Un blog creato da Cassandra_17 il 18/09/2006

Open your mind

mito o realtà?

 
 
 
 
 
 

 

 

Forte eruzione solare precede il terremoto in Giappone

Post n°52 pubblicato il 12 Marzo 2011 da Cassandra_17
 

 

Dopo quattro anni di quiete la nostra Stella si è svegliata. Il Sole sta entrando come previsto nel ciclo solare numero 24, il cui picco è atteso per maggio 2013, e nel 2011 ha già prodotto due potenti esplosioni magnetiche dopo un lungo periodo di calma (da dicembre 2006), la prima a metà febbraio, la seconda pochi giorni fa.

Questa è la sequenza di immagini registrate dalla sonda SOHO il 7 e l'8 marzo 2011.

il sole, sonda SOHO

il sole, sonda SOHO

 

Nei giorni scorsi, il Solar Dynamic Observatory della NASA ha registrato un 'solar flare' (brillamento solare) di classe 1.5, proveniente da una macchia solare appena formatasi con una superficie più grande di Giove.
Questa grande esplosione nella corona solare ha prodotto un intenso fascio di raggi ultravioletti (UV) diretto verso il nostro pianeta, così potente da rilasciare nello spazio miliardi di particelle di plasma altamente ionizzato.
Tale evento non è altro che il primo di una serie di eruzioni solari che si presenteranno prossimamente; indicano, come previsto, che il Sole sta entrando in una fase di attività, dopo il ciclo di minimo solare.
Le radiazioni ultraviolette e i raggi X prodotti dai solar flare raggiungono la Terra in 8 minuti, una seconda componente di particelle relativistiche impiegano qualche ora ad arrivare a noi, mentre una bolla di plasma può investire il nostro pianeta qualche giorno dopo il brillamento solare.
E casualmente, tre giorni dopo la tempesta solare, l'11 marzo 2011, un terremoto di magnitudo 8.9 Richter si è scatenato vicino alla costa del Giappone provocando uno tsunami mortale.
Ma è stato davvero un caso?
Il 24 dicembre 2004, ci fu uno spettacolare brillamento solare, con conseguente emissione di plasma; il 26 dicembre, due giorni dopo, un terremoto di magnitudo 9.3 della scala Richter devastò Sumatra, provocando uno tsunami che investì le coste anche di Thailandia, India e Sri Lanka.

eruzione solare dicembre 2004

E questi purtroppo non sono casi isolati. Il sole interagisce col nostro pianeta, e negli ultimi anni è sotto esame da scienziati e sonde, poiché qualcuno ha notato che i conti non tornano. Ma affronterò questo argomento più avanti.
Appena prima del solar flare del 7 marzo 2011, il vulcano Kilauea nelle Hawaii ha ripreso ad eruttare lava e lapilli fino a 20 metri di altezza.
La 'cintura di fuoco' sta dando segni di vita, e secondo la mia opinione, il peggio non è ancora arrivato. L'attività solare è in fase di aumento, i brillamenti solari non sono più cosi innocui come un tempo, e la magnetosfera terrestre è sempre più debole (una specie di scudo generato dal campo magnetico terrestre che circonda la Terra, che cambia interagendo con il campo magnetico solare e il vento solare e che deflette le radiazioni cosmiche provenienti dal Sole).
C'è solo da augurarsi che il super vulcano di Yellowstone e la faglia di Sant'Andrea restino quieti.

cintura di fuoco del Pacifico

 

 

 
 
 

Cairo 2009 - appare la Vergine Maria

Post n°51 pubblicato il 01 Febbraio 2011 da Cassandra_17
 
Foto di Cassandra_17

 

Nel quartiere di Al-Warrak al Cairo, l'11 dicembre del 2009 è avvenuto un fatto piuttosto singolare.

Nella chiesa copta-ortodossa dedicata alla Vergine Maria, sita in un quartiere povero, quella sera alcune persone sedute ad un bar hanno visto una luce anomala provenire dalla chiesa e una colomba svolazzare tra le cupole che hanno catturato la loro attenzione.

Un paio d'ore più tardi, si è materializzata una figura sulla cupola centrale esterna nella sua interezza con un abito bianco lucente e una corona sulla testa. La folla radunatasi richiamata dal vociare, ha subito accolto la visione acclamando il miracolo mariano.
L'evento è proseguito fino alle quattro del mattino, durante il quale le croci sulle cupole si sono illuminate e la figura si è mossa sotto lo sguardo di circa tremila persone tra residenti e visitatori che hanno colto il fatto con fotografie e riprese da cellulari.

2009, le cupole con al centro la figura lucente

L’apparizione di Al Warraq è avvenuta all’inizio del mese Copto di Kiahk, il mese di Maria, per cui in un primo momento si è pensato ad una festa voluta e organizzata per festeggiare la chiesa.
Qualche giorno dopo, l'arcivescovado dei copti ortodossi di Giza ha rilasciato un comunicato in cui confermava l'apparizione e attribuiva la figura ammantata alla Vergine Maria, considerando l'accaduto come una 'grande benedizione per la Chiesa e per il popolo egiziano'.
Questo ha quindi escluso la possibilità che l'evento fosse organizzato.
A parte qualche piccolo accenno, l'evento dell'apparizione al Cairo, è stato completamente ignorato dai media occidentali, nonostante i numerosi video e le fotografie dei presenti facilmente reperibili in rete. Quest'area non è nuova a simili manifestazioni mistiche.

1968, apparizione di Zeitun

Ad aprile del '68 in un altro quartiere del Cairo, Zeitun, al tramonto comparve una figura vestita di bianco sulle cupole della chiesa. I passanti allarmati pensarono ad una donna con propositi di suicidio, ma ben presto si accorsero che nessuno sarebbe stato in grado di passeggiare cosi agevolmente sulle guglie. La figura si inginocchiò davanti alla croce e poi rivolta alla folla benedisse i presenti. Queste anomalie visive a Zeitun si protrassero per lungo tempo, fino a maggio del '72, sotto gli occhi di migliaia di testimoni appartenenti a religioni diverse giunti per ammirare la santa Vergine.

Per quattro mesi poi, nel 1982, la figura bianca è comparsa sulla chiesa della città di Edfu; nel 1997 l'avvistamento di oggetti argentati e luci rosse nel cielo sopra la chiesa di Al-Hagar, hanno preceduto l'arrivo della divinità. Stesso fenomeno nel 2002 a Giza. Ogni evento ha coinvolto numerosi testimoni, in forma pubblica e protratta nel tempo, senza contare i miracoli ad essi collegati.

Ma viene da domandarsi: perché cosi tante apparizioni in questa area?
Si, lo so, sarebbe come chiedere perché la Signora di Lourdes sia comparsa proprio a Lourdes.... ma che il fenomeno sia avvenuto nella stessa zona per lunghi periodi, solleva non poche domande.

Alcuni hanno affermato che l'evento di Al-Warrak, è avvenuto per portare la luce in risposta a coloro che mettono in dubbio i fondamenti del cristianesimo, per far ritornare la convivenza tra musulmani e cristiani a livelli distensivi e tolleranti.
È un dato di fatto che l'Egitto stia attraversando un periodo nero, di forti cambiamenti e di lotte per ottenere una democrazia equa lontana dall'integralismo. Già un mese dopo l'ultima apparizione (7/gen/2010) in occasione dei festeggiamenti del Natale ortodosso, un attentato fallito contro il vescovo Killoros, provocò la morte di alcuni fedeli all'uscita della chiesa. E quest'anno nello stesso periodo un altro attentato in una chiesa copta ha causato numerose vittime, senza contare i disordini civili che sono in corso in questo momento.
L'apparizione quindi non è servita molto, se non accendere ancora di più gli animi.

Per alcuni musulmani, si è trattato di un gioco di laser, un'operazione ben strutturata da qualcuno per motivi ignoti. Altri hanno addirittura azzardato che si sia trattato di UFO.
Sia durante le apparizioni precedenti che in quella del 2010, sono stati osservati fenomeni piuttosto particolari: voli notturni di punti luminosi simili a grandi colombe che illuminano i siti, sfere lucenti che scendono sulle chiese e poi spariscono , fumo bianco profumato dal quale emerge poi la figura lucente.

Zeitun, 'colombe' in formazione aerea

Il dubbio resta, ma anche l'evento. Forse la Vergine Maria è scesa in Egitto per preannunciare momenti difficili e per dare un barlume di speranza ai credenti, forse era solo un test di una nuova tecnologia laser per vedere la risposta della gente comune, o forse gli UFO che da tanti anni solcano i nostri cieli hanno finalmente deciso che è giunto il momento del contatto.

Ricordo (ma non la fonte), se non sbaglio, che l'apice della nuova era inizierà quando sopra la grande piramide di Giza verrà posizionato il 'grande occhio di Ra' durante un particolare festeggiamento....
Ai posteri l'ardua sentenza.

 
 
 

MK-Ultra: la manipolazione mentale

Post n°50 pubblicato il 14 Dicembre 2010 da Cassandra_17
 

Durante una conferenza universitaria in Arizona nel 1991, il cui tema era 'ricerche avanzate della Nato in materia di sistemi biomolecolari', vennero accennati dagli scienziati alcuni argomenti che sollevarono le proteste dei partecipanti. A spaventare i presenti furono le tecnologie illustrate e il loro eventuale utilizzo da parte del governo, dopo che i relatori fecero riferimento alla possibilità di bloccare le capacità sensoriali di una persona utilizzando una trasmissione di impulsi magnetici controllati.

Questo tipo di tecnologia fa parte di quel gruppo di studi che prende il nome di 'progetto MK-Ultra' e che dovrebbe essere alla base della terza fase del progetto Blue Beam.

Agenzie come la CIA e FBI usano tali tecnologie da tempo, questi nuovi studi sul cervello e sul sistema neuro-muscolare sono al limite della comunicazione telepatica. Fantascienza? Forse, comunque è reale l'applicazione di microonde ELF (estremamente basse), VLF (molto basse) e LF (basse) su individui per scopi militari (per ora). Tramite l'invio di questi impulsi verso una persona o un gruppo, è possibile interagire dall'esterno con il pensiero degli individui fino a instillare un'idea o un pensiero 'artificiale'. Questi sistemi vengono sperimentati anche su carcerati di USA, Gran Bretagna e Germania.

Per quanto riguarda l'uso militare, girano voci (a quanto pare bene informate) su un micro trasmettitore commissionato dall'aviazione militare USA, in grado di inviare frequenze sul sistema nervoso tali da provocare sfiducia e panico nel nemico.

Negli anni '60 si sentì parlare per la prima volta di esperimenti sul controllo mentale, alcuni scienziati vi si sottoposero volontariamente riuscendo a dimostrare di poter captare dei messaggi inviati tramite impulsi a microonde. I personaggi che testarono queste nuove tecnologie arrivarono ben presto a capire cosa avevano per le mani; oltre a poter inviare messaggi di qualunque tipo (anche violenti) ad una mente inconsapevole che crede di aver creato 'il pensiero' da solo, è possibile privare il soggetto tempestato dagli impulsi di ogni capacità sensoriale (sordità, cecità).
Alcuni (parecchi) sostengono che il 'lavaggio del cervello' globale sia già in corso, ma per ora è solo una sperimentazione per valutare i risultati e raddrizzare 'il tiro' dei satelliti a seconda degli sviluppi.
Qualche legame con l'aumento della violenza gratuita operata da individui 'normali' colti da raptus omicidi in tutto il globo?
Per fortuna l'essere umano non risponde come un unico target ma a seconda della personalità del singolo individuo. Se mai tutto ciò dovesse realizzarsi l'individualità cesserebbe di esistere per lasciare spazio ad un orda di involucri umani guidati da un unico pensiero instillato artificialmente.

microonde a bassa frequenza

Ma è possibile che il NWO (nuovo ordine mondiale) arrivi a tanto?

Nel '88 durante la sfida elettorale tra i candidati alla presidenza americana, il perdente M. Dukakis avanzò delle accuse contro G. Bush padre (il vincitore) sostenendo di essere stato vittima della tecnologia a microonde che gli aveva fatto perdere la capacità di sostenere brillantemente i comizi elettorali. Che fossero semplici illazioni per salvarsi la faccia o fondate accuse, questo non si sa; di sicuro c'è il fatto che un tale di nome Vannevar Bush era tra i 12 membri che fondarono il progetto Majestic-12, e che i Bush hanno fatto parte dell'associazione studentesca di Yale 'Skull and Bones', a quanto si dice una fucina di giovani leve degli appartenenti al NWO.

'... Numerosi esempi dimostrano incredibili progressi in tale tecnologia. Il trasferimento di energia da un organismo all'altro; la capacità di trasmettere o guarire una malattia a distanza; la capacità di indurre la morte a distanza in modo tale che non sia riscontrabile una causa apparente del decesso; la modificazione del comportamento mediante strumenti telepatici, che consente di indurre uno stato ipnotico fino ad una distanza di 1000 chilometri, questi sono tutti obiettivi già conseguiti. Se sarà possibile alimentare il pensiero artificiale multi genico mediante satellite, a quel punto il controllo mentale dell'intero pianeta sarà a portata di mano.'

 
 
 

UFO-made in USA?

Post n°49 pubblicato il 14 Dicembre 2010 da Cassandra_17
 

Negli anni '60, sotto il governo di Kennedy, fu condotto uno studio sui modi per il controllo della popolazione e su come centralizzare il potere senza ricorrere alla guerra. Esperti in vari campi si riunirono in una base sotterranea e il risultato fu il 'rapporto montagna di ferro'. Come tutti i rapporti secretati anche questo alla fine venne divulgato per vie traverse fino ad arrivare al semplice pubblico. Il risultato di questo studio si condensa in due punti salienti: per riunire sotto un'unica forza il potere globale si devono creare i seguenti scenari, una minaccia imminente all'ecosistema terrestre e una minaccia esterna di invasione aliena.

Per quanto riguarda l'attacco extraterrestre, era già arrivato a questa conclusione il marxista J. Dewey nel 1917: 'nei confronti di qualche nemico alieno il popolo risponderà con un senso di unità d'interessi e di propositi'.

L'inizio di avvistamenti massivi di UFO iniziò dopo la seconda guerra mondiale, guarda caso dopo la scoperta di documenti nazisti, e del fatto che i tedeschi stavano iniziando a sperimentare velivoli simili a dischi volanti.

Nell'immediato dopo guerra, i servizi segreti USA e inglesi, collaborarono per far uscire dalla Germania i maggiori scienziati e ingegneri e trasferirli in America, in modo da poter continuare le sperimentazioni iniziate sotto il regime nazista (progetto Paperclip).

primi oggetti volanti sperimentati?

Poco tempo dopo, iniziarono gli avvistamenti di UFO in America.

Come spiegare quindi l'episodio dell'UFO caduto a Roswell nel '47 se gli oggetti volanti sono stati 'inventati' dagli scienziati nazisti? Secondo i sostenitori della congiura NWO è stato tutto architettato da manipolatori degli Illuminati e servizi segreti.

Una cosa certa è che da parecchi anni, numerosi ex agenti e collaboratori di agenzie governative escono allo scoperto svelando i vari progetti segreti violando ogni legge che regola tali agenzie.

Ma è possibile che nessun provvedimento venga preso per arginare questa fuga di notizie? Teniamo anche conto che tali organizzazioni sono in possesso di una tecnologia invasiva che viene usata su agenti in fase di 'ritiro' dal lavoro, per rimuovere dalla loro memoria dati e informazioni che non 'devono' essere resi pubblici. Quindi viene da pensare che questi siano pagati apposta per uscire allo scoperto e raccontare determinate cose, tutto meravigliosamente orchestrato in barba all'opinione pubblica che come sempre viene manipolata in un modo o nell'altro.

Giusto per gettare benzina sul fuoco, sembra che questi delatori siano tutti membri di un'unità dei servizi segreti chiamata Voliera, la stessa che si prende cura degli addotti (rapiti dagli alieni) aiutandoli tramite ipnosi a ricordare (o meglio inducendoli a ricordare quello che loro stabiliscono). E da qui la minaccia degli alieni (grigi) che fanno esperimenti sugli esseri umani in attesa di un invasione in piena regola, fino al punto in cui verrà dichiarato uno stato globale di emergenza che riunirà tutte le forze per far fronte all'attacco al nostro pianeta (progetto Blue Beam).

 

Lear (ex collaboratore CIA) sostiene che gli alieni riescono a manipolare le credenze religiose terrestri, avrebbe inoltre visto un video in possesso di un rappresentante del Governo USA che svelerebbe come gli alieni abbiano creato la figura di Gesù Cristo e manipolato geneticamente l'essere umano.

 
 
 

Progetto Blue Beam

Post n°48 pubblicato il 11 Dicembre 2010 da Cassandra_17
 

Dopo aver sostenuto le possibilità della presenza aliena al fianco dell'umanità da millenni, ecco un'ipotesi che ribalta completamente quanto finora detto.

È importante tenere conto che tutto ciò non è altro che mera ipotesi, per ora almeno, anche se alcuni argomenti non sembrano poi cosi lontani dalla realtà che stiamo vivendo.

Il progetto Blue Beam è organizzato dagli appartenenti al 'Nuovo Ordine Mondiale' (NWO), e si prefigge come unico scopo la fondazione di una nuova religione unificata mondiale. Perché andare ad intaccare i vari culti delle popolazioni? Semplice, chi controlla la religione controlla il popolo, e controllare il popolo su scala mondiale significa unificare politicamente e socialmente sotto un'unica ala protettrice ogni individuo sulla Terra. Una volta ottenuto il pieno controllo religioso, sociale e politico di tutti i popoli, al New World Order non resta che tirare le fila a suo piacimento sul destino degli uomini unificati.

Chi ha letto 1984 di Orwell può farsi una vaga idea del nostro futuro se il progetto Blue Beam dovesse mai realizzarsi.

Questo progetto viene portato avanti da diverse organizzazioni, tra le quali anche la NASA, seguendo le precise direttive del NWO che ha una visuale più vasta dello schema finale.

Dunque il Blue Beam dovrebbe svilupparsi in tre diverse fasi; la prima serve a 'smontare' ogni certezza religiosa tramandata dal passato organizzando falsi ritrovamenti archeologici in alcune zone focali. Questi reperti forniranno delle smentite sulla religione come l'abbiamo sempre conosciuta, fino a costringere cristiani e musulmani ad abbandonare ogni convinzione di fronte alle prove certe che risulteranno dai ritrovamenti. (Un esempio potrebbe essere il ritrovamento delle tavolette babilonesi che narrano la storia degli Annunaki, alieni che hanno creato la razza umana e venerati come il Creatore.)

La seconda fase avverrà in un momento di profonda incertezza e paura, generata da un evento naturale che coinvolgerà il mondo intero, forse una tempesta solare, il capovolgimento dei poli, l'arrivo del decimo pianeta (Nibiru) o un'asteroide.

Questa fase prevede la conclamazione della prima, tramite apparizioni di immagini divine nel cielo prodotte da tecnologie avanzate. Usando satelliti e trasmettitori a terra, verranno visualizzate immagini olografiche (tridimensionali) proiettate su uno strato di nubi artificiali create dalle scie chimiche, grazie a nuove tecnologie che da anni già operano per far apparire oggetti volanti non identificati. Questa immagine divina unificata spiegherà che le antiche scritture sono state male interpretate, che il Creatore è uno solo e che i popoli devono riunirsi sotto la nuova religione di fratellanza mondiale.
 

apparizioni divine nei cieli

La terza fase sarà l'uso delle microonde a bassa frequenza sul sistema nervoso dell'intera popolazione, (programma MK-Ultra), una diffusione simile ad una comunicazione telepatica che provocherà il 'pensiero globale diffuso artificiale'. Attraverso il bombardamento di impulsi gli individui saranno indotti a credere di essere spettatori della venuta del nuovo Messia, in diretto contatto telepatico con il Creatore e nello stesso tempo indirizzati ad avere un pensiero unico e controllabile.

Inoltre per agevolare la fratellanza di tutti i popoli, esisterebbe un sotto-progetto, atto a scatenare il panico convincendo la gente che il nostro pianeta sta per essere invaso dagli alieni. Per centralizzare ogni governo, esercito e istituzione, è necessario che un pericolo esterno minacci il globo intero. Solo di fronte ad un simile pericolo gli stati faranno 'fronte comune' per difendere l'umanità.

Pensate solo al panico suscitato nel 1938 da Orson Welles quando diede alla radio la notizia di uno sbarco alieno in New Jersey. Organizzato dalla fondazione Rockfeller tramite concessione federale per uno studio degli effetti delle trasmissioni radio, fu probabilmente uno dei primi esperimenti per testare la reazione della gente di fronte ad una tale situazione, fatto in una zona circoscritta e facilmente controllabile.
'Furono le dimensioni della reazione ad essere sbalorditive. Sei minuti dopo che eravamo andati in onda le case si svuotavano e le chiese si riempivano; da Nashville a Minneapolis la gente alzava invocazioni e si lacerava gli abiti per strada. Cominciammo a renderci conto, mentre stavamo distruggendo il New Jersey, che avevamo sottostimato l'estensione della vena di follia della nostra America', commentava cosi Welles.

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

QUANTI SIAMO?

website stats

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vivident06ibahustudiobelgranoafrodite7771zeldalicemelina1.2ccdeciso1970ileanahadozabaurafaffy91LedNero0Michelearvonioimpossib20lesalvataggiopianetaMyHeadIsAnAnimali.hate.my.dreams
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

e chissą da quanti secoli....
Inviato da: Cassandra_17
il 10/12/2010 alle 20:46
 
esistono e siamo tra voi
Inviato da: christian_azzellini
il 01/12/2010 alle 10:07
 
AHAHAHAHA!XD
Inviato da: danko1075
il 19/11/2009 alle 14:20
 
ma sai quanti danni che potrei fare se mi offrono un...
Inviato da: Cassandra_17
il 09/11/2009 alle 21:59
 
Non sai che darei per viaggiare nel tempo e rendermi conto...
Inviato da: danko1075
il 07/11/2009 alle 23:13
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

THE WORLD IS HERE

 
 
 
 
 
 
 

free counters