Boycott ©®

Responsabilizziamoci:"Questo Mondo alla rovescia ci insegna a subire la realtà invece di cambiarla,a dimenticare il passato invece di ascoltarlo e ad accettare il futuro invece di immaginarlo.Vediamo di vivere e lavorare per un mondo 'altro' "

 

AMARCORD


 
 
Citazioni nei Blog Amici: 115
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

Impegnatevi di più con i post non posso essere l'unico...
Inviato da: cassetta2
il 03/08/2020 alle 12:08
 
La vita nasce per essere vissuta e per godere mon trovi?...
Inviato da: chiarapertini82
il 05/02/2016 alle 19:05
 
Il chinotto recoaro il top!!! Peccato che questo prodotto...
Inviato da: Andrea
il 09/07/2014 alle 22:10
 
Grazzie!
Inviato da: L'île au trésor
il 07/08/2013 alle 11:32
 
La informazione da voi data non corrisponde alla verità dei...
Inviato da: Zingaro Carlo
il 07/05/2012 alle 00:40
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

leoaguecicassetta2amoilmareelaneve0fausto.panzeriwillobbreggiana0lillicamiecol2rita.zaninielviprimobazarpavone2303riccardiannamariapig62claudioavioSindiego
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Boycott
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 40
Prov: VR
 

FACEBOOK

 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Wind, l'Antitrust dice ...TeleSur,la necessità di ... »

Il petrolio uccide nel vero senso della parola!

Post n°32 pubblicato il 04 Dicembre 2005 da Boycott
 

La storia che segue trova conferma nel libro di Eduardo Galeano dal titolo “Il mondo alla rovescia”.
  
Le imprese petrolifere Shell e Chevron hanno distrutto il delta del fiume Niger. Lo scrittore Ken Saro-Wiwa (nella foto), del popolo ogoni della Nigeria, lo denunciò […]

    All’inizio del 1995 il dirigente generale della Shell in Nigeria, Naemeka Achee, spiegò così l’appoggio della sua impresa al governo militare: “Per un’impresa commerciale che si propone di realizzare investimenti, è necessario un ambiente di stabilità…Le dittature lo offrono. Alcuni mesi dopo, la dittatura della Nigeria impiccò Ken Saro-Wiwa. Lo scrittore fu giustiziato insieme ad altri otto ogoni, anch’essi colpevoli di lottare contro imprese che distrussero i loro villaggi e ridussero le loro terre a una vasta landa desertica. Molti altri ogoni erano stati assassinati, in precedenza, per la stessa ragione.

     Il prestigio di Saro-Wiwa diede a questo crimine una certa risonanza internazionale. Il presidente degli Stati Uniti dichiarò allora che il suo paese avrebbe sospeso il rifornimento di armi alla Nigeria e il mondo lo applaudì. La dichiarazione non venne letta come una confessione involontaria , sebbene lo fosse: il presidente degli Stati Uniti riconosceva che il suo paese aveva venduto armi al regime sanguinario del generale Sani Abachi […]

    Gli Stati Uniti vendono circa la metà delle armi del mondo e comprano circa la metà del petrolio che consumano . Dalle armi e dal petrolio dipendono, in gran misura, la loro economia e il loro stile di vita. La Nigeria, la dittatura africana che destina più denaro alle spese militari, è un paese petrolifero. L’impresa anglo-olandese Shell se ne porta via la metà : e la nordamericana Chevron una buona parte del resto . La Chevron strappa alla Nigeria oltre un quarto di tutto il petrolio e del gas che sfrutta nei ventidue paesi in cui è presente.

Commenti al Post:
kiraluca
kiraluca il 04/12/05 alle 18:07 via WEB
Ciao! grazie per essere passato dal mio blog! ^_^
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: Boycott
Data di creazione: 14/11/2005
 

IL VIDEO DELLA SETTIMANA

 

TELEFONA GRATIS

immagineimmagine
 

LA TV SUL TUO PC

immagine
immagine
immagine
 

GIORNALI SUL TUO PC

immagine


immagine


immagine


immagine


immagine


immagine


immagine


immagine