Creato da Celtic_treasure il 20/07/2006

life of a waster

se il buongiorno si vede dal mattino...

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Celtic_treasure
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 39
Prov: RM
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

melanikCostanzabeforesunsetflorianamarmofillu08Anacleto1956elviprimobazaradalberto.cribiorishokkA657814FedericoMarangonistrong_passionsaraelterdesdemona849AngeloSenzaVelistudiolegmoretti
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie per la ricetta della moussaka!
Inviato da: chiaracarboni90
il 10/10/2011 alle 11:56
 
mi dispiace che anche tu abbia dovuto subire una cosa...
Inviato da: Celtic_treasure
il 29/08/2009 alle 16:22
 
Ho incrociato il tuo blog per sbaglio..ho letto quello che...
Inviato da: seya.me
il 28/08/2009 alle 22:49
 
Grazie di essere passato, a presto!
Inviato da: Celtic_treasure
il 26/08/2009 alle 20:37
 
passo e lascio un saluto
Inviato da: fernandolopez
il 15/08/2009 alle 09:33
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 21
 
 

I MIEI SCATTI - PARTE 1



 

 

« Messaggio #155ricordando ieri... »

l'unico modo che ho...

Foto di Celtic_treasure

stasera tornando a casa mi sentivo strana... c'era qualcosa che non mi tornava... e poi... sento l'inizio di un brano e mi viene la pelle d'oca...l'avevo già sentito altre volte, ma mai mi aveva fatto quell'effetto.
Se c'è una cosa che ho imparato di me stessa è che non ho mai saputo esprimere direttamente i miei sentimenti. La musica è una cosa che mi accompagna da quando sono nata...e tramite di essa ho scoperto un modo per esprimermi. Quando provo qualche sensazione particolare... vado a ricercare in musica le emozioni...cerco il brano che mi fa vivere quella sensazione particolare... lo ascolto... e lo canto, con tutta me stessa... come direbbe la mia ex insegnante..."uso il diaframma e non solo, la potenza nasce da un punto molto più in giù!".
Ricordo che solo una volta, per una specie di provino, decisi di presentare un brano di potenza incredibile... un brano di Mina, "se telefonando". Ricordo anche che la mia insegnante mi sconsigliò di presentarla...eio invece feci di testa mia... era uno di quei momenti particolari, una sensazione particolare...una situazione particolare... che si rispecchiava interamente nelle parole di Mina...
Così la preparai... mi fecero fare la prova di "elaborazione" per prima... Quando finii vidi la mia insegnante esterrefatta, senza parole... e capii che quellavolta avevo veramente espresso per la prima volta tutto, ma proprio tutto quello che provavo.

E questa sera... mentre tornavo a casa, al buio... questa canzone della Pausini (che non adoro alla follia, ma che ci sono momenti in cui è azzeccata...) passa alla radio... e senza nemmeno accorgermene sono lì che percorro la strada di sempre... ma canto... senza nemmeno rendermene conto... e sto tirando fuori tutto il mio bisogno di sentire ancora dentro di me le note di una canzone da fare mia... di una canzone tramite cui poter esprimere i miei pensieri e le mie emozioni in quel momento...

Quindi stasera concedetemi di lasciare qui questo testo... nonostante sia della pausini... perché se poteste sentirmi cantarlo... lo apprezzereste come me adesso... non voglio peccare di protagonismo... è che sono certa chesarebbe così... perché cantare è il mio modo di esprimermi...ognuno ha il suo modo... io ho questo...

e io canto...
E.immagine

La nebbia che si posa la mattina
le pietre di un sentiero di collina
il falco che s'innalzerà
il primo raggio che verra`
la neve che si sciogliera`
correndo al mare
l'impronta di una testa sul cuscino
i passi lenti e incerti
di un bambino
lo sguardo di serenita`
la mano che si tendera`
la gioia di chi aspettera`
per questo e quello che verra`
Io canto
le mani in tasca canto
la voce in festa canto
la banda in testa canto
corro nel vento
Canto
la vita intera canto
la primavera canto
la mia preghiera canto
per chi mi ascoltera`
voglio cantare
sempre cantare
l'odore del caffe` nella cucina
la casa tutta piena di mattina
e l'ascensore che non va
l'amore per la mia citta`
la gente che sorridera`
lungo la strada
i rami che s'intrecciano nel cielo
un vecchio che cammina tutto solo
l'estate che poi passera`
il grano che maturera`
la mano che lo cogliera`
per questo e quello che sara`
io canto
le mani in tasca canto
la voce in festa canto
la banda in testa canto
corro nel vento canto
la vita intera canto
la primavera canto
la mia preghiera canto
per chi mi ascoltera`
voglio cantare
sempre cantare
cantare...
io canto
le mani in tasca e canto
la voce in festa e canto
la banda in testa e canto
la vita intera canto...

immagine


 
 
 
Vai alla Home Page del blog

HO BISOGNO DI PACE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

QUANDO NON SONO A CASA

 

 

.::I MIEI LUOGHI...::.

Roma
immagine

Siena

Gaeta
immagine
Dolomiti del Brenta
immagine
Lago di Nemi
immagine
Bolsena
immagine

Isola del giglio
immagine
 
 

.::MONET::.

immagine
immagine
immagine
 

 

I MIEI SCATTI - PARTE 2

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963