La quercia di Dante

“La mostra La Quercia di Dante” ha sollevato un interesse molto ampio tuttavia “frustrato” dalla quasi immediata chiusura dell’’esposizione a causa del Coronavirus. Oggi con la riapertura fisica a Palazzo Roncale, la Quercia di Dante e Visioni dell’’Inferno sono proposte anche in virtual tour.

Le porte di Palazzo Roncale hanno riaperto i battenti per chi è in attesa di visitare la mostra dedicata a “La Quercia di Dante” e l’’omaggio al Divin Poeta proposto dalla mostra “Visioni dell’’Inferno. Dorè, il noto illustratore dell’Inferno, Rauschenberg il  texano che anticipò la Pop Art, Brand” le sue geografie visive.
Ma già da oggi, per prepararsi alla visita o per chi non potrà ammirarla che da remoto, nel sito di Palazzo Roverella (www.palazzoroverella.com) è a disposizione il virtual tour della doppia rassegna, con video, testi sintetici e descrittivi del contesto.

Quattro le sezioni, una per ciascuna area di mostra, che si possono aprire visualizzando la panoramica delle sale e nel dettaglio i singoli gruppi di opere o i reperti in mostra.

Non solo: La quercia di Dante  e Visioni dell’Inferno, sarà nuovamente visitabile a partire dal 19 settembre, in concomitanza con l’’apertura nell’’attiguo Palazzo Roverella della grande monografica su Chagall, sino al 17 gennaio 2021. Entrando così nell’’Anno che l’’Italia e il mondo dedicano al ricordo di Dante.

 

CORNER “L’Inferno di Dante. Una storia naturale”, opera illustrata e commentata da Patrick Waterhouse e Walter Hutton, due giovani artisti di Fabrica, il laboratorio creativo di Benetton.

 

La quercia di Dante e Visioni dell’Inferno, il virtual tour da remotoultima modifica: 2020-05-30T15:03:04+02:00da Dizzly