Community
 
camill.a
Sito
Foto
   
 
Creato da camill.a il 12/09/2006
..l'importante è come è stato il viaggio..
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

bal_zacodio_via_col_ventosilvia.ctnmariomancino.mcamill.ail.gabbierepsicologiaforenseopposti_incongruentidoublellestrong_passionBartock78WIDE_REDCorpo_Di_RosaGIOMANNunamamma1
 

Ultimi commenti

anche io non ho più il tempo ... ma a volte passo per...
Inviato da: elyrav
il 31/07/2010 alle 17:17
 
Ciaooo!!!
Inviato da: elyrav
il 27/01/2009 alle 12:00
 
Buon anno ... buona fine e buon inizio :) ... io lo finisco...
Inviato da: elyrav
il 31/12/2008 alle 20:57
 
Tanti cari auguri di Buone Feste!!! :)
Inviato da: elyrav
il 23/12/2008 alle 15:15
 
Ciaooooo!!!
Inviato da: elyrav
il 10/12/2008 alle 19:45
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 
 

Tag

 

COSA FARE..

immagine
 

hostess web

 

CERTIFICATO

immagine
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

BENVENUTI..

immagine

 

FACEBOOK

 
 

Area personale

 

PENSIERI..

immagine
 

Contatta l'autore

Nickname: camill.a
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 38
Prov: MI
 

hostess web

 

SIGLA CREAMY

 

Ultime visite al Blog

bal_zacodio_via_col_ventosilvia.ctnmariomancino.mcamill.ail.gabbierepsicologiaforenseopposti_incongruentidoublellestrong_passionBartock78WIDE_REDCorpo_Di_RosaGIOMANNunamamma1
 

SEI IL VISITATORE NUMERO..

immagine

 
 

SEGNALAZIONI

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Iscritto su CercaBlog.com

 

FOLLETTI

immagine

 

 

Da troppo tempo non scrivo..

Post n°103 pubblicato il 20 Settembre 2009 da camill.a

Forse perchè da troppo tempo non mi trovo sola con me stessa, nel cuore della notte, a pensare.. Forse perchè mi sono resa conto di essere al posto giusto circondata dalle persone giuste.. Forse solo perchè ho molto meno tempo.
Qualsiasi sia il motivo perchè non sto aggiornando dico solo che proverò a rimettere per iscritto, più spesso, le mie idee sul mio diario abbandonato..

 

 
 
 

Ancora, di notte, a scrivere parole per te..

Post n°102 pubblicato il 27 Agosto 2008 da camill.a
Foto di camill.a

Un sms che un tempo sarebbe stata una lettera o una telefonata.. Solo per farti gli auguri.. Sentire che c'è ancora un contatto, aspettare con ansia la tua risposta che per queste cose arriva sempre.. Son passati quasi 14 anni ma non cambia mai niente.. Sul treno della mia vita adesso so che non ci salirai.. C'è salito un altro.. Ma come dicevo non partirà senza di te.. è successo così.. destino crudele degli amori impossibili che sfuggono sì alla grigia quotidianità ma ti lasciano quel vuoto incomabile che sa il brutto sapore dell'incompiuto.. di frasi scritte di mezze verità.. quegli amori che ti fanno sempre ripensare a come avresti dovuto agire, a come avresti dovuto rispondere, fare, dire.. Non avrei mai creduto che dopo tutti questi anni sarei stata ancora, di notte, a scrivere parole per te come a diciott'anni..
E mi sento ancora così piccola con te che a volte mi scordo quanto tempo è passato.. Che a volte mi scordo che non son più quella bambina che dicevi..

 
 
 

Qualcosa che non c’è

Post n°101 pubblicato il 07 Agosto 2008 da camill.a
Foto di camill.a

Tutto questo tempo a chiedermi
Cos’è che non mi lascia in pace
Tutti questi anni a chiedermi
Se vado veramente bene
Così.. Come sono.. Così..

Così un giorno ho scritto sul quaderno io farò sognare il mondo con la musica.. Non molto tempo dopo quando mi bastava fare un salto per raggiungere la felicità.. E la verità è..

Ho aspettato a lungo
Qualcosa che non c’è
Invece di guardare il sole sorgere..

Questo è sempre stato un modo per fermare il tempo e la velocità.. I passi svelti della gente.. la disattenzione, le parole dette senza umiltà, senza cuore così solo per far rumore..

Ho aspettato a lungo
Qualcosa che non c’è
Invece di guardare il sole sorgere..

E miracolosamente non ho smesso di sognare.. E miracolosamente non riesco a non sperare
E se c’è un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole..

Un segreto è fare tutto come se
Fare tutto come se
Vedessi solo il sole
Vedessi solo il sole
Vedessi solo il sole

E non..
Qualcosa che non c’è..

 
 
 

Tutti dicono.. ma io?

Post n°100 pubblicato il 27 Luglio 2008 da camill.a
Foto di camill.a

Ho smesso di chiedermi che cosa ci faccio io qui perchè forse questo è il mio posto. Il posto giusto.
Il posto giusto, la persona giusta. Io molto più seria, una persona "giusta" anch'io diciamo. DICONO. Ok ok.
Però questo del lavoro non l'ammetterò mai. Io lì non sono al mio posto.
Anche se ci sentono tutti un monte quando mi DICONO che sono fortunata, che magari avere uno stipendio come il mio, che sono pure matta a pensare di lasciar perdere questo lavoro, che non si trovano posti fissi così..

Ma infondo io che ho fatto per dodic'anni della mia vita?

Da quando ne avevo sedici ho inseguito un uomo che non son mai riuscita a far diventare mio. Un po' sbagliando un po', anzi abbastanza, c'ha messo lui del suo. Ma questo ci può stare.. Ne ho adesso uno a fianco che regge bene il paragone. Almeno così penso io e tutti DICONO.
Ma per favore non cercate di convincermi che questo lavoro va bene perchè da quando avevo diciot'anni ho fatto e sognato tutt'altro e così mi sento solo una sfigata che non è riuscita a fare niente di quello che voleva fare. Non mi interessa cosa DICONO, non mi interessa niente perchè che cazzo ne sa la gente di quello in cui ho creduto, sognato, sperato per più di diec'anni.
Un lavoro fisso con un buon stipendio è una conquista per tante, per me questa è solo una sconfitta.
Perchè anche LUI non lo capisce? Perchè non capisce quando dico che preferirei un lavoro in cui prendo meno ma che mi piace (il mio) piuttosto che un lavoro in cui guadango bene ma che mi fa schifo. Infondo fare un lavoro che piace è un po' come non lavorare. Ma farne uno che non piace? Non lo so.. Anzi finora non lo sapevo.
Nessuno mi capisce, nessuno lo riesce nemmeno lontanamente ad afferrare il mio concetto.
E so che non mi resta che far buon viso a cattivo gioco, far finta di apprezzare il tutto.. perchè tanto io l'ho spiegato, con calma, a tutti, cercando le parole giuste girando intorno al concetto di base "io non sono felice così".. Ma mi sembra di avere solo sordi intorno.. Che ascoltano ma non vogliono capire. Oppure che capiscono ma non concepiscono e quindi fanno finta di non capire.
Io non sono mai stata brava a fare finta di essere felice e far finta di apprezzare ciò che ho se non è vero.
E mi verrebbe voglia di dare un calcio a tutto e far vedere io di che sono capace..
Mi verrebbe voglia di rimettermi in gioco.. E di ricominciare tutto da capo.. Ma perchè non si può tornare indietro?
No non voglio credere che è tutto qui.. che il mondo è davvero tutto rosa ma piatto come ho sempre avuto il terrore diventasse la mia vita. Con le scadenze da rispettare, le bollette, il mutuo, la telecom, la casa con il giardinetto, o la terrazza con le piantine da annaffiare ogni giorno, lo stipendio accreditato sul conto a fine mese, la busta paga, le mail mandate dall'ufficio per cazzeggiare, un lavoro monotono e senza soddisfazione, guardare l'orologio aspettando che arrivino le 17.. e sempre tutti i giorni uguali.
Non era la vita che volevo, non è la vita che finora ho fatto o cercato. Oddio adesso ci son dentro fino al collo, che dico ci son completamente affogata, e nello stesso tempo non posso più farne a meno. Mi viene da piangere.

 
 
 

La meta

Post n°99 pubblicato il 23 Giugno 2008 da camill.a
Foto di camill.a

"Se non abbiamo le risposte ci troviamo tutti lungo un viaggio che dura ottanta anni senza sapere la meta"..

William Buhlman

 
 
 

Ero convinta di sapere..

Post n°98 pubblicato il 17 Giugno 2008 da camill.a
Foto di camill.a

Lasciar perdere non è sempre la soluzione più facile. A volte l'istinto di offenderti facendoti capire quanto sei stupido a volte è troppo più forte del buon senso. sottolineare quanto siano stupide certe affermazioni, certi comportamenti. L'illogicità è parte della tua vista. Se devo andare a Roma da Firenze tu magari passi da Bologna per prendere un caffè, solo perchè in quel bar lo fanno buono. E mi sosprendono ancora quelle tue irraggiungibili richieste senza senso. C'è voluta una partenza e un ritorno per abituarti all'idea che senza di me non stai bene. Un'altra partenza ed un altro ritorno, così per quattro volte. E tu adesso sai quello che vuoi, mentre non lo so più io invece. Ero convinta di sapere tutto di me, tutto di noi. Invece mi rendo conto di sapere più di te che di me stessa. Guardati allo specchio. Chi sei diventata? Ti va bene così? Sei felice di questa vita? Da cosa scappi ancora? O cosa stai ancora inseguendo?

 
 
 

Ogni persona al suo posto..

Post n°97 pubblicato il 15 Giugno 2008 da camill.a
Foto di camill.a

Un conto è quando uno va via da un posto sapendo di ritornarci, un altro quando va via sapendo di non tornarci più. Magari anche senza pensarci, inconsciamente, ti allontani guardandoti in dietro per l'ultima volta e  pensi che 'infondo non era poi così male questo posto'.. Poi ti rendi conto che se te ne vuoi allontanare di sicuro è perchè non ne sentirai poi tutta questa gran mancanza, un po' come promettere a vecchi amici che li rivedrai presto convinto in quel momento ma poi non succede mai. Non lo so se mi mancheranno quel paio di posti.. non credo..

 
 
 

Voglio la risposta giusta!!

Post n°96 pubblicato il 15 Aprile 2008 da camill.a
Foto di camill.a

A chi devo chiedere per avere la risposta giusta? Una risposta giusta.. visto che ho sbagliato così tanto in vita mia..

 
 
 

Imparare dal Vento

Post n°95 pubblicato il 14 Aprile 2008 da camill.a
Foto di camill.a

Vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere, dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare e avere la pazienza delle onde di andare e venire, ricominciare a fluire.

Un aereo passa veloce e io mi fermo a pensare a tutti quelli che partono, scappano o sono sospesi per giorni, mesi, anni in cui ti senti come uno che si è perso tra obbiettivi ogni volta più grandi.

Succede perché, in un instante tutto il resto diventa invisibile, privo di senso e irraggiungibile per me, succede perché fingo che va sempre tutto bene ma non lo penso in fondo.

Torneremo ad avere più tempo, e a camminare per le strade che abbiamo scelto, che a volte fanno male, per avere la pazienza delle onde di andare e venire, e non riesci a capire.

Succede perché, in un instante tutto il resto diventa invisibile, privo di senso e irraggiungibile per me, succede anche se il vento porta tutto via con se, vivendo e ricominciare a fluire..

 
 
 

Ti chiamerò..

Post n°94 pubblicato il 29 Febbraio 2008 da camill.a
Foto di camill.a

Io ti chiamerò.. E tu mi risponderai che hai da fare, anche se è più di un anno che non ci sentiamo.. Mi dirai che mi richiami senza farlo e allora ti richiamerò io per dirti quello che devo dirti per sentirmi dire parole che ormai conosco a memoria, per farti recitare la tua parte, per sentire la tua voce più bella che mai, per stare ancora male, adesso che sto bene. Anche senza di te. Tu non pensi che io sia unica, che sia la donna per te. Mi vedi come un giocattolino da punzecchiare, farti due risate, prendere un po' in giro. E mi lasci lì ogni volta su quello scaffale, nell'attesa di vedermi crescere e di sentirmi dire qualcosa di intelligente.
Però eri tu che dicevi del mio fisichino senza un filo di grasso.. eri tu che mi dicevi come stavo bene con i riccioli e abbronzata.. Eri tu che mi davi i consigli sulla lampada e che mi dicevi di odiare il bagno in mare.. Eri..

 
 
 
Successivi »