Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaraChevalier54_ZArtalekneveleggiadra0vololowCavalieraErranteossimoraloveforever90QuartoProvvisoriofranz609Princejoint6stefanochiari666animasugVIOLA_DIMARZOaracnoid.999
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 11/10/2023

Imagine all that people.

Post n°2820 pubblicato il 11 Ottobre 2023 da fedechiara
 

Imagine all that people.

Dovete immaginare di essere Netanyau se volete predire gli accadimenti prossimi della guerra di Gaza.
Sedetevi comodi e partite con le domande segnandole su un taccuino. Dovro' riconoscere le 'ragioni umanitarie' nell'assedio che i miei generali hanno stretto intorno alla Geenna palestinese - da dove sparano e si addestrano le belve che hanno fatto strage dei miei concittadini?
Fatevi una domanda e datevi la risposta, suggeriva Marzullo - che la sapeva lunga su certi atroci rovelli.
Il fatto e' che Hamas non e' solo un gruppo di facinorosi particolarmente versati nelle arti del massacro di civili inermi e che hanno giurato morte e distruzione a Israele.
Hamas e' il partito-guida dell'intera cittadinanza dei morti viventi che si aggirano senza arte ne' parte (che non sia l'addestramento a uccidere) nella enclave principe del mendicismo universale.
Nel senso che quella sottospecie di citta' del malanimo e dell'odio contro gli ebrei coltivato fin dalle cune vive quasi esclusivamente dei sussidi internazionali e delle generose elargizioni dei fratelli arabi, l'Iran in primis.
I cui capi vorrebbero tanto portare guerra aperta all'odiato vicino, ma sanno che sarebbero distrutti in poco piu' di una settimana dall'attacco congiunto di Israele piu' gli Stati Uniti, piu' qualche paese Nato piu' realista del re.
Percio' Kamenei, guida spirituale (sic) fa come Biden in Ucraina: 'Andate avanti voi che io vi armo e vi addestro e vi fornisco di intelligence, ma dico al mondo che noi non ci entriamo con i massacri e la presa degli ostaggi.'
Che e' quanto dire: 'Arrangiatevi per quanto sara' della violentissima reazione militare di Israele. Voi siete i martiri designati e questa e' la vostra parte in commedia vita natural durante. Onore ai caduti di ieri, di oggi e di domani.'
Ecco adesso tornate sulla poltrona di Netanyau e datevi la risposta.
Pollice verso e fuoco a volonta' o farsi carico umanitario di quegli stessi che hanno votato il partito di Hamas proprio per la determinazione dei suoi capi di fare le stragi e uccidere i civili israeliani con tutti i mezzi - inclusi i kamikaze che accoltellano il primo che gli capita a tiro, sia esso donna, vecchio o bambino?
Nessuna descrizione della foto disponibile.

 
 
 

Gli ipocriti occidentali e la decisione fatale

Post n°2819 pubblicato il 11 Ottobre 2023 da fedechiara
 

Gli ipocriti occidentali e la decisione fatale. 10 ottobre 2022

Chissà qual'è, in questo momento cruciale, la preoccupazione massima degli s-governanti europei che si sono stretti intorno alla von der Leyen nella folle determinazione di muover guerra alla Russia per interposta Ucraina. E hanno trovato in Zelensky un pazzo Amleto, un attor giovane che ha furbescamente accettato il suo ruolo di Isacco, ma al rovescio – poiché sa ben usare mediaticamente contro i suoi stessi padri tutelari e sconsiderati alleati il coltello che lo designa quale vittima, ma li trascina alla rovina di una scelta ultimativa e nucleare.
Si struggeranno, riuniti nel conclave straordinario del g7, nel decidere di scendere finalmente in guerra al suo fianco, uomini e truppe sul terreno insieme agli ipocriti armamenti spediti a tonnellate fino a ieri e/o decideranno di imporre la no fly zone Nato - che condannerà Putin a premere il pulsante rosso delle testate multiple in partenza casuale verso nord ovest e sud ovest?
Quegli s-governanti da tre palle un soldo hanno chiaro in mente il loro destino storico – se ancora sopravvivrà uno storico con penna o tastiera dopo il deserto di polveri radioattive dell'olocausto nucleare a scrivere dei presenti, tragicissimi eventi – il destino di essere iscritti nei libri di Storia quali pusillanimi detonatori di un conflitto che poteva essere lasciato marcire ragionevolmente nel suo malvagio angolo di mondo, dopo ben otto anni di guerra dimenticata del Donbass e l'ipocrita indifferenza dell'Occidente?
Hanno lanciato il sasso mediatico dell'Ucraina vittoriosa nella sua contro offensiva di guerra santa della democrazia violata (sic), grazie agli armamenti ricevuti in gran copia, ma hanno nascosto la mano fino al momento ultimo di una attesa reazione, più pesante delle precedenti, del gigante russo irritato a dismisura.
Una reazione bellica di Putin che li smaschera e imporrà loro, verosimilmente, di premere a loro volta il pulsante rosso nucleare.
E' questo che decideranno quei malnati - che non hanno provato vergogna nel trascinare in guerra e coscrivere i loro cittadini, impoverendoli con bollette impagabili e l'inflazione a due cifre e il rischio di far morire di freddo i cosiddetti 'fragili' nei prossimi mesi invernali?

 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963