Community
 
trampolinot...
   
Creato da trampolinotonante il 14/11/2008

trampolinotonante

ad majora....COMUNICAZIONE: i testi, i disegni, i quadri, le musiche e qualsiasi altra cosa pubblicata in questo blog sono mia produzione e, pertanto, protetta dalla legge sul diritto d'autore, in quanto registrati alla SIAE,( compresi i disegni).

 

 

intervallo

Post n°399 pubblicato il 08 Febbraio 2014 da trampolinotonante

********************

***********

 INTERVALLO

INTERVALLO

INTERVALLO

**

 
 
 

il punto di vista

Post n°398 pubblicato il 04 Febbraio 2014 da trampolinotonante

*******

*

 il punto di vista!!

*

**

 che post complicato , però potrebbe essere interessante, secondo me! Si sente sempre dire: " Io, dal mio punto di vista...." oppure " secondo me...".

Il punto di vista lo definiremmo come l'angolatura dalla quale  si mette colui che narra o fotografa o dipinge!.

 Ci sono diversi punti di vista.

*

 qui sembra che si stia per scattare in piedi, come ha osservato Freud

*

*

Guardate qui sotto come la nobiltà della figura perde di effetto dinamico con questa inquadratura presa   da un altro punto di vista: sembra stia comodamente seduto ad ascoltare.

*

Ne " I promessi sposi " del Manzoni, ad esempio, il narratore sa già tutto della storia e può entrare a suo piacere in tutti i personaggi, descrivere i loro stati d'animo, i loro pensieri, i loro propositi, ecc....Il narratore " entra " in Renzo e ci dice il suo stato d'animo; " entra " in Lucia o in Don Rodrigo o nell'Innominato e ci racconta quel che l'Innominato o Lucia, pensano e sentono, quindi partecipa " dal di dentro"!!

*

 E Dante?

è narratore e partecipa anche, direi.

E Omero?

E Virgilio?

**

 Ma si può pure essere distaccati e raccontare solo i fatti come sono, e allora sarebbe il caso del verismo di Giovanni Verga , ad esempio, dove  chi parla può essere neutro e  racconta solo ciò che vede, e usa la terza persona.

( La lupa di Verga)

 Ma ci sono tanti altri tipi di punti di vista!!

 C'è il punto di vista del FOTOGRAFO, ad esempio, che ci parla " partecipando, oppure descrivendo semplicemente, con distacco.

(Questa foto, fra le  più terribili mai fatte nella storia, è impossibile definirla secondo un canone preciso. L'autore si è suicidato perril rimorso d'aver privilegiato documentare pittosto che non prestare soccorso.)

 Ci vorrebbero esempi di fotografie o di quadri, per definire il paradigma

 " narratore".

*

 E le foto   di Sebastiao SALGADO?

 o di Patrick Demarchelier?

*

 La Gioconda di Leonardo

o la " Madonna della seggiola" di Raffaello,

 o il Giudizio universale di Michelangelo,

 o gli impressionisti, 

 o la Vittoria di Samotracia,

o il dolcissimo viso di Enrica86, un'amica impareggiabile e stupenda che ho potuto vedere di persona, fotografata dal mio  bravissimo amico Simone

 ... che punti di vista sono? E' un pò difficile!

 Direi che gli impressionisti partecipano! E Raffaello? Boh!!

 Ad esempio il nostro amico " Belf9" con il suo racconto " Tra le stelle" giunto sul suo blog alla 170^ puntata, in quale punto di vista rientra? Forse nel sogno fantastico in cui la lotta fra l'uomo e la macchina, sembra essere ciò che ci aspetta?

 E se esaminassimo un film di Fellini o  di Pasolini, ecc... Altri problemi!!

 Insomma classificare i punti di vista è un'impresa veramente ardua, però  a scavare nel concetto , penso si impari qualcosa , aiuta forse a capire meglio noi e gli altri.

 Chissà!

 Grazie per la pazienza.

 Un saluto a tutti.

*

 

*

**

ahahaha!! dimenticavo! e Cervantes quando parla del Don Chisciotte e dei suoi casini e di quel che di folle  frullava per la testa sua e di Sancio?? Secondo me si divertiva da matti! Poi Borges disse che il "Don" fa ridere da ragazzi, fa meditare da adulti, fa piangere da vecchi!

 E va bè, scusa Cervantes , ma mi stavo veramente scerrando di te!

Imperdonabile sono, ah!!

 **

 

 

 
 
 

la cipolla

Post n°397 pubblicato il 01 Febbraio 2014 da trampolinotonante

*********

*

 la cipolla nella matriciana

**

ma nella preparazione della matriciana , si deve mettere la cipolla oppure no?

Questo è un eterno dilemma!

**

lo so che è tutto buono lo stesso, ma era per la precisione

**

e siccome la cipolla fa lacrimare....:)

 
 
 

il dileggio

Post n°396 pubblicato il 27 Gennaio 2014 da trampolinotonante

********

*

 il quadro e la statua

quando si arriva a questo non ci rimane quasi più niente

 

**

la " Canzon primi toni" di Giovanni Gabrieli

**

 la statua

 Faccio mio un imput del commento della mia gentile amica CHA, inserendo delle altre immagini riferito al dileggio

 sulla Pietà di Michelangelo

**

il viso della Vergine prima dello sfregio

*

il viso della Vergine dopo lo sfregio a martellate

*

l'intero gruppo dopo lo sfregio

 è saltato pure il braccio!

*

**

le foto del fatto sacrilego

 il gesto

*

 la cattura dell'attentatore

*

il viso della Vergine dopo il restauro

*

 e ora il tremendo filmato

*

 l'arte salverà il mondo

**

 

 
 
 

giornata della memoria

Post n°395 pubblicato il 25 Gennaio 2014 da trampolinotonante

**********

********

27 gennaio

giornata della memoria

*****

**********

****

***

 18 settembre 1938:

 emanazione delle leggi razziali in Italia....

 

 ......e la terra trasudò sangue

 

 

**

 

 
 
 

una gita scolastica

Post n°394 pubblicato il 25 Gennaio 2014 da trampolinotonante

************************

********

alla memoria di  Riz Ortolani

 autore delle musiche di questo splendido film

***

 Una gita scolastica

film completo

 

 

********

vedo che in giro, qui e anche su FB, c'è tutto un revival di ricordi di luoghi e persone care. Non so cosa stia succedendo. Questo  film splendido è in accordo con tali sentimenti.

 Ai miei compagni di scuola con i quali nei luoghi della mia infanzia e della mia giovinezza, ho condiviso gli studi fin dalla tenera età.

 E anche a tutti coloro che hanno di così cari ricordi. 

 
 
 

mater

Post n°393 pubblicato il 24 Gennaio 2014 da trampolinotonante

********

*****

"mater"

 la mia mamma,

 la più bella e la più dolce del mondo

 

**

**

qualche volta mia mamma con la sua splendida voce di soprano, nel giardino cantava  " La Serenata" di Schubert e mio babbo  accompagnava il canto con la chitarra. Poi lei suonava la stessa melodia al Benjo.

 
 
 

il focolare

Post n°392 pubblicato il 20 Gennaio 2014 da trampolinotonante

******************

**********

chissà

chissà in  quale parte del mondo stanno intanati sti due magnifici figuri, su quale montagna o in quale foresta.

 certo da qualche parte staranno

chissà che libro sta leggendo quello gnomo

 chissà cosa raccontano i libri degli gnomi,

se ci sono figurine e con quale caratteri sono scritti

 chissà come si fa ad essere felici come loro

**

 
 
 

le mie zie

Post n°391 pubblicato il 18 Gennaio 2014 da trampolinotonante

***********

*****

 le mie zie

**

 queste nella foto sono le mie zie dalla parte di mio padre. Altre quattro ce ne sono dalla parte di mia madre.

 Mio padre aveva anche quattro fratelli.

 Queste zie , mi hanno quasi cresciuto e mi adoravano: ero il primo nipote di tutta l'immensa stirpe!!. Erano di una dolcezza unica. Al mare a Otranto si andava anche con loro e mi facevano saltare i cavalloni schiumosi tenendomi per le braccia. E io ridevo felice.

**

 Guardando la foto delle zie  in alto, un mio amico mi ha testualmente detto:" ...donne di altri tempi direi... oggigiorno purtroppo foto così non ce ne sono più"".

 Io ho dissentito dicendo che non ci sono donne d'altri tempi  ma solo altri tempi e altri luoghi. La valenza e la compostezza della figura femminile non dipende dal tempo, sono qualità eterne come è eterno " il femminino".

**

care le mie zie! impareggiabili. Non ci sono più!

 
 
 

tutta la vita

Post n°390 pubblicato il 16 Gennaio 2014 da trampolinotonante

*****************

*******

 BASTA!!!

VORREI CON TUTTO IL CUORE, CON TUTTA LA MENTE E CON TUTTE LE MIE FORZE , RAGGIUNGERE I CENTO ANNI  DI ETA'  E ANCHE OLTRE E STARE BENE CON IL CORPO E CON LA MENTE!!! 

 Ma non è detta l'ultima parola!! Ormai ci sono quasi!!! L'unica cosa è che spero  che finalmente, se raggiungo quell'età, non ci sia ancora  il personaggio scomodo di mezzo!!Pensa che fregatura sarebbe !!

Ci sono difatti certe cose che ci accompagnano e   qualche volta ci affliggono tutta la vita e non la smettono mai: na canzone, na trasmissione TV, no scocciatore, le sorelle danzatrici deutsches dei primordi della TV e ...ognuno ha le sue!!

 A me , per esempio, cominciano a rompere anche  O'sole mio e Va pensiero, ormai suonato pure nelle osterie, inflazionato e " legato" !! e poi ne ho altre!!:)  sta incominciando l'Inno alla Gioia, e poi  la frase " le tagliatelle di nonna pina"  e relativo ritornello ( roba da rinunciare - quasi - alle tagliatelle!) e poi  sentire alla fine del pranzo :" Poi mi dai la ricetta!". Appena sento sta frase, a voce o scritta, c'è da  andar via di casa!!! GIURO!!!

 Eppure io sono un tipo tollerante , ma Funiculì  e poi ancora quella " Felicità"cantata in coppia, ecc... non è possibile!!!

 Non parliamo poi del " Questo amore" di Prevert e  della " maglietta fina"...e  " der cupolone": me ne vado in convento!!!!! basta !!!:))

 e ste cose si perpetuano, vengono riproposte e  si perpetuano all'infinito, fino all'ultimo, fino all'ultima goccia!! Va a finire che al mio funerale mi suonano Va pensiero e recitano na poesia de sto Prevert che ha martoriato il pianeta con i suoi sdilinquimenti. Vi giuro che esco dalla bara  e me ne vado! :))

**

**

E' la Natura a non stancare mai: sempre diversa, sempre bellissima, sempre sublime!

Vorrei morire fra cento anni contemplando un'alba o un tramonto o anche guardare un temporale!

 e pensare che ogni giorno c'è un'alba e un tramonto e ogni  notte c'è l'immenso cielo stellato!

**

 
 
 

dritto e storto

Post n°389 pubblicato il 14 Gennaio 2014 da trampolinotonante

***********

********

 dritte e storte

*

 a sto mondo ci son le cose che nascono  e van dritte

 e quelle che nascono  dritte e vanno storte. Pure la Natura ci si mette!

**

**

 e poi mi sa che essere giganti non serve a nulla! :)

**

Però disse 'l maestro: «Se tu tronchi
qualche fraschetta d'una d'este piante,
li pensier c'hai si faran tutti monchi».

Allor porsi la mano un poco avante
e colsi un ramicel da un gran pruno;
e 'l tronco suo gridò: «Perché mi schiante?».

Da che fatto fu poi di sangue bruno,
ricominciò a dir: «Perché mi scerpi?
non hai tu spirto di pietade alcuno?

Uomini fummo, e or siam fatti sterpi:
ben dovrebb' esser la tua man più pia,
se state fossimo anime di serpi».

 (Inf. Canto XIII)

**

 
 
 

serena

Post n°388 pubblicato il 10 Gennaio 2014 da trampolinotonante

***********

****

serena

*

 

*

 

 

**

 

**

 

**

 
 
 

la geografia

Post n°387 pubblicato il 08 Gennaio 2014 da trampolinotonante

*****************

**********

" L'Italia è un espressione geografica",

 disse quello

*

**

**

 

Chissà!

**

 
 
 

pioggia di stelle - Whosthere

Post n°386 pubblicato il 05 Gennaio 2014 da trampolinotonante

******************

*********

" pioggerellina di stelle"

 un mio dono alla gentile amica di blog

WHOSTHERE

nella notte della Befana.

***

 

**

Premesso che io non so ancora cosa voglia dire WHOSTHERE, nonostante lei me l'abbia già detto, ma io ,non amando l'inglese,me lo scerro sempre, dicevo quindi che la mia amica Whosthere è appassionata di astronomia e nel suo blog ci sono notevoli riferimenti a tale bellissima scienza.

 Allora con la mia povera fantasia  mi son detto che sarebbe stato molto bello  , in tema di astronomia, immaginare la befana navigare fra  le stelle  per raggiungere la terra. 

 E quale migliore occasione di questa notte, per dedicare una mia piccola musica alla mia amica, appassionata di astronomia? Così ho composto sto brevissimo brano e l'ho inserito nel video, sperando che le possa piacere.

Il video è dedicato a tutti coloro che amano il cielo stellato e soprattutto a tutti i bimbi che nella Befana ci credono, come ci credo ancora io, nonostante sia quasi cemtenario :))

 Ciao, Whosthere, regina delle stelle!!

 Buona Befana!

**

**

**

**

**

**

Buona befana

 
 
 

il futuro

Post n°385 pubblicato il 31 Dicembre 2013 da trampolinotonante

****************

********

il futuro

***

L'anno vecchio se ne va

 e mai più ritornerà,

io gli ho dato una valigia

di capricci e impertinenze,

di lezioni fatte male,

di bugie e disubbedienze,

e gli ho detto "porta via

 questa è tutta roba mia".

 Anno nuovo avanti avanti,

ti fan festa tutti quanti,

tu la gioia e la salute

 porta ai cari genitori,

ai parenti e agli amici

rendi lieti tutti i cuori,

d'esser buono ti prometto

anno nuovo benedetto.

**

AUGURI DI BUON ANNO A TUTTI I MIEI AMICI

**

*

**
**
***
***

 
 
 

carmen

Post n°384 pubblicato il 30 Dicembre 2013 da trampolinotonante

***************

********

 allegria con la bella musica!!!

 

 
 
 

dolore

Post n°383 pubblicato il 29 Dicembre 2013 da trampolinotonante

******************

********

quando il dolore è sordo

*

**

**

 

 
 
 

quannu nascette ninnu

Post n°382 pubblicato il 24 Dicembre 2013 da trampolinotonante

************

****

quannu nascette ninnu 

**

 

**

*

 

 Il testo originale di Sant'Alfonso Maria de Liguori

**

Quanno nascette Ninno a Betlemme

era nott' e pareva miezo juorno.
Maje le stelle -lustre e belle
se vedèttero accossí:
e 'a cchiù lucente,
jette a chiammà li Magge  a ll'Uriente

De pressa se scetajeno l'aucielle
cantanno de na forma tutta nova:
Pe' nsi' 'agrille-co' li strille,
e zombanno 'a ccá e 'a llá:
È nato! È nato!
decévano - lo Dio che nce ha criato! -

Co' tutto ch'era vierno, Ninno bello,
nascettero a migliara rose e sciure
Pe' nsi' 'o ffieno sicco e tuosto,
che fuje puosto - sott'a te,
se 'nfigliulette
e de frunnelle e sciure se vestette

A no paese che se chiamma Ngadde,
sciurettero le bignè e ascette ll'uva.
Ninno mio sapuretiello,
rappusciello - d'uva si' Tu
ca, tutt'ammore,
faje doce 'a vocca e po' 'mbriache 'e core.

No nc' cerano nnemmice pe la terra,
la pecora pasceva co lione;
co o crapette - se vedette
o liupardo pazzeà;
l'urzo o vitiello,
E co lo lupo 'n pace o pecoriello.

Se rrevotaje 'n somma tutt' o Munno,
lu cielo, a terra, o mare, e tutt' i gente.
Chi dormeva - se senteva
'npiett' o core a pazzeà;
pe la priezza,
E se sonnava pace e contentezza.

Guardavano le ppecore i Pasturi,
e n' Angelo sbrannete cchiù d'o sole.
Comparette - e le dicette:
no ve spaventate no;
contento e riso:
la terra è arreventata Paraviso.

A buie è nato ogge a Bettalemme
du munno l'aspettato Sarvatore.
dint' i panni o trovarrite,
nu nipote - maje sgarrà,
arravugliato,
e dinto a lo Presebbio curicato.

A meliune l'Angiule calate
co chiste se mettenten' a cantare:
Gloria a Dio, pace 'n terra,
nu cchiù guerra - è nato già
lo Rre d'amore,
che dà priezza e pace a ogni core.

Sbatteva o core mpietto a ssi Pasture;
e l'uno 'n faccia all'auto diceva:
che tardammo? - Priesto, jammo,
Ca mme sento scevolì
pe lo golìo
che tengo de vedé sso Ninno Dio.

Zombanno, comm'a cierve ferute,
correttero i Pasture a la Capanna;
là trovajeno Maria
co Giuseppe e a iogia mia;
e 'n chillo Viso
Provaieno no muorzo e Paraviso.

Restajeno 'ncantare a boccapierte
pe tanto tiempo senza dì parola;
Po jetanno - lacremanno
nu suspiro pe sfocà,
da dint' o core
Cacciajeno a migliaia atte d'amore.

Co a scusa de donare li presiente
se jetteno azzeccanno chiano chiano.
Ninno no li refiutaje,
l'azzettaje - comm' a dì,
ca lle mettette
le mmanne 'n capo e li benedicette.

Piglianno confedenzia a poco a poco,
cercajeno licenza a la Mamma:
se mangiajeno li pedille
coi vasille - mprimmo, e po'
chelle mannelle,
all'urtemo lo musso ei maschiarelle.

Po' assieme se mettettero a sonare
e a cantá co' ll'Angiule e Maria,
co' na voce - accossí doce,
che Gesù facette: a aa...
E po' chiudette
chill'uocchie aggraziate e s'addurmette.

"Viene suonno da lu cielo,
viene adduorme a sto Nennillo;
pe pietá ch'è piccerillo,
viene suonno e non tardá.

Gioja bella de sto core,
vorría suonno arreventare,
doce, doce pe' te fare
ss'uocchie bell' addormentá.

Ma si Tu, p'esser' amato
Te si' fatto Bammeniello,
Sulo Ammore è o sonnariello
che dormire Te pò fá

Ment'è chesto può fa nonna
pe Te st'arma è arza e bona
T'amo t'a...Uh, sta canzona
giá t'ha fatto addobbeá!"

T'amo Dio, bello mio
t'amo Gioja, t'amo, t'a'

Lo 'nfierno solamente e i peccature
'ncocciuse comm'a isso e ostinate
se mettettero appaura,
pecché a scura - vonno stá
li spurtagliune,
fujenno da lu sole, li briccune.

Io pure sóngo niro peccatore,
ma non boglio èsse cuoccio e ostinato.
Io non boglio cchiù peccare,
voglio amare - voglio stá
co Ninno bello
comme nce sta lo voje e l'aseniello.
Io non boglio cchiù peccare
voglio amare, voglio stá
co' Ninno bello
comme nce sta lo voje e ll'aseniello

A buje, uocchie mieje, doje fontane
avite a fá, de lacreme, chiagnenno
pe' lavare - pe' scarfare
li pedilli de Giesù;
chisá, pracato
decesse: Via, ca t'aggio perdonato.

Viato a me si aggio 'sta fortuna!
Che maje pozzo cchiù desiderare?
O Maria - speranza mia
ment'io chiagno, prega tu:
penza ca pure
sì fatta mamma de li peccature.

**

P1050388

( il presepe di Belf9)

*

 Buon natale

 
 
 

un adagio

Post n°381 pubblicato il 23 Dicembre 2013 da trampolinotonante

*******************

***********

 un adagio efficace, quasi natalizio

 da lasciare per un giorno solo

 se no si fa peccato!

****

dalle mie parti si dice:

"  chi a casa tua non viene ,

 a casa sua non ti vuole"

**

BUON NATALE A TUTTI I MIEI AMICI 

**

 

*

 

 
 
 

la storia di Stille Nacht

Post n°380 pubblicato il 21 Dicembre 2013 da trampolinotonante

***********

***

 la storia di Stille Nacht

**

" Era il 24 dicembre 1818 quando il signor Joseph Mohr, allora sacerdote ausiliario della Chiesa Parrocchiale di San Nicola a Obendorf ( presso Laufen sulla Salzach) consegnò a Franz Gruber, che svolgeva il servizio di organista, una poesia, accompagnata da una richiesta di comporre una melodia che vi si adattasse per due voci soliste e coro con accompagnamento di chitarra ( ora conservata al Museo di Salisburgo, n.d.r.). La composizione venne giudicata come pienamente riuscita e dopo un numero conveniente di prove, si decise di eseguirla alla messa di mezzanotte... Regnava il più grande silenzio quando entrambe le voci soliste diedero inizio al canto " Stille Nacht, Heilige Nacht!... La parte del coro cantata a orecchio fu eseguita molto bene e accrebbe l'impressione...".

Questo scrisse lo stesso compositore Gruber (1787-1863) nella sua relazione all'Orchestra di Corte del Re di Prussia registrando la cronaca di origine del canto.

Il poeta autore del testo J. Mohr (1792-1848) aveva scelto per la sua elaborazione un originale latino in tre strofe, di cui la prima recitava:

"Alma nox, tacita nox!

Omnium silet vox,

sola Virgo nunc beatum

ulnis fovet dulcem natum.

Pax tibi, puer, pax.

E Mohr scrive:

Stille Nacht, heilige Nacht!
Alles schläft, einsam wacht
Nur das traute hochheilige Paar
Holder Knabe im lockigen Haar
Schlaf in himmlischer Ruh
Schlaf in himmlischer Ruh


Stille Nacht, heilige Nacht
Hirten erst kundgemacht
Durch der Engel Halleluja
Tönt es laut von fern und nah:
Christ, der Retter ist da
Christ, der Retter ist da



Stille Nacht, Heilige Nacht
Gottes Sohn, oh, wie lacht
Lieb' aus deinem göttlichen Mund
Da uns schlägt die rettende Stund
Christ, in deiner Geburt
Christ, in deiner Geburt

*******

( Silente notte! Santa notte!

Tutto riposa, solitaria veglia

soltanto la cara santissima coppia

Amabile fanciullo dai capelli ricci

dormi nella pace celestiale!

dormi nella pace celestiale! ……..)

L'inizio della melodia, inoltre, risultava pressocchè identico ad un canto popolare (Volkspiel) originario della terra in cui Gruber era nato e che così recitava :" Geh i hinaus, zu an schen Haus...".

Stille Nacht diviene poi in Italia "Astro del ciel "; in inglese " Silent Night", in Francia "Douce Nuit"; in spagnolo "Noche de paz"; e ancora " Akamot mèt, Ogwer Ombyat, ecc. Così da Obendorf, piccolo villaggio austriaco, la melodia dolcissima si diffonde nel mondo e in ogni lingua, dovunque il Natale venga celebrato, risvegliando sensazioni profonde di amore e di fratellanza almeno per un momento dell'anno.

**

La versione originale di Stille Nacht

**

 

**

 

 

 
 
 

LIBELLULA

 

IL SOGNO

 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

dodan1930mpt2003trampolinotonanteedizionigrifoarw3n63lilina2nia71stradanelboscoVikramSethDJ_Ponhzila_passione_nascostabal_zacbelf9odio_via_col_ventolacey_munro
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

 

NOTE LEGALI

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica,
in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale.

Le immagini (escluse quelle di mia proprietà)inserite in questo blog,
sono reperite in max parte da Internet e da me "rielaborate";
qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo immediatamente; saranno subito rimosse!!!

 

E' vietato riprodurre, utilizzare o citare anche parzialmente il contenuto, testi ed immagini, di questo blog senza l'autorizzazione esplicita dell'autore.

 

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.