Creato da Fiorintegrati il 14/06/2006

counseling-integrato

counseling-floriterapico

 

 

« EFFETTI COLLATERALI DELL...MATERIALIZZAZIONE DELLA ... »

energia e fiori

Post n°46 pubblicato il 05 Gennaio 2010 da Fiorintegrati
 


AUTOGUARIGIONE ENERGETICA

Parlare di floriterapia in termini  di guarigione, presuppone una piccola conoscenza delle differenze che si  delineano fra allopatia ed olistica,due mondi opposti ma complementari in cui si potrebbero raggiungere i medesimi risultati , se non entrassero in concorrenza,producendo malintesi e malcontento in coloro che non hanno ottenuto risultato in entrambi i casi.

Ogni metodo di cura ha come base delle  metodiche che  seguono un protocollo di cura ,che può  influire in modo determinate se non usato correttamente , sulla guarigione di una qualsiasi patologia o disagio fisico.

L’uomo non è una macchina alla quale basta sostituire i pezzi per poter andare avanti,ma un organismo costituito di strutture visibili ed invisibile(corpo ed energia):volendo parlare di allopatia diremo che il corpo viene visto come strumento su cui indagare la malattia,riferendoci invece ai rimedi olistici ci riferiamo ad un  corpo +energie + all’ambiente(natura)

Nella natura tutto concorre al benessere dell’uomo ed ogni cosa esistente al mondo può influire in modo positivo o negativo su di un corpo ignaro  di produrre danno proprio alla fonte della sua guarigione.

Parlare di Floriterapia  vuol dire, non considerare il corpo nella sua risposta somatica ,ma delle  emozioni che sono alla base di queste manifestazioni fisiche.

Il sintomo, è la manifestazione di emozioni che stagnano , nell’inconscio di chi ha vissuto esperienze di cui non ricorda nulla ,ma che agiscono a sua insaputa e continuano a vivere nei suoi comportamenti e nelle sue reazioni emotive.

L’emozione ha una sua vibrazione che si condensa  e nutre quelle parti di vita che colorano  la vita e possono interferire sempre sull’umore ogni giorno, con  armonia o malessere in base alla forza energetica che risiede nel suo inconscio.

I Fiori di Bach  riporterebbero in armonia uno stato emozionale alterato dall’esperienza vissuta e di cui non si è ancora liberi.

Edward Bach, medico-biologo-omeopata nelle sue ricerche parte dal presupposto che la natura possiede i segreti della guarigione e l’uomo fa parte di un sistema energetico che interagisce con essa continuamente .  

Per quanti mi hanno scritto e desiderano approfondire,nonché avere chiarimenti in merito all’uso dei fiori.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Fiorintegrati/trackback.php?msg=8232100

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
argofox
argofox il 08/01/10 alle 17:34 via WEB
molto interessante, è vero bisogna dare più importanza alla natura, sei molto brava..io per esempio il raffredorre e il mal di gola li curo con la propoli, e son convinto che per ogni malanno umano c'e un rimedio naturate....c'e un'armonia nel creato..che spesso noi non capiamo e non approfondiamo..sei miolto brava..ti chiederò consigli.. Ste.
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 13/01/10 alle 20:03 via WEB
quand vuoi..ogni fiore ha una ha una particolare energia che entra in convibrazione con chi li assume ed armonizzano corpo -mente-spirito. I fiori funzionano quando vi è necessità ,diversamente non hanno effetti collaterali,ma ciò non vuol dire che bisogna prenderli per curiosità.
 
Spiritodiamore
Spiritodiamore il 15/01/10 alle 12:51 via WEB
lo spirito del fiore vive in ogni persona,anche coloro che non credono possono amare senza chiedere,i fiori ci donano la loro energia per fortificare il nostro sistema ,sai io ho usato questo metodo di cura ed ho trovato grande ristoro nel sonno.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Fiorintegrati
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 58
Prov: EE
 

AREA PERSONALE

 

CONSULENZA DI FLORITERAPIA

-PER ESSERE AGGIORNATI SUI NUOVI METODI DI FLORITERAPIA

-IMPARARE A CREARE I COMPLESSI FLORITERAPICI

-QUALI FIORI POSSONO ESSERE MISCHIATI

-COME GESTIRE IL COLLOQUIO PER LA PRESCRIZIONE DEI FIORI

-QUANDO ASSUMERE I RIMEDI FLOREALI

-FARE AUTODIAGNOSI

-I SUPPORTI E GLI ESERCIZI DA PRATICARE  DURANTE LE ASSUNZIONI

-QUANTO TEMPO DEVI ASSUMERE I RIMEDI

-QUANDO I RIMEDI CHE ASSUMI NON FUNZIONANO

per consulenza ed info

eldaminieri@virgilio.it

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

ULTIME VISITE AL BLOG

gianna.pardvivalamore5marinasilvestri.msa.tamianoGiuseppeLivioL2matelettronicaPerturbabiIejoak65Fiorintegraticassetta2LaTulipeNoireElemento.Scostanteenrico505psicologiaforense
 
Citazioni nei Blog Amici: 34
 

SPAZIOSACRO

Sito sulle Medicine Analogiche

 

 

CLICCA QUI

registrazione nei motori di ricerca

 

ULTIMI COMMENTI

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

- Disordini della personalità - Disagi psicologici - Disturbi psicosomatici - Disagi del carattere - Disagi Affettivi - Ossession - Traumi - Delusioni sentimentali - Difficoltà nelle relazioni -Complessi d'inferiorità
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TRAUMA E FIORI

Partendo dalla definizione di trauma, cos'è un trauma e quali sono le conseguenze di esso,in che modo si possono affrontare gli effetti collaterali di un trauma?La floriterapia figlia delle discipline olistiche aiuta, alla risoluzioni di questi danni che il trauma può generare,le essenze aiutano a superare i passaggi critici dell'esistenza.IL trauma, causa dei molti malesseri psico-fisici dell' individuo, vissuto come esperienza ed accettato come evoluzione ,può essere la causa di un cambiamento di vita o meglio trasformazione. L'evento traumatico e la comparsa dei sintomi fisici o malattia,impediscono a chi lo vive di recepire il senso profondo del suo accadere.Pomendo l'attenzione ,sulla visione olistica della malattia ,intesa come manifestazione degli squilibri energetici dell' individuo sul piano fisico,si può raggiungere la motivazione e l'origine del proprio trauma.

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 
LE EMOZIONI CREANO LA REAZIONE
Ecco le tipologie emozionali in cui la floriterapia può essere di grande aiuto:
•Vergognarsi della propria malattia
•Sentirsi osservati, giudicati
•Avere timore che possa esserci una ricaduta o un peggioramento
•Pensare che i farmaci che si stanno prendendo non avranno alcun effetto
•Avere problemi di memoria e di concentrazione
•Avere problemi di stanchezza e di affaticamento o di insonnia
•Le problematiche si accentuano con i cambi stagione o temperatura
•Incubi
•Dolore riguardante qualcosa accaduto in passato che non si riesce a togliere dalla mente
•Emozioni di odio e rancore verso il destino o la vita
•Non farcela più
•Sentirsi scoraggiati ad ogni minimo sintomo
•Essere certi che non c'è nulla in più da fare e che nulla funzionerà
•Avere rabbia verso le persone che non hanno problemi di salute
•Avere timore per il futuro dei propri figli
•Tristezza e malinconia
•Disperazione
•Non voler più vedere o frequentare nessuno
•Pensare che nessuno può capire il proprio stato
•Rinunciare a tutto ciò che potrebbe essere fatto perchè ci si sente sopraffatti
ma la floriterapia è utile anche nei piccoli disagi emozionali di ogni giorno che ci procurano ansia o tensione, o per aiutare l'effetto dei farmaci e diminuire gli effetti collaterali e per alleviare piccoli disagi dovuti alla malattia.

 

COUNSELOR ITALIANI

Counseling Italia