Chiosa allo Speciale Porcupine – Da Harridan indietro nel tempo

Chiosa
 cassettadelmese
Una chiosa commento allo Speciale mi giunge in mail.
Sembra un vero e proprio testamento, un manifesto, un ringraziamento.

Mi emoziona non poco avere ‘redattori’ tra le buone penne di Libero.  Scoperti con pazienza e a volte con un guizzo di intuizione, senza sbagliare, quasi mai. Sbaglio quando ripongo eccessiva fiducia in chi si presenta con passione ma preferisce restare intrappolato nella non comunicazione, nel non sense, e nei pettegolezzi di rete che a mio avviso  rendono i luoghi virtuali peggiori del reale.

Intanto
mi godo la chiosa commentotestamentomanifestoringraziamento di CrossPurposes autore dello Speciale Porcupine che pubblico. Aggiungo anche un mio regalo ringraziando  Shiro Sagisu Hedgehog’s Dilemma” posted  on 3 febbraio 2022 che tratta l’Albero di porcospini. 
Non riuscivo a trovare l’immagine di un albero di Porcospini e sulle congetture di Wilson sul nome della Band. 
Finalmente trovo la cover di una cassetta dei Porcupine con l‘albero dei porcospini e la pubblico qui nell’header del post con la chiosa  conclusiva.
nota di  Mille
*
Giunti alla fine del lavoro, fatico a nascondere una certa emozione. Sono visibilmente commosso. Tutto è nato per caso due mesi fa, a metà dicembre, quando ho individuato nell’uscita del singolo “Harridan” l’occasione propizia per parlare dei Porcupine Tree. Ho immaginato un post singolo, la notizia, la novità, a seguire la storia, l’approfondimento musicale. Scrivendolo mi dico che è un’impresa improba, troppe informazioni per un singolo post, non lo leggerà nessuno.

Nasce l’idea dello speciale a puntate, una cosa nuova e diversa per Millenium.

Hai accettato entusiasta l’idea, come avviene quando ti si presenta una nuova sfida culturale, intellettuale, motivazionale, non soltanto musicale. Mi hai spronato a scrivere questo speciale, a percorrere questo cammino, non è stato facile, anzi più difficile di quanto ipotizzato, perché a mente tutto scorre fluidamente, mentre la carta spesso tradisce, si impantana, tormenta, prosciuga l’ispirazione e la fantasia. Quelle doti su cui stai costruendo il blog, che non è solo un’insieme di notizie e curiosità musicali ma celano emozioni, esperienze di vita.
Non mi hai lasciato solo in questo viaggio, l’hai percorso con me, per curiosità, voglia di conoscere, scoprire, dare il tuo contributo. Così è diventato un lavoro a quattro mani, perché hai aggiunto spunti, curiosità, note, informazioni, hai amalgamato e mescolato il tutto facendolo brillare, come tuo solito.
In questo viaggio sono anche cresciuto, come autore nello scrivere, nell’affrontare determinate situazioni.
« »
«Non usare troppo il passato remoto, trasmette un senso di lontananza, antichità, quando è vicino, vivo, e ancora attuale.» L’ultimo suggerimento, l’altra sera, sempre per spronarmi a dare il meglio e fare bene.  «Dovresti parlare di più dei testi delle canzoni e dei concetti dei singoli album …»
Ora non era questo lo spazio idoneo per un tal lavoro, vista la mole di informazioni che ha portato a redigere tre lunghi post, in cui ho preferito riallacciare le fila di una discografia ginepraia con pungenti curiosità porcospine. Però è innegabile che tu abbia ragione, lo testimonia la tua ultima nota su “The Incident”.
Hai voluto sapere, conoscere, e sei andata a spulciare informazioni che non avevo cercato, semplicemente perché il disco non mi era piaciuto. Eppure i testi di Wilson, i concetti che animano i suoi album, sono provocatori e stimolanti tanto quanto le sue musiche e spesso accompagnano e influenzano le sue scelte sonore e creative. Se solo uno si fermasse ad analizzare.
Io posso solo dirti
GrazieMille
Cross

~~~~~~~~~~

*

Reunion: torna a pungere l’Albero di Porcospino

Speciale Porcupine Tree – 1 La band inesistente

Speciale Porcupine Tree – 2 La fisionomia di una band amata anche in Italia

Speciale Porcupine Tree – 3 Oltre i Pink Floyd, Progressive Metal

 

Chiosa allo Speciale Porcupine – Da Harridan indietro nel tempoultima modifica: 2022-02-23T15:51:28+01:00da MilleGaranziePerTe

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.