Creato da goccedivaniglia il 09/04/2006

Passione... Arte

Atmosfere intense, un connubio molto emozionale d'arte, letteratura, musica, poesia, sogni. Momenti di malinconia si mescolano con attimi di profonda passione

 

 

« Arte e IspirazioneNel mio cuore, per sempre »

I fabbricanti di sogni

Post n°308 pubblicato il 18 Luglio 2007 da dream3r86

Viviamo in una società dove è sempre più difficile avere sogni propri e idee "libere", autentiche, genuine;forti. Le infinite possibilità di scelta e i distorti modelli che ci propinano giornalmente, riescono a fuorviare la maggior parte di noi in maniera sin troppo facile. A volte, infatti, se le strade da poter intraprendere sono troppe, si rischia di perdersi o, nella migliore delle ipotesi, di rimanere bloccati dall'indecisione cronica. Così ci si affida agli "altri"(tv, media in generale,e persone più "forti" di noi)e ci si lascia guidare passivamente nelle scelte cruciali di quel tortuoso sentiero chiamato vita. I nostri sogni non partono più dalla nostra coscienza e dal nostro animo, ma ci vengono "impiantati" dall'esterno. Oggi, la desiderabilità(e quindi i valori predominanti)li decreta chi ha il potere. Certo, tale modalità d'azione e di influenzamento delle “masse”, non è nuova...da sempre, chi detiene il potere, cerca con ogni modo di conservarlo e di legittimarlo; cerca di imbambolare i sudditi con le più disparate teorie giustificazioniste e utilizzando i vari, collaudati mezzi di controllo delle coscienze! La cosa che però caratterizza il mondo moderno è la comunicazione...una comunicazione continua, sfiancante, eccessiva e alienante; una comunicazione che annichilisce la capacità critica e distorce l'auto percezione. Bisogna guardarsi dai nuovi "fabbricanti di sogni"e dalle loro continue trappole; bisogna fuggire dai "pacchetti ideologici" che ci presentano, dalla realtà già pronta che si sforzano di documentare in tv e sui giornali. Abbiamo dimenticato una nozione fondamentale:"Noi siamo ciò che vogliamo essere" e, l'unico modo per essere felici, è non farsi fuorviare dai finti bisogni, non lasciarsi guidare dalla cosiddetta deprivazione relativa che caratterizza il consumista d.o.c.! Guardarsi, infine, anche dalla demagogia americana che recita l'ammiccante formuletta del:" Puoi realizzare tutti i sogni che vuoi… basta che tu ci creda". Certo che posso realizzare i miei obiettivi ma, la cosa difficile, è fare in modo che, questi obiettivi, come dicevamo, siano sul serio miei e non siano il frutto di un bombardamento emotivo perpetuo che ci impone di seguire certi schemi e ci vende dei "sogni preconfezionati" e adatti, appunto, al consumo. La libertà, in un mondo dove tutti la invocano con forza, può facilmente trasformarsi nella prigionia della peggior specie: quella inconsapevole dell'intelletto!

Commenti al Post:
goccedivaniglia
goccedivaniglia il 18/07/07 alle 16:03 via WEB
Sogni, fanno parte di noi, noi che fatichiamo ad esprimerci, noi che ci amalgamiamo alla massa perché insicuri, incapaci di gridare a gran voce: "E' proprio questo il MIO SOGNO, E' proprio questo che VOGLIO! Siamo insicuri, non riusciamo ad esporci, ... la maggioranza fa così, troppo timorosi di mettersi in gioco, di dire io penso questo, io sogno questo, per me per la mia vita, troppa paura, paura di esporsi, paura di esser presi per pazzi, e allora indossiamo maschere su maschere nella vita quotidiana, e ci amalgamiamo alla massa, rivestendo il ruolo dei gregari, di chi si accoda, al numeroso branco di pecore. Lascio spazio e mi tiro fuori dal branco, io non ho paura di urlare a gran voce che amo sognare, io non ho paura di esprimere me stessa con parole, con tutto ciò che viene fuori dalla mia anima, io non ho paura del confronto, io non ho paura di schierarmi, io prendo posizioni precise e non sto in mezzo! Troppi io, forse troppa ostentata sicurezza? no, non è così, sono fragile e spesso il cuore è ferito perché credo nel prossimo, credo in chi si circonda di quell'apparente aurea di finto buonismo, credo in chi esprime se stesso, ma al tempo stesso lo reprime, provocando in me una delusione, e facendo perdere certezze e valori che sono forti in me, l'amore, l'amicizia, la fedeltà, il voler stare vicino a chi soffre ed ha bisogno di un aiuto. Sono fatta così, ma forse sono fatta male perché sono tante le sconfitte che raccolgo ed osservo in giro la banalità, la superficialità di chi ride con leggerezza e deride gli stati d'animo di persone che soffrono. La vita è bella ma non è un gioco, ogni cosa a suo tempo.. si scherza e si ride quando è opportuno e non si deridono i sentimenti di chi si sta mettendo in gioco veramente esprimendo il dolore per un fallimento subito, questa sono io. GRAZIE Dream! Ti stimo.
 
 
dream3r86
dream3r86 il 19/07/07 alle 20:59 via WEB
Il tuo commento mi ha commosso per quanto era intriso di passione! Si vede che, i sogni(magari anche infranti), hanno caratterizzato e continuano a caratterizzare la tua vita. Quanto si è scritto sui sogni, quanti grandi autori hanno lasciato pensieri, aforismi, riflessioni; interi libri. Il timore di mettersi in gioco di cui parli,è presente in ognuno di noi ma, ognuno di noi, reagisce e agisce in maniera diversa ai sentimenti angoscianti che viaggiano insieme coi dubbi. Scelte, perplessità, rischi, sacrifici; compromessi...caratteristiche presenti nella vita di ogni uomo che, però, ovviamente, vengono vissute e affrontate in maniera differente. In generale, chi non ha il coraggio di inseguire i propri sogni, si dimostra insofferente quando incontra qualcuno che, invece, ha creduto fermamente in qualcosa ed è, alla fine, riuscito a perseguire i suoi obiettivi. Più si ha successo nella vita e più sono gli invidiosi e i meschini che si devono fronteggiare,no?! Il numero di invidiosi, dovrebbe essere il metro di valutazione per la qualità della nostra vita! Infine, sul tema del rispetto dei sentimenti, ci sarebbe da fare un lunghissimo discorso che credo annoierebbe i più ma, in sintesi, mi sento di dire che, la mancanza di rispetto per le emozioni e il voler scappare via da esse, vedendole come impedimenti e "perdite di energie vitali", è una conseguenza della frenesia patologica che caratterizza la vita dell'uomo moderno idealtipico! Un bacio e grazie a te per l'ospitalità...è per me un onore ed un privilegio poter postare qualcosa nel tuo meraviglioso micromondo artistico virtuale
 
   
goccedivaniglia
goccedivaniglia il 20/07/07 alle 00:23 via WEB
Io non mi stancherei mai di leggerti, ho letto il tuo commento più volte perché dietro ogni tua parola trovo uno spunto di riflessione e le parole sgorgano a fiumi, ma si rischia di diventare logorroici.. hai trovato passione nelle mie parole, la passione caratterizza le mie azioni, qualsiasi cosa io faccia è sentita, altrimenti non la faccio.. non scrivo parole che non sento, e anche per questo motivo non sono una grande "commentatrice", sono latitante sui blog amici e mi spiace, ma prendo le cose con molta serietà e scrivo solo parole e riflessioni che fan parte di me, non riesco ad essere diversa da così, per me il tempo del "giochino da chat" è finito da un pezzo e non mi diverte più. Il blog per me è uno strumento di seria riflessione. Forse sarò pallosa boh, pazienza!! ma a me piaccio ^_* Baci bAci caro Dream
 
herbertmarcuse
herbertmarcuse il 18/07/07 alle 23:22 via WEB
I sogni, per chi li persegue proseguono oltre l'alba. Vedo che ti dai ai ritratti...:-)) Smack
 
 
goccedivaniglia
goccedivaniglia il 20/07/07 alle 00:24 via WEB
Si, quando sono ispirata mi do ai ritratti e quando voglio essere pungente mi do alle caricature ^_* ciao herbert
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: goccedivaniglia
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 45
Prov: VE
 
 

MIEI DIPINTI AD OLIO

 

"High Summer" di Tamara De Lempicka, copia d'autore, realizzata nel 2007

"Green Turban" di Tamara De Lempicka, copia d'autore, realizzata nel 2006

"The Brilliance" di Tamara De Lempicka, copia d'autore, realizzata nel 2006

"Le cucitrici" di F. Botero copia d'autore, realizzata nel 2008

 
 

ULTIMI COMMENTI

Buonasera, qualcuno conosce il significato de " Il...
Inviato da: Tatiana
il 28/02/2017 alle 18:05
 
cok guzel oyunlar
Inviato da: en güzel oyunlar
il 01/12/2016 alle 21:34
 
thank you
Inviato da: diyet
il 18/11/2016 alle 12:53
 
thank you
Inviato da: diyetler
il 17/11/2016 alle 23:18
 
Ottimo post. complimenti da Artecreo
Inviato da: minarossi82
il 11/11/2016 alle 20:49
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARTE&DONNE

๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ 
  Tamara de Lempicka

immagine

๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ 
Frida Kahlo 

immagine

Video Frida kahlo

๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ 


๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ 

goccedivaniglia

Le Mie creazioni Equilibriarte

๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑ ๑۩۞۩๑

 

ARTE

Suggerisci La Mia Arte: preleva il banner copiandolo dall'iimmagine sotto 

Arte, che sia essa Poesia, Musica, Arte scenica, avendo in sé il suo pieno, peculiare e insostituibile valore, può allargare e approfondire la nostra comprensione della verità.

immagine

L'Arte è una manifestazione dell'uomo che deve parlare all'uomo, in quanto lui solo ha occhi per comprenderla.

L'Arte ti artiglia lo stomaco. L'Arte ti fa respirare a pieni polmoni. L'Arte produce una patina colorata tra le cui trame si intravede qualcosa di vivo.

immagine

L'Arte viene associata al divino perché la silenziosa esplosione al calor bianco che produce è talmente carica di significanti non-significati che la mente non comprende, e l'uomo medio quando non comprende divinizza o peggio ne viene spaventato e ne fugge.

immagine

L'Arte non è una linea tracciata dalla tecnica o dalla raffinatezza d'intenti, è piuttosto il lamento dell'animo.

 

 

Creative Commons License
Opera pubblicata sotto una

Licenza Creative Commons

Tu sei libero:

Alle seguenti condizioni:

  • Attribuzione. Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza.

  • Non commerciale. Non puoi usare quest'opera per fini commerciali.

  • Non opere derivate. Non puoi alterare o trasformare quest'opera, ne' usarla per crearne un'altra.

  • Ogni volta che usi o distribuisci quest'opera, devi farlo secondo i termini di questa licenza, che va comunicata con chiarezza.
  • In ogni caso, puoi concordare col titolare dei diritti d'autore utilizzi di quest'opera non consentiti da questa licenza.

Visitor Map


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Artist Blogs - Blog Catalog Blog Directory

Technorati Profile

La mia compagna di viaggio



 

Questo come ogni altro blog è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estenzione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo N°196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al Nome, alla persona ed all'immagine ed all'onore. Quindi, tutto il materiale (scritto e fotografico, nomi, dati, testi) pubblicato sul mio blog non può essere utilizzato senza il permesso mio o dei rispettivi autori, pena denuncia alla Polizia Postale. Lo stesso vale per la diffamazione e la calunnia, che seguono il medesimo regime giuridico-penale della calunnia e/o diffamazione a mezzo stampa (diritto lesivo dell'onore), quindi si sporge lo stesso tipo di denuncia ed iter burocratico. Ciò vale anche nel caso di anonimi, poichè la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog

 
Citazioni nei Blog Amici: 95
 

immagine

artistas

Powered by  MyPagerank.Net Add to Technorati Favorites 

 

 

TAG