Boycott ©®

Responsabilizziamoci:"Questo Mondo alla rovescia ci insegna a subire la realtà invece di cambiarla,a dimenticare il passato invece di ascoltarlo e ad accettare il futuro invece di immaginarlo.Vediamo di vivere e lavorare per un mondo 'altro' "

 

AMARCORD


 
 
Citazioni nei Blog Amici: 115
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

La vita nasce per essere vissuta e per godere mon trovi?...
Inviato da: chiarapertini82
il 05/02/2016 alle 19:05
 
Il chinotto recoaro il top!!! Peccato che questo prodotto...
Inviato da: Andrea
il 09/07/2014 alle 22:10
 
Grazzie!
Inviato da: L'île au trésor
il 07/08/2013 alle 11:32
 
La informazione da voi data non corrisponde alla verità dei...
Inviato da: Zingaro Carlo
il 07/05/2012 alle 00:40
 
Ma invece di perdere tempo con questo giocattolo senza...
Inviato da: Sergio
il 02/12/2010 alle 22:36
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fausto.panzeriwillobbreggiana0lillicamiecol2rita.zaninielviprimobazarpavone2303riccardiannamariapig62claudioavioSindiegofantartistgloglo1995Armco
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Boycott
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 38
Prov: VR
 

FACEBOOK

 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Voglio essere intercettatoPanchinari alla riscossa! »

Il Gulliver Del Monte imbrigliato dai consumatori lillipuziani

Post n°204 pubblicato il 22 Giugno 2006 da Boycott
 

  Quando parlo che possiamo cambiare le cose cambiando prima noi stessi, molti sia pur motivati, si fanno prendere dallo sconforto e mi dicono che nulla può cambiare perchè il sistema è troppo grande e forte da sconfiggere. Per impedire che ciò avvenga voglio raccontarvi, un po' per volta, una serie di storie dove le persone e i loro principi di etica e morale hanno vinto contro lo strapotere che sembrava inarrestabile. Storie che in tv non sentirete mai. Oggi vi parlo del caso Del Monte.
   La Del Monte possiede in Kenya un'enorme piantagione (30.000 ettari) a Thika, a sessanta chilometri da Nairobi, dove produce ananas. Produce 300.000 tonnellate di ananas all'anno, dà lavoro a circa 6.000 operai di cui solo un terzo sotto contratto. Steve Ouma, su invito del missionario comboniano Alex Zanotelli (vedi foto a sinistra), insieme al sindacalista della Del Monte Daniel Kiule, quest'ultimo molto stimato e a
mato dai lavoratori, spediscono un rapporto sulle condizioni di vita e di lavoro dell'azienda suddetta a Francuccio Gesualdi del Centro Nuovo Modello di Sviluppo in Italia. Gesualdi contattò Willy Mutunga, responsabile della nota Human Rights Commission e quando torna in Italia nel 1999 lancia la campagna dove gli italiani sono invitati a boicottare gli ananas e a spedire migliaia di cartoline alla Cirio:"Diciamo no all'uomo Del Monte"...in netto contrasto con lo slogan dell'azienda che diceva: "L'uomo Del Monte ha detto sì".
   Ci furono minacce a non finire a Kiule, il quale rischiava anche per la sua incolumità personale, il quale diceva:"Il bene di molti è più importante del mio bene". Il direttore generale della Del Monte Carlo Zingaro si imbufalì e attaccò il comitato del boicottaggio. Arrivano gli ispettori ufficiali della Del Monte e confermano la verità del rapporto. Anche il governo del Kenya sparò a zero sul comitato, ma poi convoca un tavolo di discussione tra le parti. La sede londinese della Del Monte decise di licenziare Zingaro e di rimpiazzarlo con Lorenzo Bertolli, il
quale si dimostrò all'altezza e si arriverà nel marzo del 2001 alla soluzione. Fu una vittoria significativa per tutti e la dimostrazione che tante piccole persone come i lillipuziani, messe in rete, possono imbrigliare il gigante Gulliver.

   Quindi non dimentichiamo mai che le cose si possono sempre cambiare, basta crederci, non arrendersi mai e coinvolgere più gente possibile...
solo insieme si può cambiare.

   Come si è potuto agire con la Del Monte possiamo farlo anche con altre? Se siamo per i diritti dell'uomo possiamo comprare prodotti fatti senza il rispetto di essi?

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: Boycott
Data di creazione: 14/11/2005
 

IL VIDEO DELLA SETTIMANA

 

TELEFONA GRATIS

immagineimmagine
 

LA TV SUL TUO PC

immagine
immagine
immagine
 

GIORNALI SUL TUO PC

immagine


immagine


immagine


immagine


immagine


immagine


immagine


immagine