIoStRa
- ...spiragli
- CORREVA L' ANNO...
- LE PAROLE
- SPETTA CHE ARRIVO
- (RiGiTaN's)
- esco fuori
- ....bisogni
- La Mia Arte
- pEaCe!!!
- Ginevra...
- Like A Wave
- BLOG PENNA CALAMAIO
- Amare...
- Sale del mondo....
- Praticamente Io
- Imperfezioni
- Mise en abyme
- Due Destini
- manidicartone
- acqua
- BRILLARE!!!!!
- Osservazioni
- XXI secolo?
- justificando.it gag comiche
- Di palo in frasca...
- montagneverdi...
- Verit&agrave;... Piero Calzona
- osservatorio politic
- Geopolitica-ndo
- Lanticonformista
- Riforme e Progresso
- LAVOROeSALUTEnews
- Ikaros
- ETICA &amp; MEDIA
- Canto lamore...
- Pino
- MY OWN TIME
- Tatuaggi dellanima
- cos&igrave;..semplicemente
- Acc&ograve;modati
- Il Doppio
- arthemisia_g
- senza.peli
- marquez
- Cittadino del mondo
- Quanta curiosit&agrave;...
- entronellantro
- iL MonDo @ MoDo Mio
- LOST PARADISE Venere
- Frammenti di...
- La vita come viene
- Mondo Alla Rovescia
- Pietro Sergi
- StellaDanzante
- Polimnia
- e un giorno
- Parole A Caso
- tuttiscrittori
- Dissacrante
- Artisti per passione
 
Citazioni nei Blog Amici: 61
 

ULTIME VISITE AL BLOG

paocastelst.bragaMichele_Pellegrinikayfakayfamtservicedianaeffebi.contabilitagiorgiodannasauro.giommettiparidetroisearcobalenoadFED12563david070369EspeditoQuaresimasport7
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao Vincenzo, buon fine settimana a te.
Inviato da: kayfakayfa
il 18/11/2017 alle 08:26
 
Grazie per l'attenzione. Un saluto a te.
Inviato da: kayfakayfa
il 18/11/2017 alle 08:26
 
Caro amico, ti confesso che anch'io ho forti...
Inviato da: kayfakayfa
il 18/11/2017 alle 08:25
 
Senza troppi panegirici hai perfettamente ragione!...
Inviato da: Vince198
il 17/11/2017 alle 15:12
 
Sono completamente d'accordo con quanto hai scritto....
Inviato da: Mr.Loto
il 16/11/2017 alle 17:43
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom