Creato da miabau il 23/08/2006
 

tantestorie

racconti di vita,pensieri e parole.

 

 

« scontrini fiscali...succ...donne »

per un grande artista

Post n°884 pubblicato il 01 Marzo 2012 da miabau
 
Tag: diario

l

grazie lucio,con la tua arte
hai toccato le mie corde
regalandomi le più belle
e forti emozioni rinnovando
il colore dei miei pensieri.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

 
 

 

LA PUS QUE LENTE

per i nostri sogni d'amore,
acompagnati da una musica,
scrivevamo la storia
del nostro viaggio
mai  concluso.


 

FACEBOOK

 
 

se ami gli animali visita questo blog

Non li abbandonare,
portali con te in vacanza ci
sono tante strutture
che li accolgono.
www.amici.it clicca qui
www.animali.it anche qui 
puoi trovare strutture e spiagge
per noi. 

c

 

AREA PERSONALE

 

TEMPUS FUGIT

 

 

  iiibg 

Il tempo passa e lascia un segno nei nostri volti e nei nostri cuori.
Se si è raggiunta un po' di saggezza
non perdiamo nulla,
abbiamo riposto tutto dentro di noi.

g


 

 

 

                

 

 

 

NON MI ABBANDONARE

PREMIO WEBLOG





grazie per il nuovo
premio webblog
conferitomi da:



grazie a gipsy.mm
per avermi assegnato questo premio

anche questo bellisssimo
 PREMIO CREATIVITA'
mi è stato assegnato
dal mio amico gipsy.mm
 

TAG

 

STORIE ZEN


storia zen




quando aveva ormai più di
sessant'anni e stava per
lasciare questo mondo,Eshun,
la monaca Zen,pregò alcuni
monaci di fare una catasta
di legna nel cortile.
poi si sedette risolutamente
nel mezzo della pira funebre
e ordinò che vi appiccassero
il fuoco tutt'intorno.
"o sorella"gridò un monaco
"c'è caldo,lassù"
"soltanto uno stupido come te
potrebbe preoccuparsi di una
cosa simile" rispose Eshun.
le fiamme divamparono e lei morì





 

LIBERTÀ


il pensiero porta l'uomo dalla schiavitù alla libertà
(henry wadsworth longfellow)

 

NEWS

 

 

              mondoansa.it

 

IMMAGINI


era già l'ora che volge al disio ai navicanti e'ntenerisce il core
lo dì c'han detto ai dolci amici addio;
e che lo novo peregrin d'amore punge,s'e' ode squilla di lontano
che paia il giorno pianger che si more.

(Dante ,Purgatorio,VIII,1-6)


 

UTILITY

   

 
  poesie,      mare ,    risate,     testo,      cartoline,  favole,    esopo , pensieri, aforismi

 

SOGNI E POESIE


E' tenera la notte
insieme al tuo sorriso.
Guardo la luce fioca della strada
accarezzata dalla pioggia battente
e rammento il rossore delle tue guance
quando soavemente ti parlano di me.
La tua dolcezza sfiora la mia mente
e caro risale nel mio cuore
il tuo volto inebriato
dalla brina silente del mattino.
Cosa dire? Cosa fare?Dove andare?
inutile chiedere risposte
al domani senza un perché.
Vivere,gioire,sognare.
Ecco il cammino che porta al tuo fiore
Ecco il cammino che porta al tuo sole
Ecco il cammino che porta all'amore.

Seppur dimenticava chi lo seguì per ore,
poi se ne ricordò con immutato ardore.
Prese un pezzo di cielo con tutte le sue stelle,
illuminò le nuvole per renderle più belle.
Voleva solo un sogno, altro non gli serviva,
viveva solo all’alba, di notte poi finiva.
E adesso è qui che attende, da più di mille anni,
non lo spaventa il tempo, non può fargli dei danni.(solopesie)



 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

ULTIMI COMMENTI

STORIE ZEN


storia zen




quando aveva ormai più di
sessant'anni e stava per
lasciare questo mondo,Eshun,
la monaca Zen,pregò alcuni
monaci di fare una catasta
di legna nel cortile.
poi si sedette risolutamente
nel mezzo della pira funebre
e ordinò che vi appiccassero
il fuoco tutt'intorno.
"o sorella"gridò un monaco
"c'è caldo,lassù"
"soltanto uno stupido come te
potrebbe preoccuparsi di una
cosa simile" rispose Eshun.
le fiamme divamparono e lei morì





 

PENSIERI E PAROLE

pensieri e parole per me
da una persona particolare



Ieri sera mentre guardavo il cielo
il mio sguardo

è caduto su una piccola stellina

che brillava più delle altre...

mentre la guardavo con più attenzione

ho rivisto in lei lo stesso splendore

che vedo guardando i tuoi occhi...

allora ho capito che, ovunque io sia,

avrò sempre una ragione per vivere...

perchè quando alzerò gli occhi al cielo

mi ricorderò del tuo splendido viso..


Se tu fossi un'isola… solitaria in un oceano di beltà...

nuoterei per raggiungerti...

Se tu fossi una città... terra di speranza e gioia...

 correrei per raggiungerti...

Se tu fossi una stella...

limpida chiarificatrice della mia vita...

volerei per raggiungerti...

Ma sei il mio Paradiso... quindi..

morirò per raggiungerti...

 
 
Template creato da STELLINACADENTE20