Creato da xteneraladyx il 16/07/2009

CUORE IN VIAGGIO

...per raccontare storie e raccontarsi...

 

« Certi abbracci...Non rinunciare... »

I fiori di Flora

Post n°440 pubblicato il 17 Gennaio 2012 da xteneraladyx
 

 

Flora saliva le scale del suo modesto condominio, con la borsa della spesa.

Curva sotto il peso di quel povero carico di viveri,
che la sua esigua
pensione le permetteva di comprare.
Da tanti anni era restata sola.

Suo marito l’aveva lasciata molti anni prima,
mentre era ancora giovane e pieno di voglia di vivere.
Un assurdo incidente mentre andava al lavoro e la sua vita si era

fermata in un metro quadrato di asfalto,
una mattina di un gelido
inverno.

Aveva dovuto andare avanti da sola, combattere le sue battaglie,

senza l’uomo che aveva scelto poco più che ventenne,
per formare
la sua famiglia.

Già la sua famiglia, due figli ormai lontani e persi.

Spariti alla ricerca del loro futuro, persi in strade strane,

che li avevano portati lontani da lei.

Non li vedeva da molti anni. Aveva imparato a vivere senza.

Anche se erano sempre nei suoi pensieri e nelle sue preghiere.

Erano i suoi figli e lo sarebbero stati sempre, anche se loro non si

ricordavano più di lei e dei sacrifici che aveva fatto per loro.

Malgrado i dispiaceri, Flora aveva mantenuto una gioia per la

Vita, che dimostrava a tutti, dal panettiere al lattaio, dal medico al postino…

dalla coppia di sposini che abitavano nello stesso pianerottolo, al condomino

del piano di sopra, che scuotendo le briciole della tovaglia, le sporcava sempre

il suo piccolo balcone, sempre pieno di fiori…

I fiori di Flora erano famosi nel quartiere.
L’unica nota di colore ad un palazzo
che brillava solo per il suo grigiore.

Diceva spesso “Posso non amare i fiori con il nome che porto?”

Spesso rinunciava a qualcosa per se, per acquistare una pianta nuova.

Preferiva un geranio ad un abito nuovo.

Flora era così…la vita l’aveva amata poco, ma lei continuava ad amare la vita.

I fiori diceva, sono le carezze degli angeli.

E ogni volta che ne spuntava uno nuovo nel suo balcone,
lei diceva che il marito
le aveva mandato una carezza,
dal luogo dove aveva trovato la pace…

 

Da molti anni non ci sono più fiori al balcone di Flora.

Ma nessuno nel quartiere si è dimenticato di lei.

 

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

 

 

 

ULTIMI COMMENTI

 

 

AVVISO

Alcune immagini e/o testi inseriti
nel blog sono presi  dal web...
Chiunque ritenesse il loro uso
improprio, è pregato di contattarmi,
e provvederò all'immediata
cancellazione.

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 25