Alcol e sport, vanno d’accordo? la verità e i consigli

Share via email

Chi si allena regolarmente ci tiene al proprio fisico. Questo però non significa che non ci si possa concedere una birra dopo il lavoro o un bicchiere di vino in compagnia degli amici. È opinione comune che l’alcol rovini le performance sportive, ma è davvero così?

1. CONTIENE MOLTE CALORIE

L’alcol è una fonte di calorie sottovalutata: 1 g di alcol = 7 calorie. Per fare un confronto basti pensare che i carboidrati e le proteine contengono 4 calorie al g mentre i grassi ne contengono 9 g. Mezzo litro di birra quindi ha più di 200 calorie e un cocktail come la piña colada circa 400. Per smaltire queste calorie bisognerebbe correre per almeno un’ora.

Quando si beve alcol si tende anche a mangiare cibi più calorici: mentre l’alcol viene metabolizzato dal fegato grazie all’enzima alcol deidrogenasi, le calorie extra si accumulano nelle cellule adipose con la conseguenza che si aumenta di peso.

2. RALLENTA IL RECUPERO POST ALLENAMENTO

Se dopo un allenamento si beve una birra, si fa un favore al palato forse ma non al resto del corpo. L’alcol infatti rallenta il processo di recupero delle riserve di glicogeno influendo negativamente sulla fase di recupero post allenamento.

pausa durante l'allenamento

3. DISIDRATA IL CORPO

Molte bevande alcoliche stimolano l’espulsione di acqua tramite i reni ma la verità è che si perdono in questo modo anche tantissimi sali minerali. Questo può sconvolgere l’equilibrio e aumentare anche la probabilità che compaiano crampi durante gli allenamenti.

Regola: quando si beve un bicchiere di vino è meglio bere anche un bicchiere d’acqua o optare per uno spritz.

Bere durante gli allenamenti

4. INCIDE SUL RIPOSO

Incide in modo negativo sulla qualità e sulla quantità del riposo, una parte importantissima quanto l’allenamento stesso per gli atleti che vogliono migliorare le performance, in quanto il corpo ha necessità di recuperare dopo ogni stimolo allenante.

5. INDEBOLISCE IL SISTEMA IMMUNITARIO

Assunto regolarmente, l’alcol può indebolire il sistema immunitario e stimola il rilascio del cortisolo, l’ormone dello stress che, al contrario del testosterone, indebolisce i muscoli e impedisce la scomposizione dei tessuti adiposi. Allo stesso tempo blocca il rilascio degli ormoni della crescita muscolare, importanti per recuperare le energie, bruciare i grassi e favorire la crescita muscolare.

Tutti questi fattori condizionano le performance in modo negativo ma c’è una buona notizia: mai provata la birra analcolica? È una buona alternativa ed è ricca di elettroliti. La maggior parte delle birre analcoliche sono isotoniche e reintegrano elettroliti e fluidi persi.

Conclusioni: L’alcol va assunto con moderazione: 10 g per le donne (⅛ di vino) e 20 g per gli uomini (¼ l di vino e 0.3 l di birra).

Se il tuo obiettivo è ottimizzare le performance, dovresti farne completamente a meno.

Alcol e sport, vanno d’accordo? la verità e i consigliultima modifica: 2018-12-05T09:11:18+01:00da AtletaLibero

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.