UN EFFICACE MANIFESTO DI DENUNCIA: LA SENTENZA IL REFERENDUM CATALANO E LA LEGGE ELETTORALE IN ITALIA IL REFERENDUM DELLA CATALOGNA E L’EUROPA: PROSPETTIVE ED INCOGNITE. IL TEMPO E’ DENARO ED A VOLTE ANCHE ALTRO UN EFFICACE MANIFESTO DI DENUNCIA I TOP-POST, LO IUS SOLI E GLI STUPRI PER NON DIRE DI PENSIONI. E’ POSSIBILE DETERMINARE IL NUMERO DI MIGRANTI DA ACCOGLIERE ? O E’ UN’UTOPIA? LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE ED I COMMENTI: NUN VE REGGAE PIU’ IL TERRORISMO, PIAZZA SAN CARLO ED IL CAVALLO DI TROIA LA TRAGEDIA DEL MEDIORIENTE, LA POVERA GENTE ED I GIOCHI DI POTERE LA SERRACCHIANI, LO STUPRO ED I SEPOLCRI IMBIANCATI IL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI CATANIA, LE ONG E LE VERITA’ APPARENTI REMINISCENZE CINEMATOGRAFICHE: LA SETTIMANA INCOM MIGRANTI: SALVATAGGI IN MARE ED INSERIMENTO NEI PAESI DI ARRIVO NON SONO VEGETARIANO NE’ ANIMALISTA, MA CONDIVIDO L’INVITO CON TUTTO IL CUORE I TEMPI DELLA GIUSTIZIA PENSIERI IMPERTINENTI SU UN ARGOMENTO SERIO LA DISONESTA’ IN BUONA FEDE AI NUOVI ISCRITTI AL MIO BLOG: BENVENUTI (CON RISERVA) PLATONE, LA LIBERTA’ E IL PAESE DEI BALOCCHI. IL BALLOTTAGGIO: OPINIONI A CONFRONTO GLI ANIMALI ED I TEST DI TOSSICITA’ COMMENTI DI RIPARAZIONE PRO RTEO LA BUONA SCUOLA, ALEX E SAMOA SALVIAMO IL LUPO: COMPORTIAMOCI DA POPOLO CIVILE LA LEGGE ELETTORALE, LA CULTURA E L’ETICA ESISTE ANCORA LA “PIETAS ROMANA”? Ahi serva Italia di dolore ostello,….non donna di province , ma bordello! PER NON DIMENTICARE LE INDAGINI DI UN MAGISTRATO DRAMMATURGO E L’ITALIA D’OGGI LA DEMOCRAZIA, IL REFERENDUM E LA SPERANZA LA CHIROMANTE SCIENTIFICA PROBLEMI DI SPAZIO: L’ATOMO, IL COSMO E LE MIGRAZIONI IL REFERENDUM COSTITUZIONALE ED I CONGIUNTIVI BENVENUTI A “VILLA ARZILLA” ELEZIONI USA VAURO, LA LEOPOLDA ED IL TERREMOTO LA POLITICA PARALLELA, cioè DUE PESI E DUE MISURE Buoni e cattivi: ci sono dittatori e dittatori? Pensieri sparsi Angelo martirizzato da balordi malvagi Yulin e simili A Cesare quel ch’é di Cesare ” IL PATENTINO “ De minimis…seconda puntata Le pensioni in Italia Breve panoramica sull’attualità Keynes e il capitalismo, note a margine Mattanza di cetacei e crudeltà gratuita Indovinelli e paradossi De minimis Precisazione Brevi considerazioni su un argomento di attualità

Keynes e il capitalismo, note a margine

Girando da neofita tra i blog ne ho trovato uno che mi é parso interessante perchè pieno di scritti su argomenti non banali, suscettibili però, com’é naturale, di precisazioni o chiose volte a presentare divesi punti di vista.

Così, per quanto riguarda l’articolo “Keynes e il capitalismo”, in cui,tra l’altro, non é del tutto chiaro se il titolare del blog si limiti a sintetizzare il contenuto del libro scritto dall’ex prlamentare Gorgio La Malfa o vi aggiunga sue considerazioni:

–   é’ da precisare innanzitutto che la spiegazione delle cause della crisi economica del 1929 fornita dal Keynes, nonchè l’indicazione dei comportamenti da tenere per uscirne, non hanno portata universale, ma riguardano in particolare gli Stati Uniti, posto che l’Italia, come tante altre nazioni, non aveva e tuttora non ha i beni  materiali e le risorse naturali ivi ipotizzati: all’epoca,infatti. era ancora intenso il flusso migratorio dal nostro paese verso le Americhe;

–   é’, invece, riferita alla generalità l’affermazione secondo cui “il problema politico dell’umanità é quello di combinare tre cose:l’efficienza economica, la giustizia sociale e la libertà individuale”;

–   non sembra, al contrario, che possa condividersi il presunto superamento del conflitto tra capitalismo e marxismo, se non come fatto storicamente attuale di vittoria del capitalismo sul comunismo reale, dato che Marx non ha la primogenitura del collettivismo come concezione politica e che non può ipotizzarsi che siffatta forma organizzativa dello stato sia destinata a scomparire per sempre;

–   ugualmente non si può essere certi che i mercati siano sempre garantiti dalle normative e dalle organizzazioni di vigilanza volte ad evitare gli eccessi ed a favorire la corretta concorrenza;

–   per altro verso é certo che la globalizzazione ha favorito lo sviluppo dei mercati ed ha aumentato la ricchezza complessiva dll’umanità, tuttavia é altrettanto certo che essa nei confronti delle masse delle popolazioni degli stati globalizzati si comporta secondo il funzionamento dei vasi comunicanti abbassando sempre più il livello delle disponibilità economiche delle classi lavoratrici.

 

 

 

 

 

Keynes e il capitalismo, note a margineultima modifica: 2016-04-03T21:09:15+00:00da Quivisunusdepopulo

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).

2016 Name of Company