Creato da xteneraladyx il 16/07/2009

CUORE IN VIAGGIO

...per raccontare storie e raccontarsi...

 

« Un ballo in maschera...Il funerale di un segreto.... »

Giove in quadratura, Urano in dissonanza, Saturno per i fatti suoi....

Post n°452 pubblicato il 24 Febbraio 2012 da xteneraladyx
 

 

Ecco, lo sapeva. Proprio quella mattina  che doveva essere puntuale

spaccando il secondo, la sveglia si mette in sciopero!

Va bene, manteniamo la calma.

Hai mezz’ora per cercare di riprendere possesso delle tue facoltà mentali,

cercare di renderti presentabile e raggiungere il luogo dell’appuntamento

attraversare la città nell’ora di punta…che ci vuole!
Un miracolo…
e per
oggi l’ufficio miracoli è al completo con le richieste.

Va bene, doccia fredda, quella ti sveglia, tonifica e ti da lo sprint.

Si, ma apri il vetro della doccia prima di entrare…
ecco ci mancava il bernoccolo f
rontale…

Calma, ce la possiamo fare…oggi appuntamento importante, quindi

mettiamoci la gonna e la giacca che fa tanto professionale.

Accidenti ai collant e  a chi li ha inventati (stai calma ne hai tre paia,

due te li sei giocati tirandoli su e non sei nemmeno arrivata al ginocchio,

il terzo è la tua ultima occasione  )
Fatto! Operazione conclusa con successo
e sudando come un tuareg nel deserto
però stamattina...lassù qualcuno mi ama!

Capelli…trucco…vabbè trucco saltiamolo che non c’è tempo, andiamo nature…

si ma sembro una zombie…almeno un po’ di fondotinta ci vuole…e no…cavoli

sulla camicetta bianca noooo...

Calma…ne hai un’altra…ecco ora prima di fare ulteriori disastri esci di casa e

sali in macchina…

Parti e inizia a pregare che per strada non ci sia nessuno…

Ecco lo sapevo. Lassù nessuno mi ascolta, sarà andato a far colazione.

A proposito stomaco mio statti zitto, che il momento è delicato e non c’è tempo

per il cappuccino con la brioche.

Mancano dieci minuti.
Signore fa che trovi un parcheggio subito davanti alla porta.

Signore, ma te quando io ho bisogno, mai che ci sei eh?

Vabbè per stavolta la lascio in doppia fila.
Signore se puoi controlla che non passi subito il vigile,

distrailo, facci due chiacchere, confessalo, fai quello che vuoi,
ma non fargli tirar fuori il blochettino delle contravvenzioni.

Entro, controllo il piano, terzo.
Benissimo ascensore non funzionate.

Gambe mie mettete il turbo,
in fondo ve l’hanno insegnato sin da quando eravate bambine,

a salire  le scale di corsa senza cadere.
Peccato che era quarant’anni fa, e le giunture
avevano tutta un’altra elasticità.

Bene arrivata. Sto avendo un infarto. Ossigeno.

Desidera?

Avrei…..un…appuntamento...per…un  colloquio…

Spiacente signorina, ma il dottor De Matteis
stamattina non si è sentito bene e non è potuto venire
al lavoro.
Ho cercato di avvisarla, ma non mi rispondeva al telefono.

Ecco, lo sapevo, nella fretta non l’ho nemmeno acceso.

Senta, ma si sente bene?

Si perché?
 Ha un colorito strano, mezza faccia bianca e mezza rosè…

(Oh no…ho messo il fondotinta solo da una parte).

E’ una nuova tendenza, colorito bi-color,
l’hanno inventato i francesi (quelli inventano sempre delle stranezze!),
abbozzo un sorriso e la segretaria mi guarda ancora più stranamente.

 La contatteremo per un nuovo appuntamento.

Grazie. Sarebbe carino potesse essere al pomeriggio,
non so se potrei sopravvivere ad un’altra mattinata così.

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 

ULTIMI COMMENTI

 

 

AVVISO

Alcune immagini e/o testi inseriti
nel blog sono presi  dal web...
Chiunque ritenesse il loro uso
improprio, è pregato di contattarmi,
e provvederò all'immediata
cancellazione.

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 25