QUALCHE COMMENTO SU QUESTI MONDIALI DI CALCIO

Quest’anno ai mondiali di calcio in Russia manca l’Italia… e la mancanza si sente. Sono belle le partite in cui si soffre….questi mondiali invece non ci appassionano.

Per tifare Italia ai mondiali bisognerà aspettare l’anno prossimo con la Nazionale femminile.

Finora comunque i favoriti sono stati un po’ deludenti.

Preoccupa che le reazioni all’esclusione siano più accese di quelle ad altri fatti di attualità più gravi.

Dissentiamo dalla triste pratica dell’eliminazione dei cani randagi dalle strade.

Come per ogni mondiale anche per questo è stato individuato un ”animale indovino”… questa volta è un gatto che si chiama Achille.

GATTO ACHILLE

Per fortuna finora le partite si sono svolte in sicurezza sia rispetto alle minacce alla sicurezza pubblica sia nei termini di comportamento dei giocatori in campo.

P.S. VIVA L’ISLANDA e il suo giocatore Iuric Gislason 😉

FOTO

LUTTO NEL MONDO CALCISTICO…. DAVIDE ASTORI ( 1987-2018)

davide astori

Domenica 4 Marzo 2018 a soli 31 anni si è spento il capitano della Fiorentina Davide  Astori.

Notizia appresa da tutti i giornali , egli era molto amato dai suoi compagni e dalla società, era quasi passato a firmare a vita con la società viola.

Lascia un ricordo indelebile che non si potrà cancellare mai,oltre la moglie lascia una bambina di 2 anni .

Rattristato tutto il mondo calcistico che data la sua prematura morte ha deciso di saltare la giornata di serie A.

E’ stata aperta un’inchiesta su omicidio colposo contro ignoti e dall’autopsia è emerso che per una malattia il suo cuore si è fermato improvvisamente.

Si poteva evitare? Si potevano fare più controlli? Si poteva salvare questo ragazzo?

Purtroppo non c’ è più e se n’è andato troppo giovane.

Io penso questo ; Davide era un bravo ragazzo, con la testa sulle spalle .

Mi spiace che  sia morto così presto, anche se la mia fede calcistica è juventina. Egli era amato da tutta Italia e anche gli avversari come Buffon lo ricordano con affetto e dolore rimpiangendo i bei tempi in nazionale.

Davide riposa in pace.

Italia….che delusione!

CALCIO

Tra metà giugno e metà  luglio del 2018 si terranno in Russia i mondiali di calcio.

Purtroppo a competere contro le altre nazionali del mondo non ci sarà l’ Italia, e io come buon italiano e tifoso sono amareggiato.

Se avessimo giocato meglio le altre partite di qualificazione magari non saremmo andati ai play-off e saremmo stati qualificati.

La partita di ieri 13 novembre 2017 è stata decisiva, avendo perso all’ andata contro la Svezia 1 – 0 avremmo dovuto vincere almeno con 2 gol di scarto… invece non siamo riusciti a segnare.

La partita è stata piuttosto bella, abbiamo quasi sempre attaccato ma dopo aver sprecato diversi gol e la negazione di diversi rigori è stato impossibile vincere.

Gli svedesi si sono difesi abbastanza bene, ma la partita l’abbiamo fatta noi e dovevamo vincere.

Il mondiale ci sarà ma senza i nostri connazionali sarà diverso, augurando…. BUONA FORTUNA 😉 a questi carissimi svedesi!

GLI SCONTRI DOPO LA PARTITA

 

crollo-ringhiera-piazza-san-carlo-finale-champions-league-juventus-real-madrid-170603 (2)

Durante la partita  Juventus – Real Madrid svoltasi a Cardiff,

a Torino sono stati allestiti dei maxischermi per vedere la partita in piazza S. Carlo.

Durante la partita è successa una tragedia ,si parla di  cedimento di una ringhiera in un parcheggio al centro della piazza che ha causato i primi feriti.

Ma lo scoppio di un petardo ,fatto esplodere in modo incosciente ha scatenato il panico tra la folla.

La psicosi del terrorismo ha favorito il panico generale causando morti e tantissimi feriti.

E’ stato una tragedia ma la consapevolezza dei continui attentati ha ingrandito il problema.

Si poteva evitare…..

BATOSTA MADRILENA A CARDIFF

 

 

sconfitta juventus real-2

 

Oltre ad aver perso per l’ennesima volta la champions league

per la juve è stata una serata abbastanza negativa

sia per quello che per diversi motivi.

Io come buon juventino sono un po’ rattristato,

contento finito il primo tempo per l’1-1 ,

ma dopo il secondo tempo ,dopo aver preso il secondo gol ,siamo scomparsi dalla scena,e ne abbiamo presi altri 2.

Ormai eravamo quasi sicuri di vincere,

però troppo sicuri di noi perché alla fine siamo stati battuti.

E’ stata la settima finale persa per noi su nove.