Creato da endoke il 25/05/2009

LIBERA NOS, DOMINE

Non costituisco un esempio sono solo fedele a ciò che sono

 

 

Un po' per rispondere (in parte) a Cherrysl...

Post n°1517 pubblicato il 07 Maggio 2020 da endoke

... e un po' per dimostrare ancora una volta (pur sembrando autoreferenziale) che se qualcuno non ha memoria, non posso farci nulla, e vale anche per chi fa i capriccetti ogni ics tempo.

Lo so da me che non è carino citarsi, ma non è colpa mia se ho questo maledetto vizio di dire sempre quello che penso e di pensare quello che dico. E poi capite bene che dopo 1500 e cocci post, è impossibile non ripetersi. E in ultimo, ma non meno importante, se non avessi delle radicate convinzioni (almeno su qualcosa) alla mia età starei messa malissimo jajajajajaja

Non pretendo di essere interessante, è il mio blog e, come recita il titolo, è un luogo dove lasciare liberi i pensieri. Mi piace la discussione, sono spesso volutamente provocatrice (mai provocante ) perchè il contraddittorio mi piace. Mi piace parlare dell'animo umano, contraddizioni comprese, ma sempre con leggerezza e, soprattutto, con  la stessa conoscenza psicologica acquisita con i punti della... Miralanza. jajajaja

Mai prendersi troppo sul serio. La vita è troppo breve, almeno questo è il mio pensiero. e ammetto che la visione opposta mi rattristisce molto, ma non deve riguardarmi.

In questo spazio si parla di tutto e tutti possono commentare anche se ormai non è più attivo come in tempi passati, ma ammetto che, se da una parte mi dispiace non poco, capisco sia un po' il segno dei tempi. Inoltre un blog su questa piattaforma è molto legato anche alla chat ed io in chat ci sto entrando molto meno proprio perchè anche nelle stanze regna il silenzio. Interagiscono spesso in pvt (magari da stanze diverse -jejeje) e quindi in pubblica oltre ad una sfilza di saluti e abbastanza raro che ci si possa confrontare su qualsiasi argomento. Comunque ammetto che la mia potrebbe essere solo nostalgia... un po' come quando i nostri genitori ci dicevano... ai miei tempi c'era questo o c'era quello. Insomma è evidente che sto a invecchià! grrrrrrrrrrr

Comunque andiamo al grano. Dicevo nel titolo che questo post sarebbe stato in parte per rispondere a Cherrysl perchè in un commento mi dice che sono forse la prima donna Cancro non immersa in un suo mondo parallelo, poetico e intimistico. Quando l'ho letta mi sono ammazzata dalle risate. Ho anche io avuto questa esperienza.

Parto con il dire che forse un po' intimista lo sono anche io, se intendiamo il fatto di sentire la necessità di scrivere di ciò che mi accade perchè in questo modo (oltre ad avere la possibilità di mettermi in discussione e magari aprire un confronto anche acceso) riesco a prendere le distanze e, diventando distaccata, cerco (e spesso trovo) quelle risposte che di primo acchito, mi farebbero sprofondare in una sorta di depressione.

Sull'essere poetica ammetto di essere alquanto lontana dalla poesia. Anche in epoca adolescenziale non sono stata folgorata da alcuna musa, probabilmente perchè ero sempre lì a chiedermi perchè iniziassi già a sentire la necessità di andare contromano. Non mi riconosco neanche nel romanticismo tipico del Cancro, ma probabilmente si deve al fatto che, avendo l'abitudine di non dubitare di quello che mi si dice perchè io non direi mai nulla che non penso veramente, ho preso la mia bella dose di tranvate e quindi direi che... ho già dato! jajajajajaja

Invece sul mondo parallelo credo di non potermi esprimere a dovere perchè non sono certa di non essere un tantinello bipolare, ma va bene eh? jajajajaja

In questo post che ripubblico parlavo proprio di una donna Cancro con quelle caratteristiche che citava Cherrysl ed è chiaro che sono una cancerina atipica ed anche un bel po' strana ma, cara Serenella, vivaddio io non cambierei una virgola di come sono. jajajajajajaja


EndokEkodnE



Pensieri in ordine sparso...
Post n°856 pubblicato il 22 Settembre 2015 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/mano.jpg


Ieri sera, nella stanza che sono usa frequentare in chat, saltando di palo in frasca, siamo partiti parlando della birra per finire a confrontarci sulla maleducazione dilagante passando per quanto possa ferire una mancanza di rispetto, approdando infine alla tanto decantata "s e n s i b i l i t à".

Chiarendo fin d'ora che prendo SOLO spunto dal concetto espresso da un'altra utente, che peraltro essendo una persona che conosco da tempo so bene che non ha sottolineato il suo essere sensibile a discapito di chi non lo è (almeno in apparenza), ma non ho potuto fare a meno di sentire un brivido freddo lungo la schiena e una sorta di irrigidimento che , ovviamente, si è notato anche nella mia voce esprimendo il mio immediato dissenso.

Capisco perfettamente che sia più semplice comprendere un comportamento plateale, un po' come accade quando ammiriamo un quadro figurativo contro un quadro astratto (che se poi il secondo ha pure un titolo concreto tipo "il cavallo" , stiamo ore a cercare il... quadrupede) ma, per quanto concerne la sensibilità e la conseguente sofferenza, non posso nascondere che, pur cercando di controllare la mia reazione, provo un po' di rabbia quando percepisco il comune pensiero che solo chi piange e si lamenta ad ogni piè sospinto, è davvero sensibile e sofferente.

Di fatto, capita spesso che se una persona (nella fattispecie io) usa l'ironia buttandola sul ridere anche quando le viene chiesto come sta senza snocciolare ogni tipo di malanno, di disavventure e di caxxi e mazzi cui praticamente nessuno è esente in questa vita anche se a volte il periodo nero sembra infinito, viene considerata una sorta di pezzo di legno, inanimato e nelle cui vene ci manca poco che scorra il sangue di uno... scarafaggio.

Nel più ampio rispetto dei fautori delle sceneggiate napoletane (se io posso passare per insensibile, posso tranquillamente tacciare gli altri di... esagerati no?) voglio spezzare una lancia a favore di chi pur soffrendo tanto quanto (o talvolta anche di più) di chi ha un comportamento plateale, magari prende una decisione facendo affidamento sulla propria forza di volontà solo per  rispettare la semplice norma (specialmente in talune situazioni) che  la sofferenza NON è assolutamente il logico lasciapassare per rendere tutti partecipi (e talvolta persino responsabili rendendo l'aria assolutamente irrespirabile) fino ad arrivare alla logica rottura dei coglixni altrui.

Sostengo da tempo che, come accade anche per una qualsiasi forma di gelosia, anche la sofferenza che si ha il diritto di provare, non ci autorizza a nessuna pretesa e per quanto concerne me preferisco l'ironia per esorcizzare quel morso che si sente alla bocca dello stomaco, ma si sa per me è facile... io sono forte! Peccato non si percepisca che non si tratta di essere forti (o insensibili) si tratta semplicemente di una coerente forma di rispetto (si, si... quello stesso rispetto che tutti pretendono a gran voce, ma che poi sono alquanto avari nel darlo!) e soprattutto del fatto che... se uno non vuole, due non fanno e fatti gli opportuni e leciti tentativi, altro non resta che fare un lungo respiro (e spesso altri mille ancora)[colore rosso aggiunto oggi perchè a quasi 5 anni di distanza è a dir poco attualissimo jajajajaja] e andare avanti consolandoci al massimo con il vecchio detto della nonna che ci diceva... chi non ti vuole, non ti merita!!!! E scoppiare a ridere perchè si sa bene che fino a che ci si sta dentro, non c'è consolazione che tenga grrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!


 EndokeSempreImmodestaETroppoSaccente

 
 
 

Con me sbaglia solo chi vuole!

Post n°1516 pubblicato il 06 Maggio 2020 da endoke

 

 

Ma siamo seri, su!

Lo sanno anche i bambini che nun se po' venì a rubbà a casa de ladri.

Saranno almeno trent'anni che cito questo film

e mi venite a parlare ancora di burattini e burattinai?

Ma fatemi il piacere!

Su, su, impegnatevi di più.

Io intanto mi metto comoda sul divano con i popcorn

a godermi lo spettacolo!


EndokeChePagaPerVedereSEMPRE!

p.s. facendo un giro nel mio blog cercando un vecchio post in cui già toccavo l'argomento che con me sbaglia chi vuole, perchè non mi risparmio nel raccontare chi io sia visto che mi conosco troppo bene e non ho bisogno di maschere, ho trovato questo e mi ha fatto morire dal ridere che fosse stato pubblicato proprio il 6 maggio. 

 

Dettagli di momenti....
Post n°1074 pubblicato il 06 Maggio 2016 da endoke

http://digilander.libero.it/endoke/dettagli.JPG


...indimenticabili conservati con la dovuta cura.

Ma l'essere importanti implica che non esistano i...

..."non abbastanza da..."!


EndokeIntrinsecamenteEndoke


 

 
 
 

Gli anni passano e...

Post n°1515 pubblicato il 04 Maggio 2020 da endoke

                                 (Renato Guttuso, Nudo coricato di schiena, 1985)

... il corpo si trasforma e non risponde piú come vorremmo. L'appuntamento più o meno rimandato (o come nel mio caso persino anticipato per cercare di ovviare ad una operazione che poi ho dovuto fare lo stesso) con il nemico della maggioranza delle donne: la menopausa.

Fortunatamente abbiamo fatto passi da gigante e, per quanto riesca ancora a intimorirci, non la fa più da padrone come magari accadeva alle nostre nonne o persino alle nostre mamme che, una volta arrivata nelle loro vite, sembrava dovessero essere arrivate al capolinea della loro femminilitá.

Ci guardiamo allo specchio e spesso non ci riconosciamo più, ma questo accade solo quando ci fermiamo all'involucro. E si sa che, proprio come accade anche alla facciata di un palazzo, la parte esterna si rovina di più.

Sono affezionata alle mie curve più morbide che fanno da contrappasso alla spigolisitá di un carattere che, spesso e volentieri, non mi permette deroghe su questioni che considero scolpite sulla pietra della mia esistenza.

Ho detto affezionata probabilmente perchè non riuscendo a contrastare la loro presenza più di quanto vorrei (o magari fosse necessario) ho scelto di arrendermi e farne un punto di forza consentendo loro (le morbide curve) di convivere con me sempre a patto che non mi impediscano di continaure a piacermi.

Il corpo cambia, ma gli occhi che sorridono o mandano a quel paese senza un fiato, non cambiano mai.

Il corpo cambia e a volte gli specchi andrebbero evitati, ma quando finalmente raggiungiamo la consapevolezza che si tratta solo dell'involucro e che non dobbiamo fingere (e comportarci) come se avessimo vent'anni quando abbiamo superato il mezzo secolo, poco importa se esternamente siamo un po' diverse.

Ho sempre pensato che un problema che non si può risolvere è risolto, quindi è inutile specare inutilmente energie per nutrire sciocchi rimpianti.

Il corpo cambia, le curve sono più morbide ma, anche se potrá sembrare una magra consolazione avrò molto tempo per essere un muchietto d'ossa e a chi non piacesse vedermi mentre le porto in giro con gli occhi che sorridono al solo pensiero del suo sguardo che le accarezza soffermandosi sui dettagli, può sempre voltarsi dall'altra parte.

Il corpo cambia, ma il mio essere non cambia e non smetterò mai di essere alquanto t.d.m. anche quando ci si prova a offendermi (omissis... non lo scrivo ma l'ho pensato! jajajajajaj) perchè ogni qualvolta torno sui miei passi è sempre e solo perchè... il gioco vale la candela.



EndokeNonAncoraMusaPerBotero

 
 
 

Albo signanda lapillo!

Post n°1514 pubblicato il 02 Maggio 2020 da endoke

 

T.d.M. è molto contenta!!!!


 
 
 

Quando fanno finta di non capire...

Post n°1513 pubblicato il 02 Maggio 2020 da endoke

 

... è inutile girarci intorno!

 

 
 
 

Post it a futura memoria...

Post n°1512 pubblicato il 01 Maggio 2020 da endoke

 

Ammetto che di primo acchito puzza un po' di... ehmmm... vestito nuovo (visto che il modus operandi quello è e sicuramente, come tanti altri, manco questo mi appartiene!) ma ciò che mi ha colpito subito è stata quella doppia usata male che ha trasformato un futuro in un condizionale, dimostrando che l' "ignoranzità" regna sovrana. sigh!

Quando leggo certi strafalcioni mi piacerebbe che il pc esplodesse loro tra le mani perchè hai voglia a dì che è colpa del t9


EndokeVolutamenteStronxa

 
 
 

Hoy son 17 años que cuidas de mi...

Post n°1511 pubblicato il 26 Aprile 2020 da endoke

 

Maferefun mi papá Changó!

Su bendición hoy y todos los días de mi vida!

 
 
 

Esempio dell'effetto domino...

Post n°1510 pubblicato il 19 Aprile 2020 da endoke

 

... A qualcuno girano i coglixni
e fa in modo di farli girare anche al prossimo!


EndokeCheSiChiamaFuori

 

 
 
 

Hay ausencias que me duelen...

Post n°1509 pubblicato il 12 Aprile 2020 da endoke

 

... hay elecciones que no comparto

hay errores que no perdono.


EndokePensativa

 
 
 

Me medesima anche se...

Post n°1508 pubblicato il 12 Aprile 2020 da endoke


... ammetto che nel mio caso

impegnativa è un... eufemismo!


EndokeMaiMenoEndoke

 
 
 

Mentre sorseggio una bella ichnusa gelata...

Post n°1507 pubblicato il 10 Aprile 2020 da endoke

https://digilander.libero.it/EnfureEndoke/92185448_1243912385813027_1385257099059003392_n.png

 

... godendomi un po' di sole nel mio balcone, vengo distratta da un vociare alto che proviene da un appartamento qualche palazzo più in là.

Sono fortunata perchè oltre a una mezza dozzina di m2 di balcone dove sono ora, ho anche una terrazza di 60 m2, ma nei palazzi da cui proviene quel vociare, il balcone è proprio piccolo e immagino non sia facile la convivenza coatta.

E vivo a Roma che ha sempre un clima clemente, e vivo in una zona verde che non mi fa sentire prigioniera (non ho mai messo neanche le tende alle finestre perchè di fronte a me non ho palazzi) e, soprattutto, non ho convivenze forzate e in una situazione come questa, non cambierei la mia zitellaggine per nulla al mondo.

Lasciando di lato per rispetto, tutti gli aspetti veramente seri che questa quarantena comporta e comporterà per la crisi ecconomica che già si sta affacciando e che sarà pure peggio in futuro,  si iniziano a vedere (e a sentire se consideriamo la litigata che si fa sempre più accesa) i nodi che vengono al pettine anche nelle relazioni interpersonali.

All'inizio sembravano tutti contenti, cantavano sui balconi, ma poi alla lunga, se non si sta bene con sè stessi prima, e con i propri conviventi poi (siano essi di qualsiasi natura), iniziano gli scaxxi. Non foss'altro perchè in molti casi, in casa si è solamente di passaggio e non è lo stesso reggere botta durante un paio d'ore, magari durante i pasti principali, che reggere botta per tante ore e per tanti giorni.

La solitudine da molti è patita e lo capisco, ma io sono fortunata e per me è sinonimo di libertà e questa quarantena non mi ha cambiato più di tanto la vita. Sono indipendente in testa, perchè essere indipendente non è avere un lavoro remunerato che ci porta fuori casa. Se dovessi spiegarlo terra terra, direi che essere indipendente significa che se mi dovessi dimenticare le sigarette e non muovessi il cuxo per andarmele a comprare, finirei per non fumare.

Ho sempre asserito che se si potessero mettere molte coppie dentro un enorme scatolone e se, dopo averlo smosso un po', le suddette coppie fossero fatte uscire, assai poche si riformerebbero come prima. E non credo di essere molto  lontana dalla realtà. Questa quarantena è come se fosse tanti mesi di agosto e tante vacanze natalizie forzate,  reiterate per giunta di 15 giorni in 15 giorni, perchè se avessero annunciato i 3 mesi tutti insieme più d'una persona avrebbe preferito il tuffo dal balcone.

Ovviamente non voglio infierire e capisco che il mio sarcasmo possa non essere gradito, ma come mi sarei mai potuta esimere dal condividere (non senza una gocciolina di veleno che mi veniva giù dal lato destro della bocca) il meme che definisce più d'uno per quanto vogliano ridurre il tutto ad un mero problema di "servitù di passaggio" (sia essa servente o dominante) quando l'unica quaestio è stata, è e sarà sempre e solo la totale assenza di... pariteticità.


EndokeSemprePiùStronxaEndoke

 
 
 

Ogni tanto un esamino di coscienza...

Post n°1506 pubblicato il 09 Aprile 2020 da endoke

https://digilander.libero.it/EnfureEndoke/SSENONGUARISCI.JPG

 

... sarebbe, a dir poco, doveroso:

chi vive di briciole sono le... formiche!


EndokeResilienteEndoke

 

 
 
 

Per evitare inutili e fastidiosi reclami...

Post n°1505 pubblicato il 04 Aprile 2020 da endoke

 

... si comunica che il diritto di recesso è ormai scaduto quindi...

ora sì che so' caxxi semmai si volesse cambiare idea!!!


EndokeAquilaNonCaptatMuscas

p.s. se dopo tre anni me dovessero venì a domandà anche solo
come sto, il vaffa lo sentirebbero anche in ... Oceania

p.p.s. Rettifico. A me non succederebbe perchè non sono  nè una principessa,
nè ho svariati profili da cui tirare merxa sugli altri per poi rincxlare.

 
 
 

Sarò sempre grata al mitico PV...

Post n°1504 pubblicato il 03 Aprile 2020 da endoke

https://digilander.libero.it/EnfureEndoke/0pvmodifi.jpg

 

...che riesce ad esprimere in sintesi, quanto io direi in modo prolisso!

Le parole mi divertivano tanto, ma i fatti che osservo

sono a dir poco esilaranti, altro che valere uno!

E che lo dica Picio, è ancora più esilarante!

 

 

EndokeTroppoEndoke

 

 
 
 

Mai smettere di...

Post n°1503 pubblicato il 30 Marzo 2020 da endoke

 

 

... apprezzare un dettaglio, perchè anche un secolo è composto da secondi.



EndokeNonImmortalePostoCheÈFiamma,MaInfinitoFinchèDura

 
 
 

Come volevasi dimostrare, certe cose no cambiano mai!

Post n°1502 pubblicato il 29 Marzo 2020 da endoke

Altro concetto tanto semplice...
Post n°1443 pubblicato il 24 Febbraio 2018 da endoke



[Se mi chiedess¡ se mi piace la tua compagnia la risposta è SI
se invece vuoi sapere se posso vivere senza di te, la risposta è ugualmente SI]



...quanto importante perchè, almeno per quanto mi riguarda,

fa la differenza. Una notevole differenza!



EndokeSineDie

 
 
 

Tristeza?? pra que?

Post n°1501 pubblicato il 28 Marzo 2020 da endoke

 

Sofro de amores por ela
mas o samba me conforta
se ela fechar a janela
outras me abrem a porta.

Mas se ela não cantar
outra vai ficar feliz
Coração em terra fertil
novo amor cria raiz.

Se ela não conhece a dor
que faz rolar o meu pranto
Não merece esse samba
meu amor, meu acalanto.

 

 

 

 
 
 

Non c'è bisogno di tanti giri di parole...

Post n°1500 pubblicato il 28 Marzo 2020 da endoke

 

... le chiacchiere stanno a zero.

Ogni qualvolta non si controbatte ad un ragionamento, mi si autorizza a trarre le mie proprie conclusioni e ad agire in base ad esse. Me ne frega poco di sapere il perchè, il per come. Se uno non c'è, non ha voglia di esserci. Punto.

Non ci sono accuse da muovere, non ci sono scuse da inventare. Ognuno di noi sta dove vuole stare senza se e senza ma.

Chi vo' er Santo se lo prega!


EndokePerLaSerieNunSePiagneMaiChiVo'CrepàDaSolo

 

 
 
 

Il poker è probabilmente...

Post n°1499 pubblicato il 27 Marzo 2020 da endoke

https://digilander.libero.it/EnfureEndoke/poker.JPG

 

... il gioco che preferisco.

Ovviamente non mi siedo a tutti i tavoli ma se e quando decido di giocare, lo faccio seguendo le regole.

Eh giá, le regole. Si decidono prima di iniziare a giocare. Si decide prima se la scala minima batte la massima, se la telesina si chiama a ogni full vestito, quanti piatti si debbono fare quando si chiamano i giri ecc. ecc.

Eh giá, le regole. Tutto si decide prima e le regole non cambiano durante la partita. Non è che quando si sta giocando e si perde ci si alza, come non può farlo neanche chi sta vincendo per paura che, continuando a giocare, possa rischiare di perdere tutto.

I giri si decidono prima di finire di giocare il primo piatto. La posta di partenza è uguale per tutti e forse qui sta l'inganno se comparassimo il gioco del poker con la vita reale: in molti dichiarano di non avere limiti oltre a quelli decisi dal tipo di tavolo e poi invece dimostrano di non avere quasi nessun potere decisionale (quando va bene) o peggio, di non essere in grado di fare alcun altro gioco che non sia "er primo che se move acchiappa", altro che sedersi al tavolo di poker.

Mi rendo conto di non riuscire proprio a capire alcuni meccanismi mentali. E mi rendo conto che ci debbo fare "abbi pazienza!" perchè non li capirò mai.

Tuttavia ammetto anche di avere grossa parte di responsabilitá perchè ho il brutto vizio di fare domande e di credere alle risposte che mi si danno perchè, chi non è abituato a mentire, non considera mai di poter ricevere  risposte... ad minkiam!


EndokeSenzaSeESenzaMaEndoke

p.s. Dateme retta che non è casuale il vecchio adagio che recita:
"meglio comandare che fottere"

 

 
 
 

Non si tratta di ottimismo...

Post n°1498 pubblicato il 20 Marzo 2020 da endoke

 

 

... ritengo semplicemente che un "perchè si"

sia sempre più importante di un "perchè no".

 

EndokeCheNonHaRancoriDaRivendicare

 

 
 
 

Avevo sempre saputo che
il vero amore è al di sopra di tutto
e che sarebbe stato meglio morire,
piuttosto che cessare di amare.
Ma pensavo che solo gli altri
ne avessero il coraggio.
In quel momento, invece,
scoprivo di esserne capace anch'io.
Anche se avesse dovuto significare
partenza, solitudine, tristezza,
l'amore valeva comunque
ogni centesimo del suo prezzo.
(Paulo Coelho)


 

 

Quem nos decepciona
não necessariamente
não presta.
Ás vezes,
a decepção é causada
por nós mesmos
que esperamos
das pessoas além
do que elas podem dar...
Especialmente por...
compararlas conosco.

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

...

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Cherryslwhitesail.ctendokesofya_mapungi1950cassetta2davide.russiellogiuliano.alunni4pesciolinapdkipinoEnfureEndokeicavallidirossmauriziocamagnaspoladoreumberto
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 27
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CONTIGO (MA COME SONO STATA BRAVA)


No puedo dejar de quererte...
Te añoro y te quiero...
Y si volvieras...
Aqui estaré esperándote...
me perdería en tu abrazo...
callando en ti... mi llanto...