Esercizi di forza o cardio, cosa fare prima in base al proprio obiettivo?

Share via email

Il giusto ordine non esiste perché dipende dagli obiettivi di allenamento che ognuno di noi ha.

Corsa o sollevamento pesi prima?

1. METTERE SU MUSCOLI E DIVENTARE PIÙ FORTE

In questo caso l’allenamento della forza deve essere fatto prima. Se i muscoli infatti sono già affaticati da una corsa per esempio, non ci potrebbe allenare con l’intensità necessaria per far adattare il muscolo ai sovraccarichi dopo lo stimolo allenante. Inoltre, aumenta il rischio di subire infortuni perché i muscoli stabilizzatori sono indeboliti e la coordinazione scostante.
Viceversa, dopo una sessione di allenamento della forza aggiungere anche la corsa non è ideale, poiché può interferire con il processo di costruzione della muscolatura. Il corpo infatti ha bisogno di recuperare completamente per riparare e ricostruire il tessuto muscolare.

2. MIGLIORARE LA RESISTENZA CON LA CORSA

Se l’obiettivo è migliorare la resistenza, è meglio svolgere la corsa prima di qualsiasi altro allenamento: per un allenamento efficace, i muscoli devono essere completamente riposati. Se i muscoli al contrario sono stanchi i movimenti non saranno efficienti e si possono verificare stiramenti o infortuni alle articolazioni e ai muscoli. Se si vuole andare a correre dopo un allenamento della forza, meglio farlo su brevi distanze e a un ritmo lento.

Recupero

3. MIGLIORARE LA FORMA FISICA GENERALE

Senza esagerare e concedendo i giusti tempi di recupero, si possono fare entrambi gli allenamenti e nell’ordine in cui si preferisce. Per ogni sessione però, è meglio assegnare un obiettivo di allenamento per mantenere sempre un equilibrio.

4. PERDERE PESO

Spesso si raccomanda di fare l’allenamento della forza prima della corsa per svuotare le riserve di carboidrati così che il corpo sia forzato a prendere le energie necessarie dal grasso prima che dai carboidrati. In queste condizioni però il corpo non sostiene una corsa a lunga distanza a corto di carboidrati. Anche se si consuma una maggiore quantità di grasso per avere energia, è anche vero che le calorie consumate sono meno se l’allenamento viene svolto a bassa intensità. Per perdere peso l’apporto di energia deve essere negativo, si devono cioè bruciare più calorie di quelle che si assumono. L’ideale sarebbe allenarsi ad alta intensità e bruciare tante calorie dando allo stesso tempo la possibilità al corpo di recuperare prima del prossimo allenamento. In generale infatti non si devono eseguire due allenamenti uno dietro l’altro ma dare sempre al corpo la possibilità di recuperare.

Esercizi di forza o cardio, cosa fare prima in base al proprio obiettivo?ultima modifica: 2019-01-20T10:29:48+01:00da AtletaLibero

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.