Terra senza Tempo

Me, Myself... and mysteries!

 

MSN CONTACT

Per chi volesse, puo' aggiungere il mo contatto MSN:

nushuth_chiocciola_libero.it

vi chiedo solo di lasciarmi un messaggino per dirmi chi siete, altrimenti la richiesta verrà rifiutata,
Non mandate email a questo indirizzo, non lo leggo mai..
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

 

« De-lurking Day 2007La colonna di Ashoka »

La meridiana di San Petronio

Post n°36 pubblicato il 15 Gennaio 2007 da sir_simon
 

Sono davvero contento!
Non credevo che qualcuno leggesse davvero i miei articoli! :P E invece scopro cosi che qualcuno li legge davvero.. e che li legge fino alla fine!! E sono contento perche in qualcuno sono riuscito a svegliare un pizzico di curiosità nascosta...

Non era in programma, dunque, questo articolo. ma sono davvero felice di essere qui a scriverlo.. perche me lo avete chiesto voi.


La storia dell'attuale meridiana ha in realtà origini un poco piu antiche. una storia che inizia nel 1576.
In quegli anni, Papa Gregorio XIII aveva istituito una commissione che doveva stilare il nuovo calendario, Il calendario Gregoriano che usiamo ancora oggi, entrato in uso nel 1582, e che si prefiggeva come scopo primario di riallineare il calendario al sole e di introdurre un sistema che riducesse al minimo gli errori nel tempo. si voleva dunque far coincidere di nuovo l'equinozio di primavera con il 21 marzo.

Di questa commissione faceva parte il domenicano Egnazio Danti, che dapprima fu cosmografo presso Cosimo de Medici, e che appunto nel 1576 venne a bologna per insegnare matematica e astronomia (non tutti sanno che Bologna vanta anche la piu antica università del mondo... ma questa è un'altra storia...)

Per poter correggere gli errori del calendario Giuliano era indispensabile effettuare alcune misure sul moto apparente del sole. Ad esempio era necessario stabilire con precisione i giorni degli equinozi e dei solstizi per verificare l'esatta durata dell'anno solare, e di conseguenza applicare le correzioni, come ad esempio il giorno in piu negli anni bisestili.

E fu proprio Egnazio Danti a costruire la prima meridiana all'interno di San Petronio, che Danti utilizzò per calcolare l'istante esatto dell'equinozio di primavera.

Nemmeno un secolo dopo venne dato il via a dei lavori di ampliamento della basilica, che prevedevano di abbattere il muro della navata di sinistra, sede del grande "occhio" della meridiana. Fu per questo che si affidò al genovese Giandomenico Cassini la costruzione di un nuovo strumento.

La sfida fu coinvolgente. Cassini voleva costruire uno strumento due volte e mezzo piu lungo, ma per farlo si doveva passare in mezzo alle colonne della navata centrale per fare in modo che nessuna di esse ostacolasse il raggio luminoso. Il problema consiste nel fatto che la chiesa non ha un orientamento nord-sud, bensì era stata costruita semplicemente per affacciarsi sulla piazza comunale.

immagineCassini vi riuscì magistralmente, nonostante tutto il mondo accademico fosse certo del suo fallimento. Si iniziò a tracciare cosi la linea meridiana nel giorno del solstizio d'estate del 1655. 6 mesi dopo, nel giorno del solstizio d'inverno, il raggio luminoso aveva compiuto una distanza di 66,8 metri, perfettamente in linea con i calcoli di Cassini, e che corrispondeva alla 600millesima parte della circonferenza terrestre.

Ed eccoci giunti alla risposta che stavate cercando... :) cosa voleva dimostrare veramente il Cassini con questa sua meridiana? la risposta si cela gia tra le righe di questo articolo.
Erano passati nemmeno 20 anni al processo di Galileo Galilei, e poco piu di un secolo dalla pubblicazione del libro "De Revolutionibus Orbium Coelestium" di copernico, sulle teorie eliocentriche. Ma molti continuavano a ritenere che il moto del sole fosse reale, e non apparente. si credeva ancora che fosse il sole a girare intorno alla terra.

Lo strumento quindi non doveva verificare la correttezza del calendario Gregoriano. Cassini voleva invece risolvere una volta per tutte la controversia tra chi riteneva che fosse la Terra a girare intorno al sole o chi riteneva che fosse viceversa.

Voi capite che non era facile per quei tempi ammettere apertamente di voler costruire uno strumento per un simile scopo.
Ma come fare? beh.. per cassini era semplice. Gia dalla notte dei tempi ci si era accorti che il sole sembrava muoversi piu lentamente d'estate che d'inverno. gia a quei tempi si sapeva che proprio l'estate il sole si trova alla massima distanza dalla Terra. e quindi la domanda che si facevano gli astronomi era se il sole si muoveva piu lentamente solo perche piu lontano (come una illusione ottica) oppure perche e' realmente piu lento?
Per capirlo, occorreva verificare una cosa. Se il diametro apparente del sole fosse diminuito in sincrono con la riduzione della velocità, ecco allora che questa diminuzione era solamente apparente. Tramite lo strumento di San Petronio, cassini potè misurare le variazioni del diametro del Sole, misurando le dimensioni dell'ellisse luminosa proiettata sul pavimento della chiesa.

Ancora qualche curiosità.
La meridiana era talmente precisa e accurata che permise a Cassini di calcolare con maggiore precisione l'inclinazione dell'asse terrstre, ricwvando una valore di 23°29'15" che è di soli 22" superiore a quella reale.
Dopo quasi un secolo di osservazioni per mezzo della meridiana, Eustachio Manfredi si accorse, nel 1736, che tale inclinazione diminuisce di quasi 1" ogni anno. Questo processo, tuttora inalterato, porterà all'annullamento delle stagioni nell'arco di 20mila anni circa. e successivamente porterà a un lento capovolgimento delle stagioni tra i due emisferi.

Quanto costò costrure la meridiana? Dagli archivi comunali sappiamo anche questo: Il costo complessivo fu di 2500 lire che corrisponde agli attuali 250-300 mila euro. Il compenso del solo Cassini fu di 500 lire...

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/mysteri/trackback.php?msg=2157750

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
alienata
alienata il 15/01/07 alle 18:37 via WEB
Grazie Sir!!! :-) sei un tesoro, soprattutto perchè mi hai svelato che a costruire la meridiana fu unGenovese !!!! Giubiliooooo!!! Insomma se non ci fossimo noi genovesi bisognerebbe invertaci hehehe!!! A parte gli scherzi, interessante il tuo articolo non sapevo che la meridiana di Bologna avesse avuto un ruolo così importante... D'ora in poi la guarderò con un occhio diverso! Un bacione Ele P.s: Ovviamente le informazioni che ho letto qui le rivenderò come perle di saggezze a coloro che mi accompagenranno nelle mie visite culturali, che figuronaaaaaaaaaaaa! ;-)
 
sir_simon
sir_simon il 15/01/07 alle 19:58 via WEB
Pensa che.. ho voluto scrivere che era genovese proprio pensando a te!! :))
 
 
alienata
alienata il 16/01/07 alle 10:39 via WEB
Grazie caro!! :)) p.s.: visto che sei Bolognese (e sei pure preparato) perchè non fai un post sui canali di Bologna? Io abito proprio dove c'è la finestrella e quando sento la gente parlare del canale dicono un sacco di fesserie!!! hehehe.. giuro che è l'ultima richiesta!! Bacio Elena
 
   
sir_simon
sir_simon il 16/01/07 alle 13:23 via WEB
Ho un'idea migliore... perche non lo scrivi tu l'articolo? visto che ci abiti proprio sopra.... :)
 
Voodoo_DoLLy
Voodoo_DoLLy il 16/01/07 alle 11:28 via WEB
Caspiterina che storia interessante! E soprattutto, che ingegno, il nostro Cassini! Conosco abbastanza Bologna, ci sono stata un po' di tempo per lavoro ed è una città che mi piace tantissimo. Ma la mia "guida indigena", ossia il collega che mi svelava tutte le bellezze del posto, non mi aveva mai raccontato della meridiana! Ora ho imparato una cosa in più!!
 
 
sir_simon
sir_simon il 16/01/07 alle 13:23 via WEB
Davvero?!? e non mi hai detto niente? :PPPPP
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 16/01/07 alle 15:12 via WEB
eheheh e che ti dovevo dire? è stato tanto tempo fa, non avevo ancora il blog! ciao ciao, Dolly
 
drinkingcosmopolitan
drinkingcosmopolitan il 16/01/07 alle 15:13 via WEB
bellissima la meridiana! ci avevano portati in gita... parecchi anni fa ormai!
 
WINGSWINDNNY
WINGSWINDNNY il 18/12/08 alle 14:56 via WEB
bello interessante il tuo misterioso blog!! stavo cercando informazione sulla meridiana..ed ecco trovata!!, vorrei andare a bologna questi giorni per vedere la meridiana in diretta...ma secondo te il giorno esatto del solsticio é il 21 o varia tra il 20 e 22.. ti sarei gratta se potresti rispondermi a questa domanda!! poi c'e anke da vedere se sorge il sole.. un saluto! Cande
 
baribald
baribald il 23/09/11 alle 17:41 via WEB
Non sapevo che Giandomenico Cassini avesse realizzato la sua meridiana per dimostrare la fondatezza dell'ipotesi copernicana. Se così fosse la Sua opera non ebbe eco, in quanto la prova scientifica del fatto che fosse la terra a ruotare su se stessa fu data dal pendolo di Foucault, al Pantheon di Parigi, molti lustri dopo. Se Galileo avesse argomentato per ipotesi, nessuno l'avrebbe sottoposto a giudizio. Il grande scienziato, ma sanguigno toscano, fondava le sue convinzioni, tra l'altro sul fenomeno delle maree. Un "oscurantista" gesuita lo sconfessò attribuendo le maree, e giustamente, all'attrazione lunare. E' ora di finirla con la Chiesa che stoppa la scienza. Cito soltanto, data la mia limitatezza, che le meridiane costruite nelle chiese erano molto numerose. Si pensi a S. Maria Novella, in Firenze; S.Maria degli Angeli, in Roma; inoltre l'osservatorio della Torre dei Venti in Vaticano. La Chiesa non teme la scienza, ma ha contrastato e contrasterà sempre lo scientismo che con quella poco ha a che fare. Grazie, baribald
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: sir_simon
Data di creazione: 29/10/2006
 

ULTIME VISITE AL BLOG

PIERCARLO01pitrelliangelomatriax2004rodolfofiadinoNUSHUTHsir_simonsalvatore1frubino.eliacristiana.bachdisfrancodis2411aramarco85FedererXXX1969msergio0dadopakjackwolf_95
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

MAPS