Creato da: NoRiKo564 il 02/02/2011
piccole pieghe e grandi magie....
Citazioni nei Blog Amici: 55
 

 
 

Le immagini e alcuni testi
presenti in questo blog
sono tratti dal web, chiunque
ritenesse il loro uso improprio
è pregato di comunicarmelo e
provvederò alla loro immediata
rimozione.
I testi in cui non viene citato
l'autore sono di proprietà
dell'autrice del blog, e pertanto
il loro uso deve essere
autorizzato dalla stessa.

 

 

 

Solo perchč si sappia...

Post n°461 pubblicato il 19 Giugno 2015 da NoRiKo564

 

 

Perchè....o mi clono, o qualcuno mi allunga la giornata a 48 ore o
io proprio a seguire tutto non gliela fo.

Così, nei pochi e scarni momenti di indicibile ozio
(che a essere sincera non mi ricordo nemmeno che caspita è...! )

vado in stand-by e cerco di consumare meno energie possibili...
che  se avessi un caricabatterie incorporato,
infilerei due dita nella presa della  corrente,
come si fa con i cellulari durante la notte.....

e cercherei di riportare le mie tacche a 4...
anzichè essere sempre perennemente scarica!


VOGLIO:
Una colf
Una badante
Un giardiniere
Un idraulico
Un imbianchino
Un autista

così io me ne vado in GIAMAICA sotto una palma e mi rilasso un po'! 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Gli abbagli....

Post n°460 pubblicato il 23 Aprile 2015 da NoRiKo564

A volte pensi che una porta che si chiude, faccia spalancare un portone.

In realtà si apre solo una piccola finestra...uno spiraglio che fa entrare un po' di luce dentro una stanza buia. 

Ma quando il sole si nasconde, capisci che la finestra è troppo piccola per far entrare la luce che ti serve...meglio dunque uscire con un salto dalla finestra e respirare di nuovo l'aria pura che ti offre la libertà di scegliere chi essere....cosa fare...come vivere e come guadagnarti il pane....

P.S. Elucubrazioni notturne dopo l'ennesima giornata di....emme....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L'arte della pazienza...

Post n°459 pubblicato il 21 Febbraio 2015 da NoRiKo564

 

 

...le cose capitano, le persone tornano, i nodi si sciolgono...

Esercitare l'arte della pazienza non è mai una perdita di tempo.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

50 sfumature del nulla...

Post n°458 pubblicato il 16 Febbraio 2015 da NoRiKo564

 

 

Nessuno riesce più a guardare una cravatta grigia senza pensare alle sue sfumature.
Ieri mi sono lasciata tentare e sono andata a vedere la trasposizione cinematografica del troppo decantato libro.
Mi correggo il libro si legge, ti tiene incollata alle sue pagine, ti fa fare due o tre voli pindarici su  fantasie erotiche che non metterai mai in pratica, perchè di Mr. Grey al mondo ce ne sono pochi e la possibilità che tu ne debba intervistare uno per sostituire un'amica con l'influenza o che lo incontri in ferramenta, diciamo che sono ridotte ad un lumicino spento.
Il problema dei film tratti dai libri è sempre lo stesso, la complessità delle  descrizioni di un libro non si può condensare in un'ora e mezza di pellicola, si è costretti ad essere riassuntivi per raccontare il saliente, ma si fa perdere la suspence, il desiderio di sapere che accadrà nella pagina successiva.
Ecco un film non riesce a trasmettere le emozioni che danno le parole scritte, qualsiasi sia il libro, il libro ti fa immaginare e la tua fantasia veste la storia che stai leggendo.

Mi chiedo che cosa abbiano capito quelli che il libro non l'hanno letto, al di là di quello che ognuno di noi può pensare di questo genere di pratiche e del fatto assodato che l'autrice ha semplicemente cavalcato l'onda di un genere letterario, che ha bypassato gli Harmony, ormai troppo melensi, per raccontare un genere di curiosità sessuale che abbiamo tutti (e nessuno faccia il puritano!), giocando neanche troppo subdolamente a rappresentare tra le righe l'uomo che ogni donna vorrebbe incontrare, tranne poi dargli del bastardo depravato....se si permette anche solo di pensare di usare la cinghia dell'accappatoio come cravatta...

Tutto questo per dirvi che, se avevate pensato di andare a vedere il film, vi consiglio di risparmiare i soldi e investirli a comprare il libro, se proprio la curiosità vi stuzzica, ne trarrete maggiore ispirazione e il doppio di emozione, spendendo anche meno del biglietto per il cinema!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

E' gią carnevale....

Post n°457 pubblicato il 07 Gennaio 2015 da NoRiKo564

 

 


Il tempo di Natale mi è sfuggito tra le mani, poco vissuto, poco goduto....
Mi sono chiesta se per un lavoro valga la pena di rinunciare a questo tempo.
No, non ne vale la pena lo so.
Nella vita ogni momento che occupi con il dovere è un momento di piacere
e vita personale che ti perdi.
Mi sono accorta che ho trascorso due mesi, tralasciando ogni cosa,
ho lasciato a se stessa la mia famiglia
(che devo dire se l'è cavata benissimo senza di me),
non mi sono occupata di niente se non alzarmi al mattino per andare
a lavoro e ritornare alla sera tardi esausta e infilarmi nel letto per dormire.
Non ci sono stati sabati, domeniche o ponti vari...>
Lavoro...lavoro....lavoro...
Ed oggi scopro che con il passare dell'Epifania, siamo entrati nel tempo
del carnevale e andando avanti così tra un po' scoprirò che
siamo arrivati a Pasqua.


Farsi ricattare la vita dal lavoro, credo sia la più subdola forma di schiavitù.
Una schiavitù moderna che ben conoscono i giovani precari, che purtroppo stanno conoscendo anche quelli che, giovani precari non lo sono mai stati,
ma che da un giorno per l'altro si sono ritrovati a "spasso".

Per contro ho ritrovato una forma di entusiasmo per un progetto che mi
sta coinvolgendo molto, ma che esige da me una disponibilità eccessiva.
Eppure lavoro....e quindi devo solo ringraziare la mia buona stella
e andare avanti...

sperando che un giorno questo nuovo lavoro diventi più "umano".




 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »