Creato da Nepenthe il 13/04/2007

NEPENTHE

pensieri in libertà.... vigilata.

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

 


 

immagine

 

 
 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

MARE NOSTRUM

immagine

              

immagine

          

immagine

immagine

             

   

                     

 

 

 

« tornare....Il Pettegolezzo »

sbirciando quà e là

Post n°23 pubblicato il 09 Luglio 2014 da Nepenthe

 

 

 

 

 

ma anche le cose peggiori!!!

 

 

 

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Nepenthe/trackback.php?msg=12880241

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
REGINA.LEONESSA
REGINA.LEONESSA il 11/07/14 alle 15:32 via WEB
^___^
 
 
Nepenthe
Nepenthe il 12/07/14 alle 17:21 via WEB
:)
 
pumanero.sal
pumanero.sal il 11/07/14 alle 20:33 via WEB
"Capita spesso nei momenti di rabbia di ferire le perone che ci sono vicine dicendo cose che non si pensano neanche lontanamente. Occorre stare molto attenti, perché magari ce ne pentiamo un attimo dopo, ma nella persona offesa possono lasciare segni indelebili." Un sorriso per un sereno e spensierato week-end, Sal
 
Nepenthe
Nepenthe il 12/07/14 alle 17:21 via WEB
giusto quello che dici, personalmente evito di ferire le persone, in qualsiasi modo, anche se essere spontaneo e genuino fa correre il rischio... ma per fortuna c'è anche la razionalità... :) buon week end anche a te!!
 
 
REGINA.LEONESSA
REGINA.LEONESSA il 12/07/14 alle 20:18 via WEB
Meglio una verità cruda e schietta...che una dolce bugia...
 
Nepenthe
Nepenthe il 14/07/14 alle 09:10 via WEB
Sono perfettamente d'accordo, non è vero che certe volte si dicono bugie a fin di bene. La bugia è bugia e basta. Seppure con la verità si possa ferire una persona, ciò è auspicabile che la si dica sempre e con onestà. Resta il fatto che per dire la verità è sempre necessario avere più coraggio che nel dire una bugia...
 
Duochrome
Duochrome il 15/07/14 alle 16:08 via WEB
...di solito le più belle sono anche le peggiori! :))
 
 
Nepenthe
Nepenthe il 16/07/14 alle 12:17 via WEB
e ti credo! :) dipende dai punti di vista, o dal diverso approccio mentale alla vita di ognuno di noi... per le persone trasgressive le cose più belle sono sicuramente diverse da quelle di una persona irreprensibile (nei comportamenti)
 
briciolabau
briciolabau il 15/07/14 alle 18:02 via WEB
Ti auguro una lieta e dolce serata, con affetto Isa......(clicca)...
 
 
Nepenthe
Nepenthe il 16/07/14 alle 12:32 via WEB
ciao Isa, bacio... :)
 
nina.monamour
nina.monamour il 07/09/14 alle 22:30 via WEB
Buona Domenica notte..
 
Marilena63
Marilena63 il 02/10/14 alle 14:49 via WEB
ho sbirciato sul significato dei nomi e scoperto piacevolmente il significato del mio...in realtà mio padre voleva chiamarmi Domenica,mia madre voleva chiamarmi Isabella poi la mia ostetrica scelse il mio nome che è Marilena...che fantastica storia è la vita a volte...buon pomeriggio Gianni...:-))...Mari
 
Marilena63
Marilena63 il 02/10/14 alle 16:47 via WEB
...:-))...l ostetrica della mia mamma Giuditta ( così adesso andrò a sbirciare anche il significato del suo nome)...pardon!...essendo io venuta alla luce a casa...un tempo i bimbi nascevano non nei comodi e attrezzati ospedali come oggi ma a casa...un buon pomeriggio...:-))...spero non averti confuso le idee...un sorriso...:-))...Mari
 
Nepenthe
Nepenthe il 03/10/14 alle 13:19 via WEB
Ciao Mari, niente confusioni, tranquilla... :) Il mio nome Giovanni (la cui origine pare sia ebraica che significa "donato dal Signore"), è stato imposto, come si faceva un tempo, dal genitore maschio per tramandare il nome del proprio padre. Ai tempi d'oggi ormai sono rari i genitori che continuano l'usanza (per fortuna), anche se spesso i nomi scelti fanno ridere (siamo troppo esterofili!!!). Buon pomeriggio, Gianni
 
 
Marilena63
Marilena63 il 05/10/14 alle 19:38 via WEB
tranquillissima caro Gianni...:-))...nelle comunità patriarcali di un tempo vigeva quest'usanza o imposizione per il primogenito maschio di solito,oggi è andata scemando quest'obbligo imposto e si è fatta strada nelle nuove generazioni man mano la libertà di non adeguarsi e di fare delle scelte diverse per i propri figli.Io sono nata di domenica e fu per questo motivo che mio padre voleva chiamarmi Domenica,non per una questione di tradizioni da tramandare,sono contenta che l ostetrica di mia mamma abbia scelto il mio nome e che i miei genitori abbiano deciso di chiamarmi Marilena.Il nome di una persona contiene non solo la sua storia di vita ma tutto l insieme di ciò che una persona è come essere pensante e nella ricerca del sè è bello scoprirne i significati.Ti auguro una lieta settimana a venire...:-))...Giovanni è un bel nome ,inizialmente ho pensato che ti chiamassi Nepenthe...come di un che di misterioso e fascinoso...:-))...ciao Gianni...a riodisi che vuol dire in friulano arrivederci a presto...
 
   
Nepenthe
Nepenthe il 06/10/14 alle 13:26 via WEB
mannaggia, ho perso il fascino.... :( Scherzo naturalmente :D Nepenthe è il nome di un vino rosso, precisamente di Oliena (NU) che si accompagna con gli arrosti... buonissimo!!! A si torrai a biri luegu (traduzione dal sardo: ci rivediamo presto) :D :D :D
 
     
Marilena63
Marilena63 il 07/10/14 alle 13:37 via WEB
dove? scherzo naturalmente,pensavo che fossi il signore accigliato in copertina mentre invece sei il giovinotto in viaggio dove sei con gli occhiali da sole con doppia lente ,diretto non si sa e dove ci rivedremo? Lasciamo un pò di suspence...:-))...io invece sono nel mio silenzio meditativo che significa che accendo il pc e lo spengo subito,così mi disintossico più celermente,io non vivo nei microchip,sono allergica ai file...un abbraccio caro Gianni...non fare domani quel che potresti fare oggi o in friulano farin farai sè parente del non far mai...in italiano,c'è sempre tempo per vivere crescere e maturare...:-))...buona giornata...Mari
 
Nepenthe
Nepenthe il 07/10/14 alle 16:25 via WEB
"A si torrai a biri" è, erroneamente, la stessa cosa che diciamo quando salutiamo una persona al telefono anche quando non l'abbiamo mai vista(arrivederci). Dovremmo correttamente dire "a risentirci", ma per abitudine o per pigrizia mentale non lo diciamo mai, o almeno, non lo dico mai... mi perdonerai questa inesattezza? :) Le foto le ho caricate quando ho creato il blog, sette anni fa, e quella del profilo è recentissima... dopo 5 anni passati a fare il sindaco mi sono venuti i capelli bianchi :D Praticamente sono stato 5 anni senza postare qualcosa... Ho deciso di riprendere per noia. Buona serata Mari :D
 
 
Marilena63
Marilena63 il 08/10/14 alle 13:37 via WEB
raccontaci la tua storia Gianni...sarà bello conoscere un pò di più di te...cosa hai fatto in questi 5 lunghi anni...:-))...certo che dalla foto in gallery a quella del profilo ...ma sei invecchiato tutto un tratto? perdona la battuta...sei una persona gioviale,donaci un pò di te ...un abbraccio...Mari
 
Nepenthe
Nepenthe il 08/10/14 alle 15:38 via WEB
Nel premettere che le foto mi invecchiano terribilmente, credo che comunque i miei 61 anni siano portati decentemente. Ma questo non importa, anche perchè me ne sento addosso qualcuno in meno :D Dunque, che dire di me? Sposato, con due figlie gemelle di 22 anni, prossime alla laurea, lavoro in una struttura sanitaria come collaboratore amministrativo, che in un'azienda privata si chiamerebbe "quadro", mi occupo di qualsiasi cosa per cui i cittadini si rivolgono alla sanità in genere: prestazioni integrative, termali, assistenziali, ricoveri fuori regione e all'estero, rapporti istituzionali con gli stati dell'Unione Europea ed extraeuropei, immigrazione, ecc. ecc. Mi sono occupato di amministrazione pubblica per quindici anni, facendo la trafila di Consigliere comunale, assessore ai lavori pubblici e negli ultimi cinque anni Sindaco. Devo dire che quest'ultima esperienza, vuoi per la crisi globale, vuoi per l'ormai generale presenza di alcuni social network che amplificano, talvolta anche distorcendo le notizie, mi ha molto provato, sia fisicamente che psicologicamente. Vederti davanti delle persone in gravissime difficoltà, che chiedevano un aiuto per comprare il latte ai figli, o comprare una bombola di gas (qui ahimè non è ancora arrivato il metano) o per pagare la bolletta della luce, è uno stillicidio continuo che ti segna per sempre. Ho deciso per questi motivi di non ricandidarmi, pur sapendo che era una scelta che non mi avrebbe reso felice sicuramente, perchè amministare a me piace tantissimo e ritengo di averlo fatto con buoni risultati. Però questo alla gente non basta più: non riescono a capire che i cumuni ormai hanno un vicnolo di spesa a causa del Patto di Stabilità imposto dall'UE, che rende impossibile spendere le risorse. A mò d'esempio: pur avendo a disposizione alcuni milioni di euro da spendere in investimenti, il mio comune non poteva superare la spesa di 900.000 euro. Dopo che fai un pò di manutenzioni a strade, scuole ed illuminazione, dopo due mesi hai già finito.... e vai a spiegarlo alla gente... Spero di non averti annoiato, però questi sono gli eventi che hanno caratterizzato i cinque anni appena trascorsi. Alla prossima puntata... :D :D :D LOL Ciao Mari
 
 
Marilena63
Marilena63 il 08/10/14 alle 18:54 via WEB
no non mi hai annoiata Gianni,la realtà dei nostri comuni è ben descritta in questa tua testimonianza di vita lavorativa e di impegno personale al servizio della comunità in cui vivi e operi.Fai già un lavoro che ti mette a stretto contatto con i bisogni della collettività e hai sicuramente una buona dose di entusiasmo e preparazione e si percepisce questo,le tue emozioni in modo molto veritiero.Credo che fare il mestiere di sindaco ti assorba ogni energia e ti lasci a volte con un senso di incapacità quando poi ci si deve attenere alle disposizioni di legge.Certo il divario tra budget e richiesta da parte della povertà è enorme , mi chiedo perchè privilegiare le strade,scuole a parte e illuminazione , perchè anzichè spendere tanto per le strade non riservare più soldini per il latte o il riscaldamento?Ti parlo da mamma e da incompetente di tutte queste fastidiosissime burocrazie "politiche"amministrative.Grazie sei stato esaustivo,un piacere leggerti.Auguri per le tue figlie e famiglia.Sei una bella persona.Ti lascio che ho le patatine da friggere per la cena.Buona serata...:-))...Mari
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 
visitor stats
 

 

I MIEI BLOG AMICI

RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Nepenthemeravigliosamente.tuCherryslmivendoxamoremise.en.abimeemilytorn82ventonomadeilmivisoNOVITIATU.LUDOkiwaibriciolabaustrong_passionpion62pantaleoefrancamolto.personale
 

WELCOME - WILKOMMEN - BIENVENIDOS

Flag Counter

 

NICKNAME

immagine

 


 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963