Pensieri in Cucina

"Nella ricetta c'è tutto ....tranne l'essenziale" - (G.Marchesi)

 
 

ON LINE

 

ISTRUZIONI PER L'USO

Fate CLICK sulle foto per ingrandirle !!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

claudiomirandamarcobaldinellinadiamattavelli.52alboaspanoantoAdeleSimioliagriflorsncpasqualetomaiuolo1macfelixlucio.colizziclabag70geniola.danieletorregiulia2004stefanosalvi1verdidgl8
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

ho apprezzato moltissimo questo articolo. Complimenti da...
Inviato da: diletta.castelli
il 07/10/2016 alle 17:24
 
Davvero molto interessante il mondo delle salse, bel post....
Inviato da: Mr.Loto
il 28/06/2016 alle 18:18
 
Grazzie!
Inviato da: Blog tendresse
il 31/07/2013 alle 09:25
 
Grazie Giorgia!! Mi impegnerů a farlo, promesso!!
Inviato da: lucio.colizzi
il 10/03/2013 alle 15:01
 
Ciao Lucio! Ť da un pů che t seguo su ABC e volevo farti...
Inviato da: Giorgia
il 08/03/2013 alle 18:28
 
 

SECONDI 1

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Questo blog fa parte del gruppo i migliori blog! (ricette di cucina)

 

 

« Piselli a CECAMARITI con i MORZIInvoltini di tacchino, c... »

PASTICCIOTTO AL KIWI

Post n°22 pubblicato il 14 Febbraio 2009 da lucio.colizzi
 
Foto di lucio.colizzi

Oggi è San Valentino, perciò ci vuole tanta dolcezza, ergo vado in cucina e coccolo mia moglie con un bel dolce.

Il pasticciotto è un dolce tipico Leccese, ma questo che vi presento ne ricorda solo la forma, nient’altro.

Procuratevi delle formine per pasticciotti, e rivestitele con una pasta frolla fatta con questi ingradienti

-200 gr di zucchero

-200 gr di burro

-2 uova intere

-400 gr di farina 00

-Un pizzico di sale

-Una fialettina di essenza di mandorla

Impastate tutto, fatene una palla e rivestitela con pellicola trasparente. Fate riposare in frigo almeno un’ora prima di usarla.

Rivestite le formine con la frolla ben stesa e spessa meno di mezzo cm

Sbucciate un kiwi ben maturo, eliminate la parte centrale (che di solito è più chiara e amara) e frullatelo

Preparate una crema pasticcera (evito di riportarvi la ricetta della crema, basta inserire “crema pasticcera” su google e ne trovate a migliaia).

Fate la crema al kiwi utilizzando queste proporzioni: ogni cinque cucchiai di crema pasticcera un cucchiaio di purea di kiwi. Mescolate per bene.

Pulite altri kiwi, fateli a dadini.

In una pentola fate uno sciroppo mettendo 100 gr di zucchero di canna e 20 ml di aqua, quando sarà brunito (ovvero di colore marrone) versate un bicchierino di Amaretto di Saronno, e se riuscite fate accendere la fiamma del flambè, unite i dadini di kiwi facendoli nappare per bene dal caramello e spegnete la fiamma. Fate raffreddare.

Riempite gli stampini che avevate preparato per metà con la crema pasticcera al kiwi e per l’altra metà con i dadini di kiwi allo sciroppo di Amaretto.

Coprite gli stampini con uno strato di pasta frolla e spennellate con un tuorlo d’uovo.

Infornate a 180 gradi per 25 minuti.

Fate intiepidire prima di sformare i pasticciotti e serviteli con una cucchiaiata di crema al kiwi e qualche cubettino di kiwi caramellato. Chiudete poi con una spolverata di zucchero a velo.

Vi consiglio di rompere in superficie il pasticci otto in modo che si intravveda il goloso ripieno.

Io l’ho accompagnato con goccio di amaretto, ma una grappa barricata non ci sta male

Alla prossima

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: lucio.colizzi
Data di creazione: 27/12/2008
 

FOTOGRAFIA GASTRONOMICA

Il mio piatto dal titolo "Il Porcino di Mare" ha vinto il concorso nazionale fotografia gastronomica "anche l'occhio" 2007.

Il Porcino di Mare

 






 





 

 





 





 





 
 




 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31